GuideWindows

Come trasformare un controller di gioco in un mouse

Chi ama giocare dal proprio divano, ha la possibilità di godersi le console di ultima generazione come PlayStation 5 e Xbox Series X. Eppure, anche i giocatori PC hanno la possibilità di poter fruire di prodotti videoludici stando comodamente seduti sul proprio sofà. In questo senso, ovviamente, va trasformato un controller di gioco in un mouse, per poter gestire la propria macchina senza particolari problemi.

Sotto questo punto di vista, esistono già soluzioni piuttosto interessanti. Un chiaro esempio è la modalità Big Picture di Steam, che ricrea un’interfaccia ideale per navigare con il gamepad nella libreria di giochi stando sul divano. Seguendo l’esempio della piattaforma Valve, anche Epic e Origin offrono soluzioni comunque apprezzabili sotto questo punto di vista.

Al di là di tutto ciò, sul mercato oggi esistono diverse periferiche che ti permettono di navigare in ambiente Windows attraverso il controller di gioco. In questo articolo andiamo a fondo rispetto a questi prodotto potenzialmente così interessanti.

PDP contoller

Trasformare il controller di gioco in un mouse? Ecco come farlo con Steam

Se hai Steam installato sul tuo PC, hai già il supporto per il controller desktop integrato nel client. Questa piattaforma infatti abilita alcune scorciatoie chiamate Chords, ovvero combinazioni di pulsanti sul controller che mappano a determinate funzioni sul tuo PC.

Se hai un controller Xbox connesso, ad esempio, puoi premere e tenere premuto il pulsante Xbox mentre muovi la levetta destra per spostare il mouse. Tieni premuto il pulsante Xbox e premi il grilletto destro per fare clic o il grilletto sinistro per richiamare un clic destro. Se mantieni Steam in esecuzione in background, hai già trasformato il controller di gioco in mouse.

Se prevedi di utilizzare il gamepad come mouse per più di pochi clic casuali, tuttavia, potresti voler abilitare il supporto completo del controller sul desktop. Apri la finestra principale di Steam e vai su ImpostazioniControllerImpostazioni generali del controller. Seleziona la casella per il tuo controller (PlayStation, Xbox, Switch Pro o generico) e ora dovresti essere in grado di muovere il mouse con la levetta destra del controller. Dalla pagina ImpostazioniController, è possibile fare clic sul pulsante Configurazione desktop per personalizzare i pulsanti che emulano i tasti della tastiera.

Questo metodo ha però alcuni svantaggi. Se avvii un gioco da Steam, il client disabiliterà automaticamente la funzione gamepad come mouse mentre sei nel gioco. In questo modo, il gioco tratterà il tuo controller come tale. Ma se avvii un gioco dall’esterno della piattaforma Valve, il tuo controller verrà comunque riconosciuto come un mouse e i tuoi controlli non funzioneranno correttamente.

Di conseguenza, la soluzione migliore è aggiungere quei giochi non Steam alla tua libreria: finché Steam lo rileva e l’overlay funziona correttamente, disabiliterà la funzionalità del mouse. Se ciò non funziona (alcuni giochi non sempre funzionano bene con questa funzione), potresti provare una delle opzioni seguenti.

Gopher360 o InputMapper: soluzioni semplici e gratuite

Se vuoi qualcosa di un po’ più semplice, ti basta installare un piccolo programma extra, dai un’occhiata a Gopher360. È un software un po’ vecchio e tecnicamente abbandonato da tempo, ma funziona ancora bene, anche con l’ultimo controller Xbox Series X. Basta scaricare l’ultima versione dal sito ufficiale e installare la stessa.

Puoi ridurre a icona la finestra di comando che appare e dovresti avere pieno utilizzo del controller Xbox, utilizzando la levetta sinistra per muovere il puntatore del mouse, il pulsante A invia un clic del mouse e così via. È quindi possibile premere contemporaneamente i pulsanti Start e Indietro per disabilitare la funzionalità del mouse ogni volta che si avvia un gioco- Puoi inoltre regolare la sensibilità e personalizzare il layout dei pulsanti tramite il file di configurazione di Gopher360, memorizzato nella stessa cartella in cui risiede il programma stesso.

I controller DualShock di Sony possono creare qualche problema in più, poiché non interagiscono con Windows allo stesso modo dei controller Xbox. Quindi, se vuoi usare il tuo controller PlayStation 4 o 5 come un mouse, ti servirà un programma separato chiamato InputMapper. Scarica l’ultima versione, installala e avvia il programma. Quando colleghi un controller DualShock (o lo colleghi tramite Bluetooth), riceverai una richiesta per configurare il gamepad.

Una volta avviato il software puoi personalizzare la mappatura dei pulsanti e gestire diverse altre impostazioni direttamente dalla finestra principale del programma.

Controller Companion: altamente personalizzabile

Se sei disposto a pagare qualche soldo, un programma più recente ed aggiornato come Controller Companion è probabilmente il modo più elegante per trasformare un controller di gioco in un mouse. Dopo aver acquistato il programma (costa meno di 3 dollari) e averlo installato tramite Steam, sarai in grado di utilizzare la levetta sinistra per muovere il mouse, il pulsante A per fare clic sugli elementi e, se premi la levetta sinistra, otterrai anche un pratica tastiera virtuale che puoi usare per digitare velocemente frammenti di testo.

Soprattutto, Controller Companion si disattiverà automaticamente quando rileva un’app a schermo intero in esecuzione, il che significa che dovrebbe passare senza interruzioni dall’emulazione del mouse ai controlli di gioco senza alcun problema di sorta. In caso contrario, puoi premere contemporaneamente i pulsanti Start e Indietro per disabilitarlo manualmente mentre giochi.

Controller Companion ha una serie di opzioni facili da modificare nella sua finestra Impostazioni, come la regolazione della velocità del puntatore, le zone morte e la creazione di profili per applicazioni specifiche. Sebbene non funzioni immediatamente con i controller PlayStation (un problema ricorrente dunque), viene fornito con un pulsante per configurare Xbox Controller Emulator, che dovrebbe garantire compatibilità con i gamepad DualShock.

In conclusione

Anche se utilizzare un controller come mouse può richiedere un po’ di pratica, ciò può consentirti di avvicinare notevolmente l’uso di un PC da gioco a quello di una console. InputMapper ti offre già una serie di funzioni alquanto interessanti anche se, nel caso tu abbia intenzione di utilizzare spesso in questo modo il gamepad, investire qualche dollaro per Controller Companion potrebbe essere una scelta alquanto azzeccata.


Fonte pcmag.com

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    GuidePC

    Come risolvere i problemi con il microfono su Windows 10

    GuidePC

    L'app Foto di Windows 10 è troppo lenta? Ecco come risolvere

    PCWindows

    Come eliminare i file in modo sicuro in Windows

    GuidePC

    Come aggiungere una firma ad un documento PDF su PC