10 errori da non commettere su Nintendo Switch

Seguici su Google News

Nintendo Switch è la famosissima e amatissima console Nintendo, apprezzata dai videogiocatori di tutto il mondo per la sua incredibile versatilità, per il fatto che si possa utilizzare sia come console portatile che collegata alla tv, e per l’incredibile libreria di giochi offerta agli utenti. Negli anni, Nintendo Switch si è guadagnata il titolo di migliore console per il multiplayer e per giocare con i più piccoli. Sebbene sia sul mercato già da diversi anni, sono davvero tante le sorprese che la console è ancora in grado di riservare. Se hai deciso di acquistare l’incredibile console di Nintendo e desideri sapere tutto al riguardo, abbiamo stilato per te i 10 errori da non commettere su Nintendo Switch, per un’esperienza di gioco divertente e soprattutto sicura.

1. Non usare la console come telecomando per la TV

Il primo trucchetto che ti proponiamo non rientra totalmente tra gli errori da non commettere su Nintendo Switch, bensì un piccolo segreto che sarebbe un vero peccato non conoscere. Come già accennato, la console della casa giapponese è in grado, dopo tanti anni, di riservare sempre più sorprese ai suoi utenti. Tra queste c’è la possibilità di utilizzarla come telecomando della tv. Se ti sei finalmente seduto sul divano per giocare dopo una lunga giornata di lavoro e il telecomando non è a portata di mano, niente paura: ti basterà premere il tasto Home della console e la TV si accenderà automaticamente. Quest’opzione funziona ovviamente solo con la versione classica e Oled di Nintendo Switch, e dovrà essere abilitata nelle Impostazioni.

2. Usare stickers e skin adesive

Nintendo Switch è una delle console più personalizzabili attualmente sul mercato. Su Internet e nei negozi autorizzati è possibile acquistare frontalini colorati e con forme che rimandano ai videogiochi più famosi (basti pensare a Super Mario, Pokémon e Animal Crossing), cover gommate e a forma di controller e bellissime custodie. La maggior parte di questi accessori ha una funzione protettiva mirata a proteggere la console e, allo stesso tempo, a darle un aspetto unico e divertente. Tuttavia, sul mercato si trovano anche alcuni accessori che sul lungo termine potrebbero danneggiare la console. Tra questi troviamo gli sticker e le skin adesive: sebbene si tratti di accessori molto carini e in grado di cambiare completamente l’aspetto della console, a lungo andare potrebbero danneggiare la vernice della console e dei Joy-con.

3. Usare un cavo USB economico per caricare Nintendo Switch

I cavi di ricarica USB possono essere costosi e la maggior parte degli utenti finisce per ripiegare su alternative economiche e apparentemente sicure. Tuttavia, un cavetto USB senza marchio (e quindi di scarsa qualità) potrebbe compromettere seriamente la salute della console. Ogni cavo USB fornisce una determinata potenza al sistema a cui si collega: acquistandone uno non originale o economico rischieresti di ottenere un ciclo di ricarica molto più lento del dovuto - nella migliore delle ipotesi - o addirittura di  friggere la batteria della console. Tra i 10 errori da non commettere su Nintendo Switch c’è sicuramente l’acquisto di un cavetto di scarsa qualità: prima di acquistarlo quindi, assicurati che sia compatibile con la console.

4. Usare un dock non originale 

Lo stesso vale ovviamente per il dock di ricarica di Nintendo Switch: acquistarne uno non originale o troppo economico potrebbe causare danni irreparabili alla batteria o alla console stessa. Anche in questo caso ti basterà assicurarti che il dock che hai deciso di comprare sia compatibile al 100% con la console.

5. Trasportare Nintendo Switch senza la custodia

Nintendo Switch, oltre a poter essere collegata al televisore, è pensata per giocare in portatile. Questo significa che i giocatori possono portarla sempre con sé e giocare in qualsiasi momento. Ecco perché è molto importante acquistare una custodia di qualità e in grado di proteggere la console, tutti i suoi componenti e gli accessori. Infilarla nello zaino o nella borsa senza alcun tipo di protezione è decisamente da evitare. Fortunatamente, oggi è possibile acquistare tantissime diverse custodie personalizzate in grado di proteggere la console e di darle un tocco di stile unico.

6. Non proteggere lo schermo della console

Tra gli errori da non commettere su Nintendo Switch c’è sicuramente un altro aspetto legato alla sicurezza della console. Proteggere il dispositivo con la custodia è importante, ma non basterà a scongiurare i danni a cui si va incontro quando si gioca in piedi o quando si abbandona la console sul divano. Se Switch dovesse cadere potrebbe rompersi il vetro e diventare inutilizzabile. Il modo migliore per evitare questo problema è munirsi immediatamente di una pellicola in plastica, o meglio, di un vetro temperato. In entrambi i casi, lo schermo sarà protetto e al riparo da eventuali urti o cadute.

7. Usare i Joy-con senza cinturino

Negli anni abbiamo tutti sentito le storie di gamer infuriati che lanciano il controller contro il televisore, o di bambini piccoli che si accaniscono sui joypad finendo per rovinarli. Il modo migliore per prevenire questo tipo di problema è giocare sempre con il cinturino ben legato intorno al polso

8. Acquistare solo schede SD Nintendo

Le versioni classica e Lite di Nintendo Switch vengono vendute con 32 GB di spazio di archiviazione disponibile, che ovviamente non è molto. La versione OLED presenta invece 64 GB di memoria. In ogni caso, i giocatori hanno sempre la possibilità di espandere lo spazio disponibile acquistando una scheda micro SD. Ciò che non tutti sanno, è che non è necessario acquistare una scheda memoria del marchio Nintendo per avere più spazio sulla console. Al contrario, una delle migliori SD sul mercato (che sia di marca e non troppo economica) andrà benissimo per archiviare i dati, salvare screenshot e tanti giochi. Generalmente, le schede di memoria Nintendo sono molto più costose di quelle di altri marchi altrettanto validi.

9. Trascurare l'eShop di Nintendo Switch

Tra gli errori da non commettere su Nintendo Switch c’è sicuramente quello di non controllare ogni settimana il Nintendo eShop. Ogni giorno infatti, tantissimi tra i migliori giochi per Nintendo Switch vengono messi in sconto. Potrai trovare persino dei veri e propri giochi tripla A gratis!

10. Usare il tuo vero nome come nome utente

Al momento della creazione dell’account, Nintendo ti chiederà di scegliere uno user name. Il nostro consiglio è sempre quello di evitare di usare il tuo vero nome, o peggio, quello dei tuoi bambini. Si tratta di un ottimo modo per tutelare la privacy della famiglia e, perché no, di scegliersi un nick name divertente e simpatico da tenere sempre con sé.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram