L’offerta che prevede la vendita a 50 dollari (a volte anche meno) di Kindle Fire su Amazon è una delle più ambite sul celebre store di vendita online. L’eBook reader in questione, a prima vista, può sembrare piuttosto limitato ma, come la maggior parte dei dispositivi di questo tipo, con alcune piccole modifiche è possibile trasformarlo radicalmente.

Trattandosi di un prodotto molto economico rispetto ai competitor, il Kindle Fire così com’è palesa diversi limiti piuttosto evidenti. Un display con risoluzione piuttosto bassa, una potenza di elaborazione non eccelsa e 8 GB di archiviazione (senza considerare eventuali microSD aggiuntive), sono caratteristiche poco convincenti. Se sei un lettore nella media però, vista anche la spesa ridicola, il suo acquisto può essere comunque azzeccato.

Trasforma Kindle Fire in un tablet!

Il più grande svantaggio del tablet Fire è Fire OS, ovvero una versione modificata di Android personalizzata da Amazon. Il difetto più evidente di Fire OS è che si presenta all’utenza letteralmente carico di pubblicità e offerte speciali di ogni tipo.

Chiunque conosce il mondo Android però, sa bene come sia mettere le mani su pressoché qualunque tipo di dispositivo che monta questo OS per poterlo personalizzare. Il tweaker del caso, come vedremo, non è neanche dei più complicati!

Nota bene: Questa guida è stata scritta prendendo in esame il Kindle Fire 7”, ma alcune soluzioni si mostreranno efficaci anche su Fire HD 8 e altri tablet Amazon che utilizzano il suddetto sistema operativo.

Installare Google Play Store

Per trasformare Kindle Fire in un tablet Android che si rispetti, il primo passo è installare Google Play Store sul dispositivo in questione.

L’Appstore di Amazon è piuttosto scarso per quanto riguarda la quantità di applicazioni, quindi se desideri tutte le app a cui sei abituato su Android, avrai bisogno del Google Play Store in tutto il suo splendore.

Basta scaricare alcuni file APK, installarli sul tablet e si risolvono la maggior parte dei problemi. Avrai dunque una versione completa di Google Play in esecuzione su Fire, completa di tutte le app di cui Amazon non dispone, inclusi Chrome, Gmail e tutte le altre app e giochi preferiti.

Primo passo – trova e scaricare i file APK

Prima di iniziare, vai in ImpostazioniSicurezza e attiva le App di origini sconosciute. Ciò ti consentirà di installare i file APK necessari che ti daranno poi accesso al Google Play Store.

Successivamente, sono disponibili quattro file .APK da scaricare, utilizzando il browser Silk incorporato sul tablet. Cerca dunque una fonte affidabile da cui scaricare i seguenti file APK:

  • Google Account Manager
  • Google Services Framework
  • Google Play Services (usa questa versione se hai il Fire HD 8 2017)
  • Google Play Store

Secondo passo – installa i file APK

Chiudi il browser Silk e apri l’app di gestione file integrata che viene generalmente chiamata Docs. Tocca Local Storage e seleziona la cartella Download. I tuoi file APK appena scaricati appariranno in questa cartella. Basta toccarne uno per iniziare l’installazione. Assicurati di installare i file APK nell’ordine in cui li hai scaricati dall’elenco sopra.

Nella schermata successiva, conferma l’installazione toccando su Installa in basso. Verso l’angolo in alto a sinistra dirà quale APK stai installando, stai ancora una volta attento affinché questi siano installati in ordine corretto.

Se hai problemi a installare questi APK o il Play Store non funziona in seguito, assicurati che il device non sia impostato per installare app su una scheda SD. Puoi verificarlo da ImpostazioniArchiviazioneScheda SD.

Terzo passo – utilizza Google Play Store

Una volta terminata la procedura, l’app Google Play Store verrà visualizzata nella schermata iniziale del Kindle Fire. Se lo tocchi, potrai accedere direttamente con il tuo account Google.

Potrebbero essere necessari alcuni minuti per completare gli aggiornamenti del caso e, in alcuni rari casi, potrebbero verificarsi dei problemi. Non trattandosi di una procedura standard, consigliamo questa pratica solo a chi ha una certa dimestichezza in questo genere di operazioni.

Scopriamo come installare il Google Play Store su qualsiasi smartphone Android senza permessi di root!

Tieni a bada le notifiche fastidiose di Amazon

Le offerte speciali di Amazon non ti danno tregua? Per mettere fine a questa tempesta pubblicitaria c’è una soluzione piuttosto semplice, che arriva direttamente da Android. Appena ti appare una notifica pubblicitaria, tieni premuto il dito su di essa, dunque premi l’icona “i“.

Dunque, ti si aprirà un meno con alcune opzioni disponibili. Tra di esse dovrebbe esserne una che consente il blocco delle notifiche provenienti dall’app che ha mostrato il popup. E tanti saluti alle pubblicità!

Una seconda opzione…

Non hai mai pensato che il prezzo dei Kindle Fire sia sospettosamente basso? Esiste un perché ed è piuttosto evidente. Amazon si ripaga con l’elevato tasso di pubblicità. Allo stesso tempo offre un modo per eliminare qualunque notifica pubblicitaria… basta pagare!

Proprio per questo motivo, è facile intuire che il metodo sopra spiegato potrebbe non funzionare a lungo… se vuoi veramente bloccare gli annunci di Amazon sull’ultima versione di Fire OS, dovrai farli pagare 15 dollari una tantum per sbarazzartene.

Per fare ciò, apri un browser web e vai alla pagina Gestisci i tuoi contenuti e dispositivi di Amazon. Fai clic sulla scheda I tuoi dispositivi, fai clic sul pulsante con i tre puntini accanto al tuo dispositivo nell’elenco e in Offerte speciali / Offerte e annunci, fai clic su Modifica.

Cambiare il launcher del tuo Kindle Fire

Qui entrano in ballo i gusti. Ad alcuni piace la schermata offerta da Amazon, altri non la sopportano e vogliono un launcher più classico. Se vuoi qualcosa di più simile allo stock Android, compresi widget e home a scorrimento laterale, esiste una soluzione.

Il passo successivo è scegliere il launcher più adatto alle proprie esigenze. Tra i più apprezzati, in tal senso, possiamo citare Nova Launcher. Una volta seguita la procedura di installazione, vai su ImpostazioniAccessibilità e attiva il launcher. La prossima volta che premi il pulsante Home, sarai accolto dalla familiare schermata di Android.

Come disattivare altre funzionalità specifiche di Amazon

Non solo pubblicità invadente: Kindle Fire possiede una serie di funzioni Amazon che infastidiscono durante l’utilizzo con notifiche fuori luogo. Non si tratta solo di un fattore estetico: banda e batteria vengono consumate facilmente da queste finestre fastidiose.

Per intervenire, è sufficiente andare su ImpostazioniApp e giochiImpostazioni applicazione Amazon. Qui puoi vedere tutte le funzionalità extra Fire di Amazon aggiunte al classico Android. Una volta qui, puoi sbizzarrirti personalizzando ulteriormente il sistema operativo.

In App e giochi, ad esempio, puoi anche disattivare Raccogli dati sull’utilizzo delle app se non vuoi che Amazon monitorizzi per quanto tempo utilizzi certe applicazioni. Oppure è possibile andare su Amazon Video Settings e disattivare la voce On Deck. Ciò serve ad evitare di scaricare automaticamente film e programmi che Amazon “consiglia” senza la tua autorizzazione.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome