AndroidRecensioniTablet

Recensione Vastking KingPad K10: un interessante tablet economico

un ottimo tablet economico - vastking kingpad k10


Il mondo dei tablet di fascia alta è il regno degli iPad, ma sulla fascia medio bassa del mercato troviamo tantissimi tablet Android davvero molto interessanti e capaci di offrire prestazioni interessanti a prezzi ragionevoli.

Nel corso delle ultime due settimane ho utilizzato il nuovo Vastking KingPad K10 per il tempo libero, quindi alternando gaming, social e serie TV in streaming, ed anche per lavoro, quindi per scrittura e videochiamate, ed oggi vi racconto com’è andata. Nella recensione di Vastking KingPad K10, in vendita su Amazon a 139 euro, vi racconto pregi e difetti di questo tablet da 10 pollici e ne analizziamo tutti gli aspetti per capire se vale o meno la pena di acquistarlo.

Videorecensione: economico ma valido!

Specifiche tecniche di Vastking KingPad K10

recensione Vastking KingPad K10

  • Sistema operativo: Android 10
  • Peso: 550 grammi
  • Dimensioni: 243 x 162 x 8,4 mm (8,8 mm di spessore con la fotocamera)
  • Display: 10.1” IPS FHD+ 1200*1920
  • Connettività: Dual SIM 5G (Nano SIM + slot ibrido Nano SIM o microSD)
  • Bluetooth: 5.0
  • Processore: Unisoc Octa Core (2 x 1.8Ghz + 6 x 1.6GHz)
  • GPU: IMG8322
  • RAM: 3GB
  • Memoria interna: 32GB
  • USB: TYPE-C
  • Fotocamera frontale: 5.0MP
  • Fotocamera posteriore: 13.0MP con flash
  • Batteria: 6000 mAh
  • Navigazione: GPS+GLONASS+GALILEO+BEIDOU
  • Altro: Slot microSD, Radio FM, Sblocco facciale

Cosa c’è nella scatola – Confezione

Vastking KingPad K10 contenuto confezione

La scatola di KingPad K10 è quella di un classico tablet economico e comprende una dotazione di accessori classica: oltre al tablet troviamo un caricabatterie USB (5V, 2 A quindi niente ricarica veloce), un cavo USB a USB-C per la ricarica, spilla per il carrellino della SIM e manualistica varia.

Il tablet viene fornito con una pellicola applicata di fabbrica sullo schermo, purtroppo la pellicola non è di buona qualità e non permette un buon utilizzo del touch. Il mio consiglio è quello di rimuoverla e di utilizzare lo schermo senza protezioni per avere la migliore esperienza utente possibile.

La tastiera è venduta separatamente

Vastking KingPad K10 cover con tastiera

All’interno della scatola troviamo quindi una dotazione di accessori classica, chi è interessato può acquistare separatamente una cover con tastiera e touchpad che trasforma il tablet in un piccolo PC portatile. La cover tastiera viene venduta a 39 euro sullo store Amazon di Kingpad e permette di ampliare notevolmente le possibilità di utilizzo del device, grazie al collegamento con i pin magnetici è semplice da collegare e non richiede nessuna configurazione.

La tastiera quando richiusa offre un’ottima protezione del tablet e può essere anche utilizzata come stand. La qualità realizzativa è buona, i tasti sono di piccole dimensioni esono ben realizzati e precisi in fase di digitazione. Ben realizzato anche il touchpad che risponde bene ai comandi.

Com’è costruito – Design, costruzione ed ergonomia

Vastking KingPad K10 retro del tablet

Il tablet Vastking KingPad K10 è un device ben costruito e può contare su una bella scocca in metallo spazzolato che rende piacevole il feeling al tatto e che dona al dispositivo un’ottima solidità e resistenza a graffi e cadute.

Le dimensioni sono delle media per un tablet da 10 pollici, parliamo di 243 x 162 x 8,4 mm ed un peso di circa 550 grammi. Il peso non è fra i migliori del settore ed il tablet, se utilizzato a lungo con una sola mano, tende a stancare. L’ergonomia è però buona grazie ad una buona impugnabilità e ad una intelligente disposizione dei pulsanti.

Vastking KingPad K10 in uso come pc

Il design è caratterizzato da linee semplici ed angoli arrotondati che rendono il tablet sobrio e piacevole. Sul lato frontale troviamo lo schermo, con cornici abbastanza importanti, e la fotocamera che viene utilizzata anche per lo sblocco con il volto. Sui lati stretti della scocca troviamo in alto lo slot per le SIM (Nano SIM + slot ibrido Nano SIM o microSD) ed il jack da 3,5 mm, a sinistra il tasto power, il bilanciere del volume e la porta USB-C per la ricarica, in basso troviamo il doppio speaker stereo e i pin per la connessione della tastiera, completamente sgombro il lato destro. Sul retro troviamo una banda in plastica che nasconde le antenne, il logo del produttore e la fotocamera con flash esposta di 4 mm rispetto al resto della cover posteriore.

Vastking KingPad K10 pulsanti e porta usb-c

Complessivamente il tablet KingPad K10 è quindi solido e ben costruito e caratterizzato per un design semplice e pulito.

Fascia bassa ma con solide prestazioni – Hardware, audio e connettività

Le specifiche tecniche ed il lato hardware di Vastking KingPad K10 ci mettono di fronte a componenti di fascia bassa ma in grado di offrire prestazioni sufficienti a chi deve fare un utilizzo di base del tablet. Il processore è un Unisoc Octa Core da 1,8 GHz al quale si affiancano una scheda video IMG8322, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. Il processore riesce ad offrire prestazioni accettabili con tempi di caricamento delle app mai troppo lunghi, ad essere un po’ più carenti sono i 3 GB di RAM che limitano l’utilizzo di più app contemporaneamente.

Vastking KingPad K10 carrello dual sim 5g

La connettività è davvero molto buona grazie ad una connessione WiFi compatibile con reti a 2,4 e 5 GHz, alla presenza dello slot SIM con compatibilità col 5G ed al Bluetooth 5.0. A queste si aggiungono la porta USB-C, un sistema di GPS completo, il supporto alla Radio FM e lo sblocco facciale.

Il sistema di sblocco con il volto si basa sulla fotocamera frontale che ci consente di sbloccare il tablet in tempi rapidi. Naturalmente in condizioni di scarsa luminosità diventa impossibile da utilizzare ed è necessario ricorrere allo sblocco tramite PIN.

Vastking KingPad K10 fotocamera frontale

Mi è piaciuto il doppio speaker stereo, posizionato nella parte inferiore della scocca, che riesce ad erogare un audio di buona qualità e con un volume massimo buono. Lo speaker è quindi perfetto per l’intrattenimento casalingo e potete utilizzare il tablet per ascoltare musica o vedere serie TV senza dover ricorrere a speaker esterni.

Uno schermo Full HD, peccato per il Widevine L3 – Display

Vastking KingPad K10 display 1

Il display è un 10,1 pollici basato su un pannello IPS con formato 16:10 e risoluzione Full HD da 1920 x 1200 pixel. Il display è quindi molto buono e può contare su colori brillanti ed una buona luminosità massima che lo rende utilizzabile in ogni contesto. Nel complesso l’esperienza visiva è piacevole e i comandi touch rispondono in maniera precisa e veloce. Nell’utilizzo quotidiano si comporta bene e risulta essere lo schermo perfetto per utilizzare il tablet nel tempo libero. I contenuti, le app ed i giochi sono ben riprodotti ed esaltati dai buoni colori e dalla buona luminosità.

Vastking KingPad K10 dispaly streaming sd

L’unico difetto dello schermo è la limitazione della certificazione Widevine L3. Questo dettaglio limita la qualità dei contenuti in video streaming alla risoluzione SD, quindi non avrete la possibilità di godervi il Full HD per i video di Youtube, Netflix, Prime Video e altri ma bisogna accontentarsi del 480p, ovvero 640 x 480 pixel. Su uno schermo di queste dimensioni la differenza non è abissale in termini di qualità, ma le immagini risultano chiaramente peggiori e con un livello di dettaglio abbastanza basso. Questo dettaglio va valutato attentamente in fase di acquisto del tablet, se state cercando un prodotto per vedere molti video, film e serie TV potrebbe non fare al caso vostro.

Un comparto fotografico sufficiente – Fotocamera

Vastking KingPad K10 fotocamera posteriore

I tablet non sono solitamente dispositivi realizzati per fare foto, il KingPad K10 monta una coppia di fotocamere utilizzabili per qualche scatto rapido o per qualche videochiamata senza particolari pretese.

La fotocamera principale è basata su un sensore da 13 megapixel e riesce a fare foto sufficienti se scattate in condizioni di buona luminosità. Le foto hanno colori ben bilanciati ed un livello di dettaglio comunque sufficiente. Le foto scattate sono quindi senza pretese ma utilizzabili per i social senza problemi. Gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione o di buoi invece non sono sufficienti.

La fotocamera frontale da soli 5 megapixel è posta centrale sulla cornice superiore del display e permette di scattare selfie accettabili e di effettuare videochiamate di qualità sufficiente.

La fotocamera principale può girare video a 1080p a 30 fps senza stabilizzazione di qualità non sufficiente.

Quindi come va – Software ed esperienza d’uso

Vastking KingPad K10 display

Il sistema operativo di KingPad K10 è basato su Android 10 ed offre un’esperienza utente molto simile a quella offerta da Android Stock. Le aggiunte software del produttore sono poche ed è un bene perché non sono presenti app inutili e giochi che occupano inutilmente spazio.

Anche le funzioni sono quelle di base, ma risultano complete e più che sufficienti: non mancano il tema scuro, l’assistente vocale di Google, le possibilità di personalizzazione dei colori a schermo, le navigazioni tramite gesture e gli account multipli. Fra le aggiunte ho trovato utile la possibilità di impostare orari di accensione e spegnimento automatici.

Il sistema scorre in maniera abbastanza fluida, è facile navigare e spostarsi fra le varie schermate e non ci sono problemi di lag o rallentamenti. Alcune volte appaiono evidenti però i limiti di un hardware economico, i tempi di caricamento delle app tendono ad essere leggermente più lunghi della media ma niente di preoccupante.

Vastking KingPad K10 in modalità pc portatile

Nel corso delle due settimane di utilizzo ho avuto modo di provare tante app differenti, di usarlo per i social, la navigazione, lo streaming ed il gaming e nel complesso le prestazioni sono buone. L’uso per i social è fluido e rapido e ci permette di usare le app più comuni senza problemi. La navigazione con Chrome è buona e si riesce a navigare, anche sui siti più pesanti o con più schede aperte, in scioltezza. Lo streaming funziona senza problemi, ma con i limiti di cui ho parlato nel paragrafo relativo al display. Il gaming è il capitolo più delicato: con i giochi più semplici si riescono ad ottenere buone prestazioni e ci si gode al meglio i vari titoli, con i giochi più pesanti come Call Of Duty, PUBG, Real Racing o Wild Rift si hanno prestazioni sufficienti con un livello di dettaglio minimo, in ogni caso però si riscontra qualche rallentamento.

Nell’uso quotidiano il tablet si comporta quindi bene ed è ideale per chi lo vuole usare nel tempo libero, non ha pretese di prestazioni elevate e non ha la necessità di lavorare in multitasking passando rapidamente fra più app aperte.

Parliamo di autonomia? – Batteria

Vastking KingPad K10 pulsanti e porta usb-c

Vastking KingPad K10 monta una batteria da 6.000 mAh capace di garantire un’ottima autonomia. Le prestazioni dipendono dal tipo di utilizzo che si fa del tablet, in linea di massima si riesce ad utilizzarlo per 7 ore con lo streaming video, circa 8 ore con utilizzo misto e 12 con app per la lettura o comunque poco dispendiose in termini di energetici. Con un utilizzo misto sono sempre arrivato a superare le 7 ore di schermo, quasi un’intera giornata lavorativa, e mi posso dire soddisfatto.

La ricarica avviene tramite la porta USB-C laterale e non è compatibile con la ricarica veloce. Utilizzando il caricabatterie in confezione una carica si completa in circa 4 ore.

Quanto costa – Prezzo

Il prezzo è uno dei più grandi punti di forza del ​​Vastking KingPad K10, viene infatti venduto a soli 134,99 euro su Amazon. Il prezzo è davvero molto buono ed il rapporto qualità – prezzo davvero fra i migliori sul mercato lo rende uno dei tablet economici più interessanti del momento.

Conclusioni – A chi lo consiglio

recensione Vastking KingPad K10

In conclusione posso dire che il Vastking KingPad K10 è un valido tablet economico in grado di garantire prestazioni buone per chi cerca un dispositivo da utilizzare nel tempo libero per intrattenersi sui social, per qualche ora di gaming senza pretese e per un po’ di streaming di film e serie TV.

Consiglio l’acquisto di questo tablet a chi ha un budget fra i 100 ed i 150 euro ed è alla ricerca di un device capace di offrire prestazioni buone ed un bel display. Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale di Vastking.

Immagini di Vastking KingPad K10

Giudizio finale
Confezione e accessori
6 / 10
Design, costruzione ed ergonomia
8.5 / 10
Hardware, audio e connettività
7.5 / 10
Display
7 / 10
Fotocamera
6 / 10
Software ed esperienza d’uso
8 / 10
Batteria
8 / 10
Prezzo
8.5 / 10
La nostra opinione

In conclusione posso dire che il Vastking KingPad K10 è un valido tablet economico in grado di garantire prestazioni buone per chi cerca un dispositivo da utilizzare nel tempo libero per intrattenersi sui social, per qualche ora di gaming senza pretese e per un po’ di streaming di film e serie TV.

Consiglio l’acquisto di questo tablet a chi ha un budget fra i 100 ed i 150 euro ed è alla ricerca di un device capace di offrire prestazioni buone ed un bel display.

7.4 ★★★★☆
Potrebbero interessarti
AndroidNewsTablet

Nokia lancerà il tablet T20 il 6 ottobre (e forse anche uno smartphone)

AndroidNewsSmartphone

Google dovrebbe presentare ufficialmente i Pixel 6 il 19 ottobre

AndroidNewsSmartphone

Un bug ha colpito diversi smartphone Samsung: di cosa si tratta?

AndroidNewsSmartphone

Huawei Mate 50 ufficiali il 21 ottobre? Il promo lascia qualche speranza