Consigli per gli acquisti

Migliori monitor ultrawide: guida all’acquisto dei migliori modelli

Samsung S34E790C monitor ultrawide

I monitor ultrawide sono una componente fondamentale per la qualità dell’immagine in tantissimi diversi ambiti. Che vengano utilizzati per il gaming, per lavoro o semplicemente per guardare film e video, poco cambia. Un monitor può aiutare a migliorare notevolmente la qualità delle immagini, dei colori, della luminosità e di tanti altri aspetti, migliorando così l’esperienza di visualizzazione dell’utente. In particolare, i monitor ultrawide sono una buona soluzione per i lavoratori che non hanno la possibilità di utilizzare più di uno schermo contemporaneamente, per gli appassionati di film che desiderano ottenere a casa la stessa qualità del cinema e per i gamer che vogliono ottenere il massimo dalla propria esperienza di gioco. In ognuno di questi casi, il monitor deve rispondere ad alcune specifiche necessità che spesso e volentieri non è possibile soddisfare con i display normali. Se sei alla ricerca di un buon monitor ultrawide continua a leggere: nei prossimi paragrafi ti spiegheremo quali sono i migliori modelli sul mercato procedendo per fascia di prezzo.

Perché scegliere un monitor ultrawide

Come già accennato, un monitor ultrawide presenta delle caratteristiche molto diverse dai normali display, che possono tornare molto utili in tanti diversi ambiti. Chi necessita di molto spazio per lavorare meglio e più comodamente, troverà nei monitor ultrawide un’ottima soluzione perfetta per il multitasking. Gli appassionati di gaming invece potranno godere di un’esperienza di gioco fluida, in alta definizione, di un maggiore livello di dettaglio e di una migliore reattività: gli ambienti di gioco saranno infatti più realistici e immersivi, non solo grazie alle dimensioni dello schermo, ma grazie alla naturalezza dei colori e alle frequenza di aggiornamento più elevate che consentono di anticipare le mosse degli avversari. Lo stesso vale per chi ha la passione per il cinema, che potrà godere di immagini più nitide e realistiche e di colori più naturali. I monitor ultrawide consentono inoltre di essere collegati a più dispositivi contemporaneamente e offrono una vasta scelta dal punto di vista della connettività: la maggior parte dei modelli attualmente in commercio presenta infatti diverse porte HDMI, USB C, jack audio e nella maggior parte dei casi un attacco DisplayPort 1.2. Come già spiegato, essendo i monitor ultrawide così utili a così tante categorie di utenti, è molto importante prediligere l’acquisto di un modello che venga incontro alle proprie esigenze.

Per tutte le info sui monitor ultrawide e per capire se è il caso di acquistarne uno ti rimandiamo al nostro approfondimento.

Come scegliere il monitor ultrawide in base al formato

Al momento dell’acquisto di un nuovo monitor ultrawide, uno dei fattori fondamentali da tenere in considerazione è quello del formato, ovvero il rapporto tra la lunghezza e l’altezza dell’immagine. Per esempio, nel caso di un 4:3, il numero 4 è riferito alla lunghezza dello schermo, mentre il numero 3 si riferisce all’altezza. I formati attualmente sul mercato sono quattro: 4:3, 16:9, 21:9 e 32:9. Il primo è quasi considerabile obsoleto e rappresenta il formato più comune tra i monitor e i televisori che venivano venduti anni fa. Si tratta infatti del tradizionale schermo quadrato e con una bassa risoluzione, tipico dei vecchi televisori e ad oggi quasi impossibile da trovare in commercio. Un altro formato, che al giorno d’oggi è decisamente il più comune, è quello in 16:9. Si tratta infatti del formato utilizzato dalla maggior parte dei monitor e dei televisori in commercio: perfetto per un’ottima visione di film e video, è infatti l’ideale anche per gli appassionati di gaming. La risoluzione di un monitor in 16:9 può essere Full HD (tipicamente di 1920×1080), HD Ready o 4K. Il motivo della grande popolarità di questo formato è la grande comodità data dalla vasta area di spazio disponibile, perfetta non solo per lo svago, ma anche per chi utilizza il display per il multitasking. Infine ci sono gli schermi 21:9 e 32:9, che al giorno d’oggi sono ancora poco diffusi. Con una risoluzione pari o superiore a 2560×1080, questi schermi presentano il lato orizzontale molto più allungato rispetto ai tv in 16:9. Grazie a questo dettaglio, sarà infatti possibile guardare film o giocare senza i fastidiosi bordi neri che spesso compaiono sugli schermi di altri formati. Nel caso del gaming, il giocatore avrà invece una visuale più completa sull’area di gioco.

I migliori monitor ultrawide economici (sotto i 300€)

LG 25UM58

Pur appartenendo a una fascia di prezzo molto bassa, il monitor ultrawide LG 25UM58 è uno dei migliori prodotti attualmente mercato. Si tratta di uno schermo 21:9 ultrawide FHD da 25 pollici che può contare su un pannello IPS con risoluzione 2560×1080 in grado di offrire una visione ottimale da qualsiasi angolazione, alti livelli di comfort visivo e una migliore visualizzazione delle immagini. Grazie alla copertura dello spettro colore sRGB superiore al 99% e al display IPS, il monitor offre colori vividi e naturali. La modalità Game Mode consente inoltre agli utenti di personalizzare al massimo e con facilità tutte le impostazioni del monitor per offrire la massima resa in base al videogioco che si sta giocando. Infine, grazie alla funzionalità OnScreen Controll, sarà possibile personalizzare tutte le impostazioni del display in pochi click. Il monitor, oltre a presentare interruttori, una fotocamera e altoparlanti integrati, consente di essere inclinato e regolato a proprio piacimento, anche in altezza. Un ottimo prodotto a un prezzo davvero conveniente.

Itek Monitor GGF FLAT

Un altro ottimo prodotto appartenente a una fascia di prezzo bassa è l’Itek GGF, un monitor ultrawide con display piatto da 29 pollici e una risoluzione di 2560×1080 pixels. Questo dispositivo conta su un pannello IPS ultrawide e su una struttura frameless su tre lati, con un tempo di risposta di 4ms OD. Si tratta di un monitor costruito con una scocca robusta realizzata in materiale plastico di colore nero e caratterizzata da uno schermo antiriflesso e da un attacco VESA, che può essere utilizzato sia con una staffa fissa che snodabile. Il device può essere comodamente regolato e inclinato a piacimento dell’utente grazie allo stand HAD (height adjustable stand). Arricchito dalle tecnologie freesync, HDR e GSync, il monitor ultrawide Itek GGF è particolarmente consigliato a chi ha la passione per i videogiochi, ma anche chi desidera ottenere la massima resa dalle immagini. Anche dal punto di vista della connettività, il dispositivo lascia una grande scelta all’utente grazie all’attacco DisplayPort 1.2, HDMI 2.0, alla presa USB e al jack audio.

monitor ultrawide

I migliori monitor ultrawide di fascia media (sotto i 500€)

LG 34WP75C

Ad un prezzo leggermente più alto rispetto ai modelli appena descritti, troviamo il monitor ultrawide LG 34WP75C, un dispositivo di alta qualità caratterizzato da un display 21:9 curvo e borderless da 34 pollici e da una risoluzione QuadHD 3440×1440. Grazie alle velocità ultra-rapida di 160Hz, il monitor offre agli utenti sessioni di gioco straordinariamente fluide, anche grazie alla funzione 1ms MBR che rende più scorrevoli i videogiochi riducendo allo stesso tempo le sfocature e l’effetto ghosting. I gamer apprezzeranno particolarmente anche la tecnologia Freesync Premium, pensata proprio per offrire un’esperienza di gioco di alta qualità e ad alta risoluzione con una totale eliminazione di distorsioni e instabilità. Infine, la funzionalità Dynamic Action Sync minimizza il ritardo nelle immagini per rendere molto più positive le sessioni di gioco. Insomma, si tratta di un monitor utrawide pensato appositamente per chi ha la passione dei videogiochi.

Xiaomi Mi Curved Gaming Monitor

Anche il Xiaomi Mi Curved Gaming Monitor è un ottimo dispositivo per gli appassionati di videogioco. Si tratta di un monitor curvo ultrawide da 21:9 la cui interfaccia consente una visualizzazione più ampia del 30% rispetto ai classici display da 16:9. Con una definizione elevatissima e una risoluzione di 3440×1440, il monitor offre un ottimo livello di dettaglio sia a chi ama guardare film in alta definizione, sia a chi ha la passione del gaming. Il dispositivo offre un ottimo bilanciamento tra luminosità e contrasto, regalando ai videogiocatori immagini ad alta definizione e una qualità straordinaria. Le frequenze di aggiornamento elevate di 144Hz offrono agli utenti uno schermo più reattivo e in grado di offrire ai videogiocatori un vero e proprio anticipo rispetto all’azione in game. La curvatura di 1500R offre inoltre un maggiore livello di immersione nel videogioco.

monitor ultrawide

Migliori monitor ultrawide di fascia alta (sotto gli 800€)

LG 34GN850 UltraGear

Un ottimo prodotto particolarmente indicato per i gamer è l’LG 34GN850 UltraGear, un potente monitor da gaming ad alte prestazioni che porta l’esperienza di gioco degli utenti su un altro livello. Si tratta di un display in grado di donare un maggiore spazio e controllo sull’area di gioco e che garantisce una completa immersione nell’azione. Con un display 21:9 curvo HDR 400, il monitor copre il 98% della gamma di colori DCI-P3 offrendo immagini vivide e nitide e colori estremamente realistici. L’azione di gioco sarà inoltre straordinariamente fluida grazie alla frequenza di aggiornamento a 160Hz, che consente di visualizzare più rapidamente i fotogrammi successivo, di anticipare le mosse degli avversari e tanto altro ancora. Il monitor è inoltre certificato NVIDIA e confermato ufficialmente da G-Sync Compatible. Infine, grazie alla tecnologia FreeSync Premium, il giocatore potrà godere di un’esperienza di gioco ancora più fluida e completamente priva di effetto tearing.

Samsung Monitor CH89

Un altro ottimo prodotto è il Samsung CH89, un monitor ultrawide curvo 21:9 e da 34 pollici. Si tratta di un dispositivo in grado di offrire una risoluzione straordinaria e particolarmente indicato a chi ha bisogno di spazio senza dover necessariamente ricorrere al doppio schermo. Questo monitor consente infatti di dedicarsi al multitasking su un unico display, godendo allo stesso tempo di dettagli nitidi grazie alla risoluzione pari a 3440×1440. Grazie al software Easy Setting Box, sarà inoltre possibile suddividere facilmente lo schermo o addirittura collocare diverse schermate in punti differenti del monitor. Il device è inoltre provvisto di una porta USB C per l’alimentazione e che permette di trasmettere il segnale audio video tra il monitor ed il dispositivo collegato utilizzando un solo cavo per il collegamento. Si tratta quindi di un ottimo prodotto particolarmente indicato a chi solitamente ha bisogno di più schermi per svolgere il proprio lavoro.

 monitor ultrawide

Migliori monitor ultrawide top di gamma (oltre i 1000€)

LG 49WL95C-WE

Infine, ecco un prodotto ultra wide top di gamma da 49 pollici. Si tratta di un monitor dotato di un pannello IPS curvo in grado di offrire colori naturali, un’intensità HDR10 ottimale e un’ottima connettività ad alte prestazioni, grazie alle due porte HDMI, USB-c, usb 3.0 e DisplayPort. Con un formato 32:9 e una risoluzione Dual QHD da 5120×1440 pixel, il monitor LG 49WL95C offre una qualità eccezionale sotto tutti i punti di vista, rendendo il device adatto sia a chi ama guardare film e video in alta definizione, sia ai gamer. Grazie alla funzionalità Dual Controller 2.0 sarà inoltre possibile collegare più dispositivi contemporaneamente, ognuno dei quali avrà un’area di visualizzazione dedicata: per esempio, potrai dedicare il lato sinistro dello schermo al tuo computer e intanto visualizzare altri dispositivi a destra. Questa caratteristica rende il monitor particolarmente indicato per chi ha bisogno di più spazio per motivi di lavoro. Inoltre, grazie allo standard video HDR 10, il monitor potrà visualizzare tutti i contenuti abilitati dall’HDR con una resa visiva davvero impressionante, con un netto miglioramento del contrasto grazie al quale sarà possibile godere di neri più profondi e bianchi più luminosi.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiPC

Migliori docking station per ogni tipo di laptop ed esigenza

Consigli per gli acquistiGuide

Monitor curvi: quando e perché sceglierli

Consigli per gli acquistiPC

5 migliori dispositivi NAS per archiviare dati

Consigli per gli acquisti

Migliori SSD e Hard Disk esterni per Windows e Mac