Guide

6 idee per riciclare il tuo vecchio Kindle

Sembra ieri che sono usciti sul mercato i primi e-book reader e invece sono passati già una marea di anni.

I primi Kindle, nello specifico, sono stati lanciati in America nell’ormai lontano 2007 e, da allora, non hanno mai smesso di evolversi e aggiornarsi. Di fatto, chiunque abbia acquistato un primo modello è ormai stato costretto a pensionarlo, per fare un upgrade a un lettore di ebook più moderno.

Se però un dispositivo di questo tipo è ancora funzionante, buttarlo via è un vero e proprio peccato. In questo articolo dunque, vogliamo proporti alcuni utilizzi alternativi per il tuo vecchio Kindle.

Migliori ebook reader per leggere sempre e ovunque: Kindle Paperwhite 2018

6 modi per ridare vita al tuo vecchio Kindle

Il dispositivo prodotto da Amazon, così come avviene per i vecchi smartphone, possono in qualche modo avere una seconda vita. Pur dovendo fare a meno dei colori infatti (a meno che non si parli di Kindle Fire), la solidità e le specifiche tecniche di questi strumenti li rende comunque ampiamente riutilizzabili.

I progetti qui elencati potrebbero sorprenderti. Alcuni lavorano sul software per modificare le opzioni di visualizzazione del Kindle, mentre altri aggiungono funzionalità con componenti elettronici aggiuntivi come un Arduino.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, dovrai probabilmente eseguire il jailbreak del tuo Kindle. In pratica, questo significa apportare modifiche al software per rimuovere le restrizioni imposte dal produttore.

Nota bene: la maggior parte di questi progetti ti guiderà attraverso procedure di modifica potenzialmente non prive di rischi. Dunque, tieni in conto che il jailbreak potrebbe andare a rovinare in via definitiva il tuo Kindle.

Una cornice digitale con  Kindle Fire

Una cornice digitale è un modo davvero interessante per mostrare le foto di famiglia, ma purtroppo sono molto più costose di quanto si pensi. Puoi pagare fino a un centinaio di euro per un prodotto nuovo di zecca o, se hai un vecchio Kindle Fire e sei armato d’ingegno, puoi costruirtene uno in casa.

È uno dei progetti più semplici che puoi realizzare con il tuo vecchio Kindle Fire perché il software utile è potenzialmente già disponibile su Amazon App Store. Scarica semplicemente un’app per la presentazione di foto e quindi inizia a costruire una bella cornice per ospitare il Kindle.

Prendi le misure del dispositivo e cerca una cornice, magari in legno, in cui incastonare lo stesso (dovrebbe costare giusto pochi euro).

Display per la smart home

La tecnologia e-ink di un Kindle rende il suo dispositivo piacevole alla vista, visto che simula la classica carta.

Di fatto dunque, puoi convertire un dispositivo datato in un display fai-da-te per la tua casa smart. In tal senso, studia il modo per montare lo stesso a parete, magari con una cornice (sulla falsariga del precedente progetto).

In tal senso puoi poi seguire le istruzioni di Matt Healy per il suo progetto. Egli ha acquistato per meno di 30 dollari un Kindle di seconda mano e, attraverso un software che aggiorna la schermata ogni minuto, si è ritrovato con un display che mostra dati come appunti, meteo e calendario.

Tenendo conto degli scarsi consumi della tecnologia e-ink, se il vecchio Kindle ha una batteria non danneggiata, non avrai necessità di ricaricare il tuo nuovo display smart di frequente.

Display Kindle con “orologio letterario”

Questo progetto è alquanto singolare visto che, è possibile fare in modo che il tuo e-reader indichi l’ora ma utilizzando delle citazioni prese dai libri.

Tieni presente che, per una citazione al minuto, sono necessarie ben 1.440 citazioni al minuto: per gestire tutto ciò è necessario far ricorso a un software particolare e alla relativa installazione, come riportato in questa pagina.

Il progettista Jaap Meijers ha trovato la maggior parte delle citazioni da un elenco compilato dal quotidiano Guardian. Quindi ha trasformato queste citazioni in immagini e ha realizzato un meccanismo per recuperare la citazione giusta al momento giusto. Ovviamente, per cambiare in modo così radicale il tuo vecchio e-reader, dovrai effettuare un jailbreak del Kindle.

L’unico hardware utilizzato dall’autore è un Kindle 3 WiFi, un primissimo modello con tastiera integrata. Puoi provare a trovare questo modello di seconda mano su eBay o simili. Anche nei mercatini dell’usato questi dispositivi possono essere trovati per pochi euro.

migliori Kindle

Un lettore di spartiti musicali

Per i musicisti, gli iPad si stanno rivelando l’alternativa perfetta al portare in giro spartiti musicali su carta. Puoi persino acquistare interruttori a pedale che funzionano con un iPad per sfogliare le pagine in modalità wireless. Ma acquistare un tablet solo per questo scopo può essere un costo inutile, soprattutto quando puoi invece utilizzare un Kindle.

Per costruire questo progetto, avrai bisogno di un ESP8266 per la comunicazione wireless. Dopo aver eseguito il jailbreak del tuo Kindle, ci sono diversi software che dovrai installare che ti consentono di eseguire script personalizzati. Puoi scaricare gli script dal già citato sito di Instructables, dove troverai anche i passaggi più precisi per la configurazione.

Per quanto riguarda l’hardware, costruirai un semplice circuito di commutazione a due pulsanti che non è troppo complicato e può essere riprogettato in base alle tue esigenze. Una volta che il tuo Kindle funziona, assicurati di trovare un modo per inviare gli spartiti allo stesso e il gioco è fatto.

Monitor Kindle Fire e Raspberry Pi

I Kindle Fire sono una sorta di ibrido tra e-reader e tablet che ha conquistato una vasta fetta di mercato. In molti dunque, essendo in possesso di modelli ormai datati, si chiedono cosa fare di tali device.

Visto che, rispetto alla tecnologia e-ink, i dispositivi di Kindle Fire sono dotati a tutti gli effetti di schermi a colori, risulta possibili abbinarli a progetti Raspberry Pi.

In questo progetto specifico, il Raspberry Pi utilizza una connessione Internet abbinata all’app Microsoft Remote Desktop. Tuttavia, non puoi semplicemente scaricare l’app sul tuo Kindle: dovrai agire scaricando un file APK affinché l’app funzioni.

Seguendo il precedente link dunque, puoi esplorare le varie opportunità in tal senso, con la possibilità di mostrare su schermo dati in tempo reale come calendario, temperature e tanto altro.

Bacheca da frigorifero Kindle

Avere bacheche virtuali, come quelle offerte da Slack o simili, è utile ma a volte soluzioni classiche possono risultare più pratiche.

Creare una bacheca da frigorifero con un vecchio Kindle, in tal senso, può essere un’ottima idea. Attraverso essa infatti, puoi appuntare il cibo da acquistare, ma anche inviare e-mail e appuntare altri tipi di promemoria.

Affinché questo progetto funzioni, dovrai eseguire un server Web su un Raspberry Pi, oltre all’installazione di alcune dipendenze. Peter Vojtek, il creatore di questo piccolo grande progetto, ha documentato il processo sul suo sito web.

Se poi stai cercando un modo semplice per collegare il tuo Kindle al frigorifero, un paio di strisce di nastro magnetico dovrebbero essere una soluzione ideale.

Non buttare via il tuo vecchio Kindle

Dispositivi come il Kindle ricevono continuamente nuove versioni aggiornate. Tutto ciò, purtroppo, spinge i vecchi modelli in discarica. Come hai potuto apprezzare però, questi prodotti hanno una solidità tecnica e di materiali, che permette un utilizzo alternativo una volta che sono superati.

Con un po’ di ingegno, puoi trasformare un vecchio Kindle in una miriade di progetti creativi e, quanto proposto in questo articolo, rappresenta solo una parte delle tante possibili idee.


Fonte makeuseof.com

Potrebbero interessarti
Guide

Come spegnere completamente la tua PS5

Guide

Come condividere la libreria di Steam con amici e familiari

Guide

Come chiedere il rimborso di un gioco su PS4 e PS5

Guide

5 Consigli per leggere meglio al buio sul tuo Kindle