Problemi con i download su Safari? 9 suggerimenti per risolveli

Seguici su Google News

Non è sempre facile scaricare file tramite Safari su un Mac. A volte i file sembrano scomparire dopo averli scaricati, mentre altre volte non vengono scaricati affatto. Questo può accadere per una serie di motivi. Tuttavia, a prescindere dal fattore scatenante, risolvere la situazione è piuttosto facile.

In alcuni casi, la soluzione ai problemi di download di Safari prevede il controllo della cartella Download. In altri casi, comporta la disattivazione di qualsiasi plug-in che potrebbe causare problemi e blocchi.

Queste sono tutte azioni semplici, quindi non dovrebbe volerci molto tempo per riattivare i download. Ti guideremo attraverso tutto ciò che puoi provare a risolvere una situazione di questo tipo.

La pagina principale del browser Safari

Controlla la tua cartella di download predefinita

Safari invia ogni file che scarichi in una cartella sul tuo Mac. Non sorprende che utilizzi, in tal senso, Download come posizione predefinita. Tuttavia, puoi cambiare destinazione senza nemmeno rendertene conto.

Dovresti quindi controllare dove Safari invia i tuoi download e modificare di conseguenza la cartella scegliendo quella che preferisci. Per fare ciò:

  • fai clic su Safari (nella barra dei menu in alto del tuo Mac) e scegli Preferenze;
  • seleziona la scheda Generale;
  • espandi la casella a discesa Percorso di download del file;
  • seleziona Download (o qualsiasi cartella desideri utilizzare).

Se vuoi cambiare cartella di destinazione rispetto a quella di default, assicurati di ricordare dove si trova. Altrimenti, potresti perdere tempo a cercare file a vuoto.

Seleziona la casella Apri file sicuri

A volte, potrebbe sembrare che i download di Safari non funzionino normalmente a causa di una determinata impostazione. Questa è l'opzione Apri file sicuri dopo il download, che troverai nel pannello Preferenze generali di Safari.

Questa opzione è attivata per impostazione predefinita. Indica a Safari di aprire automaticamente tutti i file "sicuri" una volta terminato il download. Disattivandolo, potresti pensare erroneamente che Safari abbia smesso di scaricare correttamente, poiché smette di aprire automaticamente i tuoi file.

Tuttavia, puoi facilmente riattivare questa funzione. Devi semplicemente fare quanto segue:

  • fai clic su Safari (nella barra dei menu in alto);
  • seleziona Preferenze e assicurati di essere nella scheda Generale;
  • attiva la piccola casella accanto a Apri file sicuri dopo il download.

Safari ora aprirà tutti i file sicuri automaticamente dopo averli scaricati. E nel caso te lo stia chiedendo, Apple definisce alcuni tipi di file, come immagini e PDF, come sicuri.

Controlla la tua rete

Vale la pena ricordare che, se non è possibile scaricare in Safari, potrebbe non essere il browser a causare problema. In effetti, potrebbe essere che la tua connessione Wi-Fi sia troppo lenta o non funzioni normalmente. In tal caso, ci sono una serie di passaggi che puoi effettuare per risolvere il problema.

Innanzitutto, assicurati di essere effettivamente connesso a una rete Wi-Fi e che il tuo Mac sia vicino al router. Di solito soffri di download lenti quando sei lontano dal router, quindi avvicinarti può risolvere alcuni problemi.

Inoltre, puoi spesso aumentare la velocità del Wi-Fi cambiando il canale del router. Puoi farlo digitando l'indirizzo IP del router nella barra degli indirizzi di Safari e premendo Invio. Verrai quindi alla pagina delle impostazioni che è dove puoi cambiare il canale che lo stesso sta utilizzando.

Un altro trucco che puoi provare è verificare se un altro dispositivo sta consumando la larghezza di banda del tuo Wi-Fi. Ciò può rallentare la velocità dei download, in particolare se molti dispositivi stanno svolgendo un lavoro intenso contemporaneamente. Prova a mettere in pausa lo streaming video, i giochi online e attività simili, se puoi.

Allo stesso modo, se stai scaricando un file di grandi dimensioni, potresti semplicemente dover aspettare che finisca il download per far tornare alla normalità il lavoro svolto dal browser.

Cambia server DNS

L'utilizzo di un popolare servizio DNS (Domain Name System) può migliorare le probabilità di Safari di individuare i server di download di un file. Proviamo ad abbandonare i server DNS del tuo ISP a favore del DNS di Google. Ecco come:

  1. seleziona l'icona di stato Wi-Fi sulla barra dei menu del Mac e seleziona Preferenze di rete;
  2. assicurati che Wi-Fi sia selezionato nella barra laterale. Quindi, fai clic su Avanzate;
  3. passa alla scheda DNS. Quindi, elimina tutte le voci esistenti e inserisci quanto segue:
  • 8.8.8.8
  • 8.8.4.4

Salva le modifiche e prova a scaricare di nuovo il file. Per i migliori risultati, svuota la cache DNS del tuo Mac prima di farlo.

Controlla i download in pausa

Avviare un download e poi chiudere il Mac mentre è ancora in corso può metterlo in pausa. Questo è un motivo ovvio per cui non riesci a trovare il download nella cartella Download: in realtà non ha terminato il suo scaricamento.

In questi casi, è necessario riavviare il download. Puoi farlo facendo clic sul pulsante Mostra download nell'angolo in alto a destra dello schermo di Safari, che assomiglia a una freccia rivolta verso il basso. Quindi premi il pulsante Riprendi, che assomiglia al pulsante di aggiornamento nella maggior parte dei browser web.

Prova a scaricare di nuovo

A volte, i file vengono corrotti o danneggiati quando li scarichi. Questo può impedire il completamento del download oppure può impedirti di aprire il file una volta scaricato. Ad ogni modo, puoi provare semplicemente a scaricare nuovamente  il file.

Svuota la cache di Safari

Una cache del browser obsoleta può creare scompiglio e causare ogni sorta di problemi e far sì che Safari non scarichi i file sul tuo Mac. Controlla se una pulizia in tal senso fa la differenza:

  • clicca su Safari nella barra dei menu e seleziona Preferenze;
  • passa alla scheda Avanzate;
  • seleziona la casella accanto a Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu;
  • seleziona Sviluppo nella barra dei menu;
  • fai clic su Svuota cache.

Controlla le impostazioni di sicurezza e privacy del tuo Mac

A volte, i problemi di download di Safari si verificano perché il tuo Mac non ti consente di aprire app da sviluppatori non riconosciut. Troverai questa impostazione nel pannello Sicurezza e privacy delle Preferenze di Sistema, che ti limita ad aprire le app scaricate dall'App Store per impostazione predefinita.

Fortunatamente, puoi aprire app di sviluppatori non identificati, supponendo che ti fidi di loro. Questo è quello che dovresti fare in tal senso:

  • avvia Finder;
  • digita il nome dell'app che desideri aprire nella barra di ricerca del Finder;
  • fai clic su Questo Mac per cercare nell'intero sistema;
  • fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl sull'app in questione e fai clic su Apri.

Puoi anche modificare le impostazioni per consentirti di aprire sempre le app scaricate dall'esterno dell'App Store. Ciò comporta le seguenti operazioni:

  • avvia Preferenze di Sistema e apri Sicurezza e Privacy;
  • fai clic sull'icona del lucchetto e inserire la password dell'amministratore per autorizzare le modifiche;
  • in Consenti app scaricate da, fai clic su App Store e sviluppatori identificati.

Tieni presente che questa opzione consente solo app di sviluppatori noti, quindi se scarichi un'app da uno sviluppatore non riconosciuto, dovrai seguire la procedura sopra. Quando il tuo Mac blocca un'app non identificata, vedrai anche una richiesta di aprirla nel riquadro Sicurezza e privacy.

Come utilizzare le estensioni migliorate di Safari in macOS Big Sur

Disabilita le estensioni e i plugin di Safari

Estensioni e plug-in a volte possono interferire con il funzionamento dei browser web, sia esso Safari o qualunque alternativa. Ciò vale anche per lo scaricamento dei file, quindi se riscontri problemi di download su Safari, dovresti provare a disabilitare tutti i componenti aggiuntivi installati di recente sul tuo browser.

Questo è quello che dovresti fare:

  • fai clic su Safari (nella barra dei menu in alto) e scegli Preferenze;
  • seleziona la scheda Siti web;
  • deseleziona le estensioni o i plug-in che desideri disabilitare.

Dopo aver disabilitato eventuali estensioni o plug-in sospetti, dovresti provare a completare nuovamente il download. Se funziona, sai che il componente aggiuntivo disabilitato è stato molto probabilmente la causa del problema.

Se ti è particolarmente utile, dovresti comunque ricordarti di tenerlo disabilitato ogni volta che scarichi.

Conclusioni

Apple offre Safari come alternativa convincente a Google Chrome e che, tra le altre cose, consuma meno la batteria del tuo Mac. Anche se a volte può incorrere in problemi, ti abbiamo fornito diverse soluzioni che potrebbero risolvere questo tipo di malfunzionamenti.

E anche se non hai problemi particolari con Safari, dai un'occhiata ai suggerimenti e ai trucchi essenziali di Safari per renderlo migliore.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram