Il double tap to wake, funzionalità che permette di risvegliare il proprio dispositivo “tappando” semplicemente due volte e velocemente sul suo display senza premere nessun tasto fisico (features diventata famosa grazie all’LG G2), è una delle funzionalità più interessanti implementate nel pacchetto software della gamma Nexus, come abbiamo visto in precedenza sul Nexus 6, il Double tap to Wake rappresenta la più intuitiva ed innovativa la cui applicazione è possibile anche sul Nexus 5.

Nexus 5

Come avrete capito dal titolo dell’articolo, in questa guida vi faremo vedere come abilitare il double tap to wak sul Nexus 5. Prima di iniziare con la procedura guidata, vi informiamo che l’utilizzo del sistema per abilitare il Double tap to wake su Nexus 5 tende ad alterare le prestazioni del dispositivo, non tanto in termini di risorse quanto in termini di autonomia. Inoltre una delle pecche primarie del device è infatti la longevità di carica che con questo sistema, basato sul cambio di Kernel per l’abilitazione, rende attiva la modalità di ricezione dell’input forniti coi tocchi su display incrementando i consumi.

Nexus 5: come abilitare il double tap to wake

Leggi anche: Ambient Display sul Nexus 5: ecco come ottenerlo

Avvertenze: OutOfBit.it non si assume nessuna responsabilità di malfunzionamenti ai vostri dispositivi. Le operazioni descritte vengono eseguite quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo, quindi il procedimento funziona. Se fate qualcosa di sbagliato lo avrete fatto con le vostre mani.

Requisiti:

  • Permessi di Root;
  • Kernel ElementalX-N5 >>Download<<.

Inoltre, un particolare molto importante per evitare errori riguarda la scelta del Kernel che dovrà essere compatibile al tipo di custom ROM che s’intende utilizzare sul Nexus 5. Proprio per questo motivo, all’interno del thread originario di XDA, è disponibile una sezione “Download” nella quale sono elencati le versioni disponibili in base alla ROM ed alla versione Android sulla quale sono state realizzate.

Procedura:

Dopo aver scelto il Kernel adatto, riavviate il vostro smartphone in modalità recovery (premete contemporaneamente i tasti “Volume Giù e Power”) e flashate il file .zip necessario per l’installazione del nuovo Kernel. Nel caso in cui, come probabile nella maggioranza dei casi, la custom ROM in possesso è integrata con un Kernel diverso il consiglio sarà quello di effettuare nuovamente il flash, ma senza wiping, della vostra ROM.

Una volta fatto ciò, potrete installare l’ElementalX-N5 che, una volta completato, vi reindirizzerà automaticamente ad una schermata di opzioni da non regolare se non siete certi dei parametri sui quali state operando. I principali settings sono configurati in modo standard per abilitare le migliori prestazioni anche in funzione del preservamento dell’autonomia della batteria.

Molte funzionalità sono naturalmente integrate, altre invece sono da abilitare con la contestuale presenza di specifici moduli di Xposed Framework. La funzione Double tap to wake su Nexus 5 è naturalmente attiva. Per poterne editare le caratteristiche e magari disattivarla potete recarvi nella directory “/sys/android_touch/doubletap2wake” impostando i seguenti comandi:

  • 0 = disabled
  • 1 = enabled (bottom of screen only)
  • 2 = enabled (full screen)

Conclusioni:

Ecco fatto! Seguendo questi piccoli passaggi, sarete in grado di abilitare il double tap to wake sul vostro Nexus 5.

La guida è terminata. Per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete scrivere direttamente nei box dei commenti qui in basso.