News

7 migliori cuffie per DJ del 2019

Migliori cuffie per DJ
Migliori cuffie per DJ

Migliori cuffie per DJ

Ci sono modelli di accessori e articoli tecnologici validi per tutte le esigenze e altri specifici per alcune categorie; è il caso delle cuffie per DJ che si rivolgono a una specifica fascia di mercato. I disc jockey (DJ) sono coloro che lavorano con la musica ed è quindi evidente come le cuffie non siano solamente uno strumento accessorio, ma una parte fondamentale della loro fornitura professionale. Per questo vogliamo comprendere quali sono le migliori cuffie per DJ, come valutarle e come scegliere le migliori da acquistare.

Scegliere delle cuffie professionali non è mai semplice, soprattutto perché si è alla ricerca di caratteristiche tecniche di assoluto livello. La nostra guida all’acquisto vuole essere un aiuto valido e pratico per comprendere gli elementi che determinano la qualità di una cuffia e individuare rapidamente quale modello acquistare per la propria attività da disc jockey.

Il lavoro del disc jockey

Il lavoro del disc jockey

Il lavoro del disc jockey

A differenza di quaranta o cinquant’anni fa, dove gli antesignani degli attuali DJ erano coloro che riuscivano, con dei missaggi abbastanza rudimentali, a passare da un brano all’altro, oggi la figura professionale del disc jockey è molto cambiata. Un po’ per il miglioramento e il potenziamento delle tecnologie utili a questo scopo, un po’ per l’esplosione del settore audio (radio, eventi live, piattaforme streaming, eccetera), ecco che le cuffie per DJ sono strumenti preziosi per permettere a questi professionisti di lavorare nelle migliori condizioni possibili.

Il DJ, infatti, non è semplicemente colui che seleziona dei brani da una cartella di un PC, ma è un professionista competente di musica che sa individuare quali brani riprodurre e, soprattutto, come collocarli all’interna di una scaletta (dj set). Oggi il ruolo dei DJ è molto diffuso, tanto che alcuni di loro sono diventati delle vere e proprie star. L’altro grande lavoro di un DJ è quello di mixare al meglio i brani tra loro, con la capacità di far divertire il pubblico e i partecipanti di una festa, senza interruzioni o cali di entusiasmo. Perché questo sia possibile il DJ deve avere una grande tecnica, un’elevata competenza e una serie di strumenti utili per la sua attività. Tra questi segnaliamo i migliori laptop per DJ e le principali app mobile per disc jockey. In questa guida, invece, ci occuperemo delle cuffie per DJ, in modo da chiudere il cerchio e permettere a disc jockey professionisti, così come a coloro che da poco hanno intrapreso questo tipo di attività, di trovare la migliore strumentazione per il proprio lavoro.

Caratteristiche tecniche delle cuffie per DJ

Caratteristiche tecniche delle cuffie per DJ

Caratteristiche tecniche delle cuffie per DJ

Le cuffie per DJ sono, alla vista, cuffie come tante altre, ma in realtà nascondono una serie di caratteristiche (non solo tecniche) che le rendono perfette l’attività del disc jockey. La prima cosa da considerare è il design, sia per caratterizzare la propria figura, ma anche e soprattutto per trovare cuffie comode. Il DJ dovrà indossare le cuffie per molte ore ed è importante che i padiglioni auricolari e l’archetto siano estremamente versatili e confortevoli. Perché questo sia possibile è bene anche considerare la libertà di movimento di ogni singolo padiglione. Molto spesso i DJ hanno bisogno di ascoltare contemporaneamente sia l’audio riprodotto che l’atmosfera in sala; poter spostare velocemente e comodamente un padiglione è di grande importanza.

Non deve mancare una grande attenzione all’isolamento acustico, soprattutto quando il DJ deve concentrarsi sul missaggio vero e proprio. Così come, entrando nell’aspetto tecnico delle cuffie per DJ, è bene orientarsi verso modelli che abbiano un’impedenza che sia tra i 40 e i 75ohm. Questo è il range migliore per assicurare un buon equilibrio tra potenza e qualità del suono. Per quel che riguarda la riproduzione sonora è bene anche privilegiare cuffie che abbiano un’ottima risposta dei bassi. Sono questi i suoni principali nelle tracce dei DJ ed è bene quindi non ignorarli.

Infine, ma non meno importante, la connettività. Per i DJ sono da preferire delle cuffie che prevedano un cavo spiralato. A differenza del cavo tradizionale assicura una maggiore libertà di movimento e di evitare il fastidioso intreccio dei fili e, rispetto alle connessioni wireless, assicura una maggiore qualità e stabilità. Il DJ lavora alla console e quindi non deve spostarsi troppo da lì; per questo alle cuffie bluetooth sono da preferire quelle con il cavo.

I migliori modelli

AKG K712 Pro

AKG K712 Pro

AKG K712 Pro

Con le cuffie AKG K712 Pro si ha un modello qualitativamente elevato ideale sia per i DJ che per coloro che lavorano, incidono e registrano in studio. Dal punto di vista tecnico è da segnalare la presenza di un interruttore che blocca l’audio ogni volta che ci si toglie le cuffie. Il cavo, dotato di connettore mini XLR, può essere o a spirale (lunghezza 5 metri) o dritto (lunghezza 3 metri) ed entrambe le versioni sono presenti all’interno della confezione d’acquisto. Il jack audio da 3.5mm è placcato d’oro, la potenza nominale è di 200Mw e la frequenza di risposta va da 10 a 39800Hz. Ottimo anche il design sovraurale che assicura un ottimo isolamento e sempre un’ottima vestibilità.

Beats by Dr. Dre Cuffie Solo3

Beats by Dr. Dre Cuffie Solo3

Beats by Dr. Dre Cuffie Solo3

Le Beats by Dr. Dre Cuffie Solo3 sono considerate tra le migliori cuffie per DJ, tanto da essere scelte da molti disc jockey professionisti. I vantaggi di questo modello sono principalmente un design molto semplice, elegante e morbido, che assicurano una grande ergonomia e un ottimo confort. L’acustica può essere regolata per trovare sempre il giusto equilibrio tra ampiezza e chiarezza. La connettività è bluetooth (con un’autonomia della batteria di 12 ore), ma può essere anche collegata via cavo per superare ogni limite temporale. Disponibili in 14 differenti versioni cromatiche, le Beats by Dr. Dre Cuffie Solo3 sono cuffie molto resistenti, regolabili e dotate di padiglioni morbidi e particolarmente confortevoli.

Sennheiser HD 25 1-II

Sennheiser HD 25 1-II

Sennheiser HD 25 1-II

Nel caso delle Sennheiser HD 25 1-II abbiamo un particolare design che migliora sia la vestibilità che la comodità. La presenza di un archetto a doppia banda, infatti, permette di regolare il design e la pressione che le cuffie hanno sulla testa, in modo da trovare sempre la posizione e la stabilità migliore. Il cavo, removibile, è realizzato in acciaio rinforzato per assicurare una maggiore resistenza. Dal punto di vista audio la qualità sonora è davvero ottima, con un’imprendenza nominale eccezionale che permette alle Sennheiser HD 25 1-II di essere utilizzabili con tutte le sorgenti. Ottima anche l’attenuazione del rumore di sottofondo, per assicurare sempre un’esperienza d’uso notevole.

Sony MDR-V55

Sony MDR-V55

Sony MDR-V55

Se sei alla ricerca di cuffie professionali con un ottimo rapporto qualità-prezzo, le Sony MDR-V55 sono il modello che fa per te. Si tratta di un modello molto pratico, anche grazie alla presenza di una struttura leggera e pieghevole. Non mancano i padiglioni girevoli, eccezionali per essere utilizzati dai DJ durante i loro eventi. Dal punto di vista dell’audio sono presenti dei driver da 40mm, una potenza d’ingresso di 1000mW, bassi molto potenti, una capacità di isolamento notevole, per un’esperienza audio davvero esaltante..

Pioneer HDJ-2000MK2

Pioneer HDJ-2000MK2

Pioneer HDJ-2000MK2

Bassi potenti e decisi per delle cuffie di livello elevato: ecco le Pioneer HDJ-2000MK2. Uno dei principali aspetti di queste cuffie è la presenza di un archetto divisibile che permette di personalizzare il design e trovare sempre la vestibilità ideale. Il design presenta anche una configurazione modulare che permette di sostituire agevolmente i componenti. Il materiale dei padiglioni, assicurano un grande confort, ma soprattutto un elevato livello di isolamento acustico. Tale protezione rende le Pioneer HDJ-2000MK2 delle ottime cuffie sia per i DJ che per il lavoro in studio. Le cuffie vengono vendute con un’elegante e pratica custodia, nella quale riporre separatamente le cuffie (ripiegate) e il cavo spiralato e trasportare il tutto in maniera agevole.

OneOdio Cuffie DJ

OneOdio Cuffie DJ

OneOdio Cuffie DJ

Un modello molto interessante è quello delle OneOdio Cuffie DJ. L’aspetto dal quale partire è quello della presenza di driver da 55mm in neodimio che, insieme alle tecnologie presenti in questo modello, assicurano una riproduzione eccezionale sia nei bassi che negli alti e nelle frequenze medie. Le OneOdio Cuffie DJ sono cuffie pieghevoli, con una struttura leggera e che prevedono la presenza di un microfono integrato e di padiglioni ruotabili di 90°. Uno dei punti di forza è dato dai connettori da 3.5mm e 6.3mm placcati in oro, collocati su entrambe le estremità del cavo audio. Infine, ma non meno importante, il design. Le OneOdio Cuffie DJ sono comode ed estremamente ergonomiche caratterizzate dalla presenza di una fascia in pelle elastica, ma soprattutto da padiglioni auricolari in memory foam che regalano una piacevole sensazione durante ogni utilizzo.

Audio Technica Pro ATH-M50XWH

Audio Technica Pro ATH-M50XWH

Audio Technica Pro ATH-M50XWH

Per chi desidera un modello top di gamma può trovare nelle Audio Technica Pro ATH-M50XWH le cuffie che stava cercando. Sono considerate le migliori sia per la presenza di driver da 45mm (con bobina di alluminio e rame e magneti di terre rare) che la capacità di riprodurre suoni profondi ed estremamente precisi. Anche il design è da cuffie professionali, ideali per i DJ, in quanto i padiglioni auricolari possono essere ruotati di 90° e sono realizzati con materiali ergonomici e resistenti. Nella confezione d’acquisto sono presenti 3 diversi cavi, forniti nella stessa versione cromatica delle cuffie (disponibile in 5 differenti colori). L’impedenza delle Audio Technica Pro ATH-M50XWH è di 38ohm, la risposta in frequenza è tra i 15 e i 28000Hz e hanno una potenza massima di 1600Mw in ingresso.

Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Samsung W20 5G, il 19 novembre arriva un altro pieghevole (ma è una variante)

AndroidNewsSmartphone

Asus ROG Phone 2, nuovo aggiornamento e via al Beta testing di Android 10

GuideNews

Come usare smartphone Android come Webcam

News

Facebook Messenger, ecco il nuovo hub per la privacy e la sicurezza