Cambiare font su Android può essere utile per chi ha difficoltà di vista o, molto più semplicemente, per chi vuole cambiare look al proprio cellulare modificando grandezza e stile dei caratteri di scrittura.

Anche se sono pochi i modelli di smartphone che consentono di modificare questa caratteristica grafica con una certa libertà, esistono una serie di app che, con o senza root, permettono di farlo. In alcuni casi, va detto che vi sono modelli di smartphone che consentono di agire anche senza root (come Huawei P e la serie Honor).

Cambiare font su Android? Ecco le applicazioni più funzionali

In questo articolo abbiamo raccolto una serie di app per cambiare i caratteri di Android che, in molti casi, risultano funzionali anche per creare testo decorativo, creare emoji originali e tanto altro. Si tratta di software che, talvolta, agiscono anche su software e social network specifici come WhatsApp o Facebook.

Passiamo dunque al lato pratico, presentando uno per uno i software specifici.

Stylish Text

Stylish Text è un’app che lavora a livello di caratteri a 360 gradi, occupandosi di qualunque applicazione utilizzi testo. Di fatto, risulta anche piuttosto semplice da usare: basta toccare il testo appena digitato per far apparire il classico pop-up. In questo caso però, basta toccare l’icona con tre pallini per individuare Stylish Text tra le possibili interazioni. Fatto ciò è possibile prendere in mano la gestione del testo.

L’app, naturalmente gratuita, offre ben 115 stili di testo diversi con effetti grafici assolutamente apprezzabili. Oltre a questi, è presente anche un editor di testo che consente di creare i propri stili e di salvarli sullo smartphone.

Cool Fonts

Un’altro software molto apprezzato in questo contesto è Cool Fonts. Questa app offre l’opportunità di sostituire i soliti caratteri di Android con altri decisamente più fantasiosi, con tanto di simboli particolari e altre funzioni di testo. Cool Fonts si adatta perfettamente ad altre app come Twitter, WhatsApp e Facebook, proponendo dunque opportunità molto interessanti all’utente.

Quando si apre l’app appare immediatamente l’elenco dei diversi tipi di carattere. Questi risultano divisi in diverse categorie in base allo stile. Per copiare il carattere, è sufficiente toccare il font preferito, per poi copiarlo quante volte si vuole. Prima di scegliere e copiare il carattere, è possibile vedere l’anteprima della scritta che si va a creare.

Chat Styles

Rispetto alle app di cui abbiamo parlato sinora, questa è più specificatamente indirizzata verso i programmi di messaggistica. Chat Styles è una delle app di questa categoria tra le più semplici da usare per chi vuole cambiare facilmente in font, per esempio, mentre sta scrivendo su WhatsApp.

A dispetto di una semplicità però, il software in questione è apprezzato anche per l’elevato numero di stili che offre agli utenti. Dulcis in fundo, Chat Styles ha il vantaggio di occupare davvero poca memoria RAM, consumando una quantità pressoché irrisoria di batteria.

Text Font Generator

Un’altra app gratuita per cambiare font su Android è Text Font Generator. Si tratta di un programma utile a generare qualunque tipo di carattere da impiegare nella scrittura di messaggi su social o software di messaggistica.

L’interfaccia simile colpisce immediatamente gli amanti dell’essenzialità, così come risulta d’impatto la varietà di font offerti che spaziano dai decorativi ai simboli bizzarri, sino ai font più eleganti. A dispetto della grafica senza troppi effetti speciali, Text Font Generator offre una serie impressionanti di opzioni, tra cui la possibilità di crittografare i messaggi creati con i propri font prima di inviarli all’interlocutore.

Font for Instagram

Parliamo dunque di un’app che, pur agendo sempre sui caratteri di testo, lo fa in maniera specifica. Il nome Font for Instagram, in questo senso parla chiaro: il software in questione agisce esclusivamente sul noto social network.

Con questa app è possibile dare un tocco di originalità alle proprie storie, creando anche i propri caratteri e controllando l’impatto visivo tramite apposite anteprime. La sostituzione e la gestione dei font, in tal senso, è totale e intuitiva. Nonostante le diverse funzioni, l’interfaccia di Font for Instagram si mantiene piuttosto intuitiva e non presenta particolari ostacoli per i nuovi utenti. Per utilizzare Font for Instagram, digita semplicemente il messaggio testuale nell’app e poi scegli la voce Copia. Quindi puoi aprire l’app di Instagram e incollare il testo dove vuoi. Tutto molto semplice!

Come cambiare totalmente i font su Android

Sinora abbiamo visto come cambiare delle piccole porzioni di testo per rendere unico un tweet, un post su Facebook o una storia di Instagram. Ma se l’obiettivo fosse quello di cambiare font su Android a livello globale?

In tal senso risulta difficile agire senza dover effettuare delle operazioni di rooting. In ogni caso, esistono due applicazioni in grado di effettuare questo cambio così radicale senza dover per forza effettuare azioni potenzialmente pericolose.

HiFont

L’app HiFont raccoglie centinaia di caratteri diversi, dai più fantasiosi a quelli fantascientifici, passando per quelli eleganti. La varietà estrema e la possibilità di affidarsi a stili specifici per un contesto, consente a questa app di essere una delle più famose in questo settore.

Tra le tante opportunità offerte vi è quella di aggiungere font personalizzate, il supporto a diverse lingue (come il giapponese, l’arabo o il russo), una facile gestione della dimensione dei caratteri e tanto altro. HiFont è un’app curata con grande scrupolosità dai propri sviluppatori e riceve periodicamente aggiornamenti).

iFont

Si tratta, con tutta probabilità, della miglior app per l’installazione e la gestione di font su piattaforma Android. iFont consente di cambiare i caratteri del proprio sistema operativo potendo scegliere tra le centinaia tra quelli che propone di default agli utenti. In questo senso, si spazia dagli eleganti ai tecnici sino ai più fantasiosi nonché assurdi.

Tra le tante funzioni proposte vogliamo ricordare il supporto a uno svariato numero di brand (XiaoMi, Samsung, SONY e tanti altri), la possibilità di modificare le dimensioni dei caratteri e una notevole facilità per quanto riguarda il ripristino dei font di default.

Come far funzionare iFont sugli smartphone delle serie Galaxy

Sui Samsung Galaxy, iFont richiede una procedura leggermente particolare per funzionare. Perché questa app funzioni regolarmente infatti, è necessario andare nella schermata iniziale, toccare Impostazioni – Applicazioni e controllare le fonti sconosciute, eventualmente sbloccando l’app in questione.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome