GuidePCWindows

Come fare il wipe si un’unità su Windows 10 o Windows 11

App alternative Windows

Quali sono gli strumenti di Windows 10 o Windows 11 per effettuare il wipe di unità di memoria e come si usano?

Windows ha diversi tool integrati che ti permetteranno di cancellare totalmente un’unità, andando a fare piazza pulita del suo contenuto. Ciò garantisce che i file eliminati sull’unità non possano essere recuperati in alcun modo. Questo genere di operazione, viene generalmente definita proprio wipe.

Sia che tu voglia agire su un’unità interna o un’unità USB esterna, ecco tutto ciò che ti serve sapere.

Utilizzo del disco al 100% in Windows

Come effettuare il wipe di un’unità in ambiente Windows

Un comunissimo format, molto spesso, non è sufficiente per impedire il recupero dei file precedentemente presenti sull’hard disk o sulla memoria SSD.

Spesso è possibile recuperare i file cancellati da un’unità. Se ciò sia possibile dipende da una serie di fattori.

Se l’unità è un classico hard disk, che funziona con un sistema magnetico tradizionale e/o con un piatto rotante, i file eliminati vengono semplicemente “contrassegnati” come eliminati e verranno sovrascritti in futuro. Dunque, di fatto, fino a quando i dati non vengono sovrascritti il recupero è estremamente semplice (a patto di usare gli strumenti adatti).

Con le SSD la situazione cambia radicalmente. Queste infatti, utilizzano l’impostazione predefinita detta TRIM, che consente di eliminare i file immediatamente. Nonostante ciò, alcuni dispositivi come le unità flash USB, non presentano la funzione TRIM e dunque, a livello pratico, la situazione è simile a quella dei vecchi hard disk.

Nonostante ciò, esistono dei metodi per cancellare in maniera sicura i dati.  Questo è in realtà un processo piuttosto semplice: Windows scriveràdati inutili in ogni settore dell’unità, sovrascrivendo forzatamente tutti i dati già presenti. Si tratta di un passaggio particolarmente importante da eseguire quando si va a vendere un computer, ma anche un’unità esterna o una chiavetta USB che, fino a poco tempo prima, contenevano dati sensibili.

A proposito, se un’unità è crittografata, questo fornisce molta protezione aggiuntiva. Supponendo che un utente malintenzionato non possa ottenere la tua chiave di crittografia, non sarebbe in grado di recuperare i file eliminati da un’unità, non sarebbe nemmeno in grado di accedere ai file non ancora eliminati.

Andiamo dunque a vedere come è possibile agire per ottenere il wipe totale dei file presenti su un’unità.

Prima opzione: cancellazione totale di un’unità

Per scrivere zeri sul contenuto di qualsiasi unità, tutto ciò che devi fare è eseguire una formattazione completa dell’unità. Ovviamente, prima di farlo, tieni presente che questo cancellerà completamente tutti i file sull’unità. Inoltre, non puoi eseguire una formattazione completa dell’unità di sistema di Windows mentre stai eseguendo il sistema operativo da essa.

Questo metodo è ideale per le unità interne su cui non è installato il sistema operativo, le unità flash USB, altri dispositivi di archiviazione esterni e tutte le partizioni che si desidera cancellare.

Per iniziare, apri Esplora file e individua l’unità che desideri cancellare. Fai dunque clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Formatta .

Dalla seguente finestra, deseleziona Formattazione rapida in Opzioni formato. Ciò garantirà che Windows 10 o Windows 11 eseguano una formattazione completa. Secondo la documentazione di Microsoft, a partire da Windows Vista, il sistema operativo Microsoft scrive sempre zeri sull’intero disco quando esegue una formattazione completa.

Quando sei pronto, fai clic su Avvia per formattare l’unità. Il processo potrebbe richiedere del tempo a seconda delle dimensioni e della velocità del disco.

Seconda opzione: effettua il wipe esclusivamente dello spazio libero

Se hai eliminato alcuni file da un disco rigido o da un dispositivo di archiviazione esterno, potresti voler cancellare solo lo spazio libero, sovrascrivendolo con zeri per eliminare i dati cancellati in maniera definitiva.

Windows 10 e Windows 11 hanno un modo per farlo, ma dovrai utilizzare una riga di comando dal prompt dei comandi. Il comando cypher infatti, è un’opzione che cancellerà lo spazio libero di un’unità, sovrascrivendola con i dati. Il comando eseguirà effettivamente tre passaggi, prima scrivendo con zeri, quindi con un altro tipo di dati, dunque con dati casuali. Tuttavia, anche un solo passaggio dei suddetti dovrebbe essere sufficiente.

Per iniziare, avvia il prompt dei comandi con autorizzazioni di amministratore. Su Windows 10 o Windows 11, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start o premere Windows + X e fare clic su Windows PowerShell (amministratore), Prompt dei comandi (amministratore), Terminale di Windows (amministratore). Scegli quello che appare nel menu: qualsiasi di questi sarà utile per effettuare il wipe.

Eseguire il comando seguente, sostituendo X con la lettera dell’unità per cui si desidera cancellare lo spazio libero:

cypher /w:X:\

Ad esempio, se desideri cancellare lo spazio libero sull’unità D:, esegui quanto segue:

cypher /w:D:\

Il comando mostrerà i suoi progressi nella riga di comando. Attendi che finisca: a seconda della velocità dell’unità e della quantità di spazio libero da sovrascrivere, potrebbe volerci del tempo.

Terza opzione: cancellare l’unità di sistema di Windows

Se vuoi cancellare l’intera unità del sistema operativo Windows, c’è un modo semplice per farlo. Questa opzione è integrata nella funzionalità Ripristina questo PC su Windows 10 e Windows 11, sebbene non sia abilitata per impostazione predefinita.

Mentre Windows si sta ripristinando alle impostazioni predefinite di fabbrica, in altre parole, reinstallando Windows, puoi far sì che pulisca l’unità di sistema. Dovresti usare questa opzione per proteggere i tuoi dati privati ​​quando vendi il tuo PC o lo cedi a qualcun altro.

Per farlo su Windows 10, vai su ImpostazioniAggiornamento e sicurezzaRipristino. Fai clic su Inizia in Ripristina questo PC. (Puoi premere Windows + I per aprire rapidamente l’app Impostazioni.)

Su Windows 11 invece, vai su ImpostazioniSistemaRipristino. Fai clic sul pulsante Ripristina PC in Opzioni di ripristino. Seleziona Rimuovi tutto per fare in modo che Windows rimuova tutti i tuoi file durante il processo di ripristino.

Seleziona Reinstallazione locale o Download cloud, entrambe le opzioni saranno utilizzabili per ottenere la pulizia dell’unità. Se non sei sicuro di quale scegliere, ti consigliamo di selezionare Reinstallazione locale per evitare il download di grandi dimensioni.

Nota bene: Download cloud è utile se i file del sistema operativo Windows locale sono danneggiati e il processo Ripristina questo PC non funzionerà altrimenti. Inoltre, che tu ci creda o no, Cloud Download può essere più veloce della Reinstallazione locale poiché Windows deve solo scaricare i file di installazione anziché riassemblarli dai file sul disco rigido del tuo computer. Questa scelta, dunque, dipende dalla velocità della tua connessione Internet.

In Impostazioni aggiuntive, seleziona Modifica impostazioni.

Seleziona l’interruttore in Pulire dati? per impostarlo su . Con questa opzione abilitata, Windows “pulirà” l’unità e renderà molto più difficile (teoricamente  impossibile) recuperare i tuoi file.

Windows ti avverte che questo processo potrebbe richiedere ore, come sempre, dipende dalla velocità e dalle dimensioni dell’unità nel tuo computer.

Ora puoi fare clic su Conferma e continuare il processo per ripristinare il tuo PC Windows 10 o Windows 11 e cancellare l’unità durante questo processo.

In questo caso, ricordati che andrai a perdere tutto il contenuto del disco/unità interessata dall’operazione. Eventualmente, effettua un backup dei file che possono venirti utili presenti al suo interno.

Nota bene: Windows si riferisce a questo processo come “pulizia dell’unità” invece di wipe. La terminologia usata è ovviamente più specifica rispetto alla pulizia.

Con questo termine infatti, si fa riferimento alla rimozione di tutte le informazioni sulla partizione anziché alla cancellazione. Dunque, a livello puramente pratico, si tratta di wipe.


Fonte howtogeek.com

Potrebbero interessarti
PCRecensioni

Recensione Trust GXT 863 Mazz: una tastiera meccanica economica valida

GuidePC

Come recuperare il codice Product Key di Windows 10

GuidePCWindows

Come pianificare il riavvio su Windows Update in Windows 11

GuidePC

Notebook sempre collegato alla corrente: è un problema per il PC?