Lo schermo del PC accumula sporco, polvere, ditate ed impronte. Con lo schermo spento possano accumularsi, o con un’illuminazione diretta, si nota subito quanto sporco, polvere, ditate ed impronte possano accumularsi sui display del nostro PC. Sul monitor del computer si vedono spesso polvere e ditate, la preoccupazione è che andando a pulirlo si rischi di rovinarlo. In questo caso ti veniamo in aiuto noi di OutOfBit, in questa guida ti spiego come pulire lo schermo del computer senza danneggiarlo e senza graffiarlo.

Che tu abbiamo un PC fisso con un monitor LCD, un PC portatile, un MacBook o un notebook 2-in-1 in questa guida troverai utili indicazioni su come tirare a lucido il tuo schermo e renderlo come nuovo. Le istruzioni che ti do sono molto semplici, ti basta seguirle e non avrai problemi e non incontrerai alcuna difficoltà. Cominciamo!

schermo sporco con polvere e ditate
Un esempio di schermo sporco con polvere e ditate

Consigli pratici

Prima di lanciarti nelle pulizie primaverili del PC facciamo assieme un paio di premesse. Per pulire lo schermo del computer non servono strumenti particolari o liquidi strani, ti basta un po’ di pazienza ed attenzione. Per tutte le operazioni ti farò usare cose che hai già a casa o che puoi facilmente trovare in qualsiasi supermercato, negozio o su Amazon. Pulire lo schermo del PC non è come pulire uno specchio od un vetro, il monitor non deve e non può essere pulito con liquidi aggressivi e con panni abrasivi, altrimenti i danni potrebbero essere irreparabili. Durante tutte le operazioni ricordati che il monitor del PC è un oggetto delicato, che va trattato con attenzione e che è allergico all’acqua.

Un valido consiglio che ti posso dare è quello di controllare il manuale d’uso del tuo PC. Spesso sui libretti di istruzioni vengono riportati consigli ed avvertimenti relativi alla pulizia del PC, dello schermo e dei suoi componenti. In questi manuali potresti trovare utili indicazioni per effettuare al meglio le operazioni di pulizia. Se non hai più quel libretto a disposizione non dimenticare che molto probabilmente è presente sul sito del produttore, se lo vuoi trovare utilizza Google per cercarlo altrimenti continua pure a seguire questa guida.

Prima di iniziare

Sono quasi sicuro tu abbia già spento il PC ma preferisco ricordartelo lo stesso. Prima di iniziare la operazioni di pulizia è bene spegnere sempre il PC ed il monitor. Se possibile scollega anche il cavo di alimentazione del monitor, acqua e corrente non vanno molto d’accordo. Ricordati che con lo schermo spento riduci il rischio di eventuali danni, aumenti la sicurezza e vedrai più facilmente dove sono lo sporco e le ditate che vuoi rimuovere.

Se hai un computer fisso scollega il monitor dal PC (c’è un cavo apposito) e scollega l’alimentazione del monitor, procedi solo quando sei sicuro che lo schermo sia spento e scollegato dal PC e dalla rete elettrica.

Se hai un PC portabile scollega l’alimentatore e tutti gli accessori connessi al tuo laptop, per esempio mouse, chiavette USB o altri gadget. Se il tuo notebook ha la batteria removibile scollega anche quella, ma fa attenzione a rimuoverla solo dopo aver spento il PC.

Cosa ti serve per pulire lo schermo del computer

  • Panno in microfibra
  • Acqua distillata

Operazioni per pulire lo schermo del PC

macbook sporco

Come pulire un monitor LCD

Gli schermi LCD sono attualmente quelli più diffusi e vengono utilizzati per i PC portatili ed anche per gli schermi piatti dei PC fissi. Una delle cose che ti servono per pulire lo schermo è un buon panno in microfibra, va bene anche quello che viene usato solitamente per gli occhiali. Grazie a questo panno puoi rimuovere la polvere, le impronte e lo sporco dello schermo del PC senza danneggiarlo e senza graffiarlo, soprattutto la microfibra evita che rimangano fastidiosi aloni e pelucchi. Usa il panno con movimenti circolari su tutto il display, senza premete troppo. Così facendo pulirai il tuo schermo del tuo computer e rimuoverai grandissima parte dello sporco. In alternativa, puoi usare anche panni in pelle di daino o di camoscio.

Se dopo questa prima passata noti ancora dello sporco, aloni o impronte puoi utilizzare dei prodotti specifici per la pulizia dei monitor (non usare i prodotti da cucina o per la pulizia dei vetri). Ne trovi molti su Amazon e puoi anche utilizzare il liquido delle lenti a contatto. Imbevi leggermente il panno in microfibra (non spruzzare mai direttamente sul display) e procedi con la pulizia del monitor facendo movimenti circolari e rimanendo sempre leggero, se sforzi troppo o sfreghi rischi di rovinare il display. Prima di provare con prodotti specifici, prova a pulire lo schermo col panno leggermente inumidito con acqua distillata.

Come pulire lo schermo del PC portatile

Gli schermi dei nostri notebook sono in tutto paragonabili a quelli dei PC fissi, anche la pulizia è uguale e puoi quindi seguire le istruzioni che trovi poco sopra. Ti do però qualche dritta utile. Una volta pulito lo schermo del portatile lascialo aperto un po’ in modo che si asciughi e si arieggi al meglio. Se sul tuo display appaiono i segni della tastiera puoi lasciare il tuo laptop aperto quando non lo usi o, alternativamente, acquistare un panno in microfibra e posarlo sulla tastiera quando richiudi il PC.

Come pulire uno schermo a tubo catodico

Se sei fra i pochi possessori di uno schermo CRT, ovvero un monitor a tubo catodico un po’ datato e ingombrante, sarai felice di sapere che puoi pulire il tuo fedele schermo con più vigore e maggiore tranquillità rispetto agli LCD. In questo caso puoi dotarti di un panno in microfibra, inumidirlo con poca acqua distillata e passare in tranquillità la superficie dello schermo con movimenti circolari. Anche qui vale il consiglio di prima: non usare prodotti per la cucina e la pulizia dei vetri.

Qualche utile consiglio

pulire lo schermo con un panno in microfibra
Come pulire lo schermo con un panno in microfibra
  • Se non riesci a pulire gli angoli utilizza un cotton fioc inumidito.
  • Puoi usare anche una soluzione di acqua ed aceto o il liquido delle lenti a contatto per pulire lo schermo.
  • Quando bagni il panno assicurati che questo non goccioli, altrimenti rischi di mandare in cortocircuito o danneggiare il monitor.
  • Puoi usare anche le salviettine umidificate per pulire lo schermo, ma ricordati di asciugarlo con un panno in microfibra.

Cosa NON usare e cosa NON fare per pulire lo schermo del PC

  • Durante le operazioni ti pulizia ti sconsiglio fortemente di utilizzare fazzolettini di carta, carta da cucina e similari, sono ruvidi e rischi di rovinare lo schermo.
  • Non spruzzare mai liquidi direttamente sul display, imbevi sempre il panno e pulisci lo schermo con quello.
  • Non usare l’acqua del rubinetto, può lasciare residui di cloro e altri minerali.
  • Non premere con vigore e non strofinare con forza durante la pulizia.
  • Evita prodotti che contengono alcol o ammoniaca.
  • Se vedi residui di liquidi o gocce sullo schermo asciugali il prima possibile.
  • Visto che sei all’opera puoi pulire anche la tua TV.

Se ci tieni alla pulizia dei tuoi device tecnologici, non dimenticare di pulire anche il tuo smartphone!