GuidePC

Come risolvere i problemi con il mouse su Windows 10

mouse generico

Poco è fastidioso quanto i problemi con il mouse e con la tastiera. Queste periferiche così importanti sembrano smettere di funzionare proprio nei momenti peggiori.

Focalizzandoci sul mouse e su Windows 10, in questo articolo abbiamo deciso di affrontare potenziali problemi, cercando di capire quale sia il fattore scatenante e, ovviamente, il modo per ripristinare le funzionalità di questa periferica.

pulire tappetino mouse

Problemi con il mouse su Windows 10: una premessa

Può sembrare una cosa quasi scontata ma, prima di preoccuparti, controlla se il cavo del mouse è collegato correttamente al computer. A volte basta scollegare lo stesso e ricollegarlo per ripristinare tutte le funzionalità.

Eventualmente, se hai un dispositivo senza fili, prova a fare la stessa cosa con l’adattatore wireless, magari provando in una porta diversa.

Questa doverosa premessa è necessaria per evitarti una lunga ricerca di un problema che, a conti fatti, potrebbe essere del tutto inesistente. Se il problema dovesse ripresentarsi e l’unico modo per risolvere è lo “stacca e riattacca” il motivo è uno tra i seguenti:

  • Porta USB danneggiata: per avere la conferma che sia questo il problema, prova a collegare una chiavetta/hard disk esterno e verifica se la connessione resta stabile nell’arco di ore/giorni oppure il dispositivo continua a scollegarsi
  • Cavo di connessione danneggiato: in questo caso l’opzione migliore è sostituire il dispositivo con uno nuovo
  • Dongle/Adattatore wireless danneggiato: qualora fosse questo il problema, potresti cercare su Amazon “adattatore wireless <modello del tuo mouse>” e valutare l’acquisto di questo componente

Driver del mouse incompatibili

I driver di sistema sono uno dei potenziali fattori legati a un problema con il mouse. Windows 10 si prende cura degli aggiornamenti dei driver per la maggior parte dell’hardware e, in tale contesto, quelli del mouse vengono trattati allo stesso modo.

Tuttavia, non sempre funziona tutto come dovrebbe. L’aggiornamento automatico può avere dei problemi e, in molti casi, è necessario intervenire manualmente per sistemare la situazione. In tal senso:

  • digita Gestione dispositivi nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la voce corrispondente;
  • sfoglia fino a trovare la voce Mouse e altri dispositivi di puntamento, seleziona il mouse, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Proprietà;
  • seleziona la scheda Driver, quindi Aggiorna driver.

Se hai il driver corretto

Se hai scaricato il driver corretto, dovresti cercare il software relativo nel computer in locale. Nella pagina successiva, utilizzare l’opzione Sfoglia per individuare il driver, quindi premere Avanti. Verrà installato il driver del mouse di Windows 10. Riavvia il sistema al termine per poter attivare effettivamente i cambiamenti.

Se non hai il driver corretto

Se non hai scaricato un driver direttamente dal produttore, seleziona Cerca automaticamente il software del driver aggiornato. Windows ora eseguirà automaticamente la scansione del computer e di Internet per eventuali aggiornamenti del driver e installerà di conseguenza quanto trovato. Windows ti informerà se non ci sono aggiornamenti disponibili.

Non è disponibile alcun aggiornamento del driver

Nel caso in cui non sia disponibile alcun aggiornamento del driver, puoi provare a reinstallare il driver del mouse manualmente. Prendi nota del nome del mouse o del touchpad in Gestione dispositivi, quindi vai al sito Web del produttore. Questo dovrebbe fornire un download dell’ultima versione del driver.

Se non riesci a trovare il download pertinente sul sito del produttore, completa una ricerca su Internet sperando di trovare da qualche parte ciò che stai cercando. Nota bene: stai attento a quello che scarichi, potrebbe trattarsi di qualcosa di pericoloso.

Dopo aver scaricato il nuovo driver del mouse, torna a Gestione dispositivi. Quindi, torna a Proprietà del mouse e alla scheda Dispositivo, dunque Seleziona Disinstalla e segui le istruzioni. Ora, installa il driver del mouse che hai scaricato manualmente e riavvia il sistema.

mouse senza fili

Blocco del mouse e scomparsa del cursore

Un problema comune con il mouse su Windows 10 riguarda Realtek HD Audio Manager che, tra le altre cose, crea diversi problemi anche con i driver audio. In tal senso, cerca di agire finché il mouse è funzionante in questo modo:

  • fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni;
  • seleziona Gestione attività e vai alla scheda Avvio;
  • se vedi Realtek HD Audio Manager, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Disattiva;
  • riavvia il sistema.

Questo può facilmente risolvere il problema con la periferica di cui stiamo parlando.

Ritardo del mouse e segnale acustico

La tua terza possibile risoluzione del problema riguarda nuovamente i driver. Il tuo mouse è in ritardo ed emette uno strano segnale acustico? Microsoft ha risolto questi problemi per la prima volta nell’aprile 2016, con gli aggiornamenti cumulativi KB3147458 e KB3147461.

Tuttavia, trarrai vantaggio dal provare la seguente correzione se stai ancora riscontrando un certo delay dei movimenti. In tal senso, agisci come segue:

  • vai a Gestione dispositivi e individua la voce relativa ai mouse;
  • se vedi elencato il fornitore compatibile con XINPUT HID o compatibile con human interface device (HID), sei sulla via giusta per risolvere il problema;
  • fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Aggiorna software driver;
  • seleziona Cerca il software del driver nel mio computer, seguito da Fammi scegliere da un elenco di driver di dispositivo sul mio computer;
  • nella schermata successiva, seleziona Disco driver (ciò ti consente di sfogliare il sistema per un driver di tua scelta);
  • individua i file estratti utilizzando il pulsante Sfoglia.
  • quindi, seleziona xinputhid o dispositivo compatibile con HID, quindi ApriOK.

Ora dovresti tornare alla schermata di selezione del driver, dove il “nuovo” driver sarà disponibile per la selezione. Premi Avanti, quindi riavvia il sistema.

Blocco del touchpad di Windows 10

Alcuni utenti di Windows 10 segnalano problemi di blocco del touchpad durante l’utilizzo di un laptop. I problemi di questo tipo solitamente derivano da driver del touchpad non aggiornati.

Il processo di aggiornamento delle impostazioni del touchpad di Windows 10 è simile a un normale mouse:

  • digita Gestione dispositivi nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la voce del caso;
  • passa a Mouse e altri dispositivi di puntamento;
  • fai clic con il pulsante destro del mouse sul driver del touchpad e selezionare Aggiorna driverCerca automaticamente i driver.

A seconda del produttore del dispositivo, potresti avere un secondo set di impostazioni presente da qualche parte nel tuo sistema. Quando il touchpad di Windows 10 inizia a comportarsi in modo strano, è possibile che un’impostazione tra le tante sia stata modificata involontariamente.

Puoi trovare il nome del produttore del tuo touchpad utilizzando Gestione dispositivi. In alternativa, alcuni produttori inseriscono una scheda aggiuntiva nelle proprietà del mouse di Windows 10.

  • Inserisci mouse nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la voce corrispondente;
  • seleziona Opzioni aggiuntive del mouse;
  • verifica la presenza di una scheda aggiuntiva con il nome del produttore o del touchpad;
  • regola le impostazioni che sembrano non funzionare o, in alternativa, ripristina le impostazioni del touchpad alla configurazione predefinita.

Il processo qui presente può variare tra i diversi produttori, ma fornisce uno schema approssimativo di come dovresti agire.

Accelerazione del mouse

Un problema di accelerazione esagerata del mouse è incredibilmente frustrante, soprattutto per i gamer.

Gli utenti di Windows 10 segnalano problemi di velocità del mouse in diversi scenari. Sfortunatamente, non esiste un’unica soluzione per i problemi in tal senso, ma puoi provare alcuni potenziali metodi per tornare a una sensibilità accettabile.

Innanzitutto, prova ad attivare e disattivare l’accelerazione del mouse nelle impostazioni di sistema:

  • Vai in Pannello di controlloHardware e suoniMouse;
  • seleziona la scheda Opzioni puntatore;
  • deseleziona la casella Migliora la precisione del puntatore per disattivare l’accelerazione;
  • seleziona Applica e OK.

Controlla come risponde ora il tuo mouse.

Usare MarkC per risolvere il problema

Se il precedente metodo non ha dato frutti, puoi cercare una soluzione con  MarkC Mouse Fix. Si tratta di un file di registro che rimuove l’accelerazione del puntatore del mouse di Windows 10, riadattando la funzionalità al livello di precisione che ti aspetteresti.

Per prima cosa, scarica il file compresso di MarkC Mouse Fix ed estrailo in una posizione che puoi individuare facilmente. Successivamente, devi scoprire il display DPI (Dots Per Inch) che stai attualmente utilizzando premendo il tasto Windows + I, quindi andando su SistemaDisplay.

In Scala e layout, controlla le impostazioni correnti che stai utilizzando. Ad esempio, 100% (consigliato) è l’opzione di scala predefinita. A seconda delle dimensioni e della risoluzione dello schermo, potresti visualizzare opzioni di ridimensionamento fino al 350%. Prendi dunque nota delle impostazioni di scala attuali.

Torna alla cartella dove hai estratto MarkC Mouse Fix e aprila. Seleziona il file di registro che corrisponde al tuo DPI, quindi fai doppio clic per importare il file. Rispondi o OK alle richieste che appaiono. Ora riavvia il sistema per completare la correzione.

Questa soluzione dovrebbe correggere accelerazioni esagerate o pause di movimento del mouse.

Problemi con il mouse e Xbox Game Bar

Xbox Game Bar è una funzione utile per i giocatori. Se è vero che esistono tante altre opzioni per poter registrare e trasmettere in streaming i tuoi giochi, l’integrazione totale con l’ambiente Windows è comunque un buon vantaggio.

Ciò che non tutti sanno è che Xbox Game Bar, su Windows 10, può causare un problema di accelerazione del mouse. Sfortunatamente, non è un problema uniforme e facile da individuare e risolvere. In quanto tale, non esiste una soluzione definitiva.

In alcuni casi, i precedenti metodi elencati in questa lista mettono fine a tali bug, in altri casi è necessario persino rinunciare a Xbox Game Bar tramite Windows PowerShell.

Sotto questo punto di vista, stando a quanto riportato dalle vittime di questo bug, l’utilizzo della scorciatoia Windows + G (utile per avviare una registrazione) attiva questo tipo di problema.

Problemi con il mouse su Windows 10 e Driver NVIDIA

Dopo ogni aggiornamento di Windows 10, gli utenti segnalano problemi con il mouse in determinati scenari. Nello specifico i pulsanti del mouse continuano a funzionare, ma il movimento del puntatore si interrompe. Oppure, il tasto sinistro del mouse improvvisamente smette di funzionare. Il fattore scatenante, a quanto pare, in molti casi è da imputare a driver NVIDIA obsoleti.

Per aggiornare i tuoi driver NVIDIA, vai prima alla pagina dei driver NVIDIA. Seleziona il tuo prodotto legato a questo brand dalle caselle a discesa disponibile, quindi cerca i driver più recenti per la tua scheda grafica. Scarica e installa l’ultima versione.

In alternativa, se utilizzi NVIDIA GeForce Experience, apri l’app desktop e verifica se è disponibile un aggiornamento.

Migliori mouse per il gaming: Logitech G502 Hero

Risolvi i problemi con lo strumento di risoluzione dei problemi hardware

Windows 10 include diversi strumenti per la risoluzione dei problemi che puoi utilizzare nel tentativo di identificare e risolvere automaticamente i problemi del mouse. Tuttavia, il successo di questi strumenti  varia a seconda del problema e, in diversi casi, dovresti dover prendere i loro suggerimenti con le pinze.

Per trovare lo strumento di risoluzione dei problemi hardware di Windows 10:

  • premi il tasto Windows + I per aprire il pannello Impostazioni;
  • vai su Aggiornamenti e sicurezzaRisoluzione dei problemi;
  • in Hardware e dispositivi, seleziona Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi.

Windows 10 tenterà di rilevare eventuali problemi con il mouse, quindi chiederà se desideri applicare una correzione.

Disattiva la gestione dell’alimentazione del mouse

Windows 10 a volte deciderà di voler disattivare alcune funzionalità per risparmiare energia. La funzione di risparmio energetico in genere interessa i laptop più dei desktop, poiché è probabile che i primi utilizzino la batteria e, anche la minima precauzione a livello energetico, può influire sulla longevità della stessa.

Tuttavia, la gestione dell’alimentazione può avere conseguenze indesiderate, come lo spegnimento dell’adattatore del mouse wireless senza che tu te ne accorga. Per appurare che il tuo problema con il mouse non sia collegato a ciò:

  • digita Gestione dispositivi nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la migliore corrispondenza;
  • sfoglia fino a Mouse e altri dispositivi di puntamento, seleziona, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Proprietà;
  • apri la scheda Risparmio energia e assicurati che Consenti al computer di spegnere questo dispositivo per risparmiare energia rimanga deselezionata.

Considerazioni finali

Dalle varie funzioni fino ai driver, abbiamo affrontato una serie piuttosto vasta di potenziali problemi legati al mouse. Se questi continuano a verificarsi costantemente, puoi sempre provare a collegare al computer un altro mouse e vedere se la problematica è legata al singolo dispositivo. Nel caso ciò avvenga, la soluzione migliore possibile è cambiare direttamente periferica.

Sul mercato odierno, d’altro canto, sono disponibili alcuni prodotti molto interessanti a costi più che abbordabili. Sotto questo punto di vista, puoi dare un’occhiata al nostro articolo dedicato ai migliori mouse sul mercato.


Fonte makeuseof.com

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiPC

Migliori mouse verticali sul mercato | Guida all'acquisto

AndroidGuideGuidePC

Come collegare il tuo smartphone Android con un PC Windows 11

GuidePC

Quattro segnali che indicano che devi sostituire la vecchia tastiera

GuidePC

Come giocare a Fortnite su un Chromebook