PCWindows

Che cos’è la modalità S di Windows 11 e perché dovresti usarla?

Windows 11

In pochi conoscono la modalità S di Windows 11: di cosa si tratta? Questa particolare funzione permette di mettere il tuo computer in uno stato di blocco completo, con il massimo livello di sicurezza offerto da Microsoft. Di fatto, si tratta di una soluzione ideale per per un chi gestisce documenti sensibili oppure, per esempio, se il computer è utilizzato da un ragazzino e si vuole rendere tale dispositivo sicuro.

Fatta questa premessa però, è importante approfondire questa tematica, cercando di capire come questa modalità funziona.

Barra di ricerca Windows 11 non funziona

Che cos’è esattamente la modalità S di Windows 11?

La modalità S è una funzionalità creata da Microsoft per offrire agli utenti un’esperienza sicura e senza problemi con il sistema operativo Windows. In questa modalità, il tuo computer ha accesso solo alle risorse e ai driver di base. In particolare, la modalità S blocca tutte le altre app che occupano la tua RAM e i processi che potrebbero mettere a dura prova la tua CPU.

Se hai mai utilizzato un Chromebook, questa funzione potrebbe facilmente non sembrarti così nuova.

Quando dovresti utilizzare questa funzione

L’utilizzo o meno della modalità S può risultare molto utile in determinati contesti. Di seguito ti indichiamo i momenti e le occasioni in cui questa funzione può fare la differenza.

Vuoi garantire la sicurezza di tuo figlio

La modalità S di Windows 11 limita le applicazioni che possono essere eseguite sul computer, restringendo il raggio d’azione a ciò che è presente su Microsoft Store. Pertanto, tuo figlio non può scaricare software da fonti di terze parti.

Inoltre, può navigare sul Web solo tramite Microsoft Edge, con una sicurezza online aggiuntiva per impedire loro di visitare siti Web non sicuri. Devi tenere conto che attivare o disattivare questa modalità è semplice. Anche un bambino relativamente giovane può dunque facilmente bypassare la modalità S.

Nota bene: il browser non blocca esattamente l’accesso a tutti i siti. Per ottenere il massimo in tal senso dovresti comunque affidarti a sistemi di controllo parentale ideati appositamente a tale scopo.

Inoltre, devi tenere conto che attivare o disattivare questa modalità è semplice. Anche un bambino relativamente giovane può dunque facilmente bypassare la modalità S.

Gestisci documenti sensibili

La modalità S di Windows 11 impedisce agli utenti di installare app di terze parti. Questa restrizione significa che le tue possibilità di installare malware sul tuo computer si riducono in maniera considerevole. Quindi, se sei un uomo d’affari che gestisce abitualmente documenti contenenti segreti aziendali, puoi utilizzare il tuo personal computer in modalità S.

Ricorda che non puoi utilizzare software interno o proprietario con questa modalità attivata. Quindi, se la tua azienda ha sviluppato un’app interna, l’esecuzione della modalità S ti impedirà di utilizzare tale programma. L’uso del computer in modalità S è utile solo in attesa di ottenere un laptop aziendale con Windows Pro o Enterprise.

Vuoi fare una disintossicazione digitale

Se hai bisogno di staccare un po’ dal mondo digitale, ma non puoi evitare del tutto il tuo PC, considera un computer in modalità S come aiuto. I giochi su Microsoft Store non sono i più eccitanti, il che può evitare distrazioni videoludiche. Quindi utilizzerai solo le app necessarie per la tua produttività.

Tuttavia, ricorda che la modalità S è una strada a senso unico: non è possibile attivarla e disattivarla a piacimento. Quindi, se devi installare una nuova app non Microsoft Store per lavoro, dovrai uscire dalla stessa. L’alternativa sarebbe utilizzare un computer separato o una versione Web dell’app, quando disponibile.

Vuoi provare l’esperienza Chromebook

La modalità S ti offre un’esperienza simile a quella offerta da un Chromebook. Ciò significa che puoi creare un ambiente operativo che ti permette di capire se un laptop di questo tipo fa davvero per te.

Il tuo computer si avvia più velocemente

Se utilizzi un computer Windows da un po’ di tempo, saprai come l’avvio richiede più tempo man mano che installi più app. Questo ritardo è dovuto al fatto che alcune app di esecuzione automatica iniziano a funzionare in background una volta acceso il computer.

In particolare, software e malware di terze parti causano questo ritardo. La modalità S ti consente di utilizzare app ottimizzate per Windows e riduce i rischi di ricevere malware che rallentano il tuo computer.

Windows 11

Quali sono gli svantaggi dell’utilizzo della modalità S di Windows 11?

Non è però tutto oro quello che luccica: quali sono i principali limiti di questa modalità?

Puoi ottenere app solo da Microsoft Store

Gli utenti di Windows S possono eseguire solo app store UWP (Modern Universal Windows Platform). Si tratta di app create o verificate direttamente dagli sviluppatori Microsoft. Altri tipi di app fornite tramite licenze di terze parti a Microsoft Store non saranno disponibili in modalità S.

Non è possibile utilizzare la riga di comando o gli editor di codice

La modalità S non fa per te se sei uno sviluppatore, un hacker, un amministratore o se lavori nel contesto IT gestendo una rete di computer aziendali. Questa infatti impedisce agli utenti di usare il terminale di Windows.

Il motivo principale di tali limitazioni è che queste app vengono eseguite al di fuori dell’ambiente sicuro che protegge il sistema operativo dai malware. Quindi qualunque utilizzo di app che possono influenzare il funzionamento dell’OS sono bandite.

Il registro di Windows è off-limits

Stando a quest’ultima logica, anche il registro di sistema di Windows è off-limits.

Questo infatti è un potente database di impostazioni di configurazione, attraverso cui utenti esperti possono personalizzare Windows a proprio discrezione, andando oltre alle normali impostazioni. Tuttavia, modificare il registro di Windows (soprattutto se non sei esperto) può danneggiare il tuo computer e dunque la modalità S previene a prescindere questa evenienza.

Come attivare la modalità S in Windows 11

Non puoi attivare esattamente la modalità S: questa infatti viene fornita preinstallata o integrata nel il sistema operativo. Quindi, quando ricevi un nuovo laptop, avrai la possibilità di usarlo in modalità S quando lo configuri per la prima volta. Alcuni computer, come Surface, vengono forniti solo con la modalità S.

Come uscire dalla modalità S

Come già detto, non è possibile entrare o uscire dalla modalità S di Windows 11 con facilità. Per capire se questa è effettivamente attiva devi andare in WindowsImpostazioniSistemaInformazioni su e cercare se, di fianco al tipo di OS, viene riportata la modalità S come dicitura.

Se il tuo PC esegue effettivamente Windows 11in modalità S, puoi uscire dalla stessa:

  • andando in WindowsImpostazioniSistemaAttivazione;
  • facendo clic su Aggiorna la tua edizione di Windows;
  • infine seguire le istruzioni che appaiono su schermo.

Display win 11

Modalità S: veloce, sicura, ma limitante

La modalità S di Windows 11 si assume la responsabilità di mantenere la tua sicurezza informatica su standard quasi inattaccabili. Attraverso questa, ottieni anche prestazioni elevate dal tuo hardware, vista l’assenza di app non ottimizzate.

Tutto ciò però, come appare evidente, comporta anche tanti limiti. Un utilizzo specifico del computer, in un determinato contesto lavorativo, può rappresentare la soluzione migliore per l’adozione di questa modalità.

Ciò, abbinata all’impossibilità di attivare/disattivare la stessa a piacimento, la rende utile ma solo per una ristretta cerchia di utenti.


Fonte makeuseof.com

Potrebbero interessarti
GuidePCWindows

Come gestire uno schema personalizzato dei cursori su Windows 11

ApprofondimentiGuidePC

Monitor ultrawide o doppio monitor: quale acquistare?

PCRecensioni

Recensione monitor ultrawide AOC CU34P2C: perfetto per il multitasking

PCWindows

10 funzionalità nascoste di Windows 10 che dovresti utilizzare