AndroidRecensioniSmartphone

Recensione Doogee S95 Pro: il miglior rugged ed è modulare!

copertina recensione doogee s95 pro

Il mondo degli smartphone rugged è un posto particolare, un mondo dominato da produttori poco noti e da device massicci e resistenti a tutto. Fra i migliori produttori di smartphone rugged spicca sicuramente Doogee, una società cinese specializzata in device Android resistenti a tutto e progettati per resistere a condizioni di utilizzo estreme. Il modello top di gamma per il 2020 è Doogee S95 Pro: uno smartphone rugged con prestazioni davvero interessanti, una costruzione di fattura militare ed alcuni moduli aggiuntivi che ne espandono le funzionalità. Scopriamo tutti i segreti di uno dei migliori smartphone rugged del mercato nella recensione di Doogee S95 Pro nella versione Super Mod.

Videorecensione Doogee S95 Pro Super Mod

Confezione

recensione doogee s95 pro super mod

La dotazione di accessori contenuta nella confezione è . Nella scatola, di dimensioni importanti e piacevole da unboxare, trovano posto: smartphone, vetro temperato, caricabatterie USB, cavo USB-USB type C, modulo per batteria esterna e modulo per speaker. Non mancano poi i soliti manuali ed uno speciale pin per l’estrazione della SIM card. Da segnalare che lo smartphone arriva anche con una pellicola già applicata allo schermo. Manca la cover, naturalmente non ne avrete bisogno.

Costruzione ed ergonomia

doogee s95 pro - retro

Doogee S95 Pro è uno smartphone costruito per resistere a condizioni estreme, ad urti, pressioni e cadute. La scocca è realizzata con una combinazione di TPU, plastica e fibra di vetro, la parte frontale è protetta da Gorilla Glass 5. La scocca è realizzata al fine di proteggere lo smartphone da qualsiasi tipologia di danno, tutti i lati sono rinforzati e sugli angoli troviamo delle protezioni in TPU che proteggono lo schermo da eventuali cadute frontali. Lo stile ed il design sono un mix di stile industriale e militare, Doogee S95 Pro è uno smartphone grosso e pesante (167,9 x 79,3 x 13,8 mm per 285 grammi)  che si lascia apprezzare per le sue finiture da vero duro. Ho apprezzato molto il design con le viti a vista sulla scocca, finalmente qualcosa di diverso dal solito. L’ergonomia non è fra le migliori, il device ha un peso importante, ma ben bilanciato, e viste le dimensioni importanti si utilizza difficilmente con una mano sola. S95 Pro non è un device scivoloso, lo si riesce ad impugnare in maniera salda e non avrete mai occasione di provare l’effetto saponetta. Sul retro, dove si combinano plastica e fibra di vetro, trova posto la tripla fotocamera, perfettamente integrata nella scocca e non esposta, i pin magnetici per i moduli aggiuntivi e due piccoli speaker. Sul lato destro sono posizionati: sensore per le impronte digitali, bilanciere del volume, tasto di accensione e slot per la prima SIM. Sul lato sinistro trova posto un tasto fisico personalizzabile e lo slot ibrido per la seconda SIM o per la memoria microSD. Nella parte bassa è inserita la porta USB di tipo C, protetta da un apposito sportellino. Nella parte frontale troviamo un piccolo notch, la capsula auricolare ed il LED di notifica. La porta USB e gli slot per le SIM sono rinforzati e permettono di proteggere al meglio il dispositivo. Il sensore per le impronte è posizionato leggermente troppo in basso e non sempre risulta agevole da raggiungere, funziona però bene ed in maniera veloce.

Costruzione rugged

doogee s95 pro. - finiture industriali militari con viti

Dedichiamo un paragrafo alle certificazioni di questo smartphone che ne garantiscono la natura rugged. Doogee S95 Pro è uno smartphone indistruttibile grazie alle certificazioni:

  • IP68 e IP69K: totale impermeabilità fino a 3 metri di profondità con un tempo massimo di immersione di 4 ore. Resiste invece 48 ore se immerso ad 1 metro di profondità.
  • MIL-STD-810G : questo è uno standard militare che certifica la resistenza e la durevolezza della costruzione. Doogee S95 Pro è costruito per resistere a 1000 cadute di 2 metri.

Doogee S95 Pro è quindi resistente a tutto: acqua, polvere, cadute, urti e graffi non ci spaventano e lo rendono il prodotto perfetto per chi pratica sport estremi o ha bisogno di uno smartphone prestante e resistente da utilizzare al lavoro, magari in cantieri polverosi o in zone pericolose.

Hardware e prestazioni

Anche se abbiamo fra le mani uno smartphone rugged è giusto non dover rinunciare a prestazioni adeguate. Doogee S95 Pro dispone di una componentistica hardware di fascia medio-alta composta da: processore Helio P90 Octa-core (2 Cortex-A75 a 2,2 GHz + 6 Cortex A55 a 2 GHz), coprocessore grafico IMG PowerVR GM 9446, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. La memoria interna è espandibile tramite microSD.

Le prestazioni sono più che buone. Il sistema operativo e le app risultano sempre fluide e senza lag o rallentamenti. Anche i tempi di apertura delle applicazioni più pesanti sono buoni e le performance in multi tasking più che soddisfacenti. Possiamo sicuramente affermare che le prestazioni sono all’altezza delle aspettative e che ci troviamo fra le mani un dispositivo scattatente e fluido.

Sono buone anche le prestazioni lato gaming. Ho effettuato i soliti test con COD Warzone e Real Racing ed ho ottenuto performance più che soddisfacenti con settaggi medio alti.

Audio e connettività

Il comparto audio è composto da due piccoli speaker stereo posizionati sul retro del dispositivo. La qualità dell’audio è sufficiente ed anche il volume massimo, mancano completamente i bassi. L’audio in capsula è molto buono, con voci chiare e nitide ed un volume massimo elevato, adatto a luoghi di lavoro rumorosi.

La parte connettività è davvero completa grazie a: Dual SIM 4G, Bluetooth 5.0, WiFi, chip NFC, Radio FM e sensori GPS, Beidou, Galileo, Glonass e Full Netcom. L’adozione di quattro differenti sistemi satellitari permette un posizionamento, misurazione dell’altezza, misurazione della pressione dell’aria ed una navigazione praticamente perfetti.

I sistemi di sblocco si affidano al sensore per le impronte e alla fotocamera frontale. Lo sblocco col volto funziona in maniera precisa e veloce con buona luce, ma cala di qualità fino a diventare inutilizzabile col buio (in questo caso potete attivare la funzione per l’illuminazione dello schermo ma rischiate di farvi accecare). Buono ed affidabile il sensore per le impronte digitali posizionato sul lato destro, forse averlo posizionato un paio di centimetri più in alto sarebbe stato meglio.

Moduli aggiuntivi

A dare una marcia in più a questo Doogee S95 Pro sono i moduli aggiuntivi contenuti nella confezione della versione “Super Mod”. All’interno della scatola troviamo due accessori modulari che possono essere connessi al dispositivo sfruttando i pin magnetici posteriori. Di fatto per collegarli basta posarli al retro dello smartphone, al resto penseranno i pin ed il software. La presa magnetica è molto resistente e permette di avere una connessione stabile.Va precisato che i moduli sono utili, ma sicuramente non indispensabili per riuscire ad utilizzare al meglio lo smartphone.

Modulo Altoparlante HIFI

doogee s95 pro - modulo speaker

Lo speaker aggiuntivo sostituisce gli altoparlanti sul retro dello smartphone. Questo modulo ci mette a disposizione una buona cassa da 6W che integra due altoparlanti stereo da 27 mm con una qualità audio più che buona, buoni anche i bassi, ed un interessante volume massimo. Grazie a questo accessorio, dotato anche di una asticella per reggere lo smartphone, possiamo trasformare il nostro Doogee in una vero sistema di intrattenimento. Il modulo ha anche una batteria da 2000 mAh in grado di fornire 3 ore di riproduzione musicale.

Modulo Batteria

doogee s95 pro - modulo batteria

Nonostante la batteria di Doogee S95 Pro sia dotata di un’eccellente autonomia, grazie ai 5150 mAh, è possibile collegare allo smartphone il modulo di alimentazione aggiuntivo che fornisce ulteriori 3500 mAh. Questo modulo aggiuntivo funziona come un power bank e procede alla ricarica progressiva della batteria portando la capacità complessiva dello smartphone a ben 8650 mAh! Un accessorio molto utile per chi deve rimanere fuori casa a lungo e può avere la necessità di coprire fino a 4 giorni di utilizzo mediosenza ricariche.

Display

doogee s95 pro. - schermo

Lo schermo da 6,3 pollici, protetto da Gorilla Glass 5, è basato su un pannello IPS 19:9 con risoluzione FullHD+ da 1080 x 2160 pixel. Nel complesso di troviamo di fronte ad un display di buona qualità. La luminosità massima è sufficiente, i colori sono ben tarati e gli angoli di visione più che buoni. La leggibilità sotto la luce diretta del sole è buona, anche se ho avuto qualche problemino nelle ore centrali della giornata dovuto alla pellicola protettiva applicata di fabbrica al display. La regolazione della luminosità automatica non è velocissima e si nota qualche ritardo in caso di cambi repentini di illuminazione.

Lo schermo ha una buona reattività e risponde bene ai comandi anche con mani sporche o bagnate. Le cornici sono pronunciate, ma è una scelta costruttiva intelligente che permette una migliore protezione del pannello. Nella parte alta dello schermo è posizionato un notch a goccia di dimensioni modeste.

Lo schermo IPS non è compatibile con l’always on display, ma è possibile impostare l’accensione dello schermo al tocco o quando si solleva il dispositivo da una superficie.

Fotocamera

La fotocamera è forse l’aspetto che mi ha meno convinto di questo Doogee, è più che sufficiente ma mi aspettavo qualcosa in più da uno smartphone con questo prezzo e con triplo sensore.

Il comparto fotografico posteriore è composto da un 3 sensori:

  • principale Sony IMX582 da 48 megapixel con apertura f/1.8 e pixel binning
  • grandangolare 117° da 8 megapixel con apertura f/2.4
  • zoom ottico 2X da 8 megapixel con apertura f/2.4

Gli scatti realizzati dai 3 sensori durante il giorno sono largamente sufficienti, più che buoni quelli realizzati dall’ottica principale. Con quest’ultima si ottengono scatti di buona qualità con un livello di dettaglio buono e colori precisi e ben bilanciati. Buono l’utilizzo dell’HDR che migliora la resa degli scatti, meno utile l’utilizzo dell’intelligenza artificiale che influisce poco sul risultato finale. Se gli scatti di giorno sono molto buoni, la qualità scende di sera e di notte. La modalità notturna funziona benone, ma il livello di dettaglio non è mai elevato ed il calo di qualità si nota decisamente. Gli scatti possono essere realizzati a 48 megapixel, sfruttando quindi tutto il sensore, il mio consiglio è di scattare a 12 o 24 e sfruttare il pixel binning per scatti di qualità migliore.

Il sensore grandangolare da 8 megapixel consente di scattare foto piacevoli, ma riesce a raccogliere meno luce di quello principale e non risulta compatibile con l’HDR. La lente macro permette di scattare buone foto ravvicinate, di eseguire uno zoom 2X e di scattare da una distanza minima di 4 centimetri. In questo device l’ottica zoom è giustificata e a mio avviso utile per la funzione di lente di ingrandimento disponibile fra gli strumenti software del dispositivo.

La registrazione video può essere realizzata fino a 4K ma solamente a 30 fps, anche a risoluzioni minori non è possibile selezionare il numero di fps. I video sono appena sufficienti e la stabilizzazione ottica funziona in maniera bonaria.

La fotocamera frontale da 16 megapixel con apertura f/2.0 è in grado di realizzare selfie di buona qualità. Anche qui i problemi iniziano col calare della luce. L’ottica frontale non è compatibile con la modalità notturna. Sufficiente l’effetto bookeh che scontorna abbastanza bene.

Software

Il sistema operativo di Doogee S95 Pro è basato su una versione simil stock di Android 9.0. Il sistema risulta sempre fluido e scattante, grazie anche alle poche personalizzazioni aggiunte dal produttore. Le modifiche rispetto alla versione stock sono poche: ci sono poche modifiche grafiche ed alcune aggiunte piacevoli. Dalle impostazioni è possibile personalizzare la funzione del tasto fisico sinistro, del tasto soft touch nascosto sotto il sensore per le impronte digitali e di impostare a piacimento gesture a schermo spento. Via software è possibile impostare l’avvio rapido di alcune applicazioni. Non manca la modalità a schermo diviso per utilizzare due app a schermo contemporaneamente.

Fra le app preinstallate sono presenti alcuni utili strumenti che confermano la natura professionale dello smartphone. Gli strumenti che possono tornarvi utili sono: bussola, sound meter, immagine sospesa, gradiente, misuratore di altezza, lente di ingrandimento, goniometro, pendolino e barometro. Una dotazione davvero completa di app professionali.

Il launcher è sufficiente ma poco raffinato e povero di possibilità di personalizzazione. In questo caso  vi consiglio di dare un occhio al nostro approfondimento sui migliori launcher per Android.

Batteria

Il capitolo batteria è uno dei punto di forza di S95 Pro. La batteria interna ha una capacità enorme da 5150 mAh e permette di coprire due giorni interni di utilizzo. Col mio utilizzo stress sono arrivato sempre a fine giornata col 40 o 50% di batteria residua. Con un utilizzo medio si riescono quindi a coprire due giorni pieni senza problemi.

In caso di necessità comunque sono presenti sia la ricarica wireless da 10W che la ricarica rapida da 24W. Da non dimenticare poi la presenza della batteria integrativa che porta la capacità della batteria fino a 4 giorni con un uso medio.

Prezzo

Doogee S95 Pro viene venduto nella versione classica a 399 euro, nella versione Super Mod a 499 euro con la dotazione di accessori modulari. Il prezzo per la versione base è sicuramente interessante e ci mette fra le mani uno smartphone rugged davvero molto buono e con un discreto rapporto qualità-prezzo. La versione Super Mod aggiunge i moduli integrativi, speaker e batteria, il suo acquisto deve essere valutato in base alle vostre necessità.

Conclusioni

Doogee S95 Pro Super Mod è molto probabilmente il migliore smartphone rugged in commercio. Vanta un’ottima resistenza ad urti, botte, graffi, cadute, immersioni ed ogni altro problema. A questo si aggiunge buon hardware, una batteria super ed ha un software semplice e funzionale. Qualcosa di meglio si poteva fare su schermo e fotocamera, ma sono entrambi aspetti secondari su questa tipologia di prodotti. L’aggiunta degli accessori modulari amplia le funzionalità del dispositivo e riesce a distinguerlo dalla massa dei prodotti concorrenti.

Immagini di Doogee S95 Pro

 

Giudizio finale
Confezione
10 / 10
Costruzione ed ergonomia
9 / 10
Costruzione rugged
10 / 10
Hardware e prestazioni
8.5 / 10
Audio e connettività
9 / 10
Moduli aggiuntivi
8.5 / 10
Display
7.5 / 10
Fotocamera
7.5 / 10
Software
8 / 10
Batteria
9.5 / 10
Prezzo
8 / 10
La nostra opinione

Doogee S95 Pro Super Mod è molto probabilmente il migliore smartphone rugged in commercio. Vanta un’ottima resistenza ad urti, botte, graffi, cadute, immersioni ed ogni altro problema. A questo si aggiunge buon hardware, una batteria super ed ha un software semplice e funzionale. Qualcosa di meglio si poteva fare su schermo e fotocamera, ma sono entrambi aspetti secondari su questa tipologia di prodotti. L’aggiunta degli accessori modulari amplia le funzionalità del dispositivo e riesce a distinguerlo dalla massa dei prodotti concorrenti.

8.7 ★★★★☆

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Il fondatore di OutOfBit. Recensore e presunto blogger poco tecnico ma tenace. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    Moto G 5G Plus è ufficiale: Snapdragon 765, 4 cam sul retro e batteria da 5000 mAh

    AccessoriAndroidNews

    Xiaomi presenta la Mi Smart Band 4C: una variante della Mi Band 4 con funzioni utili

    AndroidNewsSmartphone

    OnePlus Nord, c'è la data: ufficiale il 21 luglio. L'evento sarà in realtà aumentata

    AndroidNewsSmartphone

    OnePlus Nord, finalmente il primo teaser! Tre fotocamere sul retro (e due davanti)