Alle volte creare un nuovo account su Windows può rivelarsi una mossa azzeccatissima per mantenere protetta la vostra privacy, senza per questo impedire a qualcun altro di utilizzare il vostro computer.

Ma è anche vero che, quando si accumulano utenti su utenti, potreste sentire la necessità di fare una sana pulizia degli account utente che non utilizzate più.

Da questo punto di vista, è bene che sappiate che l’operazione non è assolutamente complessa, e che per portarla a termine non serve essere degli autentici guru di informatica.



Come eliminare un account utente nascosto?

Prima di cominciare con la nostra guida su come eliminare un account utente su Windows 7, 8 e 10, è il caso di specificare che gli account nascosti non possono essere eliminati in alcun modo. A meno che non li rendiate nuovamente visibili.

Per farlo, dovrete necessariamente accedere da un account utente con privilegi da amministratore: un normale account, infatti, non ha le credenziali giuste per portare a termine con successo questa operazione, né quelle per eliminare un profilo utente.

Una volta reso nuovamente visibile l’account, prima di eliminare un profilo è sempre il caso di fare un backup dei dati.

Volete eliminare un account utente sul vostro PC ma non sapete come fare? Questa guida, valevole per Windows 7, 8 e 10, fa al al caso vostro!

Come fare un backup dei dati dell’account utente?

Il backup non è un passo necessario, ma comunque caldamente consigliato: facendo una copia dei dati contenuti sul profilo utente che desiderate cancellare, vi metterete al riparo da qualsiasi ripensamento o distrazione, nel caso abbiate lasciato su quel profilo dei file molto importanti per voi, o per chi lo utilizza.

Se volete seguire questo consiglio, vi basterà accedere alla directory C:\Users, entrare nella cartella corrispondente al profilo utente e salvarla sul vostro account di amministratore o su un hard disk esterno.

Questa è un’operazione fondamentale su Windows 8 e 10 perché, al contrario di Windows 7, una volta eliminato l’account non potrete più tornare indietro.

Come eliminare un account utente su Windows 8 e 10?

Il processo per eliminare un account utente su Windows 8 e 10 è piuttosto simile, mentre per Windows 7 (come vedremo fra poco) le cose cambiano.

Se possedete una delle prime due versioni del sistema operativo citate in precedenza, ecco come eliminare un account utente: per prima cosa dovrete cliccare sul pulsante Start, poi su Impostazioni e successivamente su Accounts.

Fatto questo, selezionate “Famiglia e altri utenti” e scorrete la lista fino ad individuare il profilo utente che desiderate cancellare: per eliminarlo del tutto, vi basterà cliccarci sopra e successivamente selezionare il pulsante “Rimuovi”.

A questo punto Windows vi darà l’ultima possibilità per cancellare l’operazione: se invece desiderate confermare la rimozione del profilo, vi basterà cliccare su “Rimuovi account e dati”. Fatto questo, avrete eliminato definitamente l’account utente e tutti i dati in esso contenuti.

Come eliminare un account utente su Windows 7?

Come anticipato poco sopra, la procedura di rimozione di un profilo utente su Windows 7 è diversa dalle versioni successive del sistema operativo.

Innanzitutto assicuratevi – come sempre – di aver effettuato l’accesso con un account con privilegi da amministratore. Fatto questo, cliccate su Start, scrivete nella barra di ricerca “account utente” e selezionate Invio. Nella schermata delle impostazioni, poi, dovrete cliccare su “Gestisci un altro account” e selezionare dalla lista il profilo che desiderate eliminare, per poi selezionare la voce “Elimina questo account”.

Qui vi comparirà una schermata che vi darà tre opzioni possibili: cancellare l’operazione, cancellare file e account oppure fare una copia dei file (che verrà effettuata in automatico sul desktop).

Se non avete interesse a fare un backup, procedete cliccando su “Elimina dati” e successivamente su “Elimina account”. Se in precedenza avete cliccato su “Salva dati”, prima di cancellare il profilo il sistema operativo effettuerà una copia dei dati. Il nostro consiglio, comunque, è di effettuare il backup manualmente. Windows, infatti, potrebbe non salvare tutte le cartelle contenute dal profilo in cancellazione.

Conclusioni

Nel caso aveste problemi nel seguire questa guida non esitate a chiedere aiuto tramite i commenti!

Prima di concludere ci tengo a ricordarvi che qui su OutOfBit abbiamo affrontato tematiche correlate al mondo Windows più volte. Nel caso voleste saperne di più vi invito a leggere uno dei seguenti articoli: