AndroidGuide

Dati mobili su Android non funzionano? Ecco come risolvere

generico smartphone Android

I dati mobili sono una di quelle cose di cui capisci la reale necessità solo quando ti mancano.

Se ti trovi in viaggio, sia per vacanza che per lavoro, senza poter accedere a Google Maps, a WhatsApp o ai social network, sentirai chiaramente la mancanza di una connessione indipendente dalle reti Wi-Fi.

Sfortunatamente, anche se hai un piano affidabile, può non essere raro che i dati mobili smettano di funzionare su Android. Quando ciò accade, non farti prendere dal panico: di seguito ti mostriamo alcuni suggerimenti per cercare di ripristinare la connessione e tornare online.

google android 13

Ripristina i tuoi APN

I nomi dei punti di accesso (APN) sono i mezzi con cui il tuo provider di rete mobile connette il tuo telefono a Internet mobile. Configura il tuo telefono con tutte le impostazioni cruciali, come indirizzi IP e gateway, per connetterti alla rete. Tuttavia, questo processo a volte può andare storto e richiedere un ripristino per tornare a funzionare.

Per fare ciò, vai su Impostazioni – Rete e Internet – Rete mobile – Avanzate – Nomi punti di accesso. Qui dovresti vedere un elenco di APN: tocca l’icona del menu in alto a destra, quindi Ripristina impostazioni predefinite.

Imposta il protocollo APN su iPv4/IPv6

Questa opzione non esiste nelle impostazioni APN di tutti i telefoni e, su alcuni dispositivi come OnePlus 3, c’è la possibilità di lasciare vuoto il campo Protocollo APN. Se questo è il caso nelle impostazioni APN della tua rete, assicurati che indichi  IPv4/IPv6 e non solo IPv4 o IPv6.

Inserisci le tue impostazioni APN manualmente

È un evento spiacevole ma non raro che le impostazioni dell’APN smettano di funzionare dopo un aggiornamento del software Android. Se un ripristino standard non risolve il problema, potrebbe essere necessario inserire manualmente l’indirizzo APN. In tal senso, puoi procedere così:

  • vai al tuo elenco APN utilizzando il metodo nel suggerimento precedente, quindi tocca l’icona + nell’angolo in alto a destra;
  • inserisci tutti i dettagli APN per la tua rete, che dovresti essere in grado di trovare sul sito web ufficiale dell’operatore (oppure chiedere alla relativa assistenza);
  • salva le tue nuove impostazioni APN, quindi selezionale dall’elenco APN sul tuo dispositivo.

smartphone Android contenuto da rimuovere prima di venderlo

Cancella la partizione della cache dal ripristino

Sul tuo telefono, c’è una buona parte della memoria del tuo dispositivo dedicata alla cache, dove i dati per varie app e processi sono archiviati, attivandosi automaticamente in modo che queste app e processi si avviino più rapidamente sul tuo dispositivo. Ma a volte, come segnalato da alcuni utenti Android, possono verificarsi errori nella cache che possono causare l’interruzione di processi cruciali, in questo caso la connessione dati.

Per risolvere questo problema, è necessario cancellare la partizione della cache di sistema, a cui si accede dalla schermata di ripristino del telefono. L’accesso al ripristino varia leggermente tra i telefoni, ma su un dispositivo Android standard, procedi come segue:

  • spegni il telefono
  • quando lo riaccendi, tieni premuti i pulsanti di accensione e riduzione del volume fino a quando il droide Android non viene visualizzato sullo schermo;
  • usa i pulsanti del volume per accedere alla Modalità di ripristino.

Se vedi una voce del tipo “Nessun comando“, devi provare a tenere premute diverse combinazioni dei pulsanti del volume e del pulsante di accensione fino a quando non entri in modalità ripristino.

Una volta che sei in ripristino, usa i pulsanti del volume sul telefono per selezionare cancella partizione cache o cancella cache (a seconda dello smartphone in uso) quindi seleziona l’opzione utilizzando il pulsante di accensione. Il processo dovrebbe richiedere solo pochi secondi. Al termine, riavvia il telefono.

Ripristina la connessione di rete del tuo telefono (solo per l’estero)

Una soluzione semplice e funzionale per ripristinare i dati mobili che non funzionano sul tuo dispositivo Android è inserire un SCRTN (codice speciale per ripristinare la rete). Tieni presente che questa correzione funzionerà solo per i telefoni che utilizzano reti CDMA, come Stati Uniti e altri paesi (ma non in Italia).

Supponendo che tu stia utilizzando una rete CDMA, vai sul tastierino del telefono e inserisci il seguente codice, a seconda del tuo dispositivo:

  • Google Pixel: *#*#72786#*#*
  • Nexus 5 e Nexus 6: #*#*72786##
  • Altri telefoni Android: ##72786#

Nota che i gestori telefonici stanno lentamente cercando di eliminare gradualmente le reti CDMA, poiché cercano di passare completamente allo standard LTE più veloce e più recente, quindi questa particolare soluzione potrebbe presto diventare obsoleta.

Abilita la modalità di rete giusta

Partendo dalla soluzione più semplice, è possibile che durante un aggiornamento, o semplicemente nelle impostazioni predefinite del telefono, la modalità di rete (3G, 4G, ecc.) del telefono sia impostata su una soluzione che non offre una copertura ottimale.

Se hai un telefono 4G, ad esempio, dovresti sempre assicurarti che il 4G sia selezionato nelle tue modalità di rete per catturare correttamente la linea 4G. Oppure, se il tuo telefono non è 4G ma stai utilizzando un sistema operativo che lo presenta come modalità di rete (tramite il rooting, ad esempio), il tuo telefono potrebbe tentare di connettersi a segnali 4G di anche se non è in grado tecnicamente.

Cambiare questa impostazione non è complicato: vai su Impostazioni – Rete e Internet – Rete mobile – Tipo di rete preferito. A questo punto passa alla rete più adatta al tuo telefono.

Smartphone Android

Rimuovi e reinserisci la scheda SIM

Forse può sembrarti un consiglio quasi stupido quello di riavviare il telefono e di rimuovere/reinserire la scheda SIM. Eppure questo è un passaggio fondamentale quando devi risolvere dei problemi relativi ai dati mobili. Un’altra opzione è testare il telefono con un’altra scheda SIM per vedere se il problema ha origine dal dispositivo o da ricondurre alla scheda.

C’è anche un piccolo trucco in più per riavviare il telefono che potrebbe aiutarti:

  • prima di riavviare, attiva la Modalità aereo;
  • attendi 30 secondi, quindi disattiva la Modalità aereo;
  • se non hai ancora dati mobili, riattiva la modalità aereo, spegni il telefono, attendi un minuto, riaccendi il telefono, disattiva la modalità aereo, attendi 30 secondi, quindi riattiva i dati mobili.

Se non riesce, prova le altre soluzioni di questa lista.

Hai raggiunto il limite di dati mobili?

Ogni telefono Android ti consente di impostare dei limiti personalizzati di dati mobili e relativi avvisi per non superare la quantità di GB mensile del tuo piano. Questi di solito non sono attivati ​​per impostazione predefinita, ma forse hai impostato un limite in precedenza o involontariamente. Per verificare ciò:

  • vai su ImpostazioniRete e InternetRete mobile;
  • assicurati che Dati mobili sia attivato, quindi tocca Avviso e limite dati;
  • qui devi assicurarti che Imposta limite dati sia disattivato, o almeno che non sia inferiore al limite fornito dalla tua rete.

Conclusioni

A questo punto dovresti avere perlomeno chiaro se i problemi sono collegati alla SIM o allo smartphone. Nel primo caso, il consiglio è quello di contattare il provider per l’eventuale sostituzione della scheda SIM.

Nel secondo caso, potresti chiedere assistenza per riparare il telefono o, se il dispositivo è datato e/o ha anche altri problemi, potresti dare un’occhiata alla lista dei migliori smartphone Android e acquistarne uno nuovo.


Fonte maketecheasier.com

Potrebbero interessarti
AndroidGuideGuidePC

Come collegare il tuo smartphone Android con un PC Windows 11

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S23 Ultra, la batteria resta da 5.000 mAh (ma il chip è il top)

AndroidGuide

Come installare Netflix su smartphone Android non compatibili

AndroidNewsSmartphone

Motorola cancella all'ultimo il lancio del nuovo Razr e dell'X30 Pro