Se siete in possesso del nuovo HTC One M9 e se siete dei maniaci del modding, allora siete finiti  nel posto giusto.

HTC One M9_Silver_Right

In questa nostra guida, vi faremo vedere come ottenere i fatidici Permessi di Root sul vostro nuovo HTC One M9La guida non è molto complessa. Vi basterà seguire le semplicissime linee guida che vi riporteremo qui di seguito ed il gioco è fatto. Vediamo insieme come procedere.

HTC One M9: come ottenere i permessi di root

Avvertenze: OutOfBit.it non si assume nessuna responsabilità di malfunzionamenti ai vostri dispositivi. Le operazioni descritte vengono eseguite quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo, quindi il procedimento funziona. Se fate qualcosa di sbagliato lo avrete fatto con le vostre mani.

Download File Necessari:

Premessa:

Per poter ottenere i permessi di root sull’HTC One M9 e per installare una recovery modificata, è necessario effettuare lo sblocco del bootloader. Per poter sbloccare il bootloader, non dovete far altro che seguire la nostra guida cliccando sul link qui in basso:

HTC One M9: come sbloccare il bootloader

Inoltre, vi ricordiamo che la procedura che dovremmo eseguire per sbloccare il bootloader del vostro HTC One M9, cancellerà ogni nostro file presente nel device. Noi, vi consigliamo di eseguire un semplicissimo backup per non perdere nulla.

Procedura Completa:

  1. Scaricare e installare dell’ultima versione di HTC Sync Manager:
  2. Scaricare e installare ADB e Fastboot (Minimal), prendendo nota della cartella in cui si scompattano;
  3. Scaricare la recovery custom, salvare il file .img nella stessa cartella di installazione di ADB Minimal ;
  4. Scaricare il file SuperSU.zip (necessario per ottenere i privilegi di root);
  5. Dal vostro smartphone, attivare il “Debug USB” (si trova seguendo il percorso Impostazioni -> Opzioni di sviluppo). Se l’opzione non compare nel menu, è necessario, preliminarmente, attivare la modalità sviluppatore con una serie di tap sulla dicitura Numero build che si trova seguendo il percorso Informazioni -> Informazioni software -> Altro
  6. Collegare lo smartphone al PC mediante l’apposito cavo USB;
  7. Aprire la cartella in cui è stato installato ADB, tenere premuto Shift sulla tastiera ed effettuare un click con il tasto destro del mouse in uno spazio vuoto della cartella, quindi selezionare l’opzione “Apri finestra di comando qui”. Nella finestra di comando copiare o digitare i seguenti comandi rispettando la sequenza:
    1. adb devices
    2. adb reboot bootloader
    3. fastboot devices
    4. fastboot flash recovery TWRP.img (se la recovery ha un nome differente digitare il nome esatto)
  8. Lo smartphone si riavvia e la procedura l’installazione della recovery custom termina qui. Si passa poi a quella per ottenere i privilegi di root (operazione naturalmente opzionale e non obbligatoria). Con lo smartphone collegato al PC posizionare il file SuperSU.zip in una cartella della memoria di storage (dello smartphone). Spegnere il dispositivo, attendere 10 secondi e tenere premuto il tasto Power e il tasto volume in basso per entrare nel bootloader, selezionare poi l’opzione “Recovery”
  9. Utilizzare le opzioni della recovery TWRP per installare il file SuperSU.zip. Dopo averlo selezionato installarlo con un tap su Install, seguire la procedura automatica e riavviare lo smartphone al termine.

Conclusioni:

Ecco fatto. Adesso avete finalmente ottenuto i Permessi di Root. Adesso, potete “moddare” il vostro HTC One M9 come meglio credete. Inoltre, se avete delle domande, dubbi esistenziali o qualsiasi altro problema, non esitate a contattarci. Infine, vi lasciamo direttamente al thread sul nostro forum.

LA GUIDA È TERMINATA. PER QUALSIASI DUBBIO, DOMANDA O SEGNALAZIONE, POTETE SCRIVERE DIRETTAMENTE NEI BOX DEI COMMENTI QUI IN BASSO.