News

Come installare qualunque tipo di app su Fire

kindle fire

I tablet Fire, prodotto da Amazon, sono considerati tra i migliori dispositivi Android per rapporto qualità-prezzo. A fronte di ciò però, tali piattaforme presentano anche qualche limite per quanto riguarda l’uso delle app. Come spesso accade per dispositivi di questo genere però, esiste una soluzione per far funzionare qualunque tipo di app su Fire.

Sempre in questa ottica va anche calcolato che, anche senza operazioni di root o simili, con Fire OS 5.3.1.1 e successive è possibile avere a disposizione decisamente molte più applicazioni rispetto a quanto offerto di base da questo tipo di dispositivi.

Kindle Fire HDX 8 sesto tablet durata batteria

Installare app su Fire: quali vie percorribili?

A grandi linee in tal senso, è possibile arricchire questi tablet di applicazioni seguendo due vie, a prescindere dal modello di Fire con cui si ha a che fare. La prima è quella di installare file APK, scaricati da internet, mentre la seconda è di affidarsi a Google Services.

In realtà, anche per seguire la seconda strada è necessario scaricare un primo file APK. Tutto comincia da un file APK che, una volta installato, permette di utilizzare Google Play come se si stesse utilizzando un tablet/smartphone Android qualunque. A prescindere dal metodo utilizzato, è bene sempre ricordarsi che scaricare file con tale estensione dalla rete, soprattutto se non si conosce la provenienza, può essere molto pericoloso.

Come installare app Android che non si trovano nel Kindle Store

Se si intende installare su una piattaforma di questo tipo un software che non è disponibile sul Kindle Store, è necessario seguire una procedura particolare. Risulta infatti indispensabile concedere l’autorizzazione per installare il software “alieno” per il Fire. Ciò è possibile avviando l’app Impostazioni e selezionando Sicurezza e privacy, quindi abilitando la voce App da fonti sconosciute. Una volta compiuta questa azione viene visualizzato un messaggio di avviso che bisogna confermare premendo sul bottone OK.

Fatto ciò, è possibile avviare Silk Browser, quindi cercare APK *nome dell”app* direttamente utilizzando la barra degli URL. Per motivi di sicurezza, come già accennato, è però consigliato rivolgersi a directory apposite e possibilmente con una buona fama. Che tu stia utilizzando il motore di ricerca o una directory, una volta hai individuato il file APK, dovrai concedere l’autorizzazione Silk Browser per scaricare file, quindi fai clic su Continua nel popup che appare, quindi su Consenti quando viene chiesto di accedere a foto, contenuti multimediali e file sul dispositivo.

Nella parte inferiore dello schermo dovrebbe apparire una nuova finestra che in sostanza chiede conferma per il download del file, avvertendo l’utente che questo tipo di file può danneggiare il tuo dispositivo. Dunque è necessario un ulteriore tocco sulla voce OK.

Quando scarichi il file, viene visualizzato un pop-up nella parte inferiore dello schermo utile per aprire il file. Basta dunque selezionare quest’ultimo per avviare l’installazione dell’app. Al termine della stessa è possibile selezionare Fine o Apri (per avviare direttamente l’app appena installata). Una volta che sei tornato sulla home, è dunque possibile visualizzare il collegamento dell’app, come se fosse stata installata normalmente attraverso Kindle Store.

App su Fire: Come installare Google Play e Google Services

Il precedente metodo va detto, può anche non funzionare. Alcune applicazioni infatti, per funzionare su tablet Fire, necessitano per forza che Google Play sia regolarmente installato. In questi casi non esiste scappatoia: l’unica possibilità è quella di installare Google Service sul tablet.

Per far funzionare Google Play e Google Service su un Fire, è necessario seguire la procedura descritta sopra per caricare gli APK necessari sul tuo dispositivo. In questo senso però, è molto importante seguire un ordine preciso di installazione, ovvero:

  • Google Account Manager
  • Google Services Framework
  • Google Play Services
  • per concludere con Google Play Store

Dopo che hai installato di tutti e quattro gli APK, è necessario toccare l’icona di Google Play Store che è stata aggiunta alla schermata iniziale. Ora ti verrà richiesto all’utente di accedere all’account Google e, dopo aver fatto ciò, è possibile utilizzare Fire come qualsiasi altro tablet Android.

Le app di Google sono aggiornate continuamente, il che significa che si potrebbero ricevere avvisi per aggiornare le app installate attraverso file APK. Una volta effettuato l’accesso a Google è comunque facile mantenere tutte le tue app aggiornate attraverso Play Store. In ogni caso è possibile trasformare in una sorta di tablet il proprio Fire anche attraverso Android Stock.

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
News

TIM e Vodafone, valanga di GB con le nuove offerte "operator attack"

AndroidNewsSmartphone

Motorola Razr 2019 è ufficiale: il nuovo pieghevole a breve in Italia a 1.599 euro

NewsPC

Apple, ufficiale il MacBook Pro da 16 pollici: schermo "Retina" e molta più potenza

AndroidNewsSmartphone

Samsung Galaxy S10, il nuovo aggiornamento porta delle funzionalità di Note 10