AppleGuideMac

Il trackpad del MacBook non funziona? Ecco le possibili soluzioni

Il trackpad è uno dei segni distintivi dei prodotti Apple. Questo metodo di controllo, abbinato alla solidità dei Mac, è uno dei tanti motivi per cui molti utenti scelgono questa tipologia di dispositivi.

Sebbene i Mac e MacBook facciano della solidità il loro cavallo di battaglia, non è detto che essi siano esenti da guasti. Il già citato trackpad, infatti, talvolta può presentare malfunzionamenti. Così come qualunque altro tipo di laptop, anche i MacBook sono soggetti a guasti e, quello più frequente, riguarda proprio il dispositivo di controllo.

trackpad macos

Come risolvere i principali problemi legati al trackpad del MacBook

Questa tipologia di guasto può limitare l’usabilità del dispositivo o, in molti casi, renderlo del tutto inutilizzabile. In questo articolo andremo ad individuare i problemi legati al trackpad del MacBook, cercando di capire quali sono le possibili soluzioni.

Rimuovere eventuali periferiche collegate

Il primo passo standard per cercare di ripristinare il trackpad prevede un’operazione piuttosto standard. Se si utilizzano diverse periferiche collegate al MacBook può essere utile testarle una per una, cercando di capire quale va in conflitto.

Che si tratti di un mouse cablato o di un dongle wireless, questa tipologia di collegamenti potrebbe in qualche modo creare problemi. Dunque si può andare per esclusione, scollegando una periferica alla volta. Se questa mossa non porta a risultati concreti, è necessario passare ai suggerimenti seguenti.

Verifica la disponibilità di aggiornamenti software

Anche in questo caso parliamo di una procedura piuttosto conosciuta. Gli upgrade del software possono risolvere buona parte dei problemi in pochi e semplici passaggi.

Per fare ciò vai in Preferenze di sistema, quindi apri il pannello Aggiornamento software. Questa operazione dovrebbe verificare automaticamente la presenza di eventuali aggiornamenti disponibili e, se ne vengono trovati, è possibile fare clic sul pulsante Aggiorna ora per avviarli.

Insieme al software, questa operazione può includere anche aggiornamenti del firmware, anch’essi utili per sistemare il trackpad.

Reimpostare il controller di gestione del sistema (SMC)

SMC è responsabile di molte delle funzioni di basso livello del tuo MacBook. Per questo motivo, potrebbe causare il problema del trackpad, anche senza avere una relazione diretta con esso.

Per reimpostare il controller di gestione del sistema spegni il Mac dal menu della barra degli strumenti. Fatto ciò, se il MacBook ha una batteria rimovibile, questa va rimossa. A questo punto va premuto il pulsante di accensione per 5 secondi. Fatto ciò, va reinserita la batteria e acceso nuovamente il computer.

Per un Mac con una batteria non rimovibile, puoi svolgere la stessa operazione tenendo premuto Ctrl + Opzione + Maiusc sulla tastiera, quindi tieni premuto il pulsante di accensione per 10 secondi. Quando sei pronto, rilasciali e riaccendi il MacBook. Questo dovrebbe resettare l’SMC e far funzionare di nuovo il trackpad.

Reimpostare la RAM dei parametri (PRAM) o la RAM non volatile (NVRAM)

Ancora niente da fare?  Il successivo passaggio potrebbe essere quello giusto.

A seconda del modello e dell’età del MacBook, questo utilizzerà la PRAM o NVRAM. Entrambe contengono impostazioni di configurazione dedicate per il tuo sistema, pertanto possono essere responsabili dei problemi del trackpad.  A prescindere dal tipo di MacBook, le procedure non si discostano più di tanto tra loro.

Innanzitutto, spegni il Mac come descritto in un passaggio precedente. Quindi, tieni premuto Opzione + Comando + P + R per circa 20 secondi. La maggior parte dei MacBook riprodurrà il suono di avvio, a quel punto puoi rilasciare i tasti. Per i MacBook più recenti con il chip di sicurezza T2 rilascia i tasti dopo che il logo Apple appare per la seconda volta.

Questo dovrebbe ripristinare la PRAM / NVRAM: controlla se il trackpad funziona e vai avanti se non hai successo.

Elimina i file dell’elenco delle proprietà del trackpad

Se il trackpad del MacBook non funziona ancora, la colpa potrebbe essere di un file dell’elenco delle proprietà danneggiato. In tal senso, sono due i file da trovare.

Per individuarli, avvia Finder, quindi fai click sul menu VaiVai alla cartella (la scorciatoia da tastiera per arrivare qui dal Finder è Cmd + Maiusc + G).

Nella finestra di dialogo che si apre, digita il percorso “/ Library / Preferences /“, quindi fai clic su Vai. Nella finestra del Finder visualizzata cerca i seguenti file:

  • com.apple.AppleMultitouchTrackpad.plist
  • com.apple.preference.trackpad.plist

Se sono presenti, puoi eliminarli. Al termine di questa operazione, riavvia il MacBook e verifica la presenza di ulteriori problemi con il trackpad.

Assistenza e mouse sostitutivi

I prodotti Apple sono spesso ben costruiti e hanno una longevità considerevole. Tuttavia, quando un trackpad smette di funzionare, l’esperienza può essere abbastanza spiacevolo. Seguendo questa breve guida è possibile, in molti casi, risolvere del tutto tale problematica.

Se invece ciò non basta a sistemare questa componente, la causa potrebbe essere fisica. In tal senso, l’assistenza Apple può essere un’ultima speranza di recuperare il trackpad.

In ogni caso puoi continuare a usare il tuo Mac adottando un apposito mouse. Anche se l’esperienza utente cambia notevolmente, sul mercato esistono diversi prodotti appositamente ideati per l’ecosistema Apple.

Logitech MX Anywhere 3 recensione

Un esempio apprezzabile in tal senso è l’ottimo Logitech MX Anywhere 3, un mouse dal design classico, ma dotato di moltissime innovazioni tecnologiche introdotte da Logitech in questi anni.

Un’alternativa a questo prodotto, con un design maggiormente in linea con Apple, è senza ombra di dubbio Apple Magic Mouse 2. Il mouse ufficiale di Cupertino è una periferica completamente ricaricabile, con pochi componenti e realizzata con materiali di prima qualità.

Il mouse in questione è piccolo e leggero, capace al contempo di garantire un alto livello di stabilità.


Fonte maketecheasier.com

Potrebbero interessarti
AppleGuideMac

12 modi per ridurre l'utilizzo dei dati sul tuo Mac

AppleiPhoneNews

L'iPhone SE 2022 con A15 Bionic, 5G e Face ID? Sembra un sogno, ma...

AppleEditorialeNews

Smartphone venduti senza caricabatterie: cosa c'è dietro?

AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3