Consigli per gli acquistiPC

Migliori monitor esterni portatili | Guida all’acquisto

monitor esterni portatili

Quali sono i migliori monitor esterni portatili? Nella nostra guida all’acquisto ti spieghiamo come scegliere il prodotto che fa al caso tuo e ti consigliamo i migliori prodotti.

Chi pratica attivamente lo smart working, ha a che fare quotidianamente con il lavoro attraverso un computer laptop o desktop. In ambito lavorativo, i display tradizionali spesso non bastano per poter lavorare al massimo della produttività. Se con un computer fisso è possibile abbinare un monitor secondario, questo può risultare alquanto ingombrante e dunque, il suo utilizzo, talvolta è persino controproducente.

E se si alterna il lavoro su PC fisso con quello su laptop? In ogni caso, la scelta di un monitor esterno portatile può risultare eccellente. Si tratta di monitor che risultano particolarmente facili da trasportare. Ciò permette, di poter abbinare lo stesso a più computer, con operazioni piuttosto semplici per quanto riguarda collegamento e trasporto.

Chiunque ha a che fare con un lavoro dinamico, che lo coinvolge sia in casa che in ufficio, può trovare in queste periferiche un accessorio estremamente utile. Andiamo dunque ad analizza nello specifico quali sono i parametri di cui tenere conto prima di effettuare un acquisto del genere.

monitor esterni portatili

Come scegliere i monitor esterni portatili

Fatta questa doverosa premessa, possiamo dunque passare al lato pratico, cercando di capire quali sono le caratteristiche principali da valutare prima di acquistare un modello.

Tipologia di display e risoluzione

Questo discorso risulta molto simile a qualunque altro monitor per computer. Ovviamente, molto dipende dalla tipologia di attività che si intende portare avanti utilizzando questa periferica. Per un grafico o un videomaker, per esempio, la risoluzione necessaria potrebbe essere superiore a chi svolge un lavoro prettamente legato alla scrittura.

Ovviamente però, la risoluzione in questo senso va anche a pesare sulle dimensioni del dispositivo e dunque sulla sua portabilità. Anche in questo caso, chi utilizza il monitor esterno portatile nell’ambito domestico, magari alternando PC fisso a laptop, può optare per qualcosa di più grande e ingombrante, mentre chi deve portare con sé in ufficio il display, potrebbe ritrovarsi a dover sacrificare preziosi pollici per rendere il trasporto meno difficoltoso.

A grandi linee però un monitor portatile con risoluzione 1080p Full HD, permette di avere un ottimo compromesso tra qualità delle immagini e dimensioni del monitor. Le tecnologie di realizzazione sono solitamente LCD e LED, con la seconda preferibile a livello di prestazione e consumi.

Dimensioni e peso

Andiamo dunque a focalizzarci proprio su dimensioni e peso, caratteristiche che rendono la periferica più o meno portatile.

Per quanto concerne il primo dei due parametri, non vi è che l’imbarazzo della scelta. Solitamente si parte dai 15,6 pollici, con dispositivi chiaramente molto facili da trasportare, fino a modelli più ingombranti che arrivano a superare i 21 pollici. Ovviamente le dimensioni più contenute, vanno a influenzare positivamente anche il peso del prodotto.

In ottica peso dunque, è bene fare particolare attenzione. Si va dai modelli più prestanti sotto questo punto di vista, con peso inferiore anche ai 700 grammi, fino ai monitor più voluminosi, che possono sfiorare i 2 chili.

Alimentazione e porte

Quando si parla di monitor esterni portatili, anche l’alimentazione e i consumi possono essere fattori importanti. Generalmente infatti, l’energia viene fornita al display attraverso una presa USB.

In tal senso dunque, va fatta attenzione a quanta energia è in grado di gestire il computer/laptop in uscita e se dunque può soddisfare le richieste del monitor che si intende acquistare. Ovviamente, nel caso di computer fissi e portatili relativamente recenti, nella maggior parte dei casi non vi sono problemi di sorta.

Lato connettività invece, è bene accertarsi che sia monitor che computer siano dotati delle porte USB e HDMI standard. Nel caso, è bene fare anche attenzione ai cavi necessari (se non sono inclusi nella confezione del monitor). Per alcuni computer particolarmente vecchi, o dotati di una sola presa HDMI, potrebbe venire utile affidarsi alla VGA che, seppur sia una tecnologia datata, offre comunque una qualità video più che sufficiente nella maggior parte dei casi.

I migliori monitor esterni portatili

A questo punto, non ci resta che esaminare i prodotti più interessanti attualmente disponibili sul mercato.

Monitor portatile WIMAXIT

Monitor WINMAXIT

Il primo modello della lista è il monitor portatile proposto da WIMAXIT. Si tratta di un display da 15,6 pollici, con risoluzione Full HD da 1080 pixel e formato da 16:9. Il contrasto da 800: 1 e la luminosità da 250cd / m2, rendono questo prodotto estremamente interessante.

Il peso netto, senza la custodia, è di appena 650 grammi. Questa caratteristica sposa pienamente la filosofia dei monitor portatili, soprattutto anche grazie allo spessore estremamente contenuto (inferiore ai 0,79 centimetri). Per quanto riguarda le prese, lo stesso offre soluzioni in ottica USB, HDMI, Mini HDMI e USB-C.

Al momento dell’acquisto, la confezione include, oltre al monitor un cavo da HDMI a mini HDMI, un cavo da USB-A 3.0 a USB-C, un cavo da USB tipo C a tipo C e una pratica custodia in pelle.

ASUS MB169B+

ASUS MB169B+

Anche il prestigioso marchio ASUS è impegnato in questo settore, proponendo il convincente ASUS MB169B+. Si parla di un monitor esterno portatile LCD da 15.6 pollici, con risoluzione Full HD 1080 Pixel.  Il formato proposto è di 1.78:1, mentre i tempi di risposta sono stimati intorno ai 14 millisecondi.

L’interfaccia hardware prevede compatibilità sia con la tecnologia USB che con la seguente USB 3.0. Per quanto concerne il peso, il display si presenta leggermente inferiore agli 800 grammi, risultando dunque particolarmente facile da trasportare in qualunque tipo di viaggio.

ASUS ZenScreen MB16AC

ASUS ZenScreen MB16AC

Con ASUS ZenScreen MB16AC si profila un altro monitor capace di abbinare buone dimensioni (15,6 pollici) a un peso estremamente contenuto, pari a 590 grammi. Risulta estremamente ridotto anche lo spessore, di appena 8 millimetri.

Scendendo più nei dettagli, la risoluzione offerta è pari a 1080 Pixel Full HD, dunque negli standard del settore. Altre caratteristiche degne di nota solo il supporto a connessioni USB Type-C e Type-A, l’orientamento dell’immagine automatico, e la tecnologia Asus Eye Care. Questa, permette di proteggere la vista anche in caso di lunghe sessioni davanti allo schermo.

AOC I1659FWUX

AOC I1659FWUX

Altro prodotto degno di rientrare nella lista dei monitor esterni portatili è sicuramente AOC I1659FWUX.

Stiamo parlando di un display da 15,6 pollici che può vantare un pratico supporto pieghevole, che lo rende particolarmente adattabile a qualunque tipo di contesto. Il dispositivo può vantare un sistema per la rotazione automatica e permette il collegamento a PC fisso/portatile semplicemente attraverso una qualsiasi presa USB.

La risoluzione è di 1080 Pixel Full HD con tecnologia IPS, con uno schermo in grado di offrire angoli di visuale ampi e tempi di risposta da 5 ms. Questo permette di trasformare questo monitor secondario in una postazione adatta non solo al lavoro, ma anche alla visione di film e serie TV nonché al gaming.

MSI Optix MAG161V

MSI Optix MAG161V

Terminiamo dunque questo percorso con MSI Optix MAG161V, un altro display che può vantare un marchio molto prestigioso.

Si parla di uno schermo da 15,6 pollici LCD, forte di una risoluzione Full HD da 1080 Pixel (aspect ratio 16:9). Sotto il punto di vista dell’ingombro, il peso è inferiore ai 900 grammi, mentre lo spessore di appena 5,1 millimetri rende questo prodotto uno dei più sottili di tutta la categoria. La tecnologia IPS poi, garantisce un’elevata luminosità e un’ottimizzazione dei colori a schermo.

Per quanto riguarda le prese, è presente una classica porta USB, USB-C e una Mini HDMI. Con tempi di risposta da 1 ms e una frequenza di aggiornamento da 60 Hz, MSI Optix MAG161V si dimostra un display ampiamente utilizzabile in qualunque tipo di contesto, dal lavoro all’intrattenimento.

 

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiInternet

5 Migliori router WiFi per ADSL e fibra: guida all'acquisto

NewsPC

Dell annuncia i nuovi laptop con processori H Core di 11esima generazione

PC

MacBook Air, l'indiscrezione di Prosser: ci sarà anche un modello blu

PCRecensioni

Recensione Razer Blackwidow V3: una ottima tastiera meccanica