AppleConsigli per gli acquistiiPadMac

Come scegliere gli iPad Pro e MacBook Pro più adatti alle tue esigenze

iPad Pro e MacBook Pro sono due prodotti Apple molto validi, che spesso e volentieri vengono acquistati per svolgere lo stesso tipo di attività. Per esempio, si tratta di due dispositivi che possono tranquillamente essere utilizzati per navigare sul web, per effettuare acquisti online, per inviare email, per modificare foto e video, per giocare online e per tanto altro ancora. Entrambi i prodotti si prestano a svolgere egregiamente tutte queste attività senza alcun tipo di limitazione.

Tuttavia, sebbene a prima vista possano sembrare dispositivi molto simili, in realtà si tratta di due prodotti differenti e che si distinguono l’uno dall’altro grazie a una lunga serie di caratteristiche particolari. Se per un utilizzo base e quotidiano entrambi i prodotti sono molto validi, ci sono alcune situazioni in cui è meglio effettuare un acquisto mirato in base alle proprie esigenze. Se stai valutando di acquistare un nuovo dispositivo e sei indeciso tra iPad Pro e MacBook Pro continua a leggere: in quest’articolo ti spiegheremo quali sono le principali differenze tra i due dispositivi in modo da aiutarti a scegliere il più adatto alla tua situazione.

Le caratteristiche principali di iPad Pro

iPad Pro è il famosissimo tablet di Apple caratterizzato da un ottimo touchscreen con supporto per Apple Pencil. Si tratta di un dispositivo estremamente leggero, comodo da portare sempre con sé ed estremamente versatile. Può infatti essere utilizzato per svolgere tantissime attività quotidiane, come per esempio navigare su Internet, scattare foto e video in alta qualità, modificare foto e video in modo semplice e veloce, effettuare acquisti online, ascoltare la musica, gestire le notifiche e gli appuntamenti e tanto altro ancora. La sua interfaccia semplice e intuitiva lo rende un device adatto a tutte le fasce di età e a tante diverse categorie di utenti. Sebbene si tratti di un dispositivo di alta qualità e in grado di offrire tanto, iPad Pro presenta anche alcune limitazioni che potrebbero renderlo sconsigliato per alcune persone. Per esempio, benché le funzionalità multitasking di iPad Pro siano sempre più user friendly e comode da usare, si tratta ancora di  feature ancora molto limitate rispetto a quella offerta da MacBook Pro. Un altro motivo per cui un utente potrebbe prediligere l’acquisto di un MacBook Pro piuttosto che di un iPad Pro è il limitato supporto per dispositivi e display esterni.

Le caratteristiche principali di Macbook Pro

Anche MacBook Pro è un dispositivo di alta qualità e in grado di offrire un ampio numero di prestazioni. Proprio come iPad Pro, può essere comodamente utilizzato per svolgere tantissime attività quotidiane, come la lettura delle email, la navigazione in Internet, lo shopping online e tanto altro, ma è anche un ottimo strumento per lavorare. Dal punto di vista della funzionalità multitasking, il MacBook Pro è sicuramente un ottimo prodotto in grado di venire incontro alle esigenze di tante categorie di utenti. Il famosissimo computer di Apple è molto valido anche dal punto di vista della gestione dei file, presenta una webcam di alta qualità ed è altamente personalizzabile. Ovviamente si tratta di un dispositivo sprovvisto di touchscreen e che quindi non è compatibile con Apple Pencil.

iPad Pro e MacBook Pro: quale acquistare?

Come abbiamo visto, iPad Pro e MacBook Pro sono due dispositivi estremamente simili sotto molti aspetti, ma che presentano alcune caratteristiche differenti. A seconda dell’utilizzo che si intende farne, i due device possono risultare più o meno convenienti. Dal punto di vista della comodità e della versatilità, iPad Pro è un prodotto molto conveniente e che può trasformarsi in un vero e proprio computer portatile semplicemente collegando la Magic Keyboard di Apple e un mouse.

Inoltre, la famosa multinazionale statunitense ha recentemente implementato sui propri device i processori Apple Silicon, che li rendono ancora più performanti e simili a dei veri e propri computer. Se iPad Pro è un prodotto estremamente versatile e che può essere comodamente utilizzato in diverse situazioni (in piedi, in treno, in autobus, ecc), un MacBook Pro non potrà mai trasformarsi in un tablet e potrà essere utilizzato solamente alla scrivania e in poche altre modalità. Tuttavia, ciò che manca a MacBook Pro in termini di versatilità, lo guadagna nella personalizzazione. Chi possiede un MacBook Pro avrà una scelta più ampia in termini di software e potrà scaricare programmi e applicazioni senza dover per forza passare dall’App Store. Allo stesso tempo, MacBook Pro può essere collegato a un numero molto maggiore di dispositivi esterni.

Multitasking e display esterni

Come già accennato, sebbene iPad Pro e MacBook Pro supportino la funzionalità multitasking, da questo punto di vista al momento MacBook Pro è in grado di offrire molto di più. Benché il lato multitasking di iPad Pro sia stato migliorato molto negli ultimi modelli, al momento si tratta comunque di opzioni molto limitate rispetto a quelle che può offrire il computer Apple.

macbook pro apple batteria

MacBook Pro infatti non pone alcun limite sul numero di app che si possono aprire e utilizzare, consente di guardare diversi video allo stesso tempo e di compiere un numero illimitato di azioni contemporaneamente. Allo stesso tempo, benché iPadPro consenta di collegare un secondo display, l’utente potrà solamente duplicare il proprio schermo. Al contrario, MacBook Pro consente di gestire i display esterni in tantissimi diversi modi e con una vasta gamma di risoluzioni.

Supporto per touchscreen e Apple Pencil

Ovviamente, tutti i modelli di iPad sono dotati di touchscreen e sono quindi compatibili con Apple Pencil. Grazie a queste caratteristiche, iPad Pro è la scelta migliore per chi lavora in ambito creativo. Queste funzionalità possono essere sfruttate anche su MacBook Pro, ma richiederanno l’acquisto di una tavoletta grafica esterna il cui acquisto comporterebbe comunque un costo superiore a quello di un iPad Pro.

Personalizzazione

MacOS è un sistema operativo complesso ma che consente agli utenti di godere di tante funzionalità di personalizzazione. Prediligendo l’acquisto di un MacBook Pro sarà infatti possibile personalizzare la risoluzione e il rapporto d’aspetto dei monitor integrati o esterni, le impostazioni della directory dei file, le impostazioni avanzate di dispositivi esterni (come per esempio stampanti e scanner).

macbook pro apple

Sarà inoltre possibile gestire in modo avanzato l’alimentazione e installare applicazioni al di fuori dell’App Store. Tutte queste funzionalità al momento non sono supportate da iPad Pro. Sebbene alla maggior parte degli utenti le attività sopra descritte potrebbero non interessare, è sempre meglio conoscere i limiti dei dispositivi che si stanno per acquistare.

Programmazione

Un altro limite di iPadPro è rappresentato dall’impossibilità di utilizzare il dispositivo per programmare. Il device non supporta infatti Xcode, l’ambiente di sviluppo integrato fornito da Apple per chi sviluppa app, né altri IDE.

In conclusione

In conclusione, iPad Pro e MacBook Pro sono due prodotti ugualmente validi che però offrono prestazioni diverse. Quindi la scelta di uno o dell’altro non deve basarsi su una valutazione della qualità ma sulle specifiche esigenze dell’utente.

Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

L'iPhone 14 Pro avrà l'Always-On Display? Un particolare lo fa pensare

AppleiPhoneNews

L'iPhone 14 avrà una fotocamera frontale da urlo: ci sarà anche l'autofocus

AccessoriAppleGuide

Apple Pencil non funziona? 10 possibili soluzioni

AppleNews

Il nuovo display di Apple da 27'' non arriverà prima di ottobre