SIM vs eSIM vs iSIM: cosa sono e qual è la differenza?  

recensione realme c33 - sim
Seguici su Google News

SIM vs eSIM vs iSIM: che differenza c’è tra queste tre tecnologie? Scopriamolo insieme. Al giorno d’oggi, la nuovissima tecnologia iSIM offre una moltitudine di vantaggi rispetto alla tradizionale eSIM e potrebbe rappresentare un’ottima soluzione per chi ha bisogno di liberare spazio sul proprio dispositivo, che sia uno smartphone, un tablet o uno smartwatch, soprattutto se poco capiente. Negli ultimi anni, Qualcomm ha collaborato con Vodafone e altri gestori telefonici per creare la nuova generazione di SIM integrate, chiamate anche iSim, che oggi sono destinate a sostituire completamene le vecchie SIM card fisiche. Diamo un’occhiata alle principali differenze tra queste tre tecnologie, esplorandone il funzionamento e illustrando i pro e i contro di ognuna di esse.

recensione oppo a16s - carrello dual sim e microsd

Cos'è una scheda SIM?

L’acronimo SIM sta per Subscriber Identity Module. Si tratta di un piccolissimo chip portatile in grado di memorizzare informazioni su un utente, che possono essere messaggi, numeri di telefono, informazioni di contatto e tanto altro. Al suo interno, la scheda SIM contiene un codice di diciassette cifre a cui è assegnato il paese di origine e un ID utente univoco. La scheda SIM è responsabile della connessione dell'utente alla rete wireless, ed è ciò che consente di effettuare chiamate, inviare messaggi di testo, di connettersi a Internet e altro ancora.

Che cos'è una scheda eSIM?

eSIM è tecnicamente molto simile a una normale scheda SIM fisica. La "e" sta per "embedded", poiché eSIM non è altro che un piccolo chip fisico inserito all'interno dello smartphone, di alcuni modelli di smartwatch e nei laptop. La tecnologia eSIM consente agli utenti di memorizzare più di un numero in un singolo dispositivo, che può quindi connettersi virtualmente a più operatori e in rete. Questo tipo di tecnologia oggi viene utilizzata dalla maggior parte degli smartphone e degli smartwatch in commercio e occupa decisamente meno spazio di una normale SIM card.

Cos’è una iSIM?

iSIM è una tecnologia nuovissima e rappresenta l’opzione più avanzata in assoluto. Questa soluzione occupa ancora meno spazio di una eSIM: infatti, utilizzando questa tecnologia non ci sarà bisogno di alcun chip, poiché la SIM card sarà integrata all’interno del processore del dispositivo. I nuovi processori potrebbero supportare questa tipologia di SIM card per impostazione predefinita, dando agli utenti la possibilità di impostare il proprio profilo più facilmente e offrendo loro una moltitudine di vantaggi. Inoltre, i produttori di dispositivi elettronici avrebbero a propria disposizione spazio aggiuntivo sul device per migliorare diversi aspetti, come per esempio una batteria più grande e performante, nuovi sensori e tanto altro ancora.

Diamo un’occhiata ai vantaggi offerti da una iSIM:

  • Semplifica e migliora il design e le prestazioni del dispositivo liberando lo spazio precedentemente occupato dalla scheda
  • Consolida la funzionalità SIM nel chipset principale del dispositivo insieme ad altre funzionalità critiche come GPU, CPU e modem
  • Consente il provisioning della SIM da remoto da parte dell'operatore utilizzando l'infrastruttura eSIM esistente

SIM vs eSIM vs iSIM: qual è la tecnologia migliore?

immagini di redmi note 11 - slot sim e microsd

SIM vs eSIM vs iSIM: l’upgrade digitale della vecchia scheda SIM card è davvero un passo avanti sotto tutti i punti di vista? Al momento, iSIM è considerata la tecnologia migliore in assoluto per via dei tanti vantaggi che può offrire sia agli utenti che ai produttori di dispositivi. Se aziende come Qualcomm inizieranno a collaborare con altre reti wireless per raggiungere un accordo per supportare questa tecnologia, quest’ultima potrebbe gradualmente sostituire eSIM e diventare la prassi. Le modifiche apportate ai nuovi dispositivi potrebbero rendere più semplici molte azioni quotidiane, facilitare los cambio di SIM card e semplificare il processo di cambio del numero di telefono.  La maggior parte degli smartphone di fascia alta attualmente in commercio è già dotata di una eSIM integrata, tra cui iPhone Xs e versioni successive, Samsung Galaxy serie S20 e versioni successive, Google Pixel 3 serie e versioni successive e tanti altri ancora. Non è chiaro quanto tempo potrebbe volerci prima di vedere iSIM implementata sui nuovi smartphone, smartwatch e altri dispositivi capaci di connettersi a Internet, ma sicuramente tra qualche anno questa tecnologia finirà per sostituire tutte le altre.

Inoltre, la mancanza di uno slot per schede SIM fisiche potrebbe migliorare nettamente la resistenza all'acqua e alla polvere dei dispositivi e lasciare spazio per componenti più importanti.  Per esempio, eliminando lo slot fisico sarà possibile ottenere processori più potenti e batterie più grandi e performanti. Allo stesso tempo, sarà possibile produrre smartphone ancora più sottili e semplici da trasportare.

D’altro canto, in caso di perdita o furto del dispositivo, la tecnologia iSIM potrebbe rendere più difficoltoso il recupero del numero di telefono e dei dati al suo interno.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram