La rete è uno strumento straordinario… ma anche molto pericoloso!

Nelle mani di un bambino per esempio, i pericoli possono essere molteplici. I più piccoli infatti, spesso si dimostrano ben più svegli di noi adulti e può facilmente accadere che, una volta ottenuto l’accesso a Google Play o iTunes, effettuino acquisti indesiderati.

Prima di ritrovarsi “dissanguati” è bene prendere certe precauzioni, sia spiegando al proprio figlio come funziona il sistema degli acquisti online, sia intervenendo con più decisione limitando le azioni che esso può compiere su queste piattaforme.

factory reset

Acquisti indesiderati? Ecco come evitare che il tuo bambino si dia allo shopping!

In questo articolo affrontiamo l’argomento trattando le due suddette piattaforme. Esse infatti, sono quelle solitamente più a rischio, che si tratti dell’acquisto di app o di micro transazioni all’interno di un gioco free-to-play.

Google Play

Qualsiasi tipo di controllo su Google Play si applica singolarmente sul dispositivo in questione (e dunque non a un account). Se tuo figlio usa più dispositivi, i controlli dovranno essere applicati a ciascuno di essi. Se ci sono più utenti su un singolo dispositivo, i controlli dovranno essere impostati individualmente per ciascun utente.

Chi imposta i controlli sarà tenuto a creare un PIN che dovrà essere inserito per rimuovere o modificare i limiti imposti.

Come impostare Parental Control di Google Play

  • Apri l’app Google Play Store sul dispositivo su cui desideri attivare il controllo
  • Tocca l’icona con i tre puntini nell’angolo in alto a sinistra della schermata dell’app Google Play
  • Quindi seleziona ImpostazioniControlli censura
  • Tocca l’interruttore a levetta Parental Control per attivarlo
  • Inserire un codice PIN per proteggere le impostazioni

Ora puoi scegliere i filtri di contenuti per ciò a cui desideri che venga esposto tuo figlio nel Google Play Store. Per app, giochi, film ed episodi TV, si seleziona una valutazione di maturità per ciascun tipo di contenuto (dunque risulta anche utile per quanto riguarda i contenuti espliciti).

play store

Quando le restrizioni sono attive, potresti non vedere alcune app, funzioni o servizi. Se sembra che manchi un’app o una funzione o non riesca ad accedere a un determinato servizio, prova a disattivare le restrizioni per vedere se è disponibile. Le app comuni che potrebbero essere interessate includono Safari, FaceTime e l’app Fotocamera. Potresti anche non essere in grado di utilizzare Siri e i servizi di localizzazione.

I genitori possono anche impedire le modifiche a Posta, contatti e calendari, l’utilizzo dei dati cellulari, l’aggiornamento delle app in background e il limite di volume.

iTunes e App Store

I genitori possono utilizzare la schermata Restrizioni per impedire acquisti non autorizzati in iTunes e nell’App Store. Le restrizioni possono essere impostate in modo da richiedere una password per effettuare ogni singolo acquisto o impedire determinate transazioni.

Le informazioni contenute in questa sezione presuppongono che le Restrizioni siano state attivate, come spiegato nella sezione precedente di questo articolo (in questo senso, Android e iOS non risultano così diversi).

iTunes

Una volta abilitate le restrizioni, è possibile disattivare gli acquisti in-app, oppure disabilitare completamente gli acquisti disattivando l’accesso a iTunes Store, iBooks Store e disattivando la possibilità di installare app o effettuare acquisti in-app. (Puoi anche evitare acquisti rimuovendo il tuo metodo di pagamento dal tuo account sul dispositivo.)

Se non desideri chiudere completamente gli acquisti di app o gli acquisti in-app, puoi anche richiedere una password prima di consentire l’acquisto e il download dei contenuti dai suddetti store.

In conclusione…

Nonostante le precauzioni qui riportate, è sempre importante parlare con tuo figlio e fargli capire che non può fare liberamente acquisti con la tua carta di credito. Cerca di essere chiaro e ricordati che, quando si tratta di tecnologia, molto probabilmente ti trovi in una posizione di svantaggio rispetto a lui!