Nintendo ritorna a lanciare una console dopo l’ufficializzazione di Nintendo NX. Il colosso giapponese, casa del leggendario Iwata, torna in scena con quella che è una delle console più amate di sempre, parliamo del NES che verrà venduto da novembre 2016 nella sua nuova versione rivista, potenziata e modernizzata.

Console-NES-Classic-Edition_3

NES Classic Edition: Nintendo ci ripropone un NES nuovo e sfavillante

Il NES, Nintendo Entertainment System, è una console ad 8 bit lanciata sul mercato giapponese a partire dal 1983 con il nome di Family Computer ma detta comunemente Famicom, nome con cui diventerà una leggenda nel mercato orientale. Visto il buon successo ottenuto in terra natale, Nintendo decide di lanciare il NES anche negli Stati Uniti (1985) e nel resto del mondo (1986). (fonte Wikipedia)

Il Nintendo Entertainment System diventerà famoso in Europa, ed in Italia, con il nome di NES. Il successo sarà dato grazie a numerosi titoli di grosso calibro fra i quali mi sento in obbligo di citare: Super Mario Bros., The Legend of Zelda, Punch-Out!!, Excitebike, Metroid, Ninja Gaiden e Castlevania.

La NES è considerata una fra le più influenti console della storia, tanto da essere nominata, nel 2009, da IGN come la miglior console di tutti i tempi.

Ma Nintendo la storia vuole continuare a scriverla anche nell’attuale mondo del gaming ed ha da poco ufficializzato un mirabolante ritorno di NES sul mercato. A partire dal mese di novembre 2016 sarà possibile acquistare il NES Classic Edition: una console ispirata al primo originale Nintendo ad 8 bit. La versione rimodernata del NES includerà anche 30 giochi, non in cassetta purtroppo.

La nuova versione della vecchia console di casa Nintendo riprende le sembianze della versione originale del 1983. Anche il controller segue le linee originali del tempo e si presenta duro e puro, il tutto senza gli inutili fronzoli delle console moderne. La console ha però dimensioni ridotte ed un hardware moderno che la rende perfettamente compatibile con i moderni sistemi di intrattenimento. Grazie alla connessione HDMI sarà possibile godersi lo splendore degli 8 bit in Full HD comodamente seduti sul divano.

NES Classic Edition vanterà una lista di giochi incredibile

NES Classic Edition monterà sul suo hardware moderno un emulatore (trovate qui la lista dei migliori emulatori per Android) che permetterà di eseguire i 30 giochi che troveremo precaricati nella memoria interna. La lista dei giochi che troveremo preinstallati sulla console di casa Nintendo saranno i seguenti:

  • Balloon Fight
  • Bubble Bobble
  • Castlevania
  • Castlevania II: Simon’s Quest
  • Donkey Kong
  • Donkey Kong Jr.
  • Double Dragon II: The Revenge
  • Dr. Mario
  • Excitebike
  • Final Fantasy
  • Galaga
  • Ghosts’N Goblins
  • Gradius
  • Ice Climber
  • Kid Icarus
  • Kirby’s Adventure
  • Mario Bros.
  • Mega Man 2
  • Metroid
  • Ninja Gaiden
  • Pac-Man
  • Punch-Out!! Featuring Mr. Dream
  • StarTropics
  • Super C
  • Super Mario Bros.
  • Super Mario Bros. 2
  • Super Mario Bros. 3
  • Tecmo Bowl
  • The Legend of Zelda
  • Zelda II: The Adventure of Link

Lo spettacolo degli 8 bit su schermi in alta definizione

Inoltre, la confezione conterrà il seguente materiale:

  • Console Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System
  • Cavo HDMI
  • Cavo USB per alimentare la console (blocco alimentatore USB non incluso)
  • Nintendo Classic Mini: NES Controller

La console NES Classic Edition sarà quindi in vendita con un solo joypad, sarà comunque possibile acquistarne un altro separatamente. Questo prodotto di casa Nintendo è sicuramente un sogno che si realizza per tutti gli amanti del retrogame e della storica generazione degli 8 bit. Se il prodotto vi piace e vi interessa dovete solamente tenere a freno l’impeto di correre a comprarlo: il lancio è previsto per il prossimo 11 novembre. Non ci sono ancora informazioni ufficiali sulla sua vendita in Italia ma Gamestop ha già aperto i preordini al prezzo di 59,98 Euro (è già possibile preordinare anche il secondo controller a 9,98 Euro). Non ci resta che aspettare la fine dell’estate per tornare finalmente al gaming degli anni ’80.

Niente cartucce, purtroppo.