Samsung ha presentato Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge lo scorso primo marzo, ho personalmente temporeggiato parecchio prima di procedere con l’acquisto sia a causa del prezzo che della volontà di vedere le contromosse di LG con il suo G4 e per scoprire come si sarebbe comportato HTC One M9 nelle recensione delle varie testate giornalistiche; al tutto si è aggiunta la diffidenza verso il sistema Android personalizzato da Samsung con la sua tanto amata e critica TouchWiz, ad essere sincero ho sempre mal digerito ed ho sempre faticato ad amare ed approvare le pensati personalizzazioni di casa Samsung fin dai tempi di Galaxy S1. Dopo circa tre settimane di utilizzo (sì sì, alla fine l’ho comprato) sono finalmente pronto a presentarvi la mia recensione completa di Samsung Galaxy S6 e vi anticipo fin da subito che ne sono largamente soddisfatto.

samsung galaxy s6 recensione -  fronte

Samsung Galaxy S6: la nostra recensione

Samsung Galaxy S6 è il primo device che ha introdotto drastici cambiamenti nella serie Galaxy S e che ha segnato un netto distacco con quanto visto fino a Galaxy S5 in fatto di materiali e di pesantezza del software di casa Samsung. Il cambio di tendenza del produttore coreano è stato deciso, sono stati rivoluzionati i materiali abbandonando le varie tipologie di policarbonato per passare (finalmente) a vetro ed alluminio dando un vero tocco di eleganza e classe al device, è, inoltre, stato alleggerito il software che vede una minor presenza di app di sistema ed una TouchWiz migliorata, più snella e veloce rispetto alle versioni precedenti.

Procediamo con ordine e vediamo in dettaglio tutte le caratteristiche del Samsung Galaxy S6 nella nostra recensione.

Scheda tecnica completa di Samsung Galaxy S6:

Scocca e dimensioni

  • Dimensioni: 143 x 70,5 x 6,8 mm
  • Peso: 138 g
  • Antenna: Integrata
  • Form factor: Monoblocco
  • Varianti colore: Gold Platinum, White Pearl, Black Sapphire, Blue Topaz

Display

  • Ampiezza: 5.1 pollici (129,5 mm)
  • Risoluzione: 1440×2560 punti (WQHD)
  • Aspect Ratio: 16:9
  • Densità pixel: 576 ppi
  • Colori: 16 milioni Super AMOLED
  • Touchscreen: capacitivo
  • Materiale: Corning Gorilla Glass 4

Fotocamera

  • Obiettivo principale: 16.0 megapixel
  • Funzioni fotocamera posterioreFlash LED, Zoom, Stabilizzatore immagine, HDR, Video UHD@30fps
  • Obiettivo secondario: 5.0 megapixel
  • Funzioni fotocamera anterioreVideo 1080p@30fps

Reti

  • GSM Quadband: (850/900/1800/1900 MHz)
  • UMTS Quadband: (850/900/1900/2100 MHz)
  • HSDPA: 42.2 Mbps
  • HSUPA: 5.76 Mbps
  • LTE: 300/50 Mbps

Opzioni Connettività

  • Wi-Fi: Wi-Fi ac/a/b/g/n, Dualband 2.4+5 GHz, Wi-Fi Direct
  • Bluetooth: 4.0 / A2DP
  • USB: 2.0
  • NFC

Sistema operativo

  • Android 5.0.2
  • Interfaccia utente TouchWiz UI

Processore

  • Samsung Exynos 7420
  • Octa Core a 2.1 GHz (64-bit)
  • 4x Cortex A57@2.1 + 4x Cortex A53@1.5
  • GPU Mali-T760

Memoria

  • 32, 64 o 128 GB
  • 3 GB RAM (DDR4)
  • Memoria non espandibile

Batteria

  • Capacità: Litio 2550 mAh non removibile
  • Ricarica wireless: Qi (WPC1.1/PMA 1.0)

Sensori

  • GPS: GPS / A-GPS / Glonass
  • Bussola digitale
  • Accelerometro
  • Giroscopio
  • Prossimità
  • Hall
  • Luce ambiente
  • Barometro
  • Impronte digitali
  • Cardiofrequenzimetro

Multimedia

  • Riproduzione MP3SI
  • Radio FMNO
  • Sintonizzatore TVNO
  • Altoparlanti StereoNO
  • Supporto DLNASI
  • Uscita Audio/VideoJack audio 3.5mm
  • Uscita Video HDMISI (MHL 2.1)

Confezione

samsung galaxy s6 recensione - confezione

Lo stile della scatola di Samsung Galaxy S6 riprende quanto di buono visto negli anni precedenti; la confezione si presenta di fatto come una sempice scatolina di cartone rettangolare di dimensioni abbastanza contenute; al suo interno trovano alloggiamento, ovviamente oltre allo smartphone, un po’ di sana manualistica che non verrà mai utilizzata da nessuno, un caricabatterie USB da 5V e 2.0A che permette di utilizzare la ricarica rapida su S6, un cavo USB – microUSB che permetterà di connettere il telefono al caricabatteria e/o al PC, il pin per l’estrazione del carrellino del vano SIM ed un ottimo paio di cuffie in-ear dotate di tasti per la risposta rapida e la gestione del volume.

Inutile dilungarsi oltre con i dettagli sul contenuto della confezione di Samsung Galaxy S6, concludendo possiamo tranquillamente dire che è presente tutto il necessario per un utilizzo ottimale del device e la buona qualità degli accessori è sicuramente da apprezzare.

samsung galaxy s6 recensione - contenuto confezione

voto 9

Hardware, materiali e design

Samsung si conferma al top mondiale per la scelta dei componenti interni dei propri device, da quest’anno, inoltre, si posiziona al vertice del mercato, assieme ad Apple ed HTC, grazie alla scelta di realizzare la scocca esterna con l’utilizzo di materiali nobili, più precisamente alluminio per i bordi e vetro per la cover posteriore che da quest’anno non è più removibile, si segna così la parola fine alle batterie sostituibili ed alla presenza dello slot per le memorie microSD. Il netto passo in avanti a livello costruttivo riesce a donare un eccellente tocco di eleganza unito alla solidità a questo splendido Galaxy S6 rendendolo il top di gamma di riferimento per l’intera categoria Android. Le dimensioni del device sono contenute in proporzione allo schermo da 5,1 pollici, Galaxy S6 misura 143.4mm x 70.5mm x 6.8mm per un peso complessivo di 138 grammi, si poteva forse fare meglio meglio solo sulla parte superiore del device dove sono presenti i sensori e la capsula audio.

Alla realizzazione esteriore eccellente si aggiungono componenti interni di altissima qualità: il processore è un Samsung Exynos 7420 octa-core a 64-bit (4 da 2,1 GHz, 4 da 1,5 GHz) con processo produttivo a 14 nm, a questo si affiancano l’ottimo elaboratore grafico GPU Mali-T760 e 3 GB di RAM DDR4; per quanto riguarda la memoria interna Samsung Galaxy S6 è disponibile con 3 differenti tagli di memoria: 32, 64 e 128 GB; tagli di memoria aumentati che giustificano la rimozione dello slot per microSD.

Potente e di qualità anche il comparto audio di Samsung Galaxy S6, in capsula si sente davvero bene durante le chiamate e la riproduzione musicale è eccellente grazie ad uno speaker di sopraffine fattura.

Samsung ha scelto quanto di meglio era disponibile al momento della realizzazione del device ed ha realizzato un prodotto eccellente sotto il punto di vista qualitativo e di potenza bruta dell’hardware.

voto 9

Display

samsung galaxy s6 recensione - display

Samsung ha continuato lo sviluppo dei propri display AMOLED e su Galaxy S6 è riuscita a migliorare quanto di ottimo avevamo già visto su Galaxy Note 4.

Lo schermo da 5,1 pollici di Samsung Galaxy S6 si basa su di un pannello Super AMOLED con una risoluzione WQHD da 1440 x 2560 pixel e con una densità di 576 ppi, il tutto protetto da un vetro realizzato in Gorilla Glass 4. Il display è quanto di meglio si possa desiderare su di uno smartphone, osservare il device a schermo acceso è uno spettacolo per gli occhi. La resa cromatica e la taratura dei colori sono entrambe ottime e la leggibilità rimane sempre elevatissima anche sotto la luce diretta del sole, ottima anche la visione angolare che permette di godersi appieno lo splendido display.

Samsung ha lavorato benissimo sullo schermo del suo ultimo top di gamma e ci sentiamo di promuovere questo display a pieni voti.

voto 9.5Fotocamera

Il produttore coreano rimane al vertice anche per quanto riguarda le ottiche dei propri device, il tutto è confermato dall’ottima qualità del comparto fotografico di Galaxy S6 che si erge come punto di riferimento per il mercato mobile.

Gli eccellenti risultati sono garantiti da un’ottica posteriore da 16 megapixel con un’ottica focale da 1.9 che si integra alla perfezione con la presenza dello stabilizzatore ottico e di un processore dedicato; l’hardware garantisce una messa a fuoco praticamente istantanea ed il tempo di avvio della fotocamera è impressionantemente veloce, quest’ultimo è, inoltre, facilmente accessibile, anche a schermo spento, grazie al doppio click del tasto home.

L’ottica posteriore al top del mercato riesce a regalare all’utente finale foto di pregevole qualità e video realizzati in UHD a 30 fps.

Samsung non ha risparmiato nemmeno sulla fotocamera frontale che monta un ottimo sensore da 5 megapixel in grado di realizzare ottimi scatti e selfie e video di apprezzabile qualità con risoluzione QHD e 30 fps.

Eccellente anche la parte software dell’app fotocamera di Samsung Galaxy S6 che è stato completamente riscritto e che si caratterizza per un’interfaccia semplice e funzionale che permette di gestire al meglio le varie modalità di scatto e tutte le varie impostazioni.

Il reparto fotografico è semplicemente eccellente e rende S6 un device completo ed utilizzabile anche da tutti gli appassionati di fotografia che non si possono permettere una fotocamera professionale. Gli scatti ed i video realizzati con questo device hanno sempre una qualità decisamente elevata e rendono S6 un device sempre pronto ad essere utilizzato per immortalare qualsiasi tipo di soggetto.

voto 9

Software

TouchWiz e le relative personalizzazioni erano uno dei punti dolenti dei device Samsung fino alla scorsa generazione; quest’anno il produttore coreano ha deciso di fare le cose in grande e di rivedere profondamente la propria interfaccia al fine di migliorarla sopra ogni aspetto.

Samsung ha riscritto da capo la sua TouchWiz ed è riuscita a creare una nuova UI rapida, fluida, veloce e bella da vedere. La grafica è decisamente migliorata grazie ad una maggiore attenzione ai dettagli, la fluidità sembra quella di Android stock e tutto si muove in maniera rapida e senza nessun lag tipico delle precedenti versioni. Ottima anche l’introduzione del Material Design con la massiccia presenza di colori chiari e con ottime animazioni.

Ogni aspetto della UI è stato rivisto ed il risultato ottenuto su Galaxy S6 è semplicemente ottimo, tutto scorre al meglio ed è stata garantita una maggiore profondità di utilizzo dell’interfaccia, nonostante ciò l’utilizzo risulta soddisfacente e sempre intuitivo. Generalmente vale la pena di segnalare alcuni cambiamenti fra i quali la griglia di icone più fitta nella home, l’introduzione dei temi che permettono una profonda personalizzazione del comparto grafico con la possibilità di modificare: icone, colori della UI, parte telefonica, impostazioni, notifiche, sfondo, blocca schermo, suoni di sistema e altro ancora, l’effetto parallasse sulla home che regala un piacevole effetto simile al 3D e la possibilità di aggiungere la rivista personale nella gestione delle pagine.

Il lato prestazionale  di Samsung Galaxy S6 non è stato tralasciato, fortunatamente, i vecchi lag sono solamente un brutto ricordo e la reattività del sistema è la migliore mai vista sui prodotti Samsung.

Ma non è tutto oro quel che luccica, se dobbiamo trovare un lato negativo di questa ottima interfaccia possiamo rintracciarlo nel menu delle impostazioni, quest’ultimo potrebbe far innervosire i più ordinati (fra cui il sottoscritto) a causa della rimozione dell’ordinamento alfabetico delle applicazioni sostituito dall’ordine di installazione, non sarà più quindi possibile riordinare le app automaticamente ma sarà necessario farlo per vie manuali. Anche la sveglia è leggermente peggiorata, sono stati infatti rimosse le possibilità di personalizzare lo snooze e di vedere le ore che mancano al suono della sveglia. Sicuramente dettagli di poco conto ma che impediscono a questa TouchWiz di essere la User Interface definitiva.

Notevoli miglioramenti si sono fatti registrare anche relativamente alla gestione del sensore delle impronte digitali, il software permette un migliore riconoscimento delle impronte ed un migliorato utilizzo di queste ultime per la gestione delle password e dei pagamenti via paypal. Le impronte digitali utilizzabili sono ufficialmente 4, ma andando ad utilizzare più dita durante il riconoscimento è possibile inserire fino ad 8 dita ed utilizzare le relative impronte senza alcun problema di riconoscimento.

Il lato software e la relativa suite di programmi sono stati resi più snelli e migliorati ed offrono ottime risorse fra le quali vale la pena di segnalare gli eccellenti S-Health, S-Voice ed il multitasking, quest’ultimo riprende quanto visto in Note 4  e quindi la possibilità di restringere le schermate grazie ad uno swipe dall’angolo in alto e di aprire due finestre contemporaneamente grazie al Dual Windows.

In conclusione l’esperienza d’suo della TouchWiz e del sistema operativo basato su Android 5.0.2 Lollipop è semplicemente eccellente, le parole d’ordine sono fluidità e qualità. Sicuramente Samsung è riuscita dare la svolta che tutti aspettavano alla propria UI.

voto 9

Batteria

Ultima, ma non meno importante, è la gestione della batteria e della relativa carica di Samsung Galaxy S6. La batteria ha una capacità di 2.550 mAh che permettono di arrivare a fine serata anche con un utilizzo intenso, nei casi più estremi sarà però necessario ricorrere alla funzione di risparmio energetico che riduce al minimo i consumi senza andare a bloccare la gestione delle app di comunicazione e, più generalmente, delle notifiche. Interessanti le possibilità di utilizzare la ricarica veloce (grazie al caricabatterie da 2A presente nella confezione) e la ricarica wireless basata sullo standard Qi.

voto 8.5

Conclusioni

La recensione di Samsung Galaxy S6 Flat non può che concludersi con un parere generalmente ottimo, Samsung ha realizzato un prodotto eccellente e quasi perfetto sotto ogni aspetto: i materiali sono finalmente di alta qualità, il software è funzionale e l’hardware è il meglio del meglio sotto qualsiasi punto di vista. I nostri complimenti a Samsung che è riuscita a cambiare rotta dopo il deludente Galaxy S5 ed è tornata a sfornare il migliore device Android del mercato assieme al fratello “tutto curve” Galaxy S6 Edge.

voto 9

Galaxy S6 può essere acquistato su Amazon a partire da 570 euro: