6 ragioni per cui i fotografi dovrebbero preferire VSCO a Instagram

VSCO
Seguici su Google News

È passato un bel po' di tempo da quando Instagram era considerato un social per fotografi e creativi ma è ancora una delle piattaforme di social media più popolari per la condivisione di foto e video. Con il tempo la piattaforma si è evoluta e per combattere la crescente popolarità di TikTok, Instagram ha promosso i Reel. I Reel sono video clip da 15 o 30 secondi che possono essere sincronizzati con una traccia musicale e condivisi nel proprio feed. Ora scorrendo la tua bacheca puoi vedere sempre più video realizzati sia da creatori che segui sia da account per te nuovi che non segui.

I recenti cambiamenti di Instagram hanno portato molti utenti a non essere più soddisfatti dell’app e a cercare alternative. Una tra le migliori piattaforme per le foto è senza dubbio VSCO (Visual Supply Company), un’applicazione rilasciata nel 2011 per iOS/Android che permette di scattare, editare e condividere foto e video. Ma dove VSCO eccelle davvero sono i suoi filtri, o preset, che sono raggruppati in raccolte. In più, la presenza di una community di creatori e la sua facilità d’uso fanno sì che VSCO sia molto amata dai fotografi e dagli appassionati di foto che spesso la preferiscono a Instagram. Ecco sei motivi per cui molti passano da Instagram a VSCO.

Layout del profilo VSCO

Una cosa che Instagram ha conservato per molto tempo è la griglia di tre foto sui profili degli utenti. Alcune persone lo adorano e sono in grado di creare griglie dall'aspetto bellissimo che si attengono a una determinata combinazione di colori, mentre ad altri non piace molto la piccola anteprima quadrata delle foto. Su VSCO il tuo profilo può essere incredibilmente pulito e professionale. Se scatti foto in 2x3, sarai in grado di pubblicare quell'immagine a grandezza naturale senza essere costretto a ritagliarla. Questa è un’ottima possibilità soprattutto per chi ama fotografare paesaggi. Lo sfondo bianco, inoltre, incornicia le tue foto, facendole sembrare delle opere d'arte.

VSCO ha anche prestato molta attenzione ai dettagli per quanto riguarda l'esperienza dell'utente. Un ottimo esempio di ciò è la possibilità di ingrandire una foto senza doverla tenere bloccata mentre con le dita la si allarga. Anche il profilo utente ha un design molto più pulito senza conteggi di follower. VSCO, inoltre, è dotato di strumenti di modifica che permettono di ritoccare Esposizione, Contrasto e Saturazione, oltre a numerosi Preset. C'è anche lo strumento HSL che consente di modificare la tonalità, la saturazione e la luminosità dei colori principali. Se scatti con un iPhone tramite l'app VSCO, la fotocamera ti fornirà i seguenti controlli avanzati:

  • Scatto in RAW
  • Compensazione dell'esposizione
  • Bilanciamento del bianco
  • ISO
  • Velocità dell'otturatore
  • DSCO per la creazione di GIF

C'è anche la possibilità di girare, montare e condividere video da veri professionisti grazie agli strumenti di editing avanzati, inoltre si possono facilmente creare GIF brevi con DSCO.

VSCO VS instagram

VSCO ha un'app per iPad

Qualcosa che gli utenti chiedono da anni a Instagram è un'applicazione ad alta risoluzione progettata per iPad e tablet Android. Al momento in cui scriviamo, l'app per iPad di Instagram è semplicemente una versione ingrandita dell'app per lo smartphone senza alcuna ottimizzazione. Questo dettaglio la rende difficile da usare con i tablet.

Anche se VSCO è un'azienda molto più giovane ha compreso sin da subito le necessità dei suoi utenti. L'app per iPad di VSCO è bellissima, ha un editor di foto integrato e sfogliare le foto dei creatori che segui è un'esperienza fantastica. Non ci sono annunci nel feed, ingrandire le foto è un gioco da ragazzi e l'app VSCO supporta la modalità verticale e orizzontale per visualizzare perfettamente ogni tipo di orientamento delle immagini. È presente anche un'applicazione per Apple TV che richiede tvOS 10.0 o versioni successive.

Nessun commento o messaggio non richiesto

Qualcosa di cui Instagram soffre da anni è un gran numero di bot e account che inviano messaggi o commenti spam. Molti utenti denunciano di ricevere quotidianamente messaggi per l’acquisto di prodotti falsi o addirittura finte agenzie che ti chiedono se vuoi comprare follower o like. Ultimamente, inoltre, si sentono sempre più notizie di attacchi ai profili social e in particolare furti di account Instagram da parte di hacker. I bot, inoltre, sommergono molti post pubblicati di commenti SPAM, rovinando così l'interazione tra gli utenti. Per questo motivo, molti non sentono Instagram come una vera e propria comunità da molto tempo.

VSCO ha un ottimo modo per risolvere questo problema: non c'è una sezione commenti sotto le immagini e solo gli account che si seguono in maniera reciproca possono inviarsi messaggi. Questa è una specie di arma a doppio taglio, però. Da un lato, è un'esperienza  molto più piacevole perché permette di godersi semplicemente lo scorrimento delle foto, mentre dall'altro fa sentire VSCO come una bella e solitaria landa desolata dove manca un po’ l’aspetto interazione.

VSCO ha provato a rimediare con una sezione dell'app chiamata Spaces, dove puoi creare una galleria condivisa con altri utenti che conosci sulla piattaforma e scambiarti opinioni e commenti. Questo è un modo interessante per far interagire la community in VSCO, ma al momento gli account attivi in questo non sono molti.

Nessun conteggio pubblico dei follower

In VSCO l'unica persona che può vedere il conteggio dei tuoi follower sei tu e questo è fantastico per molteplici ragioni. Innanzitutto, riduce o elimina drasticamente gli account di spam e i bot che promettono l’aumento di follower. Spesso Instagram non sembra più un social per la condivisione di foto ma una corsa a chi ha più follower o like. Se sei un creator e stai mostrando il tuo profilo Instagram a un potenziale cliente potresti essere giudicato in base al numero di follower. In molti casi, infatti, vengono scelti per le collaborazioni i profili con il numero di follower più alto anche se questi non sono frutto di una crescita organica ma sono stati comprati. È una sfortunata verità con cui gli artisti devono fare i conti nell'era dei social media. Il conteggio dei follower nascosti mette tutti nello stesso piano e in caso di collaborazioni le agenzie valutano prima le tue foto e il tuo lavoro.

Ispirazione fotografica unica

VSCO attrae una vasta gamma di fotografi che utilizzano diversi tipi di fotocamere. Qui si possono trovare professionisti che fotografano paesaggi, città, ritratti o fauna selvatica solo per citarne alcuni. La fotografia che vedi su VSCO è davvero unica. Gli utenti sulla piattaforma sembrano trattare le loro foto più come opere d'arte. Su Instagram, invece, troverai più un mix di post informativi, notizie, Reel, guide, aggiornamenti sulla vita degli utenti che segui e forse alcune fotografie artistiche. Se cerchi ispirazione e confronto VSCO è l’app che fa per te.

Sfide fotografiche settimanali

Per mantenerti ispirato, VSCO propone sfide fotografiche ogni settimana nella scheda Scopri. Queste sfide vengono mostrate nella parte superiore della pagina con un hashtag. Ad esempio, se la sfida fotografica è #StreetViews puoi scattare una foto attinente e inserire quell'hashtag nella didascalia dell’immagine. In questo moto il tuo scatto uscirà nella sezione apposita insieme alle foto di tutti gli altri fotografi.

La sfida #StreetViews, ad esempio, ti incoraggia ad andare in giro per una località e scattare foto di auto, edifici, persone e altri aspetti della vita cittadina. È molto interessante sfogliare le foto degli altri utenti e prendere ispirazione per fare scatti diversi ogni volta. Questo dà anche un significato diverso agli hashtag. Gli hashtag su Instagram vengono utilizzati principalmente per promuovere le foto in modo che siano viste da più persone. Gli hashtag su VSCO, invece, sembrano essere più genuini e rendono più accurata la ricerca di post su un determinato argomento.

Conclusioni

VSCO è una bellissima app se ami la fotografia. È un peccato che molti fotografi non abbiano ancora sentito parlare di VSCO o pensino che sia un'app commercializzata solo per adolescenti. Flickr, 500px e Vero sono altre alternative ad Instagram ma c'è qualcosa di speciale in VSCO che non può essere replicato da un'altra piattaforma: la creatività e la genuinità. Nonostante per molti non abbiano ancora costruito una forte comunità, VSCO è una piattaforma di nicchia ancora poco commerciale. L'abbonamento a VSCO costa € 29,99 all'anno e include una prova gratuita di 7 giorni. Puoi anche utilizzare l'app gratuitamente, ma le funzionalità saranno limitate ad alcuni filtri di base e ad alcuni strumenti di modifica. Il fatto che l'app abbia anche una versione a pagamento fa sì che chi la acquista sia davvero un utente interessato all'arte e alla creatività.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram