Stai leggendo
Nintendo Entertainment System: NES Classic Mini – tutto quello che c’è da sapere

Nintendo Entertainment System: NES Classic Mini – tutto quello che c’è da sapere

di Vittorio Tiso19 luglio 2016

Nintendo ha recentemente annunciato di voler conquistare il mondo, e sembra sulla giusta direzione per riuscirci. Il successo di Pokemon Go, l’annuncio di Nintendo NX ed il recente annuncio di NES Classic Edition della scorsa settimana sembrano aver indirizzato il colosso giapponese verso la giusta strada per continuare a conquistare il cuore di tutti noi videogiocatori.

Nintendo-Classic-Mini-NES

Un approfondimento con tutto quello che c’è da sapere su Nintendo Entertainment System: NES Classic Edition

Presi dalla scimmia (una grossa scimmia) abbiamo voluto approfondire un po’ le nostre conoscenze (ed anche le vostre) su quello che è e sarà l’universo che ruoterà attorno al nuovo NES Classic Minin. Abbiamo stilato una FAQ che ci aiuterà a capire tutto quello che c’è da sapere sulla nuova console Nintendo Classic Mini NES.

Quando uscirà in Italia NES Classic Mini Edition?

La nuova retroconsole di casa Nintendo sarà disponibile ufficialmente sul mercato a partire dal prossimo 11 novembre. I pre-ordini sono già disponibili su alcuni siti online, fra cui Gamestop che è stato il primo a rendere disponibile il pre-ordine di console e controller aggiuntivo. Non abbiamo molte informazioni sulle modalità di vendita ma immaginiamo verrà trattata come una console standard, ovvero ipotizziamo verrà venduta nei negozi fisici e tramite e-commerce.

Ok ma come la posso comprare?

L’unica soluzione per il momento è quella di attendere novembre e l’effettiva disponibilità sul mercato. Se siete fortemente presi dalla scimmia per gli 8 bit via HDMI potete effettuare il preordine su Gamestop al prezzo di 59,98 euro. Alternativamente potete effettuare il l’ordine anticipato anche presso i negozi fisici della stessa catena.

Voglio risparmiare, come faccio?

Voler già pagare meno questo NES Classic Edition è prematuro. La possibilità di risparmiare però esiste: portando due giochi per Wii, Wii U, 3DS, PS3, PS4, Xbox 360 o Xbox One presso i negozi della compagnia di store citata poche righe sopra potrete arrivare a pagare il nuovo NES solo 9,98 euro.

Quali sono le specifiche tecniche e le dimensioni di NES Classic Mini?

Console-NES-Classic-Edition_1-1280x854

Nintendo non ha rilasciato alcuna informazione ufficiale sull’hardware e sulle dimensioni della console. Per quanto riguarda la componentistica interna siamo solamente a conoscenza della presenza della porta HDMI per la connessione alle moderne TV. In fatto di dimensioni possiamo confermarvi che saranno parecchio contenute, le prime immagini rilasciate mostrano un NES che sta nel palmo di una mano.

Qual è il contenuto della confezione di NES Classic Edition?

La scatola con cui viene venduto il NES Mini nella sua versione rimodernata comprende la seguente componentistica:
• 1 Nintendo Classic Mini NES
• 1 Nintendo Classic Mini NES Controller
• 1 Cavo USB (solo alimentazione)
• 1 Cavo HDMI

Il contenuto non sarà quindi sufficiente per utilizzare la console. È necessario acquistare separatamente un caricabatterie USB, o utilizzarne uno che avete già a casa, al fine di poter alimentare la console. Potrete quindi usare un generico alimentatore / caricabatterie per smartphone per far funzionare il NES Classic. Il dettaglio che manca è quello relativo all’amperaggio (minimo) necessario per alimentare correttamente la console, ma non nutriamo dubbi sulla compatibilità quasi universale dei caricabatterie USB.

Se voglio giocare con un amico come faccio?

Nintendo-Classic-Mini-NES-Controller

Nessun problema. Nintendo Entertainment System supportava originariamente il multiplayer a 2 giocatori, sarà quindi possibile, dietro l’acquisto di un secondo controller (che sarà venduto a 9,98 euro), giocare con un amico e godersi il retrogame in coppia ad 8 bit.

La compatibilità dei controller

Il produttore videoludico giapponese ha voluto dare pieno supporto e compatibilità al Nintendo Classic Mini per quanto riguarda i controller. Con NES Classic sarà possibile, sempre con limite di due giocatori per volta, giocare utilizzando il Classic Controller e il Classic Controller Pro progettati originariamente per Wii e Wii U. Se avete quindi una delle ultime due console di casa Nintendo potrete utilizzare uno dei joypad di cui già disponete. Va però segnalato che almeno uno dei due controller deve essere quello realizzato su misura per il nuovo mini NES.

Retrocompatibilità delle cartucce del vecchio NES

Alcuni di noi, i più profondi amanti del retrogaming soprattutto, hanno ancora in soffitta, o in cantina, il vecchio NES ricoperto di polvere che ogni tanto viene ricollegato ad un vecchio TV a tubo catodico. Se vi è passata per la testa l’idea di utilizzare le vostre vecchie cartucce originali del vecchio NES, purtroppo ci dispiace deludervi ma non potrete farlo. A confermare la non retrocompatibilità è stata la stessa Nintendo che ha definito il Nintendo Entertainment System un dispositivo stand-alone.

Quali sono i giochi pre-installati su NES Classic Edition?

Nintendo ha comunicato la lista dei giochi che saranno preinstallati sulla console. I giochi sono 30, ecco quali:

  • Balloon Fight
  • Bubble Bobble
  • Castlevania
  • Castlevania II: Simon’s Quest
  • Donkey Kong
  • Donkey Kong Jr.
  • Double Dragon II: The Revenge
  • Dr. Mario
  • Excitebike
  • Final Fantasy
  • Galaga
  • Ghosts’N Goblins
  • Gradius
  • Ice Climber
  • Kid Icarus
  • Kirby’s Adventure
  • Mario Bros.
  • Mega Man 2
  • Metroid
  • Ninja Gaiden
  • Pac-Man
  • Punch-Out!! Featuring Mr. Dream
  • StarTropics
  • Super C
  • Super Mario Bros.
  • Super Mario Bros. 2
  • Super Mario Bros. 3
  • Tecmo Bowl
  • The Legend of Zelda
  • Zelda II: The Adventure of Link

Potrò installare / comprare altri giochi?

Purtroppo, anche in questo caso, la risposta è no. Il concetto della console stand-alone prevede che il nuovo NES arrivi sul mercato pronto e finito senza possibilità di avere nuovi giochi o aggiornamenti. La console avrà un hardware ed un software che si limiteranno ad eseguire solamente quanto disponibile al momento del suo arrivo sul mercato. La mancata possibilità di collegarla ad internet o a memorie esterne, inoltre, limita la possibilità di eventuali futuri aggiornamenti o sviluppi da parte di terzi. La presenza della porta USB sul case della console è designata esclusivamente all’alimentazione della console stessa.

Come funzionano i salvataggi dei giochi?

Il nuovo remake dell’originale NES avrà al suo interno una memoria interna che verrà utilizzata per contenere i salvataggi dei vari giochi. Il sistema di salvataggio è stato rimodernato e saranno disponibili i classici checkpoint. Il giocatore dovrà semplicemente godersi i vari titoli e proseguire le proprie avventure senza dover effettuare dei salvataggi manuali, il tutto sarà gestito in maniera automatica dalla console come accade in quelle di ultima generazione.

Nintendo-Classic-Mini-NES-console-controller

In questi anni ci eravamo abituati a vedere versioni HD e Remastered dei giochi di maggior successo provenienti dalle console delle passate generazioni, ora vediamo una versione Remastered di una console. Chissà che fra un anno Nintendo non decida di regalarci anche una nuova versione dello SNES, Super Nintendo Entertainment System. Nel frattempo attendiamo questo nuovo NES senza cartucce ed in versione con porta HDMI.

Riguardo al nostro autore
Vittorio Tiso
Il fondatore di OutOfBit. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio, lavoro nel settore finanziario presso una famosa multinazionale. Dedico il mio tempo libero a tecnologia e sport.