Lo streaming di videogiochi su YouTube o Twitch sono ormai una forma di intrattenimento tanto diffusa quanto apprezzata. Grazie alla diffusione della banda larga infatti, le piattaforme dedicate a questo tipo di spettacolo consentono agli streamer di poter portare le proprie sessioni di gioco sui monitor di centinaia e, talvolta, migliaia di utenti contemporaneamente.

Se questo mondo ti incuriosisce e vorresti provare ad avvicinarti allo streaming di videogames però, devi sapere che non è un qualcosa di così semplice: al di là di YouTuber professionisti infatti, fare numeri interessanti è piuttosto difficile e richiede tempo nonché dedizione.

Se intendi prendere questa strada però, il primo passo che devi affrontare è il confrontarti con i software che consentono lo streaming, comprenderli e utilizzarli al meglio per offrire lo spettacolo migliore possibile ai tuoi futuri follower.

Per un buon streaming di videogiochi su YouTube e Twitch devi conoscere i ferri del mestiere!

Rispetto al passato, ora è davvero facile condividere con altre persone i tuoi gameplay. Sia che tu intenda condividere le tue sessioni di gioco con alcuni amici o avviare lo streaming su Twitch per raggiungere un pubblico ben più vasto, gli strumenti di streaming sono ormai profondamente integrati un po’ con tutto.

Per esempio è possibile eseguire lo streaming direttamente tramite Steam e Windows 10, oppure sfruttando i driver grafici di NVIDIA o AMD. Con gli strumenti giusti, anche chi utilizza console come Xbox One e PlayStation 4 può oggigiorno, realizzare stream senza particolari difficoltà.

Effettuare streaming direttamente tramite Steam

La celebre piattaforma videoludica Steam, offre già un servizio piuttosto solido di broadcasting se vuoi condividere i tuoi gameplay tra amici e senza usare software esterni.

Puoi persino impostare l’opzione Gli amici possono richiedere di guardare i miei giochi e Steam consentirà ai tuoi amici di dare uno sguardo al tuo gameplay direttamente passando dal tuo elenco amici.

Per fare ciò è necessario:

  • Aperto Steam, vai nel menu in alto a sinistra e clicca su Steam
  • da qui scegli Impostazioni
  • si aprirà una finestra con diverse voci sulla sinistra: seleziona Streaming casalingo
  • attiva la voce Attiva lo streaming casalingo
  • seleziona il bottone OPZIONI AVANZATE DELL’HOST
  • al suo interno, attiva le voci Regola automaticamente la risoluzione della registrazione… ed eventualmente, sotto Abilità codifica hardware, scegli l’opzione più adatta al tuo hardware
  • data conferma, puoi agire su OPZIONI AVANZATE DEL CLIENT per venire incontro alle peculiarità della tua connessione ed evitare streaming poco fluidi

Finita questa prima fase di settaggi riguardanti la qualità dello streaming, possiamo passare alla vera e propria trasmissione.

  • Dal menu a sinistra (quello su cui avevi selezionato Streaming casalingo), seleziona Trasmissioni
  • nella voce Impostazioni sulla privacy, puoi fare una scelta riguardante il pubblico a cui vuoi aprire i tuo streaming: si va da Gli amici possono chiedere di guardare le mie partite a Gli amici possono chiedere di guardare le mie partite, fino a Chiunque può guardare le mie partite.
  • fatta una scelta, è bene definire (a seconda della propria linea) le altre voci come Risoluzione del video, Velocità di trasmissione massima, Ottimizza la codifica per e Mostra la chat degli spettatori mentre stai giocando.

A questo punto puoi cominciare a giocare e, a seconda delle tue scelte, l’interazione con gli spettatori avverrà in modo diverso. Se, per esempio, scegli Gli amici possono chiedere di guardare le mie partite, ogni volta che un amico farà richiesta tramite la lista amici, ti verrà presentato una notifica in cui ti si chiede se vuoi accettare o meno di essere seguito dal potenziale spettatore.

NVIDIA GeForce Experience per Twitch, Facebook e YouTube

Le schede grafiche NVIDIA hanno da qualche tempo delle funzionalità di trasmissione di giochi integrate nel software GeForce Experience. Grazie a NVIDIA non solo è possibile effettuare  streaming di videogiochi su YouTube e Twitch, ma anche su Facebook Live (purché si utilizzi un solo canale alla volta).

Come fare streaming tramite GeForce Experience

Scaricato, installato e avviato il software in questione, premi Alt e Z per aprire l’overlay (sia in ambiente desktop, sia già in game).

Se l’overlay non appare, dovrai aprire l’applicazione GeForce Experience e andare su Settings – General – In-Game Overlay. Abilita la sovrapposizione se è disabilitata.

Ora fai clic sull’icona Settings, quindi fare clic sul pulsante Broadcast LIVE. Assicurati che l’opzione Turn on broadcasting nella parte superiore dello schermo sia impostata su Yes.

Da qui, puoi anche personalizzare le impostazioni della qualità di streaming di Facebook, Twitch e YouTube. Troverai anche opzioni di sovrapposizione che ti consentiranno di sistemare qualsiasi immagine personalizzata al tuo stream: loghi, banner e quant’altro.

Accedi al tuo account per configurare webcam e microfono

Per accedere ai tuoi account, fai clic sull’icona Settings a forma di ingranaggio nell’overlay, quindi fai clic su Connect. Fai clic sul servizio che desideri configurare: Facebook, Twitch o YouTube, quindi fai clic sul pulsante Login. Inserisci il nome utente e la password dell’account con cui si desideri trasmettere.

Per configurare il funzionamento del tuo microfono, apri l’overlay e fai clic sull’icona del microfono. Selezionare una tra le modalità Always On o Push to Talk: con la prima avrai il microfono sempre attivato, mentre con la seconda solamente a comando.

Per configurare le dimensioni e la forma della tua webcam, vai su SettingsLayout HUD, quindi scegli una posizione e le dimensioni per il posizionamento della videocamera sullo schermo. Seleziona Off qui se non vuoi che il video della tua webcam appaia sullo stream.

In qualsiasi momento durante lo streaming, puoi premere Alt + Z per aprire la sovrapposizione e fare clic sulle icone del microfono e del video per abilitare o disabilitare il microfono e la webcam e le relative impostazioni.

Per avviare lo streaming con GeForce Experience, comincia accedendo al gioco desideri trasmettere. Premi Alt e Z per aprire l’overlay, quindi fare clic sul pulsante Broadcast LIVE. Clicca l’opzione Start per iniziare a trasmettere il tuo gameplay.

AMD ReLive per Twitch, Facebook e YouTube

L’ennesima alternativa per lo streaming di videogiochi su YouTube e Twitch si chiama AMD ReLive. Il software in questione ha dalla sua il fatto che può interagire, oltre alle già citate piattaforme, anche con Facebook Live, Microsoft Mixe, Sina Weibo e STAGE TEN.

Come con NVIDIA GeForce Experience, questo fornisce un modo per iniziare con il solo software del driver grafico. AMD Radeon ReLive è supportato su sistemi con hardware grafico AMD Graphics Core Next (GCN) desktop, che dovrebbe includere sostanzialmente qualsiasi scheda AMD desktop creata dal 2012 in poi.

Le impostazioni di streaming possono essere personalizzate dall’applicazione AMD Radeon Settings, selezionando ReLive – Streaming. Premi Alt e Z e fai clic sul pulsante Broadcast per avviare la trasmissione quando sei pronto.

Streaming di Battle.net per Facebook

Il launcher Battle.net di Blizzard ha una funzione di streaming integrata anche se, rispetto agli altri metodi già elencati ha il grosso limite di lavorare solo su Facebook Live. Non solo: come è facilmente intuibile, questa app ti consente solo di trasmettere giochi Blizzard come Overwatch, Hearthstone, Starcraft II, Diablo III, Heroes of the Storm e World of Warcraft.

Per utilizzare questa funzione, devi prima fare clic sull’icona della videocamera nell’angolo in alto a destra nel client Battle.net. Fatto ciò ti verrà richiesto di accedere con un account Facebook. Una volta che hai avuto accesso a questo, puoi premere Ctrl e F1 all’interno di un gioco per avviare lo streaming.

Realizzare streaming tramite Windows 10 con Microsoft Mixer

Nonostante sia una soluzione spesso poco considerata, anche Windows 10 ci offre l’opportunità di effettuare streaming tramite Microsoft Mixer.

Il servizio Microsoft Mixer ha un pubblico decisamente più ristretto rispetto a Twitch e simili, quindi è sconsigliato adottare questa soluzione se si desidera creare un pubblico numeroso. Ma la funzionalità di streaming di Windows 10 è ancora un ottimo modo per iniziare a trasmettere il tuo gameplay ad alcuni amici selezionati, soprattutto se non hai voglia o tempo di utilizzare metodi più complessi.

Chiunque desideri guardarti può visualizzare il tuo stream direttamente su http://mixer.com/iltuogametagxbox tramite il proprio browser web.

OBS: uno dei migliori software per lo streaming

Se stai cercando qualcosa di più avanzato o se vuoi trasmettere in streaming a Twitch, Facebook Live o YouTube Live e non disponi dei software NVIDIA GeForce Experience o AMD ReLive, puoi utilizzare Open Broadcaster Software (OBS) .

Probabilmente non dovresti iniziare da qui se vuoi solo trasmettere il tuo gameplay ad alcuni amici, in quanto è più complicato e richiede molto più tempo per essere configurato rispetto alle altre app di cui abbiamo già parlato. Tuttavia, se sei seriamente interessato allo streaming su Twitch o ad altri servizi simili e stai cercando le opzioni che gli strumenti di cui sopra non ti danno, OBS è la scelta migliore.

Le sue impostazioni sono però molto complesse e, proprio per questo motivo, a breve pubblicheremo una guida apposita per conoscere (almeno in parte) questo strepitoso software.

 

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome