YouTube Music è una piattaforma sotto il controllo di YouTube estremamente interessante. Lanciato alla fine del 2015 ma disponibile in Italia solo dal marzo 2019, si tratta di un servizio incentrato sugli streaming musicali della nota piattaforma.

L’interfaccia e i contenuti infatti, sono incentrati sulla fruizione di contenuti come video musicali e sull’ascolto di musica. Grazie a tale piattaforma è possibile poter scegliere qualsiasi brano o album semplicemente selezionando copertina corrispondente. Oltre a ciò è possibile guardare video e ascoltare playlist totalmente personalizzate. Infine, risulta anche possibile utilizzare una funzione intelligente definita YouTube Music Mixtape che, grazie all’intelligenza artificiale, permette alla piattaforma di proporci sempre nuove canzoni in linea con i nostri gusti musicali (un po’ come quanto fatto da Spotify).

YouTube Music offre anche una versione premium, che consente di utilizzare il servizio senza alcun tipo di pubblicità. Il servizio a pagamento è incluso negli abbonamenti di Google Play Music e YouTube Premium. Infine, è bene ricordare come la piattaforma sia disponibile anche su mobile grazie all’apposita app.

Logo YouTube Music

 

Utilizzare al meglio YouTube Music

In questo articolo abbiamo raccolto una serie di trucchi per gestire al meglio questo servizio di YouTube, rendendolo un degno concorrente del già citato Spotify, attualmente dominatore incontrastato dello streaming musicale online. Nonostante le sue ottime funzionalità infatti YouTube Music sta passando un po’ in sordina e, con questo articolo, speriamo di offrire anche una panoramica più completa sulle sue funzionalità.

Come cercare canzoni conoscendo solo parti del testo

Cominciamo subito con una peculiarità di questo servizio estremamente interessante. Se qualunque servizio di streaming offre un campo di ricerca per trovare contenuti, molto spesso questo si limita ad individuare titoli di video, audio o qualunque altro contenuto cercato.

Quanto offerto da YouTube va ben oltre, visto che consente di cercare non solo i titoli delle canzoni attraverso gli stessi, ma anche cercando attraverso porzioni di testo. Se non si ricorda un titolo di un brano, è possibile cercarlo ugualmente direttamente dalla barra di ricerca scrivendo una parte del testo.

Mettere in pausa la cronologia delle ricerche e la cronologia di riproduzione

La cronologia di ricerche e di ascolti effettuati è molto utile a YouTube Music. Tramite essa infatti, l’IA lavora al fine di proporre brani nuovi ma coerenti con i generi ascoltati sino a quel momento.

Se per un qualsiasi motivo però si vuole disattivare tale impostazione, è possibile farlo con estrema facilità. Per muoversi in tal senso è possibile andare in ImpostazioniPrivacy e poi disattivare la funzione tramite la voce Sospendi cronologia delle ricerche.

Nota bene: questa opzione è condivisa anche al proprio account di Youtube.

La funzione “tocca due volte per andare avanti/indietro”

Utilizzando YouTube Music da mobile è possibile gestire e personalizzare le funzioni per avanzare o tornare indietro nell’ascolto di un brano. Di default è possibile toccare due volte sui lati della copertina per muoversi avanti o indietro nell’ascolto della musica. L’impostazione di base è di 10 secondi, ma si può ottenere uno “spostamento” variabile da 5 a 60 secondi.

Per personalizzare questo aspetto è necessario selezionare l’icona del profilo in alto a destra. Dunque scegliere Impostazioni e selezionare la voce tocca due volte per andare avanti/indietro.

Youtube music

Come utilizzare YouTube Music per avere una sveglia personalizzata

La piattaforma di cui stiamo parlando offre una serie di funzioni molto interessanti. Tra di esse spicca anche quella che permette di usare le playlist come sveglie.

Per utilizzare questa funzione è necessario collegare Youtube Music all’app Orologio di Google. Una volta che l’applicazione risulta regolarmente installata sul dispositivo, l’app va lanciata. Fatto ciò, basta toccare il menu principale e scegliere l’allarme selezionando Youtube Music. A questo punto è possibile scegliere liberamente tra le canzoni riprodotte recentemente o individuandone una specifica.

Scaricare le canzoni offline (solo per utenti premium)

Si tratta di una funzione simile a quanto offerto da Spotify e, come per tale applicazione, anche in questo caso si tratta di una feature esclusiva degli utenti premium.

Tramite essa è possibile scaricare musica sul proprio dispositivo per ascoltare brani o interi album offline. Tale feature è facilmente accessibile: basta toccare il tasto con tre pallini accanto al titolo di un brano e da qui scegliere tra il download completo (con video) o esclusivamente del file audio. Lo stesso si può fare individuando un album e poi premendo il tasto con la freccia verso il basso, accanto la copertina dello stesso.

Si può scaricare musica anche facendo il download di intere playlist o del Mixtape. Ciò è possibile andando in Raccolte e selezionando una playlist tra quelle disponibili.

La gestione dei download

Risulta possibile effettuare il download per intero del proprio Mixtape. In questo modo, la piattaforma permette di scaricare fino a 250 canzoni.

Per rimuovere brani dal Mixtape offline, è necessario aprire la sezione Download e cercare la canzone che si intende cancellare. Infine, per scaricare altre canzoni da aggiungere al Mixtape, è sufficiente premere il tasto Mi piace in fase di ascolto.

Selezionare gli artisti preferiti

Quando ci si iscrive alla piattaforma o quando lo si utilizza per la prima volta, viene chiesto di scegliere un insieme di cantanti preferiti in modo da poter ricevere i primi consigli sulla musica da ascoltare. In seguito, è possibile intervenire per cambiare questa scelta.

Per fare ciò basta andare in Impostazioni e poi scegliere la voce migliora consigli visualizzati per te.

youtube music discover mix

Avviare una stazione radio partendo da un singolo brano

Con Youtube Music è possibile individuare e avviare una stazione radio personalizzata semplicemente partendo da una canzone. In base all’IA, capace di effettuare previsioni sui gusti musicali dell’utente, la piattaforma rende tutto molto semplice.

Per avviare una radio personalizzata, basta premere l’icona con tre punti disponibile per ogni canzone o album e selezionare l’apposita voce.

La creazione del Mixtape personalizzato

Il Mixtape personalizzato è ben visibile nell’angolo in alto a sinistra della schermata, che si tratti della versione mobile o dell’homepage da browser. Essa contiene i brani consigliati dagli algoritmi della piattaforma, che estrapolano tali informazioni dai brani ascoltati in passato.

Naturalmente non è detto che l’IA sia infallibile. Se si individuano in lista brani che non sono ritenuti interessanti, è possibile premere il tasto Non mi piace per escluderli. Di contro, con il tasto Mi piace, si segnalerà al sistema che quel particolare brano è gradito. In questo modo l’IA seguirà ulteriormente tale corrente musicale.

Musica in background

Una delle funzioni più considerati dagli utenti di YouTube Music è senza ombra di dubbio quella che permette l’ascolto della musica anche se l’app è in background. Ciò permette infatti di poter fare pressoché qualunque cosa con il proprio smartphone potendo sempre e comunque contare sulla musica in sottofondo.

Questa funzione, è bene ricordarlo, risulta perso appannaggio esclusivamente degli abbonati premium del servizio.