GuidePCWindows

Come correggere l’errore Bad System Config Info in Windows 10

errore di informazioni di configurazione del sistema errate

Bad System Config Info è un errore abbastanza frequente di controllo dei bug sui sistemi Windows: esso è causato principalmente da un malfunzionamento del sistema e dei file di registro o dal file Boot Configuration Data (BCD). Alcuni file riguardanti l’ordine di avvio presenti nel BCD (o anche alcuni file obsoleti) potrebbero entrare in conflitto con file più recenti e stabili. Quando ciò accade, si verifica l’errore noto come Blue Screen of Death (BSoD).

L’errore di controllo dei bug può anche essere causato da:

  • Hardware difettoso;
  • Impostazioni di sistema errate;
  • Un driver “cattivo”;
  • L’installazione di un aggiornamento importante;

E’ bene tuttavia sottolineare che la maggior parte dei messaggi di errore riporta spesso la descrizione di quale potrebbe essere il problema scatenante.
Di seguito abbiamo messo insieme per voi alcune soluzioni che abbiamo provato e testato per aiutarti a correggere un errore di informazioni di configurazione del sistema errate in Windows 10.

Controlla la RAM e il disco rigido

controllare la RAMPotrebbe sembrare difficile controllare le componenti fisiche del tuo pc, tuttavia la salute della RAM e del disco rigido possono essere la causa dell’errore delle informazioni di configurazione del sistema errate. Controlla innanzitutto che i banchi di Ram siano ben ancorati nelle loro posizioni. Se ti senti a tuo agio ad aprire il tuo pc, puoi dare un’occhiata all’interno per assicurarti che la RAM sia inserita correttamente negli slot e che anche i cavi SATA del disco rigido siano collegati correttamente. Questi controlli non dovrebbero richiedere più di un paio di minuti.

Supponendo che la tua RAM e il tuo disco rigido siano installati correttamente, dovresti ora controllare lo stato della RAM e lo stato del disco rigido.
Se non sono installati correttamente, allora questa potrebbe essere la causa degli errori: potrebbe dunque essere arrivato il momento di sostituirli.

Aggiorna o reinstalla i driver

I driver incompatibili o obsoleti sono fonte di diversi problemi. La cosa peggiore che i driver “cattivi” possono fare è farti visualizzare errori BSoD, come le informazioni di configurazione del sistema errate. Per risolvere questo problema, ti consigliamo di andare su Window Device Manager (tasto Win, quindi digita Device Manager). Nella finestra Gestione dispositivi, fai clic su “Azione -> Rileva modifiche hardware”, quindi verifica se accanto a uno dei dispositivi sono presenti punti esclamativi gialli: per cercarli, devi fare clic sulle icone a discesa.

Se trovi driver che si comportano male, fai clic con il pulsante destro del mouse, quindi fai clic su “Aggiorna driver”. Se il problema persiste, fai clic con il pulsante destro del mouse sul driver, quindi fai clic su “Disinstalla dispositivo”. Se si tratta di un dispositivo di sistema (come il driver per la porta Ethernet integrata), esso verrà reinstallato automaticamente dopo il riavvio del PC. Se si tratta di un driver di terze parti, esso verrà reinstallato dopo aver ricollegato il dispositivo in questione o dopo aver reinstallato il software.

Comando bcdedit

Bad System Config Info in Windows 10Molto spesso l’errore Bad System Config Info può apparire quando la configurazione del sistema non è corretta. L’errore può anche comparire se la memoria e i processori nel file di configurazione hanno un valore sbagliato: in questo caso, il sistema ti impedisce anche l’accesso a Windows 10.

Per risolvere questo problema, forza Windows 10 ad accedere al menu di avvio avanzato. Ecco tutti i passaggi da seguire:

  • Fai clic su Start.
  • Fai clic su Power
  • Tieni premuto Maiusc e clicca su Riavvia
  • Verrà visualizzata la schermata “Scegli un’opzione”. Seleziona Risoluzione dei problemi.
  • Nella finestra Risoluzione dei problemi, seleziona “Opzioni avanzate”.
  • Nella finestra Opzioni avanzate, seleziona Prompt dei comandi.
  • Il computer si riavvierà e quindi visualizzerai la schermata blu del prompt dei comandi. Ti verrà chiesto di selezionare un account per continuare. Premi Invio e quindi digita la password per quell’account.
  • Una volta avviato il prompt dei comandi, immetti le seguenti righe:

bcdedit / deletevalue {predefinito} numproc

bcdedit / deletevalue {predefinito} truncatememory

  • Chiudi il prompt dei comandi
  • Avvia di nuovo Windows 10.

Correggi il file BCD

Se il tuo file BCD è corrotto o danneggiato, potresti veder comparire l’errore Bad System Config Info. In più, ti potrebbe essere negato l’accesso alla modalità provvisoria e al sistema operativo Windows 10. Per risolvere questo problema, hai bisogno dell’unità flash USB avviabile con Windows 10 o del DVD di installazione. Se non disponi di un’unità USB avviabile, puoi anche utilizzare Media Creation Tool scaricabile dal Microsoft Store.

Ecco tutti i passaggi che devi seguire:

  • Inserisci il DVD di installazione di Windows 10: vedrai avviata l’installazione di Windows 10
  • Fai clic su Avanti
  • Fai clic su “Ripara il tuo computer”
  • Seleziona “Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Prompt dei comandi”
  • Immetti le seguenti righe all’avvio del prompt dei comandi. (Premi Invio dopo ogni riga per eseguirla.)

bootrec / repairbcd

bootrec / osscan

bootrec / repairmbr

  • Chiudi il prompt dei comandi.
  • Riavvia il tuo computer.

E’ bene precisare che l’ultimo comando che immetterai andrà ad eliminare e, quindi, a ricreare i record di avvio principale. Pertanto esegui questa operazione con cautela

Correggi il registro

L’errore Bad System Config Info può comparire anche perché sussistono problemi di registro specifici. Questi problemi possono essere riparati effettuando i seguenti passaggi:

  • Avvia il DVD di installazione di Windows 10
  • Seleziona “Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Prompt dei comandi”
  • Immetti le seguenti righe all’avvio del prompt dei comandi. (Premi Invio dopo ogni riga per eseguirla)

cd C: \ Windows \ System32 \ config

ren C: \ Windows \ System32 \ config \ DEFAULT DEFAULT.old

ren C: \ Windows \ System32 \ config \ SAM SAM.old

ren C: \ Windows \ System32 \ config \ SECURITY SECURITY.old

ren C: \ Windows \ System32 \ config \ SOFTWARE SOFTWARE.old

ren C: \ Windows \ System32 \ config \ SYSTEM SYSTEM.old

Nota bene: le cartelle di ciascuno di questi comandi vengono rinominate quando premi Invio e, una volta fatto, Windows 10 non le utilizzerà più. Ti consigliamo di rinominarle, nel caso in cui sia necessario eseguire un ripristino del sistema molto più tardi.

  • A questo punto, inserisci le seguenti righe nel prompt dei comandi:

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ DEFAULT C: \ Windows \ System32 \ config \

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ DEFAULT C: \ Windows \ System32 \ config \

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ SAM C: \ Windows \ System32 \ config \

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ SECURITY C: \ Windows \ System32 \ config \

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ SYSTEM C: \ Windows \ System32 \ config \

copia C: \ Windows \ System32 \ config \ RegBack \ SOFTWARE C: \ Windows \ System32 \ config \

Questo processo copia il backup del registro e sostituisce i vecchi file. Chiudi il prompt dei comandi e riavvia il PC.

Ripristino del sistema

Ripristino Windows 10Se gli altri metodi non risolvono il problema, quella che ti proponiamo in questo paragrafo potrebbe essere una delle ultime due soluzioni da provare.

Iniziamo:

  • Fai clic su Start.
  • Fai clic su Alimentazione.
  • Tieni premuto Maiusc e fai clic su Riavvia.
  • Seleziona “Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Ripristino configurazione di sistema”.
  • Scegli il tuo nome utente.
  • Segui le istruzioni sullo schermo.
  • Seleziona il punto di ripristino desiderato.
  • Fai clic su Avanti e attendi il completamento del processo.

Ripristina Windows 10

Se nessuna delle precedenti soluzioni ha funzionato, questa è l’ultima soluzione da provare per risolvere il problema. Prima di ripristinare il sistema, crea un backup (leggi la nostra guida completa su come fare un bacup totale con Windows 10) perché una volta effettuato il ripristino di Windows, tutti i file verranno eliminati dalla partizione C.

A questo punto, segui le nostre indicazioni:

  • Fai clic su Start.
  • Fai clic su Alimentazione.
  • Tieni premuto Maiusc e clicca su Riavvia.
  • Seleziona “Risoluzione dei problemi -> Ripristina questo PC”.
  • Seleziona “Rimuovi tutto -> Solo l’unità in cui è installato Windows -> Rimuovi solo i miei file”.
  • Fai clic su Reimposta e attendi che il processo sia completo. Al termine, avrai una nuova installazione di Windows 10.

Il ripristino dovrebbe risolvere il problema se questo era correlato al software del PC.

Nonostante i suoi problemi, riteniamo che Windows 10 rimanga un ottimo sistema operativo. Però, se riscontri altri problemi come i problemi audio su Windows 10 oppure se vuoi controllare la temperatura della CPU, siamo qui per aiutarti con le nostre guide ad hoc.

❄️Cerchi una idea per un regalo di Natale coi fiocchi? Ecco per te la selezione dei migliori Regali di Natale tecnologici! regali di natale tecnologici 2020 - outofbit

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

Fonte MakeTecheasier

banner telegram - canale offerte

Potrebbero interessarti
GuidePC

5 modi per controllare lo stato del disco rigido su Windows 10

GuidePC

Non riesci a caricare file o video su Google Drive? Ecco le soluzioni

GuidePC

9 cose da fare prima di utilizzare un nuovo computer

GuidePC

Come pulire la tastiera del laptop