Apple ha presentato iPhone 8 e iPhone X durante il KeyNote del 12 Settembre 2017.

Se consideriamo iPhone 8 Plus come un modello a sè stante, i nuovi smartphone di Apple ammontano a 3.

Con così tanta scelta è davvero difficile pensare a quale telefono è adatto alle tue esigenze.

Ad esempio, se hai bisogno di uno schermo più grande, devi decidere fra l’8 Plus e l’X. Mentre se vuoi economizzare, l’iPhone X potrebbe essere una spesa forse superiore per le tue aspettative. Diciamo che, in quasi tutti i casi, la decisione che dovrai prendere ti costringerà a mettere a confronto l’iPhone 8 e l’iPhone X.

Per questo motivo noi di OutOfBit vogliamo confrontare iPhone 8 e iPhone X in alcune categorie, per far emergere pro e contro di ogni device.



iPhone 8 VS iPhone X: un confronto veloce

Prima di entrare nel dettaglio, ti sarà utile leggere un rapidissimo confronto fra l’iPhone 8 e l’iPhone X. E questo confronto non poteva non affondare le mani nelle specifiche tecniche dei due dispositivi.

Da dove cominciare, quindi?

Entrambi i device montano ovviamente iOS 11, ma le cose cambiano con il display. iPhone 8 ha il Retina HD da 4,7 pollici (1334 x 750 pixel, 326 pixel per pollice), mentre l’iPhone X monta il pannello OLED Super Retina HD da 5,8 pollici (2436 x 1125 pixel, 458 pixel per pollice). Processori e memoria interna sono identici in entrambi: Apple Bionic A11, e doppia versione disponibile da 64 GB o da 256 GB.

Per quanto riguarda le fotocamere, invece, vale la pena approfondire in separata sede visto che è la differenza chiave tra i due telefoni.

iPhone 8 VS iPhone X: le dimensioni

Per quanto concerne le dimensioni, l’iPhone 8 e l’iPhone X sono più piccoli dell’8 Plus.

iPhone 8 Plus misura 158,4 x 78,1 x 7,5 millimetri, mentre l’iPhone 8 è di 138,4 x 67,3 x 7,3 millimetri. Infine, l’iPhone X è una sorta di perfetta via di mezzo fra i due: 143,6 x 70,9 x 7,7 millimetri.

Come puoi facilmente notare, l’iPhone 8 è più piccolo e più sottile, sebbene di poco. Al punto che quasi non te ne accorgi.

Se uno dei tuoi criteri di scelta per uno smartphone sono le dimensioni complessive, in questo caso è una (quasi) parità. iPhone 8 ha delle misure assolutamente ergonomiche e la differenza con l’iPhone X è minima. Per il peso le differenze sono ancora meno marcata, dato che l’iPhone X pesa solo 26 grammi in più (148 grammi vs 174 grammi).

iPhone 8 VS iPhone X: qualità e dimensioni dello schermo

Come si differenziano i display di iPhone 8 e iPhone X

Ed eccoci alla la prima, grande differenza: le dimensioni e la qualità dello schermo. Se puoi facilmente passare sopra al peso e alle dimensioni, qui le cose cambiano radicalmente. Questo perché l’iPhone 8 ha un display da 4,7 pollici Retina HD, mentre l’iPhone X vanta un display Super Retina HD da 5,8 pollici. Oltre alla diversa diagonale e risoluzione, bisogna considerare la qualità delle immagini: iPhone 8 ha un pannello IPS mentre iPhone X ne utilizza uno AMOLED.

Se per te il display è un fattore di scelta importante, iPhone X è nettamente migliore di iPhone 8. Ma occorre comunque una precisazione: se da una misurazione della diagonale questi sono i risultati, la differenza al colpo d’occhio non è poi così evidente. Però la differenza fra retina e super retina si nota eccome. Inoltre, facendo una misurazione più attenta, se si esclude la tacca di plastica il display dell’iPhone X si “riduce” a 5,5 pollici. Infine, lo schermo è più alto ma non più ampio.

iPhone 8 VS iPhone X (VS iPhone 8 Plus): la fotocamera

confronto fotocamere iphone x iPhone 8

Tutti e due gli smartphone hanno una fotocamera da 12 MP sul retro, ma ci sono alcune differenze molto, molto importanti. E qui includiamo anche l’iPhone 8 Plus, che in questo caso merita davvero di essere citato. Questo perché l’iPhone X e l’iPhone 8 Plus in realtà montano una doppia fotocamera posteriore, mentre questa è assente nell’iPhone 8. Nello specifico, la doppia fotocamera monta una lente ad apertura f/1.8 ed una f/2.4: si tratta di un sistema che ti permette di realizzare scatti fotografici mozzafiato, con lo sfondo sfocato possibile solo grazie alla rilevazione della profondità da parte delle due lenti (oltre all’elaborazione software). Inoltre, l’iPhone 8 Plus e l’iPhone X integrano anche uno zoom ottico che può arrivare fino a 10x.

E la fotocamera dell’iPhone 8? Sempre da 12 MP, ma con una singola lente con apertura f/1.8. Questo significa che non è in grado di raggiungere le medesime prestazioni dei modelli visti poco sopra. E lo zoom digitale si ferma ad un massimo di 5x.

Queste differenze nella fotocamere posteriore come incidono nella scelta finale dello smartphone da acquistare? Se ti interessa solamente fare buone/ottime foto, iPhone 8 va benissimo. Se invece vuoi avere il massimo della dotazione e sbizzarrirti con l’effetto bokeh e altri trucchi da professionista la scelta va verso iPhone 8 Plus e iPhone X.

Passiamo ora alla fotocamera anteriore. iPhone X si differenzia notevolmente da iPhone 8 e iPhone 8 Plus.

Lo smartphone commemorativo per il decennale di Apple, infatti, adotta un sensore da 7 MP con tecnologia TrueDepth per Face ID. Face ID è la tecnologia di riconoscimento facciale sviluppata dall’azienda di Cupertino per permettere lo sblocco dello smartphone sul nuovo iPhone: un po’ a sorpresa Apple ha deciso di abbandonare su iPhone X il Touch ID, pertanto questa sarà l’unica modalità di sblocco, insieme all’inserimento del classico codice.

face id in alternativa del touch id su iphone x

La componentistica relativa alla TrueDepth camera si può suddividere in questi 3 elementi:

  • Proiettore infrarossi di punti: sono infatti 30 mila circa i punti che verranno proiettati sul viso degli utenti al fine di permettere un riconoscimento fedele in tutte le situazioni. E’ questo il componente responsabile per la possibile presenza di pochi iPhone X al momento del lancio a Novembre;
  • Emettitore di luce infrarossi: questo “proiettore” infrarossi avrà il compito di garantire la corretta illuminazione anche negli scenari meno luminosi;
  • Fotocamera infrarossi: il sensore vero e proprio che acquisirà le immagini del nostro viso e le invierà al chip A11 per analizzarle e consentire lo sblocco.

Stando ai report di KGI la TrueDepth Camera è talmente complessa e innovativa che garantisce un vantaggio competitivo sui diretti rivali di circa 3 anni. Lo sblocco sarà possibile, stando alle dichiarazioni ufficiali, anche con cambiamenti come utilizzo cappelli e occhiali da sole, diverso taglio di capelli, presenza o meno di barba, ambiente buio.

iPhone 8 e iPhone Plus, invece, si devono accontentare della fotocamera frontale da 7 MP con Retina Flash e FaceTime HD.

iPhone 8 e iPhone X: e il pulsante Home?

C’è un elemento di rottura clamoroso, rispetto al passato. Parliamo della scomparsa del pulsante Home nell’iPhone 8 e nell’iPhone X, per ovvi motivi di spazio e di grandezza del display. È un segno epocale dei tempi che cambiano, considerando che da sempre questo pulsante rappresenta il marchio distintivo degli smartphone Apple. E’ stata pensata una superficie Touch in posizione analoga, per rendere meno traumatico il passaggio, ma dovrai necessariamente abituarti ad utilizzare un altro sistema di navigazione.

Ma c’è un altro cambiamento portato in dote dalla scomparsa del tasto Home: la rinuncia al Touch ID, il sistema di riconoscimento delle impronte digitali. In realtà, è solo cambiata la modalità di sblocco, perché questa tecnologia è stata sostituita con il Face ID, visto che dovrebbe garantire una maggiore sicurezza. Di conseguenza anche con iPhone X sarà possibile pagare con Apple Pay negli esercenti convenzionati.

iPhone 8 VS iPhone X: il verdetto finale

Confrontiamo iPhone 8 e iPhone X per scoprire pregi e difetti degli smartphone Apple

Ci sono alcune caratteristiche che ci fanno propendere per l’iPhone X, in primis la qualità della fotocamera posteriore, la modalità bokeh nella fotocamera per i selfie e la qualità del display. Inoltre, la rimozione del pulsante Home comporta il fatto che dovremo riabituarci completamente a navigare sull’interfaccia del dispositivo. Dovremo poi valutare se effettivamente il Face ID sarà più sicuro del Touch ID, mantenendo rapidità di sblocco e accuratezza invariati.

A chi è adatto iPhone X? A mio modo di vedere questo smartphone è l’ideale per chi vuole abbracciare in pieno le novità tecnologiche. Face ID è davvero una rivoluzione e potrebbe essere necessario un periodo di familiarizzazione per apprezzarne davvero le qualità.

Se invece siete alla ricerca di un melafonino con caratteristiche hardware migliori, dimensioni ragionevoli e spendendo il meno possibile (mantenendo Touch ID), iPhone 8 è il modello adatto a voi. Su Amazon Italia è acquistabile a un prezzo scontato di 750 Euro.