Qualche settimana fa ti ho detto quali sono le migliori TV sotto i 500 euro, ma non ti ho spiegato come pulire lo schermo della TV e come prendertene cura nel tempo. Se hai da poco comprato una nuova TV, o anche se ce l’hai già da qualche tempo, avrai notato che sullo schermo si sono accumulate polvere ed impronte. È meglio quindi procedere con una bella pulizia della TV e rimettere a nuovo lo schermo. Non preoccuparti, in questa guida ti spiego passo passo come pulire la TV senza rovinare lo schermo ed utilizzando prodotti che hai già a casa o che costano pochi euro.

Consigli pratici

pulire la tv

Prima di partire in quarta con le pulizie della tua TV ti spiego un paio di cose e ti do qualche consiglio utile. Per pulire lo schermo della TV non devi utilizzare strumenti strani o liquidi particolari, puoi usare prodotti che hai in casa ma ti servirà un po’ di pazienza e di tempo.

Per le operazioni di pulizia della tua TV LCD o della tua TV LED puoi usare prodotti che hai già a casa o che troverai facilmente in qualsiasi negozio o su Amazon. Devi prestare attenzione, pulire lo schermo della TV non è come pulire lo specchio del bagno. Non bisogna mai utilizzare liquidi aggressivi e panni abrasivi, se non presti attenzione potresti danneggiare irreparabilmente la tua televisione.

Un valido consiglio che mi sento di darti è quello di leggere il manuale d’uso della tua TV. All’interno del manuale che hai trovato nella scatola della tua televisione troverai sicuramente utili consigli e qualche buon avvertimento per la pulizia del pannello e delle sue varie parti.

Prima di procedere con la pulizia della televisione

Mi sembra abbastanza ovvio ma preferisco dirtelo lo stesso, prima di pulire la TV spegnila. Se ci riesci, senza troppe difficoltà, rimuovi anche la spina dalla presa di corrente, come ben sai acqua ed elettricità non vanno molto d’accordo. Con lo schermo spento aumenti la tua sicurezza ed eviti danni, oltretutto con il pannello nero vedrai più facilmente lo sporco e le ditate da pulire.

Cosa ti serve per pulire la TV LCD e la TV LED

  • Panno in microfibra
  • Acqua distillata
  • Operazioni per pulire lo schermo del PC

Come pulire una TV LCD

come pulire la tv senza aloni

Le TV LCD e quella a LED sono attualmente le più diffuse. Questi pannelli sono i più utilizzati ed hanno rimpiazzato le vecchie TV a tubo catodico. Uno degli oggetti fondamentali che ti servono per pulire lo schermo della tua televisione è un buon panno in microfibra, puoi usare anche quello degli occhiali da vista o da sole. Utilizzando il panno in microfibra puoi rimuovere polvere, sporco ed impronte senza il pericolo di danneggiare o graffiare la tua TV. La microfibra ti aiuta anche ad evitare fastidiosi aloni e pelucchi, esegui movimenti circolari su tutto il display per pulire tutto alla perfezione. In alternativa, puoi usare anche panni in pelle di daino o di camoscio.

Se dopo questo primo passaggio vedi ancora dello sporco o degli aloni allora devi affidarti metodi più sofisticati e specifici per la pulizia della TV. Mi raccomando: non usare prodotti da cucina o per la pulizia dei vetri. Puoi acquistare prodotti specifici per la pulizia dei display e delle TV su Amazon. Se li acquisti puoi seguire le istruzioni che trovi nelle confezioni. Imbevi leggermente il panno in microfibra (non spruzzare mai direttamente sul display) e procedi con la pulizia del monitor facendo movimenti circolari e rimanendo sempre leggero, se sforzi troppo o sfreghi rischi di rovinare la tua TV. Prima di provare con prodotti specifici, prova a pulire lo schermo col panno leggermente inumidito con acqua distillata.

Come pulire una vecchia TV a tubo catodico

Se a casa hai ancora una TV a tubo catodico, una vecchia CRT, un po’ datata ma ancora funzionante allora puoi dotarti di un panno in microfibra, inumidirlo con poca acqua distillata e passare in tranquillità la superficie dello schermo con movimenti circolari. Anche qui ti do lo stesso consiglio di prima: non usare prodotti per la cucina e la pulizia dei vetri.

Qualche utile consiglio

Durante la pulizia potresti aver qualche problema con la pulizia degli angoli, in questo caso puoi usare un cotton fioc inumidito. In alternativa all’acqua distillata puoi usare una soluzione di acqua ed aceto o usare il liquido per pulire le lenti a contatto.

Quando bagni il panno devi stare attento che questo non goccioli, altrimenti rischi di mandare in cortocircuito o danneggiare lo schermo.

Puoi usare anche le salviettine umidificate per pulire lo schermo, ma ricordati di asciugarlo con un panno in microfibra appena fatta la pulizia.

Adesso che hai pulito la TV se pronti anche per pulire lo schermo del PC e per pulire il tuo smartphone.

Cosa NON usare e cosa NON fare per pulire la tua TV

  • Non usare mai fazzolettini di carta, carta da cucina e cose simili, sono ruvidi e rischi di rovinare lo schermo.
  • Non spruzzare mai liquidi direttamente sul display, imbevi sempre il panno e pulisci lo schermo con quello.
  • Non usare l’acqua del rubinetto, può lasciare residui di cloro e altri minerali.
  • Non premere con vigore e non strofinare con forza durante la pulizia.
  • Evita prodotti che contengono alcol o ammoniaca.
  • Se vedi residui di liquidi o gocce sullo schermo asciugali il prima possibile.
  • Se ci tieni alla pulizia dei tuoi device tecnologici, non dimenticare di pulire anche il tuo smartphone!