Apple watch

Le migliori app di monitoraggio del sonno per Apple Watch

monitorare il sonno

L’arrivo sul mercato di Apple Watch Series 5 non ha portato l’attesa app nativa di monitoraggio del sonno.

Con tutta probabilità, questa funzione sarà disponibile con il prossimo smartwatch firmato Apple, che dovrebbe essere presentato a Settembre 2020. Nell’attesa comunque, gli utenti possono comunque cercare una soluzione tra i tanti software, gratuiti o a pagamento, offerti da terze parti.

In questo articolo abbiamo raccolto alcune tra le migliori applicazioni per analizzare il sonno tra quelle disponibili al download, cercando di illustrare le principali caratteristiche di ognuna di esse.

Una donna sta controllando uno smartwatch mentre è distesa in un letto.

Monitoraggio del sonno e Apple Watch: un connubio interessante

Perché utilizzare questo tipo di software in un Apple Watch? Le applicazioni che svolgono questo compito, erano fino a poco tempo fa legate agli smartphone o appositi dispositivi. A prescindere dalla loro natura, questi venivano posizionati sotto il cuscino o nelle immediate vicinanze.

L’introduzione degli smartwatch sul mercato, ha visto però cambiare notevolmente la situazione. Questi prodotti infatti, sono per loro natura a contatto perenne con la pelle dell’utente. In questo modo, le rilevazioni del caso risultano potenzialmente molto più precise.

Detto ciò, per quanto concerne gli Apple Watch, la scelta delle app è piuttosto ampia. Di seguito infatti, elencheremo solo quelli che secondo noi sono i migliori applicativi.

AutoSleep

Autosleep

AutoSleep è senza ombra di dubbio una delle migliori app per il monitoraggio del sonno in assoluto. Come è facile intuire dal nome stesso, si tratta di un software che lavora in maniera automatica, senza dover segnalare il fatto che si sta andando a dormire.

Al di là di questa comodità, l’app che stiamo trattando è ottima anche per quanto concerne la precisione dei rilevamenti. A testimonianza di ciò, è possibile paragonare l’accuratezza di AutoSleep anche con dispositivi a sé stanti che si occupano di analizzare il sonno delle persone.

Il software è in vendita ad appena 2,99 dollari su Apple Store, dove è disponibile anche in lingua italiana. AutoSleep è disponibile anche per iPhone e iPad.

Sleep ++

Sleep++

Il secondo software di questa lista è Sleep ++, un’app totalmente gratuita. Punto di forza di questa soluzione è principalmente la semplicità di utilizzo: l’applicazione appare estremamente essenziale, con un pulsante di avvio, uno di arresto e un diagramma che ripercorre le fasi del sonno.

I dati ottenuti, risultano esportabili su Apple Health in maniera automatica (dopo che si è effettuato un collegamento tra i due programmi). Sleep ++ è la soluzione ideale per chi si avvicina a questo ambito e vuole provare una soluzione semplice ma al contempo funzionale.

Pillow

Pillow

Pillow è un software gratuito, con alcuni acquisti in-app. La caratteristica principale di questa app è la capacità di analizzare numerosi dati come movimenti notturni, suoni e tanti altri dettagli: le informazioni così raccolte, vengono poi presentati in grafici piacevoli alla vista e facili da interpretare.

Come è possibile apprezzare semplicemente aprendo l’app, ora è possibile anche monitorare automaticamente il sonno, ottenendo rapporti e analisi come la ripartizione delle varie fasi e le statistiche, come il tempo trascorso a letto.

Esiste anche un abbonamento premium che permette agli utenti di ottenere delle funzionalità extra. In tal senso, vi sono programmi di supporto per chi ha problemi a dormire, oltre alla possibilità di consultare lo storico dei propri dati con raggio d’azione settimanale, mensile e annuale.

HeartWatch

HeartWatch

HeartWatch è un’app accurata che si concentra prevalentemente sui dati della frequenza cardiaca, fornendo avvisi se rileva attività insolite, potenzialmente preoccupanti.

Ovviamente anche la traccia del sonno viene monitorata, sovrapponendo le due tipologie di dati, in modo da poter analizzare i battiti del cuore dell’utente da sveglio e da addormentato. Pur non trattandosi di uno strumento medico, HeartWatch può comunque risultare una risorsa interessante in quanto piuttosto preciso nelle rilevazioni. Il tutto per il costo decisamente contenuto di appena 2,99 dollari.

Sleep Watch

Sleep Watch

Un’altra app che si adatta perfettamente agli Apple Watch per il monitoraggio del sonno è Sleep Watch. Questo programma tiene automaticamente sotto controllo l’ora, la frequenza cardiaca e le fasi del sonno.

Tramite il sistema realizzato dai sviluppatori, l’app fornisce un punteggio in base alla qualità del sonno. Inoltre, è possibile ottenere briefing giornalieri, informazioni sul trend del sonno, variabilità della frequenza cardiaca e tanto altro. Sleep Watch è un’app gratuita, anche se alcune funzioni più avanzate rientrano in una sorta di abbonamento premium. Vale la pena acquistarlo? E’ difficile darti una risposta: secondo noi le funzionalità di base sono più che sufficienti per un uso standard!

Sleep Pulse 3

Sleep Tracker Pulse 3

Sleep Pulse 3 è un’app che si occupa di sonno completa e ideale per Apple Watch. Tiene traccia della frequenza cardiaca e dei movimenti mentre l’utente dorme. Alcune delle informazioni più utili, nel caso ci si svegli anche nel cuore della notte, riguardano la frequenza cardiaca a riposo, nonché per quanto tempo si ha dormito. Qualunque tipo di analisi, in tal senso, viene effettuata attraverso l’Apple Watch, eliminando l’ingombro dell’iPhone.

Grazie a recenti aggiornamenti, Sleep Pulse 3 è pienamente compatibile anche con Apple Watch Series 5 e supporta interamente le Apple Faces come Infograph.

Sleep Tracker di Sleepmatic

Sleep Tracker di Sleepmatic

Un’altra app per il monitoraggio del sonno che non può mancare a questa lista è Sleep Tracker di Sleepmatic. Il software, disponibile su Apple Store per appena 1,99 dollari, ha un’interfaccia che ricorda neanche troppo vagamente Fitbit: nonostante questa somiglianza grafica, le differenze tra le due app sono sostanziali. Oltre a misurare la quantità del sonno, Sleep Tracker offre la possibilità di ottenere un monitoraggio automatico, sia per i pisolini diurni che per il classico sonno notturno.

Beddit Sleep Monitor

Beddit app monitoraggio sonno apple watch

Concludiamo questa lista con Beddit Sleep Monitor. L’app, va detto, funziona insieme a un apposito sensore acquistabile a parte. Al di là di ciò, però, si rivela comunque uno dei migliori software per il monitoraggio del sonno. La combinazione tra il software e il dispositivo permette di valutare il sonno dell’utente con tanto di punteggio e consigli.

Questo può consigliare, per esempio, un rapido pisolino pomeridiano post pranzo per recuperare preziose energie: ovviamente, avvalendosi di un dispositivo hardware, questa app consente di ottenere rilevazioni estremamente precise.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    Apple watchGuide

    Come ridurre le notifiche di Apple Watch

    AppleApple watch

    Le migliori Watch Face per il tuo Apple Watch

    AppleApple watch

    Come usare Alexa su Apple Watch

    AppleApple watchGuide

    Come trovare il codice IMEI in un Apple Watch | Guida