Con il Mi Max 2, la Xiaomi è riuscita a creare un grande dispositivo: questo perché sia il design che le funzionalità dello Xiaomi Mi Max 2 sono a dir poco eccellenti. La fotocamera, ad esempio, è ottima alla luce del giorno. Mentre la durata della batteria è a dir poco folle. Il tutto viene completato da un ottimo comparto hardware: il processore Snapdragon 625 con 4 GB di RAM non è il massimo disponibile sul mercato, ma comunque ha una potenza sufficiente a rendere lo Xiaomi Mi Max 2 un ottimo device per la navigazione, per il gaming e per l’utilizzo delle app. L’unica vera limitazione di questo dispositivo è la fotocamera: molto forte alla luce del giorno, ma insufficiente in condizioni di scarsa illuminazione. Prima di vedere una approfondita recensione dello Xiaomi Mi Max 2, devi sapere una cosa: in questa fascia di prezzo, il nuovo phablet della Xiaomi ha una concorrenza pari a zero. Dopo la recensione di RedMi Note 4, vi presentiamo la recensione di Mi Max 2 di Xiaomi.

Xiaomi Mi Max 2 copertina

Recensione completa di Xiaomi Mi Max 2

I phablet non sono poi così diffusi in Europa, al contrario di quanto accade in Asia. Ma questo comunque non toglie un granello alla bellezza dello Xiaomi Mi Max 2. Con il suo gigantesco display da 6,4 pollici, il produttore asiatico ha realizzato un device che troverà accoglienza in tantissime case italiane. Se poi aggiungiamo un hardware più che dignitoso e una batteria praticamente infinita, il gioco è fatto: lo Xiaomi Mi Max 2 ha tutte le carte in regola per fare bene anche qui da noi. Ecco perché oggi scopriremo insieme tutte le caratteristiche del nuovo phablet della Xiaomi.

Xiaomi Mi Max 2: una visione preliminare

xiaomi mi max 2 speaker e usb

Uno smartphone con un display da 6,4 pollici è sicuramente qualcosa di inusuale, che non si vede tutti i giorni: alcuni utenti potrebbero amarlo, mentre altri potrebbero odiarlo. Tutto dipende, dunque, dalla tua passione per il mondo dei phablet: dispositivi che hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi. E lo Xiaomi Mi Max 2 risponde presente a entrambi: ha un display enorme che lo rende eccezionale da usare, ma è anche ingombrante e richiede due mani per essere utilizzato. Ma se vuoi usarlo per scrivere e per guardare i film o i video in streaming, allora è una manna dal cielo.

Per quanto concerne questo device in particolare, il design è davvero bello, e anche i materiali di costruzione sono di ottima fattura. Le dimensioni complessive dello Xiaomi Mi Max 2 sono di 174 x 88 x 7 millimetri: questo vuol dire che, a dispetto della sua grandezza, è anche molto sottile e pesa pure poco, circa 211 grammi. I LED completano il tutto. Infine, puoi montare due schede SIM. In sintesi, in termini di design lo Xiaomi Mi Max 2 è un telefono davvero ben costruito.

Xiaomi Mi Max 2: il display

xiaomi mi max 2 jack audio e schermo

Il display da 6,4 pollici dello Xiaomi Mi Max 2 ha anche una diagonale da 16 centimetri con pannello IPS e risoluzione Full HD da 1920×1080 pixel. Questo significa che il phablet ha una ottima rappresentazione in termini di colori e di brillantezza dello schermo. Le tinte cromatiche sono abbastanza calde, ma sono anche ampiamente personalizzabili. Lo schermo touch registra invece fino a 10 punti di contatto, ed è estremamente veloce e preciso. Il vetro, inoltre, è a prova di graffio. Il display appare convincente sia al buio che alla luce del sole, per via della funzione anti-riflesso. Anche il contrasto è ottimo, cosa che ti consente di usarlo per leggere la sera, senza stancare gli occhi. Dato che per i phablet il display conta tantissimo, in questo caso possiamo dirti che la Xiaomi ha centrato il bersaglio grosso.

Xiaomi Mi Max 2: le prestazioni

xiaomi mi max 2 slot sim sd

A livello di comparto hardware, lo Xiaomi Mi Max 2 monta un processore Snapdragon 625 con octa-core della Qualcomm: questo significa che, rispetto al suo predecessore, offre prestazioni leggermente inferiori, ma compensa con una efficienza superiore. Il motivo è dovuto al fatto che non si surriscalda, e che la batteria dura decisamente di più. La GPU, invece, è una Andreno 506 da 4 GB di RAM: il che rende lo Xiaomi Mi Max 2 un dispositivo di fascia media, con performance buone ma non miracolose. Ad ogni modo, per l’uso quotidiano questo phablet dimostra di essere molto veloce e reattivo, e consente anche la visione dei video in 4K. Per via della RAM da 4 GB, è anche possibile usare più app in una volta, senza far rallentare il device. La memoria interna è da 64 GB: puoi espanderla oppure comprare direttamente la versione a 128 GB dello Xiaomi Mi Max 2.

Per quanto riguarda il gaming, anche in questo caso bene ma senza miracoli. Questo significa che puoi tranquillamente usarlo per giocare, ma non potrai mai aspettarti le medesime prestazioni degli smartphone più avanzati. Lo stesso vale ovviamente per i giochi in 3D come Asphalt 8: funzionano, ma dovrai comunque scendere a compromessi in termini di grafica. Anche le app non presentano problemi: puoi usarle tutte senza temere rallentamenti, e lo stesso dicasi per i video. Questo perché il processore, pur non essendo uno dei più potenti, è comunque buono per l’uso quotidiano.

Xiaomi Mi Max 2: il sistema operativo

xiaomi mi max 2 home miui

Lo Xiaomi Mi Max 2 monta un sistema operativo Android 7 aggiornato con il famoso MIUI proprietario: questo vuol dire che è dotato di funzioni che vanno ben al di là del comune OS Android 7. Nello specifico, gli utenti possono accedere ad impostazioni avanzate altrimenti assenti, compresa la presenza di un centro sicurezza molto più robusto. E sono anche presenti tantissimi temi diversi. Con il MIUI V8 c’è anche la possibilità di clonare le app, in modo da poterle usare due volte in contemporanea. Da segnalare l’ottima traduzione in italiano del sistema operativo.

Xiaomi Mi Max 2: la fotocamera

xiaomi mi max 2 dettaglio fotocamera

La fotocamera frontale da 5 MP dello Xiaomi Mi Max 2 ospita un sensore Sony IMX386, con stabilizzatore di immagini e doppia lente inclusa. In buone condizioni di luce, la resa delle foto è eccellente, ma i difetti emergono in presenza di un’illuminazione scarsa: questo vale sia per le foto negli interni, sia per le foto in notturna. In questi casi, infatti, non è rara la comparsa di disturbi sulle fotografie. Le applicazioni per la fotocamera, però, sono favolose: ti mettono a disposizione tantissimi filtri e impostazioni diverse, che ti permetteranno di divertirti quando scatti le tue foto. Puoi anche registrare video in 4K a 1080 pixel con 30 FPS. Il verdetto finale è il seguente: la fotocamera dello Xiaomi Mi Max 2 ci ha convinto, ma non del tutto. I colori sono fantastici, ma solo in presenza di luce.

Xiaomi Mi Max 2: connettività e batteria

La connettività dello Xiaomi Mi Max 2 è buona, data la sua ottima recezione del segnale e il supporto per tutte le frequenze 3G. La velocità è spedita e la connessione appare stabile. Anche il modulo GPS funziona bene, la voce è squillante e l’altoparlante di qualità. Per quanto concerne la batteria, invece, ci troviamo di fronte ad un autentico mostro: un mostro da 5.300 mAh che rende la sua durata interminabile. Questo avviene anche per via dell’ottimizzazione del processore, cosa che diminuisce il carico dei consumi durante l’utilizzo. Anche se utilizzato continuamente, lo Xiaomi Mi Max 2 può durare fino a 15 ore. La ricarica completa, infine, avviene in circa 150 minuti.

Xiaomi Mi Max 2: dove acquistarlo

Xiaomi Mi Max 2 offre un rapporto qualità / prezzo davvero interessante. Lo trovate in vendita sugli shop internazionali e su GearBest al prezzo di 205 euro.

Conclusioni sulla recensione di Xiaomi Mi Max 2

Xiaomi Mi Max 2 è un prodotto unico per le sue dimensioni ed in grado di offrire un bel display, una buona fotocamera, un’ottima batteria e la qualità costruttiva elevata che caratterizza tutti i prodotti di Xiaomi. Xiaomi Mi Max 2 è complessivamente un ottimo phablet con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Galleria fotografica Xiaomi Mi Max 2

GIUDIZIO FINALE
Confezione
6
Design e costruzione
8
Hardware
8
Fotocamera
7
Display
8
Software
8,5
Batteria
9,5
SHARE
Articolo precedenteLe migliori custodie e cover iPhone 8 e 8 Plus
Articolo successivoNotebook Asus: quale scegliere? I modelli migliori