Guide

I migliori servizi di streaming di giochi del 2021

migliori servizi di streaming di giochi del 2021

I servizi di streaming di giochi sono un’aggiunta relativamente nuova all’industria dei videogames e sono in grado di offrire ai giocatori di tutto il mondo l’accesso remoto ad alcuni dei migliori titoli sul mercato. Ogni servizio funziona in modo leggermente diverso ma, in sostanza, ognuno di essi permette agli utenti di riprodurre in streaming i videogiochi sul proprio dispositivo, proprio come fanno Netflix o Hulu con film e telefilm. Questo vuol dire che, per giocare ai tuoi videogiochi preferiti, non avrai bisogno nè di un PC sofisticato né di molto spazio di archiviazione sulla tua console ma soltanto di una connessione Internet stabile.

Se sei alla ricerca di un modo relativamente conveniente per accedere a centinaia di giochi senza dover per forza aggiornare la parte hardware del tuo pc, allora amerai alla follia i servizi di streaming! Anche se la tecnologia è praticamente nuova, il mercato già pullula di aziende che “sgomitano” per offrire la migliore esperienza di gioco agli utenti. E allora, se sei curioso di scoprire di cosa di tratta, ecco per te i migliori servizi di streaming di giochi attualmente disponibili sul mercato.

Xbox Game Pass (Xbox One, *PC)

Xbox Game Pass
Xbox Game Pass è sicuramente il miglior esempio di servizio di streaming in grado di funzionare in maniera leggermente diversa dagli altri providers che troverai nella nostra lista. Per circa 10 euro al mese, un abbonamento a Xbox Game Pass ti dà accesso a più di 100 giochi da scaricare sul dispositivo di archiviazione di Xbox One, proprio come faresti con qualsiasi altro gioco digitale.

In questo modo, non devi preoccuparti che la velocità di Internet possa influire sulla qualità della tua esperienza di gioco. Inoltre, anche se perdi la connessione, potrai comunque giocare perché rimarrai pur sempre un membro di Xbox Game Pass.

Quanto ai giochi, beh, Xbox Game Pass ha probabilmente la migliore libreria di giochi gratuiti rispetto a tutti gli altri providers presenti nel nostro elenco. Quasi tutti i giochi più belli ed appassionanti da giocare su Xbox One sono inclusi in Xbox Game Pass. Citiamo, tra i tanti, Tomb Raider e Gears of War 4! Inoltre, è disponibile anche una selezione di giochi Xbox 360, grazie alla retrocompatibilità. Il servizio offerto da Xbox Game Pass non si limita soltanto ai giochi pubblicati da Microsoft ma contiene una libreria fornitissima anche di giochi di terze parti.

Ma a fare la differenza è politica di Microsoft per le future esclusive Xbox. Tutti i giochi Xbox che verranno rilasciati in futuro saranno inclusi nell’abbonamento Xbox Game Pass, senza costi aggiuntivi e saranno disponibili proprio il giorno del lancio. Ciò significa che giochi come Halo Infinite, il prossimo Forza Motorsport, Gears e il popolarissimo Grounded sarabbi tutti disponibili il primo giorno di uscita sul mercato per i titolari di Game Pass.

Insomma, questo servizio di streaming è davvero molto conveniente, sia da un punto di vista economico, sia per la sua superba e completa selezione di giochi.

PlayStation Now (PS4, PC)

PlayStation Now

E’ innegabile: Sony ha prodotto alcuni dei migliori videogiochi in circolazione. Ovviamente, per poterci giocare, è sempre stato necessario possedere una delle console dell’azienda. Ora, grazie a PlayStation Now, puoi giocare a un’ampia varietà di giochi PlayStation esclusivi dal tuo PC o sulla tua PlayStation 4.

Tutto ciò di cui hai bisogno per giocare sul tuo PC, è un controller DualShock 4 con un adattatore wireless o un mini cavo USB, nonché un account PlayStation Network e almeno 5 Mbps di velocità di download da internet. Se vuoi giocare su PlayStation 4 avrai bisogno della stessa velocità di banda sulla console di gioco e, con una prova gratuita di sette giorni o un abbonamento a pagamento, sarai pronto per giocare alle migliori esclusive PlayStation.

L’abbonamento PlayStation Now per i giocatori PS4, include anche l’accesso completo al supporto multiplayer, anche se non sei abbonato a PlayStation Plus. I tuoi file di salvataggio saranno inoltre compatibili sia con PC che con PS4.

PlayStation Now  ti dà anche la possibilità di scaricare giochi e di riprodurli direttamente sul tuo dispositivo. È probabile che non avrai mai bisogno di scaricarli ma potresti decidere di farlo per evitare che internet ti abbandoni proprio mentre ti stai godendo il tuo gioco preferito!

PlayStation Now include alcune “vecchie” esclusive PlayStation, come i primi tre giochi di Uncharted, Killzone: Shadow Fall, The Last of Us, Until Dawn, God of War III: Remastered e Bloodborne. Il servizio supporta anche una serie di giochi di terze parti, come Dishonored, i giochi Batman: Arkham, la trilogia di BioShock e Saints Row IV.

Inoltre, vengono aggiunti ogni mese nuovi giochi e il catalogo completo include più di 800 titoli! PlayStation Now costa circa 10 euro al mese oppure circa 20 euro per l’abbonamento di tre mesi. Molto più conveniente è l’abbonamento annuale che costa circa 50 euro.

Molto importante è, inoltre, la partnership tra la società madre Sony e Microsoft: una partnership che sottende un imminente aggiornamento di PlayStation Now. Le due società lavoreranno insieme per integrare la tecnologia cloud Azure di Microsoft (che è poi la stessa tecnologia alla base di Project xCloud) nello streaming e nell’intelligenza artificiale di Sony. Non è ancora chiaro l’esatto impatto che questa collaborazione avrà su PlayStation Now. Quel che possiamo invece dire è che, mentre ci avviciniamo al rilascio della prossima generazione di console, Sony sta pianificando di consentire ai giocatori di utilizzare PlayStation Now su numerosi dispositivi, comprese le piattaforme mobili. Secondo Sony, la qualità dei contenuti raggiungerà supererà i 1080p avvicinando Plyastation Now a servizi come Nvidia GeForce Now.

GeForce Now (PC, Mac, Nvidia Shield)

GeForce Now

Possiedi un Mac, Nvidia Shield o un PC di fascia bassa, ma vuoi giocare agli ultimi giochi AAA? Con GeForce Now puoi farlo! Questo servizio di streaming di giochi, infatti, ti permette di riprodurre le ultime novità e le migliori offerte provenienti dai principali editori senza doverti preoccupare che il tuo computer possa “prendere fuoco” o non farcela!

In particolare, GeForce Now non è un servizio che fornisce contenuti. Scegliendolo, dovrai acquistare i giochi che ti interessano tramite il negozio digitale. Quindi, GeForce Now è molto più simile a Steam, Uplay o Battle.net di Blizzard. Dopo aver installato l’app sul tuo dispositivo, i processori basati su cloud di GeForce ti permetteranno di eseguire il gioco su qualsiasi macchina, indipendentemente dalle sue specifiche.

Il servizio richiede una velocità di download internet maggiore rispetto a quella richiesta da GameFly Streaming (minimo 15 Mbps e 25 Mbps consigliati) e per eseguirlo è necessario disporre di MacOS 10.10 (o versioni successive) o Windows 7 a 64 bit (o versioni successive).

Per utilizzare GeForce Now è necessaria una connessione ethernet o una connessione Wi-Fi con un router a 5 GHz. E’ inoltre possibile utilizzare una configurazione mouse e tastiera o uno dei vari gamepad. Le sessioni di gioco sono limitate a quattro ore per giocatore: trascorso questo tempo, dovrai iniziare una nuova sessione in modo da lasciare i server liberi per gli altri giocatori.

La libreria di GeForce contiene un vasto assortimento di giochi come Assassin’s Creed Origins, PlayerUnknown’s Battlegrounds, Injustice 2, Sid Meier’s Civilization VI e Middle-earth: Shadow of War. Anche Cyberpunk 2077 sarà presto disponibile su GeForce Now per i giocatori di tutto il mondo.

La versione gratuita di questo servizio di streaming offre un accesso standard alla libreria di giochi con un limite di sessione di gioco di un’ora. L’opzione Founders da circa 4 euro al mese offre accesso prioritario nonché sessioni di gioco di durata estesa e la tecnologia RTX. Infine, sottoscrivendo l’abbonamento di fascia alta per circa 21 euro (per sei mesi), potrai godere di tutti i vantaggi della versione Founders ma con contenuti esclusivi.

Google Stadia

Google StadiaGoogle Stadia è il servizio di streaming targato Google che ti dà la possibilità di riprodurre in streaming i giochi in 4K da un browser Chrome. Disponibile per effettuare lo streaming dei giochi su dispositivi come telefoni Android (e iOS), laptop, tablet e televisori (tramite Chromecast Ultra), Google Stadia sostituisce efficacemente la console di gioco tradizionale. Con questo servizio hai accesso ad una vasta gamma di giochi come, tra gli altri, Mortal Kombat 11, Destiny 2, Borderlands 3 e Darksiders Genesis. Tutti gli aggiornamenti vengono gestiti sul lato server, quindi non devi mai aspettare prima di giocare.

Non sono state ancora implementate tutte le grandi funzionalità di Stadia ma Google ha di recente mostrato ai suoi utenti la tanto attesa connessione con YouTube che ti permette – per accedervi direttamente da Stadia – di cliccare su un collegamento all’interno della descrizione di un video. Gli utenti che guardano uno streamer su YouTube potranno immediatamente saltare nel gioco per giocare insieme loro oppure potranno utilizzare un sistema di condivisione dello stato per replicare il loro file di salvataggio e iniziare a giocare da dove lo streamer aveva interrotto. Inoltre, gli utenti di Google Stadia potranno anche accedere all’Assistente Google per ricercare utili suggerimenti come, ad esempio, le soluzioni per superare sezioni difficili dei giochi a cui stanno giocando.

Stadia promette di aggiungere centinaia di titoli al servizio e di aggiornarsi con nuove ed interessanti funzionalità. Tuttavia, il servizio ha molta strada da fare se vuole competere direttamente con xCloud o con le prossime console PlayStation 5 e Xbox Series X.

Stadia è sicuramente uno dei servizi di streaming di giochi più robusti presenti sul mercato ma, prima di iniziare ad usarlo, ti suggeriamo di aspettare un altro po’, in modo da avere a disposizione una gamma maggiore di videogames disponibili. Tuttavia, se non possiedi una console tradizionale, Stadia è certamente un ottimo modo per giocare ai giochi AAA e poi puoi sempre annullare l’abbonamento se scopri che non fa per te! Al momento puoi accedere alla versione gratuita, che limita i suoi giochi a una risoluzione di 1080p. Sottoscrivendo l’opzione Pro (che costa circa 10 euro al mese), potrai accedere anche allo streaming 4K, ad una libreria di giochi disponibile ogni mese e a sconti periodici.

Diciamocela tutta, però: il problema principale di Stadia è rappresentato dalla sua libreria che è attualmente limitata a poco più di un centinaio di giochi. Un po’ poco, se pensiamo che Google deve competere sul mercato con librerie composte da migliaia di titoli da giocare su PS4 e Xbox One. Tuttavia, Google Stadia è paragonabile a PS Now e Xbox Game Pass, almeno in termini di prezzo.

xCloud

Xcloud

Google non è l’unica azienda che vuole che gli utenti siano in grado di riprodurre giochi di qualità indipendentemente dalla loro posizione. Nel 2018, Microsoft ha presentato per la prima volta il suo servizio Project xCloud (ora noto come xCloud) con l’intento lodevole di eliminare la barriera hardware tra la sua libreria di giochi e i potenziali giocatori.

Utilizzando i 54 data center Azure di Microsoft, xCloud ti permette di eseguire lo streaming di giochi originariamente realizzati per Xbox One o PC sul tuo dispositivo preferito ed ovunque ci sia una connessione di rete disponibile. Con xCloud sarai anche in grado di utilizzare la tua console Xbox come server, senza dover pagare nulla.

A differenza di Stadia – che “lega” il tuo controller preferito alla tua connessione Wi-Fi – xCloud lo fa tramite Bluetooth. I controller Xbox One (e Series X) prodotti dopo il 2016, saranno supportati sul tuo dispositivo preferito e – ogni volta che giochi su un dispositivo mobile – potrai anche accedere alle interfacce di controllo touch personalizzate.

Puoi scegliere tra più di 100 titoli disponibili per lo streaming su smartphone o tablet Android, PC o console Xbox ma anche su Smart TV tramite l’app Game Pass. xCloud supporta i dati di salvataggio cloud multipiattaforma: ciò vuol dire che, se stai giocando a un gioco su Xbox One o Xbox Series X e devi interrompere la sessione, puoi ripartire dai progressi effettuati dal dispositivo mobile.

Uno dei vantaggi più interessati di xCloud è rappresentato dal fatto che il servizio si legherà presto a Xbox Game Pass Ultimate e ti darà a accesso a tutti i vantaggi di Xbox Game Pass e Games With Gold. Quindi, gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate avranno accesso a xCloud senza costi aggiuntivi: un’ottima notizia, non credi?

Shadow

Shadow è certamente uno dei servizi di streaming di giochi tecnicamente più ambiziosi visti fino ad ora. Esso è progettato per dare al tuo dispositivo preferito la potenza di un PC di fascia alta, sia esso un PC, un Mac, un televiore, uno smartphone oppure un tablet! Come con Nvidia GeForce Now, Shadow non richiede l’acquisto di nuovi giochi per iniziare a giocare. Puoi invece importare i tuoi videogames preferiti da negozi come Steam, Origin, Epic Games Store o Battle.net e giocare a quelli che già hai.

Al momento, Shadow utilizza una GPU GTX 1080 in grado di riprodurre giochi in 4K a 60Hz o 1080p a 144Hz. Si avvale inoltre di 12 GB di RAM DDR4 e ti dà accesso a 256 GB di spazio di archiviazione: in questo modo, puoi installare diversi giochi contemporaneamente. A differenza di Google Stadia o Project xCloud, dovrai comunque scaricare e aggiornare i tuoi giochi.

Usando l’accessorio Shadow Ghost, inoltre, potrai trasformare la tua TV in un dispositivo Shadow in modo da utilizzare controller, tastiere e altri accessori per giocare ai tuoi videogames preferiti tramite Bluetooth. Tutto ciò ha un risvolto straordinario perché potrai giocare mentre sei in movimento passando dalla schermata iniziale ad un dispositivo mobile senza dover necessariamente interrompere il gioco. Shadow ti consente di passare ad una schermata diversa mentre stai ancora eseguendo il gioco nella schermata precedente. Inoltre, la connessione a 15 Mbps ti regalerà prestazioni eccellenti e potrai anche utilizzare una connessione 4G LTE per giocare in movimento.

L’abbonamento a Shadow costa poco più di quello a PlayStation Now o Stadia. Se scegli l’abbonamento mensile, potrai godere dei servizi offerti da Shadow al costo di circa 13 euro. Se invece scegli l’abbonamento annuale, il costo scende a circa 10 euro al mese. Non puoi provarlo gratuitamente, ma Shadow offre una politica di rimborso di 14 giorni.

Amazon Luna

Amazon Luna

Anche Amazon ha lanciato di recente il proprio servizio di streaming di giochi. Stiamo parlando di Luna, che consente agli utenti di eseguire lo streaming di giochi tramite il cloud. Al momento, Amazon Luna offre circa 75 titoli, molti dei quali sono giochi recenti come, ad esempio, Assassin’s Creed Valhalla, Watch Dogs: Legion e Immortals Fenyx Rising. In futuro, il catalogo di giochi di Luna sarà arricchito anche da Far Cry 6.

Amazon Luna ha un prezzo di lancio di circa 5 euro al mese: il servizio di streaming può essere utilizzato su PC indows, Mac, Fire TV, iPhone, iPad e dispositivi Android “selezionati”. Puoi giocare ai tuoi videogiochi preferiti su Luna usando un controller Amazon Luna dedicato oppure qualsiasi gamepad compatibile come Xbox One, DualShock 4 o persino mouse e tastiera.

Avrai inoltre bisogno di una velocità di connessione Internet di almeno 10 Mbps per riprodurre in streaming i giochi a 1080p oppure di almeno 35 Mbps per riprodurre i giochi in streaming a 4K. Tuttavia, Amazon ha anche aggiunto un’opzione per giochi a 720p che, ovviamente, richiede una velocità internet di gran lunga inferiore. Ed è proprio questo il problema che si pone quando si utilizzano molti servizi di streaming di giochi. Sembrano tutti molto allettanti, con cataloghi ricchi di videogames ad alta risoluzione ma, per giocarci in maniera completa, hai pur sempre bisogno di velocità internet elevatissime. E questa non è un’opzione per tutti gli utenti!

Al momento, per accedere ad Amazon Luna hai bisogno di un invito. Ovviamente, quando la piattaforma di cloud gaming targata Amazon sarà disponibile per tutti gli utenti, potrai scegliere i tuoi videogames preferiti in un catalogo di 100 titoli giocabili. Non è ancora chiaro quando sarà disponibile la versione completa e definitiva di Luna.

Nintendo Switch Online

Questo non è tecnicamente un servizio di streaming ma funziona in maniera molto simile a Xbox Game Pass e PS Now: ecco perché vogliamo parlartene!

Per circa 16 euro all’anno, gli abbonati a Nintendo Switch Online possono accedere a numerosi giochi online compatibili con la Switch. Ma oltre a ciò, Nintendo concede agli abbonati una libreria in continua espansione di giochi NES e SNES, alcuni dei quali sono stati aggiornati per poter essere giocati online.

Purtroppo, il catalogo di giochi tra cui scegliere è molto limitato ma si tratta di un elemento su cui possiamo passar sopra, se pensiamo che il servizio offerto da Nintendo Switch Online è davvero economico. Naturalmente, i fan sperano in una più ampia selezione di giochi a cui accedere come, ad esempio, videogames per N64, GameCube e molti altri. Vedremo in futuro!


Fonte Digitaltrends

Potrebbero interessarti
Guide

L'audio bluetooth lossless è (quasi) realtà: ecco cos'è

Guide

Come disattivare gli annunci pop-up su Steam

Guide

8 considerazioni da fare prima di acquistare dispositivi ricondizionati

Guide

Come abilitare il parental control su PlayStation, Switch e Xbox