Organizzare le app sul tuo iPhone, soprattutto se sono tante, dovrebbe essere una tua priorità. Se hai tanti software installati infatti, spesso individuarne uno che ti serve può non essere così semplice.

Il display principale è probabilmente pieno zeppo delle icone di app e probabilmente, almeno una volta, ti sei già chiesto come puoi gestire la situazione in maniera più ordinata.

Recensione iPhone XR

Organizzare le app sul tuo iPhone? Ecco alcuni trucchi molto interessanti…

Vorresti avere ogni app a portata di mano e non avere problemi ad individuarne una quando ti serve? In questo articolo abbiamo raccolto qualche interessante trucco del mestiere per rendere più ordinato il tuo iPhone.

Usare le cartelle

Per qualcuno può essere un consiglio superfluo (soprattutto se si ha dimestichezza con i sistemi operativi in stile “Windows”), ma può davvero fare la differenza. Basta riporre le icone delle app in una cartella, per poterle ordinare a seconda dei criteri che preferisci.

Scegli con attenzione i nomi delle cartelle e la logica con cui suddividerle, per fare in modo che siano di facile individuazione. Puoi anche usare le cartelle emoji per farti sapere cosa contengono, utilizzando l’immagine che, a tuo gusto, ricorda più una determinata categoria di software. Ad esempio, per le applicazioni di fotoritocco o galleria, puoi avere una fotocamera come emoji.

Come creare una cartella sul tuo iPhone

Per creare una cartella, basta tenere il dito premuto sull’icona di un’app, aspettare che questa cominci a muoversi leggermente, per poi trascinarla sull’icona di un’altra app.

Metti ordine sul tuo iPhone… con i colori!

Le app possono essere organizzate per colore, soprattutto se sei una di quelle persone che riesce a gestire meglio le cose se abbinate ai colori. Saprai bene che icone come WhatsApp e Spotify sono verdi, altre come Facebook, LinkedIn e Twitter sono invece blu.

Quindi puoi scegliere di abbinare in una singola schermata tutte le app di un certo colore, oppure studiare altri metodi cromatici per suddividere i programmi a seconda dei tuoi gusti.

Adatta l’Iphone al tuo stile di impugnatura

Se pensi a come tieni il telefono e usi il pollice per sfogliare le app, è più facile posizionare le app utilizzate di frequente in quel punto. Ad esempio, se apri le app facilmente dal perimetro del tuo iPhone, le app possono essere posizionate strategicamente attorno ai bordi.

Può sembrare un espediente poco utile ma, se utilizzi molto l’iPhone, può comunque farti guadagnare parecchio tempo.

Frequenza di utilizzo dell’app

Ogni utente iPhone ha un modo diverso di utilizzare il proprio dispositivo. Alcuni lanciano lo stesso tipo di app ogni giorno e difficilmente cambiano abitudini. Altri scaricano più app o giochi ogni settimana, ne cancellano altrettante e modificano periodicamente il proprio modo di interagire con il device.

La schermata principale è progettata per contenere le app utilizzate più di frequente, in modo da conservare al meglio le cartelle nella seconda schermata, in quanto non richiede l’accesso a molti tocchi e passaggi.

Se però non hai idea di come sistemare le tue icone, puoi ordinarle in base al tuo utilizzo. Per avere una stima precisa di quanto tempo viene utilizzata una precisa app, basta andare su ImpostazioniBatteria quindi puoi sapere quanto tempo usi ogni app, semplicemente toccando l’icona dell’orologio. In questo modo puoi anche individuare programmi che, una volta installati, non hai mai utilizzato e che puoi cancellare per recuperare spazio.

Un consiglio piuttosto utile può essere quello di non tenere più di tre schermate iniziali per un telefono pulito e facilmente accessibile. La prima pagina è per le app più importanti, la seconda per le cartelle organizzate in argomenti o categorie e la terza schermata è per le app meno utilizzate o comunque meno importanti (come i giochi).

Recensione iPhone XS: Hardware

Una schermata per ogni luogo o contesto

Una soluzione adatta se utilizzi il tuo dispositivo in maniera diversa a seconda dell’ambito in cui ti trovi. Puoi dunque gestire diverse schermate che possono risultare maggiormente utili se sei a lavoro o se sei nel tuo tempo libero.

Se stai lavorando hai probabilmente bisogno di tenere sotto controllo la tua mail, di avere sotto mano app per la gestione della giornata e software simili. Se invece sei nel tempo libero, spazio ai giochi, Spotify e altre app decisamente più divertenti.

Usa l’ordine alfabetico

Questo è un metodo piuttosto collaudato per organizzare le app sul tuo iPhone. Per ordinare le tue app sul tuo iPhone, invece di ordinarle manualmente, procedi nel seguente modo:

  • Avvia l’app Impostazioni
  • Seleziona Generale
  • Scorri e tocca Ripristina
  • Vai su Ripristina layout schermata iniziale

Le icone preinstallate verranno posizionate sulle loro posizioni predefinite, mentre le altre app verranno disposte in ordine alfabetico.

Disporre le app a seconda del tema che trattano

Come la codifica a colori, puoi organizzare app correlate in righe tematiche. Ad esempio, le app di comunicazione, gli strumenti di lavoro, le foto, i giochi o le app di musica possono avere ciascuna un proprio spazio specifico.

La coerenza e l’applicazione delle tue regole è l’unico modo per approcciare l’ordinamento delle app per il tuo iPhone in modo da poter trovare ciò che desideri in modo rapido e semplice.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome