AppleApple watchConsigli per gli acquisti

App per Apple Watch: scopriamo le migliori da scaricare

Migliori app Apple Watch
Migliori app Apple Watch

Migliori app Apple Watch

Cosa rispondereste se vi domandassero qual è la migliore app che utilizzate tra quelle presenti sul vostro Apple Watch? E se vi dicessimo che per il nuovo Apple Watch serie 4 sono disponibili un numero decisamente elevato di app sareste ancora convinti della vostra decisione?

Dal momento in cui l’Apple Watch è stato inventato, sono stati tantissimi gli sviluppatori che hanno scelto di aggiornare le proprie applicazioni per questo dispositivo o di crearne di specifiche. Per questo motivo oggi è possibile sfruttare al massimo le potenzialità dell’orologio. L’importante è riuscire a scegliere quali possano realmente migliorare le prestazioni del tuo smartwatch.

Tantissime app per una sola esigenza

Applicazioni per Apple Watch

Applicazioni per Apple Watch

Lo ripetiamo: il mondo delle app per Apple Watch è veramente sterminato, sia nel numero che nella tipologia. Chi indossa uno smartwatch sa che può contare su di esso per tantissime esigenze. Ad ognuna di queste corrisponde non una, ma decine e a volte anche centinaia di applicazioni utili. Per questo stabilire qual è la migliore in assoluto può essere difficile (anche perché molto dipende dal gusto personale), ma è possibile fare una selezione delle migliori app per Apple Watch divise per categoria.

Tanto per fare qualche esempio, nel solo caso delle applicazioni per gli esercizi fisici e l’allenamento, ne esistono diverse dedicate agli addominali, altre per perdere peso, altre ancora specifiche per questa o quella disciplina sportiva. L’Apple Watch è anche un ottimo dispositivo quotidiano, utilissimo per leggere email, scorrere notizie, vedere le previsioni meteo e accedere a una serie impressionante di contenuti. Inoltre con l’ultimo aggiornamento, l’Apple Watch serie 4 punta moltissimo anche sul monitoraggio della salute, rivelandosi davvero straordinario per tantissimi utilizzi.

Una volta indossato l’Apple Watch diventa uno strumento del quale difficilmente si riesce a fare a meno. In molti casi è un’ottima (e più versatile) alternativa allo smartphone; in altri casi lavora insieme al telefono per permettere di accedere a funzioni e servizi incredibilmente comodi.

Le 20 migliori app per Apple Watch

20 app? Non saranno troppe? No, se si scopre, come vedremo, quante cose si possono fare semplicemente tenendo il proprio smartwatch Apple al polso. Per offrirvi una panoramica il più completa possibile abbiamo visto e analizzato diverse app per Apple Watch e abbiamo raccolto solamente le migliori. Per utilizzarle non dovrete far altro che cliccare sul link che vi rimanda alla pagina dedicata dell’Apple Store e provarla direttamente sul vostro smartwatch.

Carrot Weather: la migliore per le previsioni meteo

Carrot Weather

Carrot Weather

Si dice sempre più spesso che non esistono le mezze stagioni e che il cambiamento climatico rende più complesso poter organizzare le proprie giornate in funzione del tempo. Per questo avere un app affidabile sul proprio smartwatch che indica giorno per giorno quali sono le previsioni meteo, diventa una comodità davvero irrinunciabile. Parliamo quindi di Carrot Weather, la migliore app per Apple Watch di questa categoria. In una sola schermata permette di visualizzare le informazioni climatiche (temperatura, probabilità precipitazioni, vento, umidità, eccetera) sulla giornata in corso e avere una panoramica sulle giornate successive. Inoltre dà la possibilità di personalizzare le icone e rendere l’utilizzo dell’app utile e divertente.

Cheatsheet: la migliore per prendere appunti e fissare note

Cheatsheet

Cheatsheet

Una volta si era abituati ad andare in giro con vari foglietti di appunti o sforzandosi di tenere tutto a mente. La tecnologia viene in aiuto di tutti, non solamente dei più smemorati. Con l’app Cheatsheet si possono prendere note e appunti in qualsiasi momento con pochi semplici click. L’interfaccia è semplicissima e permette anche di organizzare gli appunti, magari suddividendoli tra lavoro, gestione della casa, impegni personali, eccetera. Ogni nota può essere integrata di link e comandi verso altre applicazioni. Per organizzare la lista della spesa, per fissare un’idea o una cosa da fare urgente, Cheatsheet è un’app indispensabile e particolarmente utile. Quest’app è gratuita ma prevede anche un’estensione a pagamento che amplia le funzionalità.

ESPN: la migliore per i risultati sportivi

ESPN

ESPN

Un po’ di svago non guasta mai, specie quando si è coinvolti in impegni particolarmente noiosi. Con l’app ESPN si ha la possibilità di seguire i principali eventi sportivi a livello internazionale e di conoscerne i risultati in tempo reale. È anche possibile impostare allarmi e alert per ricevere notifiche su specifici eventi, in modo da non perdere nulla delle competizioni per le quali si è tifosi, scommettitori o appassionati. Quando si è ad un appuntamento al quale non si è potuto dire di no, ma contemporaneamente la propria squadra è scesa in campo per quella gara che tanto avreste voluto seguire, basta premere sull’icona dell’app ESPN e rimanere subito aggiornati.

Rules!: la migliore per il tempo libero e lo svago

Rules!

Rules!

Tra i tanti impegni nei quali districarsi capita spesso di trovarsi bloccati in attesa di qualcuno o in fila prima di attendere il proprio turno. In tutti i casi di pausa o per rilassarsi un po’, Rules! è un’app divertente e allo stesso tempo stimolante. Nella sua semplicità richiede una grande attenzione e concentrazione per sfidare il gioco e riuscire a batterlo. Sono tantissimi i livelli a disposizione e le regole del gioco con le quali confrontarsi. A differenza dei tradizionali puzzle game degli smartphone, Rules! riesce a creare un livello di coinvolgimento maggiore, particolarmente interessante e sempre diverso, per partite sempre nuove e divertenti.

Strava: la migliore per l’allenamento

Strava

Strava

Per migliorare la propria forma fisica Strava è una di quelle app che non può mai mancare sul proprio smartwatch. Sfruttando anche il sensore GPS, quest’app permette di avere una panoramica completa di quelli che sono i dati del proprio allenamento. Inoltre permette di confrontare le statistiche con quelle degli allenamenti precedenti per verificare l’andamento e i miglioramenti in corso. È perfetta sia per i runner che per i ciclisti e gli amanti delle attività outdoor. Oltre alle classiche misurazioni di distanza, velocità, passi compiuti e calorie bruciate, l’app Strava offre Sfide mensili alle quali partecipare per stimolare la competitività. È integrata anche di una sezione social per condividere i risultati e le foto dei propri allenamenti.

Streaks: la migliore per prendere sane abitudini

Streaks

Streaks

Spesso ci sentiamo dire che siamo pigri e che facciamo sempre le stesse cose noiose. Per non darla vinta a questi polemici della vita (ovviamente degli altri) ecco Streaks, l’app che aiuta a prendere delle nuove sane abitudini. E a cambiare in meglio la propria vita. Come recitava il titolo di un film del 2006 con Adam Sandler (Cambia la tua vita con un click) con Streaks è possibile impostare fino a 12 nuove attività che si vuole imparare a fare regolarmente e imparare a farlo. L’applicazione aiuta a mantenere quella regolarità utile a far diventare attività sporadiche delle abitudini normali nella tua quotidianità. Una sorta di personal trainer da utilizzare sia per il miglioramento della forma fisica (Streaks può lavorare in abbinamento all’app Salute dell’Apple Watch) che per qualsiasi altro tipo di attività.

Things 3: la migliore per i professionisti

Things 3

Things 3

L’abbiamo definita come la migliore app per i professionisti, ma Things 3 è molto di più e rivolta a tutti coloro che sono quotidianamente pieni di impegni. Quest’applicazione fa una cosa semplice, ma essenziale: permettere di creare liste di “cose da fare” e di poterle personalizzare. Per ogni evento, appuntamento o nota è possibile spostarne la priorità, impostare la data di scadenza, selezionare l’urgenza e mettere il segno di spunta una volta completate. Chi lavora e deve tenere sotto controllo diversi impegni troverà in quest’app un alleato prezioso per la propria produttività. Ma anche i genitori, divisi tra lavoro e impegni familiari, potranno avere tutto sotto controllo e non dimenticare la recita dei bambini o quella visita medica prenotata da tempo.

Just Press Record: la migliore per le note audio e la registrazione

Just Press Record

Just Press Record

Il nome di quest’app dice già molto, forse tutto, di quello che è in grado di fare. Just Press Record, infatti, è l’app definitiva per salvare note audio e fare trascrizioni. Basta premere un tasto, registrare la nota e in automatico l’app la salva nell’archivio interno e la sincronizza con i profili Dropbox e iCloud collegati. Inoltre è possibile utilizzare l’app anche con Siri, potendo salvare note audio senza nemmeno premere un solo tasto sul display dello smartphone. Un app comodissima per prendere appunti senza digitare sulla tastiera e per poterlo fare anche stando in movimento.

PCalc: la migliore per fare conti e operazioni matematiche

PCalc

PCalc

Siete soliti fare conti e avete bisogno di una calcolatrice? PCalc è quello che fa per voi. Dal display dello smartwatch è possibile fare conti e operazioni con una grande semplicità, data anche dalla reattività di questa applicazione. Tra i punti di forza la possibilità di effettuare regolazioni e calcoli anche utilizzando la Digital Crown dell’Apple Watch.

Minube: la migliore per chi ama viaggiare

Minube

Minube

Per chi ama andare alla ricerca di nuovi posti non può non dotarsi di Minube, l’applicazione con la quale pianificare il proprio viaggio e scoprire tantissimi luoghi durante il proprio itinerario. Minube permette anche di entrare in contatto con i resoconti e le foto di viaggio di altri turisti che possono suggerire alcune mete da raggiungere. Oltre a pianificare e vivere nel migliore dei modi il prossimo viaggio, Minube permette anche di rivivere le meravigliose esperienze dell’ultima avventura. Infatti organizza le foto in base all’ordine con le quali sono state scattate e realizza una sorta di album fotografico da incorniciare.

AutoSleep: la migliore per il controllo del sonno

AutoSleep

AutoSleep

Dormire non è solamente piacevole, ma è anche utile per il proprio benessere psicofisico. AutoSleep si occupa proprio del monitoraggio delle fasi del sonno. Il tutto avviene in maniera automatica senza dover premere alcun tasto. È sufficiente infatti indossare l’Apple Watch quando si va a dormire e l’applicazione registrerà la qualità del sonno e al mattino, appena svegli, restituirà una notifica con il report di com’è andato l’ultimo riposo.

ELK, la migliore per le conversioni di denaro

ELK

ELK

Chi viaggia molto a livello internazionale può avere difficoltà con il cambio di valuta. Per risolvere il problema c’è l’app ELK, che permette di impostare due valute ed effettuare conversioni in maniera rapida. Per modificare una cifra è sufficiente selezionare la casella e ruotare la Digital Crown dell’Apple Watch per aumentare o diminuire la cifra selezionata. Quest’applicazione è ottima anche per acquistare prodotti in un locale all’estero e per sapere immediatamente quanto si sta spendendo, per farsi un’idea in relazione alla valuta con la quale si è abituati ad operare.

ETA: la migliore per tornare a casa in tempo

ETA

ETA

Molti genitori vorrebbero far installare quest’app ai propri figli e, probabilmente, anche molti mariti e fidanzati alle loro rispettive partner. ETA, infatti, è l’applicazione utile per tornare a casa in tempo. L’applicazione è un’assistente di guida che permette di districarsi agevolmente nel traffico per trovare la strada più veloce per tornare al punto di partenza. Il servizio funziona non solamente per chi si muove con il proprio mezzo di trasporto (auto, moto, scooter, bici), ma anche per chi utilizza i mezzi pubblici. Un’app fantastica di cui molti, sicuramente, si serviranno.

iTranslate Converse: la migliore per parlare una lingua che non conosci

iTranslate Converse

iTranslate Converse

Un’applicazione completamente gratuita da utilizzare quando ci si trova all’estero (per lavoro o per svago) e si vuole comunicare con la gente del luogo. Ideale per richiedere informazioni utili (dov’è la stazione, dove si trova il bagno, come arrivare a quella destinazione, eccetera), iTranslate Converse è una sorta di traduttore simultaneo. Supporta fino a 38 lingue e per utilizzarlo è sufficiente premere il tasto, registrare la frase nella propria lingua madre e attendere i pochi istanti utili all’app per tradurre il messaggio. È anche possibile esportare le trascrizioni delle conversazioni vocali, anche per poterle consultare in un secondo momento.

MultiTimer: la migliore per i conti alla rovescia

MultiTimer

MultiTimer

L’Apple Watch ha già un timer integrato, a che serve un’applicazione dedicata? MultiTimer colma la limitazione dell’app preinstallata, che prevede di poter impostare solamente un timer alla volta. MultiTimer, invece, permette di selezionare fino a 6 timer contemporaneamente e di tenerli costantemente sotto controllo direttamente dalla schermata dello smartwatch. Quando si è in cucina e si devono impostare più timer per la cottura di diversi alimenti o quando si hanno più di un impegno da cronometrare, ecco che un’app come questa si rivela particolarmente utile.

One Drop: la migliore per i diabetici

One Drop

One Drop

Le applicazioni per la salute sono tra le più interessanti e utili all’interno dell’app store Apple. In questo senso One Drop è un servizio utilissimo per i diabetici, in quanto permette di monitorare la presenza di glucosio nel sangue potendo inserire i dati dei cibi e dei farmaci assunti. Il tutto viene analizzato utilizzando il cardiofrequenzimetro integrato nell’Apple Watch per avere stime e calcoli sempre più precisi.

Pear: la migliore per il fitness

Pear

Pear

I dispositivi wereable hanno anche il vantaggio di essere utilissimi a livello atletico per curare la propria forma fisica. L’app Pear si occupa proprio di questo, come fosse un personal trainer al quale rivolgersi in qualsiasi momento. Questa applicazione supporta tutti i tipi di allenamento, da quelli leggeri a quelli più intensi, e prevede anche una serie di notifiche motivazionali per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Davvero un’ottima app.

Spotify: la migliore per la musica

Spotify

Spotify

Una delle migliori app per Apple Watch è sicuramente Spotify. Non necessita di grandi presentazioni e descrizioni, basta ricordare la possibilità di ascoltare brani musicali e podcast di qualsiasi genere e artista. Spotify è disponibile sia in versione gratuita (con gli spot pubblicitari) o nella versione Premium, che prevede anche una serie di funzionalità aggiuntive. Per rilassarsi con la propria musica preferita, per accompagnare un viaggio o un allenamento, Spotify è una di quelle app che non deve mai mancare sul proprio Apple Watch.

Swim.com: la migliore per gli allenamenti in piscina

Swim.com

Swim.com

Il nome dell’app non lascia spazio ad equivoci: Swim.com è utilissima a chi si allena in piscina. Sono tante le app dedicate a questo scopo, ma Swim.com ha dalla sua una serie di misurazioni e statistiche da consultare al termine dell’allenamento e che permettono di avere un quadro completo delle proprie nuotate.

ViewRanger: la migliore per le escursioni in montagna

ViewRanger

ViewRanger

Sono sempre tanti gli amanti delle escursioni in montagna: il fascino delle cime ad alta quota, sia d’estate che d’inverno, è davvero incredibile. L’app ViewRanger si occupa proprio di questo: offrire percorsi e sentieri per questo tipo di attività. Grazie a un sistema di cartografia avanzato è possibile trovare percorsi di escursionismo da fare a piedi, ma anche in bicicletta, sci, mountain-bike e anche a cavallo. Un’applicazione davvero completa che permette di visualizzare i sentieri anche in maniera tridimensionale con la possibilità di condividere in tempo reale il proprio percorso.

Riepilogo: quale app installare?

Probabilmente vi ci vorrà un po’ di tempo prima di scaricare tutte queste app sul vostro Apple Watch e provarle. Partite da quelle essenziali, che sapete che potranno tornarvi utili e poi passate alle altre. Potreste ritrovarvi a ritenere indispensabili app che prima non pensavate nemmeno esistessero e, di conseguenza, apprezzare ancora di più di avere al polso uno smartwatch Apple.

Bio autore

L'account della Redazione e degli Editori di OutOfBit.
Potrebbero interessarti
AppleiPadNews

Adobe Photoshop per iPad pronto per il lancio, ma con alcune limitazioni

Consigli per gli acquisti

Migliori accessori per computer portatili da acquistare

AppleNews

Apple brevetta un anello smart grazie al quale controllare l'iPhone

AppleNews

Apple, ufficiali gli aggiornamenti iOS 13.1.3 e iPadOS 13.1.3: risolti molti bug