Guide

8 trucchi per mantenere ordine sulla scrivania

ordine sulla scrivania

Se chiedi a qualsiasi persona organizzata di cosa ha bisogno per lavorare al meglio ti risponderà “ordine sulla scrivania”. Mantenere pulito e ordinata la propria area di lavoro può avere un’influenza positiva sulla tua produttività.

Per affrontare la giornata lavorativa al meglio dunque, dovresti preoccuparti di mantenere la postazione organizzata e pronta per le tue mansioni. Con la diffusione dello smart working, la necessità di organizzare il proprio spazio lavorativo domestico sta coinvolgendo sempre più persone.

Philips BDM4037UW ingombro su scrivania

Anche se non si tratta di un periodo particolarmente florido sotto il punto di vista economico, abbiamo deciso di raccogliere 8 consigli utili in grado di garantire una scrivania ordinata, possibilmente senza spendere cifre folli. Si tratta di soluzioni pratiche, che probabilmente hai già a portata di mano in casa ma che non stai sfruttando ancora in ambito lavorativo.

Meno carta, più digitalizzazione

Una reminiscenza dei vecchi uffici tradizionali sono i documenti cartacei. Nonostante siano sempre meno presenti sui nostri tavoli e scrivanie, i fogli di carta possono costituire un fattore che aumenta notevolmente la percezione di disordine.

Dove è possibile, dunque, tendi a digitalizzare il prima possibile i documenti, rendendoli dei semplici file sul tuo computer. Visto che non mancano le opzioni per scansionare documenti (alcune anche gratuite), non dovresti avere grandi problemi in tal senso.

Utilizzare il velcro per gestire periferiche usate di rado

Un’idea semplice e geniale per gestire periferiche usate relativamente di rado è utilizzare il velcro per eliminare il loro ingombro. Prendendo, per esempio, una tastiera Bluetooth o un hard disk portatile è possibile sistemare dietro la stessa una striscia di velcro e poi fare la stessa cosa sul muro o su un supporto.

In questo modo puoi avere la tastiera sempre a portata di mano ma, allo stesso tempo, mantenerla distante dalla scrivania, ottenendo più spazio gestibile liberamente durante il lavoro. Ovviamente fai anche attenzione che il velcro sia di ottima qualità e che non tenda a cedere di schianto. Per evitare incidenti, inoltre, ti consiglio di non adottare questa tecnica con periferiche che tendono ad avere un peso particolarmente elevato.

Tieni a portata di mano un panno in microfibra

Un panno in microfibra, può essere un oggetto indispensabile per mantenere ordine sulla scrivania.

Puoi utilizzare questo oggetto in diverse occasioni, come per rimuovere macchie e polvere da monitor, webcam, occhiali e persino smartphone. Inoltre, se abbastanza grande, il panno può anche essere usato per coprire la tastiera quando non la usi. Se scoperta infatti, questa tende a raccogliere polvere e sporcizia tra i tasti e a diventare piuttosto sporca (nonché difficile da pulire). Un panno in microfibra, inoltre, ti aiuterà a fare foto migliori con il tuo smartphone.

Adottare una fascia avvolgicavi in velcro

Parliamo ancora di velcro, anche se in questo caso ci focalizziamo sulle fasce avvolgicavi.

Per pochissimi euro è possibile acquistare questi prodotti che permettono di avvolgere i cavi, non solo rendendo ordinato l’ambiente di lavoro ma facilitando anche notevolmente le operazioni di pulizia. Se acquisti un avvolgicavo extra lungo, puoi fissare i fili attorno alla gamba di una scrivania per tenerli saldamente in posizione e, al contempo, rendere facile l’eventuale sostituzione di un filo.

Prodotti economici ma che, a livello pratico, possono essere una soluzione davvero apprezzabile.

Contenitori multifunzione per raggruppare oggetti di piccole dimensioni

Una volta si usavano le scatole di latta, spesso di biscotti, per contenere oggetti di piccole dimensioni come ago e filo. Nonostante si parli di un ambito totalmente diverso, un contenitore multifunzione può aiutarti a gestire tutti gli oggetti piccoli che sarebbero altrimenti sparsi sulla tua scrivania.

A seconda delle tue necessità, puoi acquistare un prodotto apposito o “convertire” una confezione da scarpe. Di fatto, qui puoi accumulare le tue penne USB, penne, matite e qualunque altro oggetto legato alla cancelleria e non solo.

L’utilità delle etichettatrici

Le persone organizzate amano le etichettatrici. Quando si etichettano oggetti sulla scrivania, in ufficio e in casa, è più facile trovare rapidamente ciò di cui si ha bisogno. Con i documenti cartacei, di cui abbiamo già parlato, una buona etichettatura può rendere più facile la ricerca e la consultazione.

Per esempio, se hai diverse penna USB può esserti utile etichettarle per sapere immediatamente quale contiene dei file precisi, senza dover provare i supporti uno a uno. Se hai a che fare con oggetti particolarmente grandi, puoi adottare dei semplici post-in, in caso contrario puoi ricorrere ad etichettatrici apposite, come quella che ti mostriamo qui sotto.

Basta cavi volanti!

L'aspetto che più ho apprezzato di questi cavi Aukey è l'utilizzo del Nylon: questo materiale dona infatti robustezza e un tocco di eleganza.

I cavi volanti non sono solo antiestetici ma anche potenzialmente molto pericolosi. Per mettere ordine sulla scrivania dunque, dovresti trovare il modo per eliminarli definitivamente.

In tal senso esistono dei veri e propri ganci che, pur essendo discreti, permettono di gestire al meglio qualunque tipo di filo volante. Nella maggior parte dei casi, si tratta di prodotti dotati di un retro adesivo, dunque facili da posizionare su qualunque superficie e, soprattutto, risultano essere una soluzione poco invasiva e relativamente economica.

Ottimizza l’utilizzo di cassetti, armadi e librerie

Per mantenere la pulizia e l’ordine sulla tua scrivania, potresti inoltre utilizzare in maniera sapiente cassetti, armadi e librerie che puoi avere a disposizione.

Nel caso tu abbia a che fare con oggetti che non utilizzi quotidianamente, questa abitudine potrebbe aiutarti a mantenere la scrivania molto più sgombra. Molto spesso, abbiamo a disposizione proprio sotto il naso un bel cassetto che non sfruttiamo a dovere. Gestisci lo spazio in maniera più oculata, cercando di avere sempre a portata di mano ciò che è utile e archiviando, magari in un armadio distante dalla scrivania, ciò che utilizzi solo occasionalmente.

Anche in questo caso puoi utilizzare delle scatole da scarpe per creare degli archivi, suddividendo gli oggetti in base alla tipologia o secondo altri criteri. Se abbini ciò a una buona etichettatrice, puoi ottenere risultati sorprendenti.

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

Fonte pcmag.com

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    EditorialeGuidePC

    Un Chromebook può sostituire un PC Windows o un Mac?

    GuidePC

    Come affiancare più finestre su Windows 10

    GuidePCWindows

    Le migliori soluzioni per emulare Android su PC

    AppleGuideGuidePC

    Come spostare automaticamente i file da una cartella all'altra su Windows e Mac