App android

Le migliori app per scrivere con Android

Migliori tablet Android

Se per i computer tradizionali sono disponibili diversi software word processor, quale app utilizzare per scrivere con Android?

Come è più che logico, le migliori app di scrittura per il tuo dispositivo Android sono quelle con interfacce minime e design specifici per smartphone e tablet. Una presenza massiccia di opzioni infatti, andrebbe a riempire lo schermo rendendo minima l’area di scrittura. A ciò poi, va aggiunto anche il fatto che numerose icone possono distrarre e influenzare negativamente la scrittura.

Migliori tablet Android

App per scrivere con Android: le migliori opzioni

Se stai cercando un’app di scrittura creativa che ti consenta di scrivere in libertà mentre ti trovi fuori casa, esistono diverse opzioni.

Nonostante Android non sia la piattaforma ideale per la scrittura, si può comunque adattare piuttosto agevolmente il sistema operativo a tale uso (soprattutto se si impiega una tastiera compatibile con tale OS).

Inkredible

Questo è fantastico per gli scrittori creativi abbastanza fortunati da avere schermi più grandi. Inkredible è progettato per la scrittura a mano reale anziché per la digitazione, e se hai una pen a portata di mano, con questa app proverai la stessa esperienza di quando scrivi su carta.

Puoi aggiungere vari sfondi di carta alla tua scrittura, come carta a righe con margini o carta millimetrata. La sua interfaccia utente super essenziale, ti fa provare la sensazione che stai scrivendo realmente su carta piuttosto che su un’interfaccia digitale.

Mentre scrivi, Inkredible ottimizza la tua scrittura per renderla più ordinata (ideale per i più disordinati). Inoltre, per gli utenti di tablet, ha una funzione Palm Rejection che assicura che non vengano registrati gli input ricevuti dal palmo della mano se si appoggia sullo schermo mentre scrivi.

ColorNote Notepad Notes

L’esperienza proposta da ColorNote Notepad Notes si basa sulla scrittura rapida telefono, senza particolari icone e funzioni da gestire che rallenterebbero la scrittura.

Penserai che ColorNote ruotasse principalmente attorno alla presa di appunti, ma è sorprendentemente ricco di funzionalità ben diverse. L’app in questione ti consente di cambiare carattere, annotare i colori di sfondo, scrivere e-mail e impostare promemoria. Puoi impostare ogni pagina che scrivi come singolo widget su una delle tue schermate dello smartphone, nonché setacciare i tuoi “scarabocchi” usando una funzione di ricerca.

Che tu sia uno scrittore che sta cercando di annotare i tuoi pensieri o che hai bisogno di scrivere rapidamente qualcosa per ricordarti in seguito, ColorNote risulta un’app a dir poco preziosa.

Microsoft Word

Lo so, abbiamo promesso di non proporre app con tonnellate di funzioni che, per una scrittura istintiva risultano inutili. Se è vero che con Microsoft Word è possibile creare documenti complessi con innumerevoli variabili, è anche vero che può essere utilizzato con grande semplicità.

Microsoft ha riprogettato questa app qualche anno fa e la schermata principale in cui scrivi i tuoi documenti è ora piacevole alla vista ma al contempo minimale, presentando solo le funzioni di formattazione base, l’evidenziatore e le opzioni per cercare parole o frasi specifiche nel tuo documento.

Le solite opzioni basate sul cloud sono presenti, come consentire di collaborare su documenti con altri utenti di Word in tempo reale e se si desidera approfondire un po ‘la formattazione, è possibile farlo facilmente andando al fidato vecchio nastro.

iA Writer

iA Writer è un word processor conosciuto ed apprezzato da tempo su iOS e OS X, ma ha finalmente fatto il suo debutto nell’ecosistema Android nel 2015 ed è diventato rapidamente uno dei preferiti anche dagli utenti di tale sistema operativo.

L’app offre diverse funzionalità che le danno un vantaggio rispetto a tutte le altre in questo elenco. Viene fornito con il supporto completo per il markdown e una modalità di anteprima a cui è possibile accedere scorrendo sullo schermo. Oltre a creare file locali, puoi accedere ai documenti su Google Drive e Dropbox oltre ad offrire la sincronizzazione in tempo reale con entrambi i servizi.

Inoltre, puoi esportare i tuoi testi in diversi formati come HTML, PDF e MS Word (.docx). Un’altra caratteristica straordinaria è la sua capacità di pubblicare direttamente su Medium. Avrai bisogno di un token di integrazione per abilitare questa funzione, ma le indicazioni per ottenerne uno sono chiaramente indicate direttamente nell’app.

Monospace Writer

Monospace Writer è un’app minimalista che ti consente di concentrarti sulla scrittura senza distrazioni di sorta. L’app non offre tutte le funzionalità di iA Writer o di altre app per scrivere con Android, ma ha i suoi punti di forza.

All’installazione sarai accolto da un’interfaccia pulita e ben progettata con cui dovresti sentirti come a casa. Ci sono alcuni tutorial che ti mostreranno come usare l’app e le opzioni disponibili.

Con Monospace Writer non aspettarti troppe funzioni: sono disponibili solo le opzioni di formattazione più basilari (come grassetto e corsivo) ma non molto di più. Puoi organizzare articoli correlati usando gli hashtag ed è disponibile l’esportazione in Markdown o il testo normale. Monospace integra anche Dropbox e Google Drive, ma quest’ultimo è disponibile solo nella versione pro.

Jotterpad

JotterPad si presenta come un’app minimalista per qualsiasi tipo di scrittura. Ha un’interfaccia dall’aspetto piacevole che elimina tutte le opzioni non necessarie, consentendoti di concentrarti solo sul tuo compito.

Puoi scrivere i tuoi post in markdown ed esportarli in diversi formati: TXT, MD, PDF e DOCX). JotterPad supporta anche l’integrazione di Dropbox, nonché opzioni di tipografia decenti e una funzione modalità notturna.

Una delle caratteristiche più interessanti di questa app è che salva istantanee del tuo lavoro, il che significa che puoi tornare facilmente alle versioni precedenti se lo desideri. Dulcis in fundo, con JotterPad e una tastiera fisica Bluetooth è possibile sfruttare le scorciatoie similarmente a quanto faresti scrivendo su PC.

Write Plus

Writer Plus è un’altra fantastica app di scrittura il cui valore è sottolineato da un punteggio eccellente su Play Store. È un’app completamente gratuita che vanta diverse funzionalità che potrebbero interessare chiunque voglia scrivere su Android.

L’interfaccia utente è davvero bella con tutti i tuoi articoli elencati verticalmente sullo schermo. Puoi anche organizzare il tuo lavoro in cartelle per evitare di rendere troppo caotica l’app. La creazione di un nuovo documento è davvero semplice: basta fare clic sul pulsante + nella parte inferiore dello schermo per iniziare.

Writer Plus supporta la formattazione del markdown e le scorciatoie da tastiera se si utilizza una tastiera Bluetooth. Altre caratteristiche includono il conteggio di parole e caratteri, annulla e ripristina la digitazione nonché un’interessante modalità notturna. L’unico svantaggio è che sei limitato a lavorare con i file locali, ma l’integrazione nel cloud è stata segnalata dagli sviluppatori come una priorità per quanto riguarda gli aggiornamenti futuri.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale tech perfetto!
Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
App androidApp iOS

Le migliori app per i proprietari di cani

App androidApp iOSGuideRisorse gratis

I 19 migliori canali Telegram del 2019 a cui dovresti iscriverti!

App androidApp iOS

Le migliori app per risparmiare tempo e saltare la fila

App androidWindows

Come spegnere o riavviare il PC dal tuo smartphone Android