Guide

Come trovare il miglior canale Wi-Fi per il tuo router

velocita internet

Al giorno d’oggi praticamente tutti hanno una connessione di rete wireless configurata a casa. Il punto di accesso wireless del router è connesso a un determinato canale, che consente di collegarti alla rete Wi-Fi.

Detto questo, se vivi in ​​un condominio o comunque un’area densamente popolata, potresti riscontrare frequenti timeout di rete, problemi di disconnessione o dei momenti in cui la linea. Questi problemi sono spesso causati dal gran numero di persone che tentano di connettersi a Internet, causando un sovraccarico di segnali wireless che utilizzano lo stesso canale di rete.

Internet mobile è in costante crescita: entro il 2021 5.5 miliardi avranno accesso al web mediante smartphone.

Il miglior canale Wi-Fi da utilizzare? Ecco come individuarlo

Per ottenere la migliore connessione Wi-Fi possibile nella tua zona, dovrai passare a un canale che non viene utilizzato da altri utenti (o comunque da un numero significativamente inferiore di essi) rispetto a quella che usi abitualmente. Questa è la decisione migliore, a meno che non voglia optare per un cavo ethernet che, di fatto, elimina il problema delle interferenze.

In questa guida passo-passo, ti mostrerò come migliorare la tua connessione Wi-Fi trovando il miglior canale Wi-Fi per il tuo router: una operazione che, di riflesso, renderà notevolmente più fluide le tue attività in rete su PC e smartphone.

Controlla i valori RSSI, Noise e SNR

Diamo uno sguardo da vicino a questi due valori così importanti in questo ambito:

  •  RSSI sta per Received Signal Strength Indicator (Indicatore di potenza del segnale ricevuto) ovvero, una misurazione che esprime quanto sia forte la connessione tra il tuo dispositivo e un router.
  • Il valore noto come Noise è invece un indicatore che va ad analizzare il “noise floor” ovvero il rumore di fondo (di fatto, tratta i segnali delle altre connessioni nella tua area, potenziali interferenze).

Per quanto riguarda il RSSI, più il valore è alto e meglio è. Va però detto che i valori in questione sono sempre negativi: più questo risulta vicino allo zero e meglio è. Riguardo il Noise, di contro, è meglio prediligere il numero più basso possibile (anche in questo caso si parla di numeri in negativo).

Dal confronto tra questi due valori, si può estrapolare un terzo valore detto SNR (Signal to Noise Ratio). Per ottenere il valore, è sufficiente sottrarre il Noise dal valore RSSI. Per esempio: se sul canale numero 11 hai un valore RSSI di -49 e -95, basterà fare aggiungere il secondo valore al primo (escludendo il -) ottenendo come risultato 46 (-49+95). Più alto è questo numero, migliore è la connessione Wi-Fi.

Qual è la differenza tra 2,4 GHz e 5 GHz?

La principale differenza tra una connessione wireless a 2,4 GHz e una a 5 GHz è la gamma e la larghezza di banda. A grandi linee, una connessione wireless a 5 GHz fornirà una connessione più veloce, che è più efficace nel coprire distanze più brevi.

Una connessione wireless a 2,4 GHz è generalmente più efficace nel coprire distanze più lontane, ma potrebbe patire a livello di velocità della connessione.

modem e router 2,4 GHz e 5 GHz

 

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su Mac

La prima cosa che devi fare è scansionare la tua area per identificare tutte le reti Wi-Fi disponibili. Puoi farlo eseguendo Diagnostica Network sul tuo Mac. Per fare ciò è necessario:

  1. tenere premuto il tasto opzione (alt) e spostare il mouse in alto a destra sullo schermo, facendo poi clic sull’icona della connessione Wi-Fi
  2. trovare Apri diagnostica wireless nel menu a discesa e selezionare questa voce
  3. all’apertura di una nuova finestra chiamata Diagnostica wireless, ignora quanto appena apparso e vai su Finestra nella barra del titolo per selezionare la voce Scansione
  4. La finestra che appare è una sorta di panoramica di tutti i punti di accesso wireless nel raggio del tuo router: per aggiornare la panoramica, selezionare Esegui scansione (il riepilogo della diagnostica fornisce una panoramica dell’analisi e il canale Wi-Fi migliore nell’area del router).

Già con questa schermata dovresti essere in grado di capire a quale canale conviene affidarsi. A questo punto non ti resta che calcolare il miglior valore SNR per fare la tua scelta.

Le App che possono aiutarti

Per gli utenti Mac esiste un’alternativa: si tratta di Wi-Fi Scanner, un’app in vendita sull’App Store a 19,99 dollari. Se invece vuoi avere un’app funzionale sotto questo punto di vista senza però spendere denaro, puoi optare per NetSpot.

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su Windows

Ci sono vari strumenti software disponibili su Windows per capire quale canale Wi-Fi  sia il migliore in una precisa area. Si tratta di una serie di app gratuite, tutte molto funzionali seppur con caratteristiche leggermente diverse. Tra le tante ricordiamo:

  • NetSpot (compatibile con Windows 7, 8 e 10)
  • Acrylic WiFi (Windows 7, 8 e 10)
  • WiFi Analyzer (disponibile nel Microsoft Store)
  • WiFi Commander (solo Windows 10)

Per praticità, andremo ad affrontare il problema con WiFi Analyzer, in quanto è l’app forse più facile da usare e molto funzionale in quanto dotata di un’interfaccia pulita.

router

 

Come usare WiFi Analyzer

Per individuare il miglior canale Wi-Fi su Windows con WiFi Analyzer devi: andare su Microsoft Store, cercare WiFi Analyzer e selezionare Scarica l’app per avviare il download, installare l’applicazione su Windows e al termine dell’installazione, aprirla.

Nella finestra che è il programma, sul lato destro, puoi selezionare i filtri extra (è comunque raccomandabile non modificare le altre impostazioni predefinite).

Il canale corrente di ciascuna connessione è indicato sotto il nome della rete nella lista di quelle individuate dall’app. Facendo clic su Analyze nella dashboard, potrai visionare un grafico con chiari elementi visivi, che indica quali reti funzionano meglio e peggio.

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su Android

In ambiente Windows abbiamo già parlato di WiFi Analyzer: lo stesso software è disponibile anche in ambiente Android. Nello specifico è bene:

  • scaricare e installare WiFi Analyzer dal Play Store
  • avviare l’app e aprire la dashboard (già da qui dovrebbe essere facilmente individuabile il canale migliore)
  • per puntigliosità, controllare anche il valore dBm (intensità del segnale). Grazie agli appositi grafici è facile avere l’immediata idea di quali canali funzionino meglio degli altri.

Come trovare il miglior canale Wi-Fi con Linux

Gli utenti Linux hanno due opzioni quando si tratta di analizzare i canali Wi-Fi: è possibile eseguire una riga di comando dal Terminale oppure è possibile scegliere di scaricare uno strumento più “raffinato” come Radar WiFi. La scelta del Terminale però, è quella più consigliata.

Dopo aver avviato la console di comandi, digita la seguente riga di comando:

sudo iwlist wlan0 scan | grep Frequency | sort | uniq -c | sort -n

il risultato dovrebbe essere una lista numerata con, per ogni voce, riportato il valore di frequenza e il canale utilizzato. Grazie al comando sort -n, questa lista sarà già ordinata e indicherà in ordine i canali dal più performante al più lento.

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su iPhone

Per questioni legate alla sicurezza, di default Apple non permette agli utenti di confrontare i canali Wi-Fi. Teoricamente dunque, non è possibile effettuare rilevazioni.

Il consiglio il tal senso, è di affidarsi a un altro dispositivo (smartphone Android, computer o simile) per fare le misurazioni del caso e adattarsi di conseguenza con il proprio iPhone.

Come modificare le impostazioni del router per sfruttare il canale migliore

A prescindere dai dispositivi in questione, dovresti essere in grado di identificare con successo il miglior canale Wi-Fi nella tua zona in base alla potenza del segnale, sia esso da 2,4 GHz o 5 GHz. Per ottimizzare ulteriormente la connessione però, esistono un paio di impostazioni da controllare sul tuo router. Per rendere più veloce la connessione infatti, è necessario:

  • accedere al pannello principale del router (in questo caso ogni marca e prodotto hanno istruzioni diverse: affidati al manuale d’istruzioni specifico)
  • dopo aver effettuato correttamente l’accesso al pannello di controllo del router, seleziona la voce Impostazioni Wi-Fi o Wireless (anche in questo caso, la voce può cambiare da modello a modello)
  • da qui, è possibile cambiare il canale Wi-Fi (la voce in questione potrebbe essere Canale Wi-Fi o Channel Wi-Fi). Basta selezionare la piccola freccia per aprire il menu a discesa e selezionare il canale consigliato in base all’analisi della rete precedentemente effettuato.

 

Hai la possibilità di selezionare il canale da 2,4 GHz o 5 GHz. Ricorda, è vantaggioso optare per un canale Wi-Fi a 5 GHz se si vive in un’area di rete Wi-Fi meno congestionata, senza alcun oggetto che blocchi il segnale. Se mancano alcune voci o se hai comunque difficoltà a impostare il router, è probabile che tale dispositivo sia obsoleto. Hai pensato di sostituirlo con uno dei migliori router disponibili sul mercato? 

 

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
GuideInternetRisorse gratis

Le migliori alternative a Microsoft SharePoint

GuideGuide

Google Stadia: come cambiare il proprio username e avatar

GuideInternet

Come potenziare ed estendere una rete WiFi | Guida

GuideInternet

Facebook: 8 cose che dovresti eliminare dal tuo account