AndroidNewsSmartphone

Nothing Phone (1) è ufficiale: specifiche tecniche, immagini e prezzo

foto ufficiali - Nothing Phone (1)

Nothing Phone (1) è finalmente ufficiale: nell’evento online Carl Pei e Nothing hanno presentato il loro primo smartphone, Nothing Phone (1), che va ad unirsi alle cuffie Nothing Ear (1) per creare l’inizio di un nuovo ecosistema nel mondo Android. Vediamo specifiche tecniche, dettagli costruttivi, immagini definitive e prezzo di vendita di Nothing Phone (1).

Durante la presentazione Carl Pei ha dichiarato:

“Abbiamo progettato Phone (1) come un prodotto che saremmo orgogliosi di condividere con amici e familiari”

“Questo semplice principio ci ha aiutato a uscire dai sentieri battuti, a sintonizzarci con il nostro istinto e a creare un’esperienza che speriamo segni l’inizio di un cambiamento in un settore stagnante”

Il nuovo Nothing Phone (1) sarà dotato dell’innovativa interfaccia Glyph e del nuovo sistema operativo Nothing OS, basato sempre su Android, che andranno a girare su un hardware di fascia medio/alta basato sul processore Qualcomm Snapdragon 778G+ (personalizzato ad hoc per questo smartphone) che riuscirà ad offrire un’esperienza fluida, veloce e differente rispetto a quanto ci siamo abituati a vedere in questi anni sugli smartphone Android. A tutto questo si aggiunge una doppia fotocamera da 50 MP ed un display OLED con refresh a 120 Hz che rendono lo smartphone molto completo ed interessante anche per gli utenti casual.

Nothing OS e l’interfaccia Glyph

foto ufficiali - Nothing Phone (1) nero

L’idea alla base di Nothing OS è quella di ricreare una versione pura di Android, simile quindi all’esperienza di Android Stock, senza bloatware ed app preinstallate e completamente basata sulla fluidità e sull’immediatezza dell’esperienza d’uso. Il sistema è stato quindi completamente rivisto con nuovi widget, font, suoni e sfondi che riprendono stile ed idee minimaliste del brand.

Nothing OS va al di la delle semplici modifiche estetiche e si pone l’obiettivo di creare un nuovo ecosistema tecnologico con l’intento di eliminare le app di terze parti per il controllo degli accessori e dispositivi tecnologi che, invece, potranno essere gestiti direttamente dal sistema operativo. Il tutto a partire da Tesla con sblocco delle porte, gestione dell’aria condizionata e molto altro.

E’ stato introdotto un nuovo sistema di gestione delle risorse che vengono allocate alle applicazioni che usiamo più spesso, che risulteranno quindi più veloci e fluide, e con un conseguente risparmio energetico legato al congelamento delle app secondarie.

Sul retro troviamo l’interfaccia Glyph, uno schema luminoso composto da 900 LED, che ha lo scopo di ridurre il tempo che passiamo davanti allo schermo aiutandoci a capire chi sta chiamando, le notifiche, lo stato di ricarica e molto altro tramite semplici segnali luminosi. Grazie alla funzione Flip to Glyph è sufficiente capovolgere il telefono verso l’alto per silenziare le notifiche e passare a quelle luminose.

Un design basato su vetro e alluminio riciclato

foto ufficiali - Nothing Phone (1) retro bianco

Nothing Phone (1) ha una costruzione trasparente (Gorilla Glass 5) su entrambi i lati con un design unico, basato su oltre 400 componenti, ed un telaio in alluminio 100% riciclato che permette di avere solidità e robustezza ed un peso ridotto. La visione green continua anche sui materiali plastici usati internamente, con più del 50% di componenti realizzati con materiali bio o riciclati.

Un display da top di gamma

foto ufficiali - Nothing Phone (1) nero

Lo schermo da 1 miliardo di colori punta tutto sulla fedeltà cromatica grazie al pannello OLED da 6,55 pollici HDR10+ che riesce ad offrire colori brillanti e contrasti profondi in ogni condizione di luce. Il refresh dinamico arriva a 120 Hz e permetterà di avere una eccellente fluidità in fase di utilizzo e buoni consumi energetici.

Hardware completo e ricarica inversa

Per il processore Nothing ha scelto lo Snapdragon 778G+ con personalizzazioni di Qualcomm che hanno permesso di introdurre la ricarica wireless e la ricarica wireless inversa che permetterà di ricaricare gadget ed accessori, come le Ear (1). A fianco del processore troveremo 8 o 12 GB di RAM, due tagli di memoria da 128 o 256 GB e la connettività 5G.

La batteria offrirà 18 ore di autonomia e due giorni di stand by con tempi di ricarica nella media, si parla del 50% di ricarica in 30 minuti.

Doppia fotocamera da 50 MP

Nothing Phone (1) avrà a disposizione una doppia fotocamera da 50 MP basata su un sensore Sony IMX766 (lo stesso visto su Realme GT 2 Pro) e su un sensore wide con apertura f/1.8. La fotocamera potrà contare su una doppia stabilizzazione, video con colori a 10 bit ed una buona elaborazione grafica, con interessanti modalità notturne e di rilevamento della scena, che dovrebbero garantire foto di ottima qualità.

Piccola chicca hardware: l’interfaccia Glyph potrà essere usata come “ring light portatile” e potrà essere usata per illuminare i soggetti da fotografare o da riprendere.

Disponibilità e prezzi

Nothing Phone (1) sarà disponibile in due colorazioni, bianco e nero, ed in 3 differenti modelli che verranno venduti a questi prezzi ufficiali:

  • 8GB/128GB, disponibile solo in nero a €499
  • 8GB/256GB disponibile in bianco e nero a €529
  • 12GB/256GB disponibile nei prossimi mesi in bianco e nero a €579

Le vendite di Phone (1) in Italia inizieranno il 21 luglio alle ore 8:00 su nothing.tech e presso una selezione di partner ufficiali. In Italia gli utenti WindTre potranno effettuare i preordini a partire dal 13 luglio.

Foto ed immagini di Nothing Phone (1)

Potrebbero interessarti
AndroidRecensioniSmartphone

Nothing Phone (1) 1 mese dopo: la recensione dopo l’hype

AndroidNewsSmartphone

Samsung Unpacked: presentati Galaxy Z Fold 4, Z Flip 4 Galaxy Watch 5

AndroidGuideGuidePC

Come collegare il tuo smartphone Android con un PC Windows 11

Consigli per gli acquistiNews

9 oggetti fondamentali per sopravvivere a un'apocalisse zombie