AndroidRecensioni

Recensione Samsung Galaxy S20: vale davvero così tanto?

Recensione Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 è il più piccolo tra i nuovi smartphone top di gamma dell’azienda sudcoreana.In questa nostra recensione avremo modo di conoscere meglio questo telefono, sul quale si ripongono molte aspettative. Il motivo? Rispetto a S20 Plus e a S20 Ultra è quello più economico!

In questa nuova serie di Samsung Galaxy, infatti, manca la versione E e, per chi vuole risparmiare, l’S20 è il modello di riferimento. Samsung Galaxy S20 pertanto non è il top di gamma della serie: sarà abbastanza? Scopriamolo insieme!

Design e costruzione

Recensione Samsung Galaxy S20

Il nuovo S20 non ha un design molto diverso rispetto ai predecessori

Dal punto di vista estetico il Samsung Galaxy S20 non registra grandi cambiamenti, sebbene ci siano alcuni interessanti miglioramenti estetici. Questo smartphone è molto compatto e privo di tanti fronzoli, aspetto che potrebbe piacere a molti.

La prima caratteristica che emerge è la collocazione della fotocamera anteriore nella parte superiore centrale. E’ una scelta azzeccata, perchè il design appare sicuramente più elegante per via della perfetta simmetria.

Dal punto di vista della costruzione il Galaxy S20 è realizzato con la scocca posteriore in vetro e risulta parecchio ergonomico, grazie al peso non eccessivo (163 grammi). Nonostante S20 abbia una buona resistenza alla polvere e all’acqua grazie alla certificazione IP68 ti consigliamo di utilizzare delle cover e delle pellicole specifiche.

Dal punto di vista estetico il Samsung Galaxy S20 si presenta in quattro differenti varianti cromatiche: Baby Pink, Baby Blue, Cosmic Black e Cosmic Grey. C’è poi da registrare anche l’assenza del celebre jack audio da 3.5mm, che per i dispositivi top di gamma della serie Galaxy S è un’assoluta novità.

Complessivamente il design del Samsung Galaxy S20 non è affatto male ma è privo di unicità che lo differenziano dalla massa. E’ un bene o un male? Lo lasciamo decidere a voi.

Hardware

Caratteristiche tecniche Samsung S20

Caratteristiche tecniche Samsung S20

Passando all’aspetto tecnico il Samsung Galaxy S20 monta un processore Exynos 990 octa-core, una GPU Mali G77 Mp11, 8GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibili tramite microSD fino a 1024 GB. Tra gli aspetti degni di nota di questo smartphone c’è la possibilità di personalizzare l’utilizzo della memoria: c’è la possibilità di salvare in RAM fino a un massimo di tre app. Queste app verranno caricate molto più rapidamente del solito, migliorando l’esperienza d’uso.

Sul fronte connettività è da registrare la presenza dell’USB-C 3.1, del sensore NFC e del Bluetooth 5.0. Il Wifi è l’802.11 a/b/g/n/ac/ax e il GPS è l’A-GPS/GLONASS/BeiDou/Galileo. E’ anche presente una versione 5G di questo smartphone, con 12GB di memoria RAM.

Il nuovo Samsung S20 è ovviamente un telefono estremamente potente e rapido che assicura prestazioni notevoli per qualsiasi tipo di utilizzo: sotto questo punto di vista non potevamo chiedere molto di più.o.

Display

Display Samsung S20

Display Samsung S20

Lo schermo del Samsung Galaxy S20 è un display Dynamic AMOLED da 6.2” con risoluzione di 1440 x 3200px e protezione Gorilla Glass 6. Tra le prime caratteristiche da segnalare c’è la frequenza di aggiornamento pari 120Hz. C’è però un problema: al momento questa frequenza è attiva solamente quando la risoluzione è in Full High Definition (FHD), visto che in QHD+ non si andrà oltre i 60Hz. In entrambi i casi la fluidità è davvero piacevole, ma è un peccato non riuscire a sfruttare le due caratteristiche contemporaneamente. E’ probabile che il refresh rate venga introdotto anche per la risoluzione più grande con i prossimi aggiornamenti software, ma non si hanno certezze a riguardo.

Nel display dell’S20 rimane sia il supporto all’HDR10+ che la presenza, sotto lo schermo, del sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali. L’utilizzo dello schermo è eccezionale anche grazie alla presenza del touch layer a 240Hz che garantisce risultati davvero spettacolari.

Software

Software Samsung S20

Software Samsung S20

Importanti novità riguardano anche il lato software del Samsung Galaxy S20. Il sistema operativo è ovviamente Android 10 e l’interfaccia utente è One UI 2.1: il risultato finale è un’esperienza d’uso più semplice, anche grazie allo schermo compatto e alla gestione con una sola mano, ed esteticamente l’interfaccia è molto bella e fluida durante l’utilizzo.

Un’altra novità significativa è la presenza di Quick Share, un software che consentirà, grazie al Wi-Fi Direct di condividere file in maniera veloce e sicura tra vari dispositivi Samsung.

Fotocamera

Fotocamera Samsung S20

Fotocamera Samsung S20

Passiamo ora in rassegna il comparto fotografico, probabilmente uno dei più critici per determinare il risultato finale della nostra recensione del Samsung Galaxy S20.  Nella parte posteriore sono presenti tre fotocamere: un sensore da 12MP con OIS e obiettivo con f/1.8, un secondo sensore da 12MP e un terzo teleobiettivo da 64MP con OIS e obiettivo da f/2.0. La fotocamera posteriore, precisamente il sensore da 64MP, integra la funzione Space Zoom: si tratta di un sistema che unisce uno Zoom Super da 30x a uno ottico ibrido da 3x che grazie a un sistema di intelligenza artificiale rinnovano completamente il comparto fotografico rispetto al passato.

Una funzione molto interessante è quella chiamata Single Take. Si tratta di una tecnologia che utilizza tutte le modalità fotografiche in contemporanea per restituire immagini di altissima qualità.

Da segnalare anche la possibilità di effettuare riprese video a 8K ed esportare i video sia in 4K che in FHD. Questa modalità di registrazione non va oltre i cinque minuti a video e occupa, per ogni minuto di registrazione, 600MB di memoria interna.

Un discorso a parte lo merita la fotocamera anteriore. In questo caso abbiamo un sensore da 10MP con apertura f/2.2, ovvero la stessa dimensione della fotocamera anteriore dell’S10, ma con una maggiore apertura focale. Sulla carta è presente anche uno zoom 100x che però, insieme alla funzione Ritratto e alla velocità dell’autofocus, sono le caratteristiche maggiormente oggetto di critica del Galaxy S20. Il motivo? Si tratterebbe più di slogan di marketing che di reali opportunità grafici, essendo i risultati non all’altezza di quanto dichiarato.

Batteria

L’autonomia del Samsung Galaxy S20 dipende da una batteria da 4000mAh. Il più piccolo dei top di gamma della serie supporta anche un sistema di ricarica rapida a 25W: la concorrenza usa sistemi certamente più performanti ma è una funzionalità comunque utile e complementare alla ricarica standard.

La durata della batteria dovrebbe garantire, alla maggior parte delle persone, un utilizzo continuativo per una giornata. Non è male, però Samsung in questo ambito è ancora indietro rispetto ai principali competitor.

Prezzo

Per essere un modello base il Samsung Galaxy S20 ha un costo non proprio alla portata di tutti. Al momento della scrittura di questa recensione servono poco meno di 1000 Euro per accaparrarsi questo smartphone. La cifra è decisamente alta ma, ahimè, ormai è la nuova “usanza” del settore.

Conclusione

Valutazione Samsung S20

Vale la pena acquistare Samsung Galaxy S20?

Con la nostra recensione del Samsung Galaxy S20 siamo giunti alla conclusione e dobbiamo tirare le somme. Che dire? Questo è un dispositivo che non strappa l’applauso e le novità presenti non hanno fatto gridare al miracolo: in larga parte perchè erano altamente prevedibili ma nel caso dei 120 Hz si ha una novità parziale, che lascia un po’ di amaro in bocca.

Il prezzo così elevato certamente non aiuta e a fronte di un investimento del genere forse è da prendere in considerazione l’idea di aggiungere duecento euro e provare a valutare l’acquisto dell’S20 Plus. Il Galaxy S20 è ovviamente uno smartphone dall’ottima scheda tecnica caratterizzata da molte novità tecnologiche di primo livello (o quasi). Il risultato è quello di un telefono veloce, rapido, scattante, affidabile e ottimo anche per i gamer più incalliti. Resta il dubbio se il prezzo vale l’acquisto di uno smartphone che, dal momento dell’uscita, è già da considerare come passato, non introducendo nessuna novità significativa.

Galleria fotografica

Giudizio finale
Design e costruzione
8 / 10
Hardware
8.5 / 10
Display
7.5 / 10
Software
8 / 10
Fotocamera
8.5 / 10
Batteria
8 / 10
Prezzo
7 / 10
La nostra opinione

La scheda tecnica del Samsung Galaxy S20 è assolutamente all’avanguardia e insieme alle misure compatte potrebbero valere l’acquisto. Il grosso “però” è rappresentato dal prezzo non indifferente (circa 1000 Euro) e le novità, che erano largamente attendibili o non funzionano ancora completamente come il refresh rate a 120 Hz.

7.9 ★★★★☆

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    OnePlus Nord, finalmente il primo teaser! Tre fotocamere sul retro (e due davanti)

    AndroidNewsSmartphone

    La grande novità di Huawei: il prossimo smartphone con uno zoom modulare

    AndroidConsigli per gli acquistiSmartphone

    Migliori rugged smartphone del 2020 | Guida all'acquisto

    AccessoriAccessoriAndroidApple

    Recensione Jabra Elite Active 75t: i migliori true wireless del 2020?