Recensione di Asus ZenWatch 3: Asus ha fatto un ottimo lavoro con ZenWatch 3 creando uno smartwatch elegante e con ottime caratteristiche tecniche

Asus ZenWatch 3 segna un netto passo in avanti rispetto alla generazione precedente. Asus ha fatto un ottimo lavoro con ZenWatch 3 creando uno smartwatch elegante e con ottime caratteristiche tecniche. Scopriamo tutti i segreti di questo smartwatch nella recensione di Asus ZenWatch 3.

Asus è finalmente passata al quadrante rotondo ed il design, comunque ottimo nei precedenti modelli, è migliorato ulteriormente donando allo ZenWatch 3 linee eleganti ed uno stile che trova il giusto mix fra vintage, classicità moderna e tecnologia. Generalmente possiamo definire Asus ZenWatch 3 come uno smartwatch completo ed elegante, un prodotto che riesce a contraddistinguersi in una nicchia di mercato abbastanza variegata.

Design e costruzione

Il display ed il quadrante rotondo hanoo aumentato, come naturale che sia, le dimensioni dello smartwatch che risulta essere più grande rispetto ai modelli squadrati visti negli anni precedenti.

Il problema principale delle dimensioni maggiorate è l’aumento del peso sul polso. Potrebbe capitare, a chi di noi ha il polso più sottile, di accusare l’ingombro di questo nuovo modello. Il problema delle dimensioni, va però sottolineato, è comune a quasi tutti i modelli di smartwatch attualmente disponibili e dotati di Android Wear. Altro fattore da sottolineare sono le linee di design rivolte prettamente ad un pubblico maschile, “difetto” in parte annullato dalla presenza della colorazione rose gold che rende il prodotto adatto anche ad un pubblico femminile.

Le colorazioni disponibili sono 3: argento, gunmetal e rosegold. I colori, davvero piacevoli, si uniscono perfettamente con la cassa arrotondata. Quest’ultima integra perfettamente un anello che va a fungere da cornice del quadrante. Belli e apprezzabili anche gli attacchi del cinturino che sono fusi con la scocca al fine di creare un tutt’uno. Il design viene completato con un bel cinturino in vera pelle e da tre pulsanti laterali.

Buona, ma non ottima, la certificazione IP67, vale a dire che il nuovo ZenWatch 3 è resistente all’acqua (fino ad un metro di profondità) ed alla polvere. Da uno smartwatch ci sembra lecito attendersi almeno una certificazione IP68.

Il design raffinato e la pregevole fattura rendono l’Asus ZenWatch 3 lo smartwatch più bello del panorama Android Wear.

Hardware e caratteristiche tecniche

Per il suo migliore smartwatch Asus ha optato per un hardware in grado di fornire tutta la potenza necessaria ed in grado di bilanciare attentamente i consumi riducendoli al minimo. La componentistica interna prevede un processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100, 512 MB di memoria RAM (quantitativo molto abbondante per un wearable), display circolare da 1,39 pollici basato su tecnologia AMOLED e con una risoluzione di 400 x 400 pixel. Seguendo a parlare dello schermo possiamo confermare che la luminosità è ottima e che i bei colori e la buona risoluzione garantiscono un’ottima definizione e visibilità, anche sotto la luce diretta del sole. L’hardware si compone, inoltre, di microfono ed altoparlante che ci permetteranno di utilizzare lo smartwatch per effettuare chiamate ed utilizzare i comandi vocali. A questi si aggiunge la naturale presenza delle connettività Bluetooth e Wi-Fi.

Sotto il punto vista hardware però vanno segnalate tre assenze. Iniziamo a parlare della mancanza dell’NFC che non risulta gravosa per un prodotto di questa categoria ma la cui presenza avrebbe fatto comunque piacere. Più gravi sono le assenze del GPS e del sensore del battito cardiaco che di fatto escludono l’utilizzo di Asus ZenWatch 3 per le attività di fitness. Mancanze queste che di fatto annullano l’interesse per il prodotto degli amanti dello sport intenzionati ad utilizzare lo smartwatch anche durante le sessioni di allenamento.

Durata della batteria

La buona batteria da 340 mAh riesce a garantire autonomia largamente sufficiente per un’intera giornata di utilizzo. Potrete utilizzare comodamente l’Asus ZenWatch 3 per un’intera giornata, anche con uso intenso, senza dovervi preoccupare della batteria. Vi risulterà difficile riuscire ad utilizzarlo per due giorni interi, salvo uno scarso uso effettivo ed una larga disattivazione delle notifiche e mantenendo lo schermo spento, fatto che di fatto renderebbe il wearable di Asus totalmente inutile. La ricarica, grazie al processore Snapdragon, avviene velocemente: potrete ricaricare circa il 60% della batteria in soli quindici minuti. La ricarica veloce viene effettuata tramite un caricabatterie proprietario composto di da un supporto magnetico e dagli appositi pin, questi posizionati sotto la cassa e dedicati alla ricarica del dispositivo indossabile.

Software

Il software è basato su Android Wear stock e non offre particolari personalizzazioni a quanto offerto di default da Google. Asus ha aggiunto la possibilità di poter scegliere fra differenti tipologie di quadranti, ce ne sono davvero per tutti i gusti, ed ha aggiunto ZenFit, un’app proprietaria dedicata al fitness e designata a tenere traccia della nostra attività fisica nel corso della giornata. Va segnalato che con l’aggiornamento ad Android Wear 2.0 verranno introdotte numerose ed utili novità che renderanno lo smartwatch ancora più godibile ed apprezzabile nel suo utilizzo quotidiano.

Il software funziona bene e risponde prontamente ai comandi impartiti da 3 tasti laterali. Pulsanti che ci permettono di aprire velocemente un’app, di accedere comodamente alla schermata delle applicazioni, di tornare facilmente alla home e di attivare rapidamente la modalità risparmio energetico.

Conclusioni ed opinioni finali su Asus ZenWatch 3

Se siete amanti dello sport e volete portare il vostro smartwatch con voi tutto il giorno puntate su altri prodotti dotati di GPS e lettore del battito cardiaco. Se siete amanti della tecnologia e cercate uno smartwatch elegante e raffinato potete tranquillamente puntare su Asus ZenWatch 3, un device in grado di offrire prestazioni al top grazie all’ottimo hardware. Lo ZenWatch 3 è in vendita su Amazon a 260 euro.

Pro

  • Design moderno
  • Hardware all’altezza
  • Android Wear 2 in arrivo
  • Autonomia oltre la media

Contro

  • GPS assente
  • Mancanza del sensore cardiaco