Frose non lo sai, ma il tuo indirizzo IP è ben visibile sulla rete. Ogni volta che fai qualcosa su Internet, il tuo indirizzo IP consente ai server di sapere dove inviare le informazioni che hai richiesto.

Alcuni siti registrano questi indirizzi, riuscendo in un certo senso a spiarti e seguirti durante le tue normali attività in rete. Il fine di questa invasione di privacy è offrire annunci più personalizzati per invogliarti a spendere denaro.

Nonostante ciò non sia più di tanto pericoloso per la propria privacy, per molte persone è un qualcosa di molto fastidioso: in questo articolo ti spiegheremo come nascondere il tuo indirizzo IP e fare in modo di essere molto meno individuabile durante le tue attività sulla rete.

privacy Windows 10 dati sensibili

Perché dovresti voler nascondere il tuo indirizzo IP?

Se alcuni siti tracciano gli IP per motivi commerciali, questo non è l’unico problema legato agli indirizzi IP. Molti contenuti in rete sono soggetti a restrizioni geografiche e anche a censure: non pensiate che ciò avvenga solo in alcune remote zone del mondo… molti siti non sono raggiungibili neanche dall’Italia. Anche alcune piattaforme spesso bloccano i loro contenuti, rendendoli non disponibili in alcuni paesi.

Se riesci a nascondere il tuo vero indirizzo IP e farlo sembrare proveniente da un’altra regione: in questo modo puoi aggirare queste restrizioni e visualizzare i siti web bloccati. Per esempio: alcuni paesi, come la Germania, bloccano completamente i contenuti protetti da copyright, piuttosto che utilizzare il modello di monetizzazione di YouTube. Utilizzando queste tecniche è possibile far credere a YouTube che si è utenti provenienti da un’altra regione e accedere a questi contenuti anche dal territorio tedesco.

L’altro motivo per nascondere il tuo indirizzo IP è semplicemente per una maggiore privacy e per impedire l’uso improprio delle tue informazioni personali per fini commerciali. Come abbiamo accennato a inizio articolo, ogni volta che accedi a un sito Web il server a cui ti colleghi registra il tuo indirizzo IP. In questo modo può monitorare le tue abitudini di navigazione, il tempo trascorso a guardare una determinata pagina e genericamente tutto ciò che fai.

Quindi vendono questi dati alle società pubblicitarie che li utilizzano per personalizzare le pubblicità e indirizzarle direttamente a te. Il tuo indirizzo IP può anche essere utilizzato per tracciare la tua posizione, anche quando i tuoi servizi di localizzazione sono disattivati.

Come nascondere il mio indirizzo IP

Quindi, come posso nascondere il mio indirizzo IP? I due modi principali per fare ciò sono l’utilizzo di un server proxy o l’utilizzo di una rete privata virtuale (nota anche come VPN). C’è anche TOR, che è ottimo per l’anonimizzazione estrema, ma è piuttosto lento e per la maggior parte delle persone risulta un servizio che va oltre la reale utilità.

Un server proxy è un server intermedio attraverso il quale il traffico viene filtrato. I server Internet visitati vedono solo l’indirizzo IP di quel server proxy e non il tuo indirizzo IP. Quando quei server ti inviano le informazioni, vengono indirizzate al server proxy, che quindi le inoltra a te. Il problema con i server proxy è che molti dei servizi (soprattutto quelli gratuiti) possono essere a loro volta piuttosto loschi, e non accade di rado che siano scoperti a spiare o inserire annunci nei browser degli utenti.

La VPN è una soluzione decisamente migliore. Quando colleghi il tuo computer (o un altro dispositivo, come uno smartphone o un tablet) a una VPN, il computer funziona come se fosse sulla stessa rete locale della VPN. Tutto il traffico di rete viene inviato tramite una connessione protetta alla VPN. Poiché il tuo computer si comporta come se fosse sulla rete, questo ti consente di accedere in modo sicuro alle risorse della rete locale anche quando ti trovi dall’altra parte del mondo. In poche parole sarai anche in grado di utilizzare internet come se fossi presente nella sede della VPN.

Quando si naviga sul Web mentre si è connessi a una rete VPN, il computer contatta il sito Web tramite la connessione VPN crittografata. La VPN inoltra la richiesta per te e inoltra la risposta dal sito Web attraverso la connessione protetta.

sicurezza informatica flop tecnologico

Come ottenere una VPN

Se hai deciso di cercare un servizio VPN, è il momento di capire come ottenerne una.

La tua migliore e più semplice opzione è semplicemente procurarti un servizio VPN da un provider VPN affidabile. È possibile trovare servizi che variano nel prezzo da completamente gratuito (anche se con dei limiti sostanziali) a prezzi piuttosto elevati ma con alta velocità garantita.

L’installazione di una VPN è semplice come andare alla pagina di registrazione, scaricando l’app client sul dispositivo: Windows, Mac, Linux, iPhone e Android sono solitamente supportati dalla maggior parte dei provider VPN. Installando l’app e quindi effettuando l’accesso al client, è poi possibile navigare in tutta tranquillità.