Scopriamo nel dettaglio lo smartphone che prova a tenere testa ad iPhone X e al Galaxy S9 Plus. In questo articolo vediamo pregi e difetti di Huawei P20 Pro nella nostra recensione!

Smartphone Huawei P20 Pro

Abbiamo iniziato a conoscere l’Huawei P20 Pro quando lo abbiamo messo a confronto con l’Apple iPhone X e il Samsung Galaxy S9, ovvero uno scontro tra titani, tra smartphone top di gamma tutti equipaggiati da un’ottima componentistica hardware e da un design molto curato. L’Huawei P20 Pro si fa riconoscere e apprezzare, come vedremo, grazie alla qualità del comparto fotografico e del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali. Ma vediamo di capire meglio cosa ha da offrirci questo modello della celebre marchio cinese.

Confezione, contenuto ed unboxing

Confezione Huawei P20 Pro

All’interno della confezione dell’Huawei P20 Pro, oltre ovviamente al device, troviamo l’alimentatore da 5V/4.5A SuperCharge, due cuffie USB-C, un cavetto USB-USB-C e un adattatore USB-C per gli auricolari con jack da 3.5mm. Si tratta complessivamente di un’ottima fornitura, manca forse una cover in silicone (come spesso se ne trovano in alcune confezioni), ma per sopperire a questa lacuna si può acquistare una custodia tra le migliori cover disponibili per questo modello.

Design e costruzione

Design Huawei P20 Pro

Il nuovo Huawei P20 Pro ha una scocca in metallo con un effetto lucido che dona al device un fascino molto particolare che esalta le forme del design. Il retro è in vetro ma la presa rimane solida e non è troppo scivoloso come ci si attenderebbe in questi casi. Il peso, 180g, è in linea con questa tipologia di device ed è invece ottimo il livello di protezione, IP67, che lo rende impermeabile all’acqua e alla polvere. Il lettore per le impronte digitali, come avevamo anticipato, risulta uno dei valori aggiunti di questo smartphone ed è posizionato nella parte bassa del dispositivo e risulta comodo, facilmente accessibile e funzionale.

Hardware

Hardware Huawei P20 Pro

Dal punto di vista tecnico l’Huawei P20 Pro è dotato di un processore HiSilicon Kirin 970 octa-core da 2.4GHz che lavora insieme alla GPU Mali G72 MP12 con 6 GB di RAM e 128GB di memoria interna (non espandibile ma lo slot è utilizzabile per ospitare una seconda SIM contemporaneamente). Merita menzione e attenzione la presenza di una NPU dedicata esclusivamente all’intelligenza artificiale per la quale molti importanti sviluppi potrebbero arrivare nel corso del tempo. I test mostrano livelli leggermente inferiori nel confronto con smartphone di pari livello, ma stiamo parlando comunque di una potenza eccellente e di un’esperienza di utilizzo realmente da top di gamma.

Completano la componentistica hardware le connettività LTE (fino a 1200Mbps), il WiFi ac dual band, una porta USB-C 3.1 e la porta ad infrarossi. Manca la radio e il jack audio da 3.5mm, ma per quest’ultimo è presente nella confezione l’adattatore necessario a colmare questa lacuna.

Connettività Huawei P20 Pro

Come abbiamo anticipato il sensore per la lettura dell’impronta digitale è un valore aggiunto per questo smartphone. Il riconoscimento dell’impronta avviene in maniera ottima e veloce, mentre il riconoscimento del volto richiede una buona luminosità, altrimenti potrebbe non funzionare.

La qualità del P20 Pro è determinata anche dal comparto audio con la capsula auricolare superiore, che riproduce un suono stereo e viene utilizzata anche per la riproduzione multimediale. Huawei offre il supporto al codec audio Dolby AC-4 e a Dolby Atmos, con un buon livello audio e una resa generale più che soddisfacente.

Display

Display Huawei P20 Pro

L’Huawei P20 Pro è realizzato con un display AMOLED da 6.1” FullHD+ con una risoluzione da 2240x1080px, uno schermo straordinario con angoli di visione ottimi e una buona luminosità che si regola molto bene in automatico. Lo schermo è in 19:9 e questa formula permette comunque di superare i fastidi del notch e di fornire una buona e chiara leggibilità delle informazioni. Non si verificano, come accade in altri casi, sovrapposizioni anomale se non per le Stories di Instagram.

Software

Software Huawei P20 Pro

Questo smartphone utilizza la versione aggiornata dell’ultimo sistema operativo di Android, ovvero Oreo 8.1, con l’EMUI anch’essa aggiornata alla versione 8.1. Non ci sono novità rilevanti, sono presenti le classiche app e funzioni di Huawei ma sono rimasti purtroppo anche invariati alcuni limiti. Forse questo è l’aspetto più critico del P20 Pro con un’estetica poco aggiornata e non rinnovata, come invece altri brand hanno fatto con i loro nuovi device. Nonostante questo l’integrazione tra Android 8.1 Oreo e l’hardware del P20 Pro regalano un’esperienza d’uso notevole, fluida e veloce.

Fotocamera

Fotocamera Huawei P20 Pro

Uno degli elementi principe dell’Huawei P20 Pro è sicuramente il comparto fotografico che permette di eleggere questo smartphone come uno dei migliori in questo settore. È dotato di una fotocamera principale da 40MP con f/1.8 a colori, una fotocamera secondaria da 20MP f/1.6 in bianco e nero e un sensore per lo zoom da 3x f/2.4 da 8MP. L’ulteriore aspetto interessante di questo comparto fotografico è che i vari sensori lavorano insieme per fornire un risultato sempre elevato e in linea con le esigenze del momento. Anche il software, con il contributo del processore per l’intelligenza artificiale, offre un notevole contributo alla causa con la possibilità di scegliere tra diverse modalità in grado di esaltare i dettagli o di scattare foto anche con una scarsa luminosità.

Per quel che riguarda i video l’Huawei P20 Pro registra con una risoluzione di 1080p a 30fps con un sistema di stabilizzazione elettronico veramente ottimo. Per i video in 4K a 30fps si perde un po’ di stabilità, ma la qualità e la nitidezza rimangono veramente eccellenti. Svolge un ottimo lavoro anche l’autofocus laser di ultima generazione che opera in maniera molto veloce fino a 2.4m.

Batteria ed autonomia

Autonomia Huawei P20 Pro

La batteria dell’Huawei P20 Pro è da 4000mAh e permette di utilizzare in maniera continuativa lo smartphone per tutto l’arco di una giornata mostrando un importante livello di autonomia anche in confronto alla concorrenza. Manca il supporto alla moderna tecnologia per la ricarica wireless, ma è invece presente quello per la ricarica rapida, tramite l’alimentatore SuperCharge presente nella confezione.

Prezzo

Il prezzo da pagare per avere l’Huawei P20 Pro è sicuramente alto ma in linea con quelli che sono i costi di dispositivi top di gamma. Al momento occorrono poco meno di 900€ per avere questo smartphone ma non è comunque il prezzo più alto per device di questa categoria.

Conclusioni e giudizio finale sull’Huawei P20 Pro

Possiamo concludere che l’Huawei P20 Pro è uno smartphone davvero notevole e molto interessante, ma che mostra alcune lacune che impediscono di considerarlo come il migliore smartphone top di gamma, nonostante per alcune premesse ci sarebbero i termini per poterlo considerare tale.

Valutazione Huawei P20 Pro

Se Huawei con questo modello ha fatto un buon passo in avanti con alcune tecnologie (soprattutto per quel che riguarda il comparto fotografico) appare evidente come a tale passo non sia seguito quello successivo che avrebbe permesso di avanzare di livello rispetto alla concorrenza. Di per sé l’Huawei P20 Pro è uno smartphone veramente ben fatto, veloce, potente e con una buona autonomia, ma complessivamente non riesce a reggere il peso della concorrenza. L’iPhone X e il Galaxy S9 Plus risultano più appetibili ed entusiasmanti e fondamentalmente è un peccato perché sulla qualità del P20 Pro non c’è ombra di dubbio.

Nonostante queste perplessità è indubbio che l’Huawei P20 Pro sia uno smartphone valido e molto interessante che potrebbe risultare ancora più appetibile quando, con il passare delle settimane, saranno disponibili diverse offerte che ne abbasseranno il prezzo e permetteranno a molti di poter godere e beneficare delle elevate prestazioni di questo device.

Galleria fotografica