AccessoriAccessoriAndroidApple

Le migliori casse Bluetooth per tablet, smartphone e PC del 2021

migliori casse bluetooth

Le casse Bluetooth, o comunque wireless, sono ormai una scelta diffusa per chiunque voglia gustarsi la propria musica, ma anche film o videogiochi, senza il disagio dei fili.

L’eliminazione dei cavi infatti, oltre a ridurre l’ingombro, permettono di disporre la periferica con una certa libertà all’interno di una stanza. Inoltre, facendo a meno dei fili, vi sono meno problemi legati all’accumularsi della polvere.

Scegliendo le migliori casse Bluetooth puoi aumentare esponenzialmente la qualità audio di iPhone, smartphone, tablet ma anche di PC. La loro duttilità infatti, risulta uno dei tanti punti a favore di chi opta per una soluzione wireless. Se calcoli che il raggio d’azione solitamente si aggira intorno ai 10 metri (anche se questa può variare di modello in modello) è facile capire come tali dispositivi offrano ampio margine di manovra e di personalizzazione del posizionamento.

migliori casse bluetooth

Le caratteristiche da valutare in fase di acquisto

Come dovresti scegliere le tue casse Bluetooth? Con tutti i modelli e i brand che affollano il mercato, scegliere non è semplice. Di seguito ti forniamo alcuni parametri che possono risultare determinanti in fase di scelta.

Qualità audio

Solitamente più una cassa Bluetooth è di dimensioni è contenute, più ha difficoltà a restituire un suono di qualità elevata. Nonostante questioni legate alla risonanza infatti, anche le componenti qualitativamente più elevate richiedono un certo spazio.

La qualità è determinata da diversi fattori, come la qualità e del driver che, come minimo, deve essere da 40 mm. Vanno poi considerati altri fattori come tipologia e numero di canali.

Versione Bluetooth e portata

Bluetooth si, ma di quale tipo? La versione Bluetooth determina la qualità della trasmissione audio tra fonte e casse. A livello attuale, acquistare un modello che non supporti perlomeno Bluetooth 4 è alquanto controproducente.

Oltre alla qualità del segnale, questa va a influenzare anche la portata della periferica. Generalmente, ragionando in ottica Bluetooth 4 o superiore, questa varia dai 10 ai 30 metri, al netto di ostacoli che possono ridurre notevolmente queste cifre.

Autonomia

Quando ti appresti a scegliere un prodotto di questo tipo, le performance delle batterie sono una caratteristica fondamentale. Le casse Bluetooth moderne, nella maggior parte dei casi si affidano a batterie al litio, ricaricabili attraverso una qualunque presa USB.

Il risultato di questa tecnologia è una durata che, generalmente, varia dalle 4 alle 12 ore. A influire sull’autonomia però, vi sono alcuni fattori (come il volume) che rendono questi valori piuttosto variabili.

Connettività

Per molti utenti, il supporto alla tecnologia Bluetooth potrebbe non essere sufficiente. Per esempio, un’uscita Aux-In potrebbe essere utile per collegare le casse Bluetooth a dispositivi più datati dei comuni smartphone, tablet o computer.

Il poter riportare la cassa alla modalità wired, inoltre, può essere utile se si vuole risparmiare sui consumi delle batterie.

Design e resistenza all’acqua

Infine, merita una piccola citazione il design. Alcune casse che sfruttano il Bluetooth sono di dimensioni compatte e facili da trasportare. Altre invece, molto più pesanti e ingombranti, offrono una qualità del suono maggiore ma sono ideali più che vere e proprie feste all’aperto che per essere portare nel pic-nic della domenica.

Se poi pensi di utilizzare le casse a bordo piscina o in determinate condizioni, potresti voler prediligere un modello resistente all’acqua. Ovviamente, tutto dipende dal tipo di utilizzo che intendi fare del device che stai per acquistare.

Le migliori casse Bluetooth sul mercato

Dopo questa doverosa premessa, possiamo dunque concentrarci sui singoli modelli. Visti i tanti potenziali utilizzi, abbiamo deciso di proporre un prodotto per ogni budget/contesto di utilizzo.

Echo Dot (quarta generazione): la migliore cassa smart economica

Echo Dot è uno strumento che va ben oltre le semplici casse Bluetooth. In ogni caso, tale dispositivo, può essere utilizzato anche a tale scopo.

Si tratta di uno strumento in grado di garantire, oltre alla piena integrazione con il sistema Amazon Alexa, anche un buon livello del volume. La compatibilità con piattaforme come Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi simili, rappresenta un altro punto in favore da non sottovalutare.

Pur trattandosi di uno strumento ben più profondo dunque, è possibile usare queste casse come un qualunque altro dispositivo di questo tipo.

Anker Soundcore Mini 3: la migliore cassa Bluetooth economica

Anker Soundcore Mini 3

Quando si parla di Anker Soundcore Mini 3, si fa riferimento a uno dei prodotti economico ma di grande qualità e molto accattivante per il grande pubblico.

Grazie al suo design, queste casse permettono di ottenere un audio a 360 gradi. Le dimensioni, simili a quelle di una tazzina di caffè, non devono trarre in inganno: per volume e qualità dei bassi infatti, il prodotto proposto da Anker risulta decisamente convincente. La possibilità di gestire le casse attraverso un’apposita app, l’impermeabilità IPX7 e l’autonomia pari a 15 ore, rendono Anker Soundcore Mini 3 un modello dal rapporto qualità-prezzo a dir poco sorprendente!

Ultimate Ears Wonderboom 2: ideali per l’aria aperta

Ultimate Ears Wonderboom 2

Tra le migliori migliori casse Bluetooth, figurano senza ombra di dubbio le ottime Ultimate Ears Wonderboom 2.

Anche in questo caso parliamo di speaker capaci di diffondere il suono a 360 gradi, nonché dotati di certificazione IP67 e di realizzati appositamente per poter galleggiare sull’acqua. Le batterie risultano piuttosto prestanti, visto che il dispositivo può funzionare ininterrottamente fino a 13 ore.

La possibilità di collegare le casse con altre per realizzare un vero e proprio impianto stereo esterno, risulta estremamente apprezzabile.

Soundcore Flare 2: le casse con LED

Soundcore Flare 2

Soundcore Flare 2 sono una soluzione adatta a chi non vuole che le proprie casse passino inosservate. Grazie al particolare design, questi speaker offrono audio a 360 gradi e fruiscono di due driver a radiatori passivi per offrire una potenza audio notevole.

Ovviamente, a catturare l’occhio sono i coloratissimi LED. Questi sono in grado di offrire dei veri e proprio spettacolo a ritmo di musica, rendendo l’atmosfera ancora più straordinaria grazie al fatto che giochi di luce seguono il ritmo del brano riprodotti. Altre caratteristiche degne di nota sono la resistenza all’acqua (impermeabilità IPX7) oltre all’app per gestire l’equalizzatore in maniera ottimale.

JBL Xtreme 3: la migliore cassa trasportabile di alta qualità

JBL Xtreme 3

Le casse Xtreme 3, garantiscono un livello di qualità altissimo nell’ottica delle casse Bluetooth trasportabili.

I driver i dotazione sono 4, mentre sono disponibili anche 2 JBL Bass Radiator. Tutto ciò si traduce con una qualità audio di altissima qualità. La certificazione IPX67, rende queste casse estremamente resistenti all’acqua e alla polvere, mentre la tracolla offre una facilità di trasporto notevole.

Nonostante queste caratteristiche siano sorprendenti, merita una citazione anche l’autonomia. Questa può raggiungere fino a 15 ore di riproduzione ininterrotta, anche grazie al powerbank integrato nel dispositivo.

Marshall Uxbridge: per i veri musicisti

Marshall Uxbridge

Marshall Uxbridge è senza ombra di dubbio una delle migliori casse bluetooth in assoluto.

La qualità audio offerta è il linea con gli elevatissimi standard Uxbridge, con un design appositamente focalizzato per esaltare ogni singolo dettaglio del suono. Ciò rende queste casse ideali per gli amanti della musica e per chi lavora in questo settore. Le pratiche levette sul pannello superiore, permettono di gestire il sound in maniera pressoché professionale.

Da non sottovalutare però anche l’aspetto hi-tech legato a Marshall Uxbridge. Questo device infatti, permette una piena compatibilità con il sistema Amazon Alexa e con Airplay 2. In questo modo, è possibile utilizzare gli speaker in sostituzione dei più classici Echo Dot, di cui abbiamo parlato in precedenza.

Sony GTK-XB72: per chi vuole solo il meglio

Sony GTK-XB72

Per chi non ha particolari problemi di budget, Sony GTK-XB72 rappresenta il top per quanto concerne le casse Bluetooth.

Il brand di questo prodotto parla piuttosto chiaro in tal senso e, dati alla mano, queste premesse vengono confermate. I bassi sono potenti, molto superiori alla media di questo settore e in linea con la qualità audio complessiva, a dir poco impressionante. I materiali, come da prassi per Sony, sono di qualità invidiabile, mentre il LED con effetto stroboscopico offre un’atmosfera unica.

Il supporto dell’app Sony I Music Center inoltre, permette di utilizzare Sony GTK-XB72 sfruttando direttamente lo smartphone. Il numero di ingressi e il sistema di controllo, sono altre perle di un prodotto che vale sicuramente ogni singolo euro richiesto.

Conclusioni

Le casse bluetooth sono un’ottima soluzione per il tuo tempo libero. Si tratta di strumenti facili da trasportare e che, rispetto al loro peso e ingombro, offrono una qualità audio generalmente apprezzabile. Ovviamente, se vuoi ottenere una qualità ancora più elevata, magari da abbinare al tuo PC, potresti avere bisogno di dispositivi ancora più potenti come una vera e propria postazione audio per desktop.

Hai potuto provare uno dei dispositivi di cui abbiamo parlato in questo articolo? O forse ne hai altri da proporci? Non esitare a utilizzare i commenti per farci sapere la tua opinione!

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Realme 8 e Realme 8 5G arrivano in Italia (assieme ai Buds Q2)

AndroidNewsSmartphone

ASUS Zenfone 8 e Zenfone 8 Flip, ufficiali i due nuovi smartphone

AppleiPhoneNews

Un iPhone con display 3D: il brevetto di Apple fa "sognare" i fan

AppleiPadNews

iPad Pro M1, i benchmark sono da urlo: oltre il 50% più veloce