Consigli per gli acquisti

Migliori monitor da gaming per PS5 e Xbox X e S | Guida all’acquisto

La tecnologia va avanti e con essa anche l’innovazione nel campo videoludico e del mondo delle console, che con la loro continua evoluzione ci portano parecchie novità pure nel settore dei migliori monitor da gaming.

monitor da gaming

È indubbio che giocare con le attuali console in commercio, specialmente da quando sono disponibili sul mercato la PlayStation 5 e le Xbox S e X, sia un’esperienza davvero unica ed emozionante. Le sensazioni che si provano durante le sessioni di gioco sono sicuramente molto intense, ma queste possono addirittura crescere se le console vengono combinate alla giusta strumentazione. Il principale strumento di cui un vero gamer ha davvero bisogno, prima di tutto per il suo godimento personale, è sicuramente il monito.

Monitor da gaming: come scegliere quello giusto da abbinare alla tua console

Scegliere quale sia il miglior monitor da gaming, soprattutto per le console di ultima generazione come PS5 e Xbox S e X, non è semplice. Ci sono tantissimi modelli sul mercato, molti dei quali, almeno apparentemente, si assomigliano moltissimo, problema che avevamo già affrontato nella selezione dei migliori monitor per PlayStation 4 e dei migliori display per Xbox One. Solamente una persona attenta ai particolari, possibilmente anche esperta nel riconoscere e valutare i singoli componenti tecnologici, potrebbe farsi un’idea in maniera tale da selezionare il pezzo giusto da acquistare. E neppure così diventa tanto più facile: perché il monitor giusto può variare a secondo quelli che sono i gusti, i bisogni, le necessità particolari e personali di ciascun individuo con la passione per i videogiochi.

Nonostante questo, resta comunque indubbio che la qualità (o meglio, la potenza) di alcune funzionalità sia un dato oggettivo da giudicare. I monitor in 4k poi devono poter offrire al loro utente quello che promettono con l’apporto della loro incredibile tecnologia: un’esperienza visiva chiara, nitida, reale, unica e indimenticabile. Spettacolo e sensazioni palpabili, battito a mille e adrenalina, meditazione, vera estasi e rilassamento dello sguardo perso nel panorama realistico delle immagini in alta definizione.

Fortunatamente, questa guida può darti più di un utile spunto per riuscire ad adocchiare il giusto monitor da gaming che dovresti acquistare per migliorare notevolmente il tuo modo di giocare ai videogiochi e provare maggiore piacere quando sei con il joypad tra le mani.

Scegliere i monitor da gaming in 4k: cosa cambia, quali sono i vantaggi?

monitor da gaming

Fino a qualche anno fa, dire a un ragazzo o a una ragazza che avrebbe dovuto acquistare un monitor appositamente per la sua console sarebbe sembrata una cosa piuttosto pretenziosa, da ricchi e addirittura inutile. Le tv, fino a un paio di decenni fa, avevano display di una qualità senza dubbio maggiore rispetto a quella dei classici monitor da pc; e fino a dieci anni fa la qualità di entrambi i pezzi si equiparava, al massimo delle prestazioni dei loro top di gamma.

Adesso, invece, non c’è partita. Esistono televisori davvero eccezionali, ma a parità di prezzo i monitor in 4k risultano migliori. Le performance dei secondi, per quanto riguarda la risoluzione dei videogiochi, sono nettamente più avanzate rispetto a quelle dei televisori, che per stupire e incantare gli utenti puntano sulle grandi dimensioni (mentre i monitor vanno proprio nella direzione opposta).

La tecnologia 4k (anche detta “Ultra HD”) ha numerosi vantaggi, tra i quali la migliore risoluzione finora raggiunta: è diventato il nuovo standard di eccellenza. Tutti i top di gamma non possono non avere dei display in 4k, che vale come un dieci in una scala decimale, almeno in questo momento.

Sono in 4k tutti quei monitor che hanno una risoluzione di 3840 pixel in verticale e di 4096 pixel in orizzontale. Da questo deriva il nome.

Vediamo quali sono i migliori.

Monitor da gaming Samsung in 4k: per un’esperienza di gioco visivamente rilassante e confortevole

Esistono almeno due validissime alternative che la casa madre Samsung mette a disposizione per tutti coloro che sono patiti sfegatati di console e vogliono fare un upgrade alla loro esperienza con i videogiochi. Parliamo del monitor Samsung in grado di supportare il FreeSync, una tecnologia in grado di far lavorare ancora più in sinergia e in perfetto sincrono fotogrammi e schermo. Questa opzione ha 28 pollici il che, per molti punti di vista, la rende l’ideale. Infatti, guardare un film e giocare sono due cose assai differenti: mentre per fare la prima cosa un cinema è la cosa migliore, per la seconda serve un monitor piccolo che non faccia stancare lo sguardo.

La seconda alternativa di Samsung è un monitor da gaming in 4k, a 32 pollici e curvo. Non tutti amano l’effetto di guardare un display dal design curvo, ma chi lo apprezza ne acquista notevoli benefici. La prima cosa che trae vantaggio da questo tipo di strumento è sicuramente la vista.

Per molti versi, l’ultimo monitor è migliore del primo, dal momento che i suoi componenti sono quasi tutti di una qualità avanzata, ma ci sono dei contro da considerare. Il maggiore è quello che certamente pochi noteranno, ma un appassionato di giochi non potrà che trovare disagiante: la mancanza di una doppia entrata HDMI. Il monitor da 32 pollici, per quanto costi un po’ di più, ne possiede solamente una.

Acer Predator: un monitor da gaming dalle ottime prestazioni

Questa è sicuramente una delle opzioni più costose che ti proponiamo, dal momento che questo è un vero top di gamma tra i monitor di ultima generazione. Come tale, ha un prezzo davvero esoso. Eppure gli amanti dei videogiochi, e in particolare delle console, non se lo possono far scappare.

Ci sono almeno due motivi principali per i quali potresti renderti conto che vale davvero la pena acquistare un monitor da gaming Acer Predator:

  • Tutte le sue componenti sono realizzate con una tecnologia avanzatissima e quindi hanno performance altissime
  • Non ha un solo punto debole
  • Potrebbe essere un pezzo potenzialmente duraturo, per non dire quasi eterno

ASUS VP28UQG: immagini mille volte più nitide e belle rispetto alla maggior parte dei monitor in commercio

Quando si gioca, soprattutto a dei giochi punta e clicca o con il mirino, la cosa più importante di tutte è riuscire a vedere come un falco. Mancare anche soltanto un piccolo, apparentemente insignificante dettaglio, può compromettere seriamente le sorti della tua partita. Questo dato ha reso necessario lo sviluppo di una tecnologia che permettesse sia di migliorare la nostra capacità visiva, con la nitidezza delle immagini che scorrono nel display, sia la qualità oggettiva della risoluzione, che permette ai nostri occhi di non soffrire troppo lo stress del gioco continuativo.

Ecco perché questo monitor si potrebbe rivelare la giusta soluzione che fa al caso tuo. Tutto quello che mostra è bellissimo da vedere. In un certo qual modo, ti fa sentire come se ti trovassi realmente all’interno di una realtà aumentata.

BenQ EL2870U Monitor Gaming LED: rapporto qualità prezzo da non sottovalutare

Questo modello risulta perfetto per tutte quelle persone che stanno cercando un prodotto che sia performante, di buon livello e senza spendere troppo. Infatti questo modello di monitor è ormai considerato un colosso ed offre la possibilità all’utente di scegliere tra varie versione dal punto di vista della grandezza e dei pollici e cioè:

  • 27
  • 28
  • 32
  • 35

Inoltre questo modello è Ultra Wide e offre agli utenti tutta una serie di funzionalità significative e indispensabili per avere delle soddisfazioni usando sia PS5 che Xbox Series X.

Inoltre teniamo presente che, oltre alla presenza dell’HDR, questo modello supporta anche una importante tecnologia e cioè Brightness Intelligence Plus. Quest’ultima permette al giocatore di poter regolare sia le luci ambientali, che la luminosità e soprattutto la temperatura dei colori, in maniera dinamica e in base ai contenuti che si possono trovare nel display.

Infine segnaliamo la presenza e il supporto AMD FreeSync, che ha lo scopo di poter godere di una ottimizzazione ottimale nei fotogrammi.

MSI Optix MAG321CURV: può essere un’ottima opzione?

La risposta è assolutamente sì e anzi possiamo dire, senza timore di essere smentiti, che si tratta veramente di un’opzione tra le migliori che si possano prendere in considerazione e che non potevamo non citare, parlando dei migliori monitor da gaming in 4K da affiancare alla nuove console Sony e Microsoft.

Si tratta di una coppia di prodotti targati MSI di alto profilo e che sono molto apprezzati già da molto tempo sia dagli appassionati che dagli addetti ai lavori. Infatti questi modelli optix sono ottimizzati e sono veramente funzionali per chi vuole dare il massimo durante una sessione combattuta di gaming.

Tutto ciò è possibile grazie al contributo della tecnologia HDR ma anche grazie a un ottimo tempo di risposta, che garantisce a chi lo usa delle sessioni di gioco fluide e senza nessun tipo di problema e imprevisto.

Non è da sottovalutare nemmeno la frequenza di aggiornamento a 165hz e infine ricordiamo che di questo modello e cioè dello schermo 4K Msi ci sono due versioni: una da 27 e una da 31,5 pollici. Quindi chi sceglierà questo monitor sarà soddisfatto di una soluzione equilibrata sia dal punto di vista della qualità che dei costi.

LG 32UN650 Monitor da gaming UltraHD 4K: la soluzione ideale per chi vuole investire in un prodotto di qualità

Questo monitor è sempre più apprezzato da tutte quelle persone che non hanno problemi ad investire una cifra di rilievo per un prodotto che ha tutte le caratteristiche per rendere l’esperienza visiva di chi lo usa assolutamente positiva.

Quindi questi monitor 4k targati lg sono quindi un’ottima scelta per andare ad assaltare visivamente quella che è la next gen di Xbox Series X|S e di d PS5. Un aspetto positivo di questo prodotto è che ci sono due versioni a disposizione per l’utente e cioè da 27 e 32 pollici: quindi ogni persona potrà scegliere quella che è l’opzione che lo convince di più in termini di grandezza e avrà anche altri vantaggi.

Questo tipo di monitor da gaming 4k supporta la tecnologia HDR, che garantisce una vasta gamma di colori e cioè 1,7 miliardi, un numero veramente imponente! Un appassionato di gaming che deciderà di usare questo prodotto quindi potrà avere a disposizione una varietà di immagini assolutamente infinita e anche visivamente nitida e spettacolare.

Ma la caratteristica di questo prodotto più amata è legata al fatto che permette a ogni giocatore di avere una visuale di alto livello, a prescindere dall’angolazione dalla quale si guarda.

In definitiva chi non ha problemi di budget e vuole investire un bel gruzzoletto in un prodotto di alto livello, e soprattutto chi vuole entrare in maniera irruenta sia nella next gen e sia con la PlayStation 5 non può non acquistare, o comunque prendere in considerazione il monitor Ultrahd 4k LG 32UN650.

Abbiamo visto quindi tutte quelle che sono le caratteristiche di alcuni tra i migliori monitor, ognuno dei quali offre vantaggi e svantaggi agli utenti. Quindi specialmente i meno esperti potrebbero avere delle difficoltà a fare la scelta giusta per le sue personali esigenze:per questo andremo a vedere quelli che sono gli aspetti che conviene prendere maggiormente in considerazione.

Scegliere il miglior monitor 4k: le cose più importanti da prendere in considerazione

monitor da gaming

Come dicevamo prima non è semplice scegliere il monitor 4k perfetto e che abbia le caratteristiche giuste e i requisiti che un giocatore sta cercando, soprattutto in considerazione del fatto che i modelli che abbiamo descritto nell’articolo, e che sono tra i più prestigiosi presenti sul mercato in questo momento, non presentano grandissime diversità.

Questo significa che bisognerà stare attenti a determinati particolari che possono sembrare piccoli ma che possono fare la differenza.

Innanzitutto sarà il caso di prendere seriamente in considerazione la tecnologia HDR, che ormai da tanto tempo è presente in tante tipologie di monitor. Questa tecnologia è assolutamente rilevante perché permette a un giocatore di poter beneficiare di colori vivi e decisamente realistici,donando inoltre una visione complessiva coerente e credibile.

Inoltre di questa tecnologia ne beneficiano anche i colori circostanti dei giochi in quanto le tonalità nere saranno nettamente più scure, mentre i colori chiari saranno decisamente più brillanti.

Molto importante è anche l’ampiezza del pannello che si misura in pollici in quanto consentirà alla persona che compra il monitor 4k se la dimensione del prodotto si addice alla sua postazione di gioco.

Questo significa in sintesi che chi gioca a una notevole distanza dal pannello dovrà optare su un monitor di grande ampiezza, mentre chi non ha tanto spazio a disposizione dovrebbe assolutamente puntare su un pannello che non superi i 28 pollici.

Infine quando si sceglie un monitor bisognerà prendere in considerazione caratteristiche e funzioni quali G-Sync e FreeSync, le quali serviranno per eliminare o rendere meno visibili alcuni effetti visivi, che non sempre si vedono benissimo a occhio nudo, ma che possono essere estremamente fastidiosi e che riguardano l’allineamento delle immagini.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquisti

5 migliori smartphone compatti sotto i 5 e 6 pollici del 2021

Consigli per gli acquisti

Le migliori schede video esterne per notebook da gaming

Consigli per gli acquisti

Migliori eBook Reader | Guida all'acquisto e alla scelta

Consigli per gli acquisti

Regali tecnologici di Natale 2021: la guida per il regalo perfetto