Abbiamo testato approfonditamente il Mi Note 3 di Xiaomi e possiamo dire che questo cinafonino un vero gioiello! Scopriamone tutti i dettagli nella recensione completa di Xiaomi Mi Note 3

La produzione di device targati Xiaomi non tende a rallentare. Solamente pochi giorni fa vi abbiamo presentato la recensione di Xiaomi Mi Max 2 ed di RedMi Note 4, oggi siamo qui per parlarvi dei pro e contro di Xiaomi Mi Note 3 nella nostra recensione completa.

Lo smartphone Xiaomi Mi Note 3 è più lento rispetto ad altri smartphone, ma in realtà la differenza la si nota solo usando in modo intensivo questo telefono: il che era anche facilmente preventivabile. Se tu lo usi senza strafare, dunque nella totale normalità delle cose, allora lo Xiaomi Mi Note 3 non è solo veloce, ma super-veloce. Come se non bastasse questo, anche se il processore è di caratura inferiore, il Mi Note 3 ha anche migliorato certi aspetti del Mi6: come l’altoparlante ad esempio. La fotocamera, invece, è rimasta esattamente identica. La batteria, invece, ha una durata fenomenale. Prima di procedere, una precisazione: in questa fascia di prezzo, non troverai mai niente di meglio.

Xiaomi Mi Note 3: design e materiali

xiaomi mi note 3 - lato superiore

Lo Xiaomi Mi Note 3 ha la medesima superficie posteriore in vetro 4D del Mi6: questo significa che è elegantissimo, e che le bordature si fondono alla perfezione nel telaio di metallo. Ma lo Xiaomi Mi Note 3 va anche oltre: rispetto al Mi6, infatti, è più semplice da impugnare e più comodo da tenere in mano, per via di una superficie non più liscia ma opaca. La qualità dei materiali di costruzione è dunque eccellente, tuttavia c’è da registrare una debolezza: le impronte digitali tendono a stamparsi sul doppio vetro, e quest’ultimo è anche abbastanza fragile. Per quanto riguarda la dimensione, pur essendo più grande (153x74x7,6 millimetri), lo Xiaomi Mi Note 3 è più leggero. In realtà ci aspettavamo esattamente questo peso, che poi è anche quello ideale per uno smartphone con display da 5,5 pollici.

Alcuni difetti? Manca il jack audio. E la fotocamera e il sensore per le impronte digitali sono stati di fatto riciclati dal Mi6. Per il resto, il feedback dato dai pulsanti laterali è ottimo, e il LED della doppia fotocamera è solido e gradevole anche alla vista. Poi c’è la porta USB-C, il trasmettitore a infrarossi, e un secondo microfono dotato di tecnologia di cancellazione del rumore. Purtroppo, non è concesso espandere la memoria, ma c’è l’alloggiamento per la doppia SIM.

Xiaomi Mi Note 3: il display

xiaomi mi note 3 - fronte e display

Il display da 5,5 pollici ha una risoluzione pari a 1920×1080 pixel, con tecnologia pin-sharp 401PPI. Ha un pannello IPS con curvatura laterale e, come al solito, è abbastanza resistente ai graffi: anche se non sappiamo se si tratti o meno di un Gorilla Glass, visto che la Xiaomi non lo menziona. Gli angoli di visualizzazione sono stabili, e la leggibilità al sole è eccellente come sempre. Può anche essere abbassata la luminosità per la modalità buio, o impostata la modalità di lettura a luce blu. Contrasto e rappresentazione dei colori di questo pannello IPS sono anch’essi eccellenti. Il touch screen registra 10 punti di contatto in simultanea, e la precisione del tocco è ottima: il dito, poi, scivola senza problemi sul display: diciamo che a livello di schermo lo Xiaomi Mi Note 3 è identico al Mi Mix 2 o al Mi6.

Xiaomi Mi Note 3: le prestazioni

xiaomi mi note 3 - lato con speaker e usb

La caratteristica più sorprendente dello Xiaomi Mi Note 3 è la scelta del processore. Scelta che è caduta sullo Snapdragon 660, chiaramente inferiore alla versione 835, soprattutto nel benchmark. Questo è stato un po’ un colpo al cuore, ma dal quale ci siamo ripresi piuttosto velocemente. La ragione? Messi a confronto, Mi6 e Mi Note 3 hanno quasi la stessa velocità. Merito anche della GPU Andreno 512 con RAM a 6 GB, che supporta in modo ottimale la CPU. Lo spazio di archiviazione, invece, è disponibile da 64 o da 128 GB: ma qui la velocità di lettura e di scrittura dati non è di alto livello.

Tuttavia, puoi installare velocemente le app e le prestazioni del sistema non ne risentono. E poi va detto che, anche se usi intensivamente il Mi Note 3, quasi mai tende a surriscaldarsi. E qui emerge una nota molto interessante: i giochi funzionano perfettamente, anche gli FPS che richiedono maggiori risorse. Di contro, i limiti di performance dello Xiaomi Mi Note 3 emergono quando si usano troppe applicazioni insieme. Noi, comunque, continuiamo a chiederci perché la Xiaomi non abbia scelto di inserire un processore Snapdragon 835.

Xiaomi Mi Note 3: il sistema operativo

xiaomi mi note 3 home android

Al momento, lo Xiaomi Mi Note 3 funziona con un sistema operativo proprietario MIUI 8, adattato da una versione di Android 7.1.1. Non esistendo una ROM globale e ufficiale disponibile, il consiglio è di ricorrere ad una ROM di Xiaomi.EU. Ci vuole un po’ di tempo, per via della necessità di fare l’UNLOCK: di contro è più performante e sicura, in quanto aggiornata a MIUI 9. E riceve anche gli aggiornamenti OTA. Se vuoi evitare bug e rischi sulla sicurezza, noi ti consigliamo caldamente di fare questa operazione, anche se è abbastanza noiosa.

Xiaomi Mi Note 3: la fotocamera

xiaomi mi note 3 - retro

Che dire della fotocamera dello Xiaomi Mi Note 3, se non il fatto che è esattamente identica a quella del Mi6? Questo significa che ci troviamo di fronte ad una fotocamera a doppia lente con sensore Sony IMX 386, con stabilizzatore dell’immagine a 4 assi e doppio zoom. Questo non è necessariamente un male: la fotocamera del Mi6 ti consente di sentirti a tuo agio, e il software che la gestisce è di ottimo livello, e adatto anche ai principianti. Anche gli scatti realizzati in modalità bokeh funzionano piuttosto bene, così come le altre opzioni più particolari. La sfocatura dello sfondo, infatti, è molto precisa. Bene anche la nitidezza in condizioni di luce normale, ma i problemi emergono quando la luce comincia a scendere: le foto tendono infatti a riempirsi di un livello di rumore sempre crescente. Comunque, per una fotocamera da 12 MP e con possibilità di fare video in 4K, le conclusioni sono positive. Pur non essendo esente da critiche.

Xiaomi Mi Note 3: la batteria

Avendo un display da 5,5 pollici, lo Xiaomi Mi Note 3 è più grande del Mi6. Ma consuma anche più energia, quindi necessita di una batteria che sia molto performante. E la batteria dello Xiaomi Mi Note 3 risponde ovviamente presente. Ma anche qui, la Xiaomi ci ha sorpreso: le aspettative erano un po’ così, visto che ci sono solo 150 mAh di differenza fra le due batterie (3350 mAh del Mi6 contro 3500 mAh del Mi Note 3). Eppure, la modalità di ricarica rapida è spaventosamente veloce: partendo dal 20% circa, in soli 50 minuti la batteria ritorna come per magia al 90%. E al 100% in circa 80 minuti, partendo da 0. Tra l’altro la suddetta dura tranquillamente un giorno pieno (circa 11,5 ore) e l’uso per la quotidianità è fantastico.

Dove comprare Xiaomi Mi Note 3 al miglior prezzo

Mi Note 3 è in vendita su molti store online a prezzi che si aggirano attorno ai 400 euro. Un buon rapporto qualità prezzo per un cinafonino davvero valido. Il miglior prezzo per Xiaomi Mi Note 3 lo trovate su Gearbest dove viene venduto a soli 325 euro.

Conclusioni ed opinioni su Xiaomi Mi Note 3

recensione Xiaomi Mi Note 3

Abbiamo approcciato questa recensione dello Xiaomi Mi Note 3 con un certo grado di preoccupazione, lo confessiamo. Il motivo? Non ci aveva convinto per nulla la scelta del produttore di tornare ad un processore di fascia inferiore: un downgrade che sinceramente non ci aspettavamo. Nonostante le pessime premesse, sono bastati circa 12 giorni per cambiare idea: dopo aver provato lo Xiaomi Mi Note 3, possiamo garantirvi che i pro superano largamente i contro. Intanto a livello di qualità dei materiali e di design. E anche il display ha una dimensione più che sufficiente (5,5 pollici), così come le prestazioni dimostrano che lo Xiaomi Mi Note 3 può dire la sua. Poi è ovvio che – vista la fascia di prezzo – sarebbe criminale paragonare questo device a quelli di fascia alta.

Xiaomi Mi Note 3 Galleria fotografica