Thunderbolt 4: cos'è e come funziona

Thunderbolt 4
Seguici su Google News

Thunderbolt 4 è una nuova tecnologia in grado di far rendere il tuo PC al meglio, soprattutto quando si parla di gaming.

Questa tipologia di porte è stata appositamente progettata per semplificare il collegamento dei dispositivi al computer, riducendo il numero di prese necessarie e facilitando dunque la gestione delle periferiche.

In questo articolo ti spiegheremo più nello specifico cos'è Thunderbolt 4 e come sfruttare questa soluzione per il gaming.

Thunderbolt 3

Cos'è Thunderbolt 4 e perché questa tecnologia è così apprezzabile per il gaming?

Quando parliamo di Thunderbolt, facciamo riferimento a un'interfaccia di connessione cablata che Intel ha sviluppato nell'ultimo decennio. A rendere unica questa soluzione sono diversi fattori come:

  • Una larghezza di banda elevata e bidirezionale da 40 Gps. Ciò significa che è possibile trasferire i dati da e verso una memoria esterna in modo rapido e collegare fino a cinque dispositivi Thunderbolt tramite l'alimentazione di una singola porta;
  • Flessibilità, con la possibilità di combinare alimentazione/segnali video e dati;
  • Versatilità, con un'ampia compatibilità rispetto a tanti altri standard di connessione (dalle versioni precedenti di Thunderbolt, alle classiche USB, le più recenti USB-C passando per DisplayPort e PCle).

Alla prova pratica, dunque, cosa puoi collegare a una presa Thunderbolt 4?

Per comprendere quali dispositivi sono compatibili con questa tecnologia è necessario appurare che gli stessi presentino l'apposito logo Thunderbolt. Va chiarito come, la versione Thunderbolt 3 sia pienamente compatibile con la successiva generazione. Di contro, per le generazioni precedenti, si rivela necessario acquistare un apposito adattatore.

Per quanto concerne le periferiche, un esempio concreto di utilizzo di questa soluzione è l'adozione di più monitor esterni. Una porta Thunderbolt 4 è in grado di collegare fino a due monitor DisplayPort o HDMI a 4K da 60 hz, tramite un dock compatibile o un adattatore. Discorso simile per le memorie SSD esterne che, se in grado di supportare questa tecnologia, permettono di raggiungere velocità elevatissime di trasferimento dati.

In generale, anche mouse, tastiere, controller di vario tipo e cuffie possono fruire pienamente di questa nuova soluzione tecnologica. Nell'impiego dell'ultima generazione Thunderbotl rientrano però anche i Dispositivi PCI Express (PCIe), ideali per lo streaming di sessioni gaming.

In ottica connessioni di rete, anche in un contesto di connessione Ethernet queste prese possono offrire uno scambio dati estremamente rapido. Infine, va considerato anche il fattore ricarica di dispositivi come notebook e smartphone. Più generalmente, qualunque device richieda un'alimentazione inferiore ai 100 Watt risulta compatibile con tale sistema.

Quali sono le novità rispetto alle precedenti generazioni?

Rispetto alle precedenti generazioni Thunderbolt, in cosa è migliorata la quarta?

I vantaggi sono molteplici e riguardano la velocità di trasferimento dati che, come già detto, può raggiungere i 40 Gbps (32 Gbps con interfaccia PCIe), ma non solo. Anche in ottica sicurezza infatti, Thunderbolt 4 offre delle interessanti novità. La protezione adottata con questa generazione è DMA basata su tecnologia VT-d, che contribuisce a prevenire le minacce di sicurezza tramite l'annullamento delle richieste da dispositivi esterni se non accompagnati da diretta richiesta dell'utente.

Infine, va considerata anche l'attivazione dalla modalità di sospensione. Questa funzionalità consente a un PC di uscire dalla modalità di ibernazione attraverso periferiche collegate tramite un dock.

Come attivare la modalità di sospensione su Mac con hd esterno

Thunderbolt 4 e il gaming

In apertura di articolo abbiamo sottolineato come, questa tecnologia, porti a concreti vantaggi per i gamer.

In questo senso, va sottolineato come sia possibile aumentare il numero di dispositivi collegabili a un PC (sia portatile che desktop) attraverso un apposito dock con Thunderbolt 4.

Un esempio puramente pratico in tal senso, può essere la connessione di una tastiera, un mouse, un monitor esterno e un'unita SSD attraverso un singolo cavo. A seconda del dock acquistato

Un altro vantaggio è legato alla facilità di throughput. Grazie a una larghezza di banda già citata, le porte Thunderbolt 4 consentono di collegare facilmente dispositivi ad alte prestazioni, come un monitor per il gaming o un'unità SSD ad alta velocità. Poiché la larghezza di banda è bidirezionale, il segnale video in uscita non sarà in conflitto con i dati in ingresso dalle periferiche o da un'unità di storage.

Anche la gestione dei cavi, come è facile intuire, rientra nella lista dei vantaggi, collegando tutti i tuoi accessori  a un hub centrale invece di collegarli direttamente al PC. Con un unico cavo dal dock al PC infatti, l'area di gioco rimane pulita e sgombra.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram